Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 37

  1. #21
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    284
    Se ci va malissimo Prandelli, Montella, Lippi o Brocchi.
    Se ci va benino Donadoni o Di Francesco.

    Se ci arriva un'incomprensibile botta di culo che manco con l'allineamento astronomico di tutti i pianeti Conte, ma ha già un piede e mezzo a Londra... quindi non capisco di che stiamo a parlare.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Mi sembra piuttosto scontato. Arriverà una persona innanzitutto senza spina dorsale, nel senso che non sarà in grado di dire di no a Berlusconi e lo accontenterà soprattutto sulle scelte tecniche. Se poi è pure milanista, tanto meglio.

    Carattere malleabile, carriera provinciale e quindi con voglia di emergere, possibilmente milanista.

    Donadoni mi sembra il candidato ideale. Ma occhio a Di Francesco.

    Dubito invece rimettano un mister della primavera con zero esperienza, quindi Brocchi lo escludo.
    Ultima modifica di Il Re dell'Est; 08-03-2016 alle 09:26
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  4. #23
    Member L'avatar di Il Genio
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    MB
    Messaggi
    2,346
    Purtroppo Conte

  5. #24
    Senior Member L'avatar di Underhill84
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Livorno
    Messaggi
    8,441
    Ci mettano chi vogliono. Tanto non vinceremo mai più nulla finchè non se ne vanno quei due
    "Più che una società sembrate una telenovela, in pochi mesi state offuscando i successi di un'era".

    Il Milan è morto - Galliani è il suo cancro

  6. #25
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Messaggi
    1,186
    Donadoni o Di Francesco, in ogni caso, dopo mihajlovic, sarebbero entrambi un miglioramento notevole.

  7. #26
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Fiesso d'Artico (VE)
    Messaggi
    7,078
    Citazione Originariamente Scritto da Kaladin85 Visualizza Messaggio
    Donadoni o Di Francesco, in ogni caso, dopo mihajlovic, sarebbero entrambi un miglioramento notevole.
    Spero brocchi
    "Quello che è successo quella sera a Barcellona è indescrivibile....immagina ottantamila persone che girano in tondo attorno al Camp Nou...brividi
    E' stata un'avventura pazzesca...il viaggio in pulman...il Camp Nou tutto rossonero...i Catalani che ci incitavano quando ci vedevano passare...la partita perfetta...Capitan Baresi che alza la coppa...
    E' stata un'avventura irripetibile..."
    Old.Memories.73

  8. #27
    Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Bucci beach and Franciacorta
    Messaggi
    6,724
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Mi sembra piuttosto scontato. Arriverà una persona innanzitutto senza spina dorsale, nel senso che non sarà in grado di dire di no a Berlusconi e lo accontenterà soprattutto sulle scelte tecniche. Se poi è pure milanista, tanto meglio.

    Carattere malleabile, carriera provinciale e quindi con voglia di emergere, possibilmente milanista.

    Donadoni mi sembra il candidato ideale. Ma occhio a Di Francesco.

    Dubito invece rimettano un mister della primavera con zero esperienza, quindi Brocchi lo escludo.
    sono d'accordo con te,direi Donadoni

  9. #28
    Citazione Originariamente Scritto da smallball Visualizza Messaggio
    sono d'accordo con te,direi Donadoni
    Qualcuno dipinge un Donadoni dal carattere fumantino, capace di non cedere di fronte alle pressioni presidenziali.

    Non dico che non sia una persona seria e rispettabile, anzi, ma possiede davvero le doti caratteriali per non farsi manovrare dalla società? Io francamente ne dubito.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  10. #29
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Messaggi
    1,186
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Qualcuno dipinge un Donadoni dal carattere fumantino, capace di non cedere di fronte alle pressioni presidenziali.

    Non dico che non sia una persona seria e rispettabile, anzi, ma possiede davvero le doti caratteriali per non farsi manovrare dalla società? Io francamente ne dubito.
    Ma poi ancora questa storia del non farsi manovrare dalla società...
    Mihajlovic sembrava chissà quale uomo tutto d'un pezzo (la sua unica dote vista la pochezza come tecnico dimostrata in carriera), ma mi sembra che balotelli e boateng giochino comunque.
    Un bravo allenatore dovrebbe essere quello che riesce a fare il suo lavoro in maniera sufficientemente indipendente senza scontentare la società e senza inimicarsi i giocatori.
    Non ci serve uno che vada a muso duro contro i dirigenti, ma uno che riesca a lavorare bene senza fare guerre con nessuno.
    Dei seedorf e dei mihajlovic, uomini da critiche pubbliche, battute e frecciatine, non ce ne facciamo nulla, serve gente seria, che lavori in silenzio e soprattutto che sappia dare tranquillità all'ambiente.

  11. #30
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Fiesso d'Artico (VE)
    Messaggi
    7,078
    Citazione Originariamente Scritto da Kaladin85 Visualizza Messaggio
    Ma poi ancora questa storia del non farsi manovrare dalla società...
    Mihajlovic sembrava chissà quale uomo tutto d'un pezzo (la sua unica dote vista la pochezza come tecnico dimostrata in carriera), ma mi sembra che balotelli e boateng giochino comunque.
    Un bravo allenatore dovrebbe essere quello che riesce a fare il suo lavoro in maniera sufficientemente indipendente senza scontentare la società e senza inimicarsi i giocatori.
    Non ci serve uno che vada a muso duro contro i dirigenti, ma uno che riesca a lavorare bene senza fare guerre con nessuno.
    Dei seedorf e dei mihajlovic, uomini da critiche pubbliche, battute e frecciatine, non ce ne facciamo nulla, serve gente seria, che lavori in silenzio e soprattutto che sappia dare tranquillità all'ambiente.
    hai citato gli unici 2 allenatori dopo Ancelotti che hanno cercato di fare qualcosa con discreti risultati (ottimi se vediamo la pochezza della rosa) gli unici che secondo me meritano rispetto
    "Quello che è successo quella sera a Barcellona è indescrivibile....immagina ottantamila persone che girano in tondo attorno al Camp Nou...brividi
    E' stata un'avventura pazzesca...il viaggio in pulman...il Camp Nou tutto rossonero...i Catalani che ci incitavano quando ci vedevano passare...la partita perfetta...Capitan Baresi che alza la coppa...
    E' stata un'avventura irripetibile..."
    Old.Memories.73

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.