Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Visualizza Risultati Sondaggio: Uscireste dall'Euro?

Partecipanti
24. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Si

    13 54.17%
  • No

    11 45.83%
Pagina 5 di 7 PrimaPrima ... 34567 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 67

Discussione: Uscireste dall'Euro?

  1. #41
    Member L'avatar di kurt hamrin rotterdam
    Data Registrazione
    May 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,009
    Citazione Originariamente Scritto da pazzomania Visualizza Messaggio
    Ancora stiamo appresso allo stampaggio di moneta????!!!!! Cavolo, non ci aveva pensato proprio nessuno! Bene, anche lo Zimbawe è ricco allora!

    Tornando sulla terra, anzitutto, siamo già in questa fase, visto che il debito aumenta costantemente, e cosa altro vorresti? un' inflazione del 10% annuo???

    Certo, a chi non ha nulla, potrebbe andare anche bene (non so se sia il tuo caso, parlo in generale, come sempre)
    Mah, insomma. Se posso intervenire nella discussione sulla moneta, anche se è complicato farlo qui
    Un po' di inflazione - diciamo al 2-3% - non farebbe male. D'altro canto, immaginare che posso fare quello che mi pare con il bilancio pubblico tanto non fallirò mai non è molto sensato. Anche l'inflazione è una tassa (per i detentori di debito pubblico).
    La questione è come preservare l'indipendenza delle Banche centrali (che è un baluardo contro l'iperinflazione) senza sottostare al tabù del finanziamento monetario del disavanzo. La soluzione sarebbe eliminare il divieto (che è insensato come era insensato l'obbligo) e dare facoltà alla Banca centrale di usarlo come strumento, a suo giudizio, per perseguire i suoi obiettivi. In concreto in questa fase sarebbe molto più efficace (e privo di pericoli) per perseguire l'obiettivo di inflazione al 2% di quanto non siano le politiche di QE seguite negli ultimi anni. (Per i tecnici: mettete a confronto l'andamento della base monetaria e di M3 nella zona euro: la prima è cresciuta vorticosamente negli anni del QE, la seconda è pressoché piatta)

  2. #42
    Citazione Originariamente Scritto da juventino Visualizza Messaggio
    Falso. Secondo la MMT ciò che da valore alla moneta sono le tasse (nel senso che siccome possiamo pagarle soltanto nella moneta emessa dalla BC allora siamo “costretti” ad usare tale moneta). In effetti la MMT, se escludiamo la parte prettamente legata alle politiche economiche (tipo il Job Guarantee, su cui anche io ho enormi perplessità considerati i cambiamenti nell’economia globale), non è altro che la spiegazione sul funzionamento dei sistemi monetari, come sostengono alcuni economisti nel dibattito negli Stati Uniti.
    Quel che non capisco è perchè non si lancino delle monete parallele, non solo da parte dello Stato, ma anche da attori privati che godano di un certo credito. Ora non sono sicuro ma non esiste un divieto ai Paesi comunitari di stampare una moneta alternativa. Esiste solo l'obbligo di utilizzare l'Euro nei contratti, e quindi nella riscossione delle tasse.

  3. #43
    Senior Member L'avatar di pazzomania
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    10,725
    Citazione Originariamente Scritto da juventino Visualizza Messaggio
    Gli euro stampati dalla BCE NON finiscono nelle tasche degli stati, ma vanno sempre ai mercati finanziari ai quali i paesi dell’eurozona devono rivolgersi. Sono i trattati europei che addirittura VIETANO alla BCE di finanziare i deficit e garantire i debiti pubblici dell’eurozona.
    Permettono di pagare MENO INTERESSI SUL DEBITO.

    E questi MENO INTERESSI SUL DEBITO dove pensi finiscano? nelle tue tasche e nelle mie.
    pazzomania non è assolutamente un omaggio a quel paracarro Pazzini :)

  4. #44
    Senior Member L'avatar di juventino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    12,945
    Citazione Originariamente Scritto da pazzomania Visualizza Messaggio
    Permettono di pagare MENO INTERESSI SUL DEBITO.

    E questi MENO INTERESSI SUL DEBITO dove pensi finiscano? nelle tue tasche e nelle mie.
    Le Banche Centrali dei paesi con sovranità monetaria possono scegliere di fare politiche a tassi zero o quasi, come succede in Giappone.
    Riguardo l’inflazione, questa non è data soltanto da un eccesso di stampa di moneta, ma anche dalla scarsità di beni e servizi presenti ed acquistabili nel paese. L’Italia la fine dello Zimbabwe o del Venezuela non la fa.
    Ero un fiero e schifoso radical shit che vedeva in Obama il nuovo Kennedy e in Renzi il grande statista che avrebbe rilanciato l'Italia, poi sono stato ipnotizzato dalla propaganda russa, i messaggi subliminali e le fake news su Facebook e Twitter
    “Per me libertà e giustizia sociale, che poi sono le mete del socialismo, costituiscono un binomio inscindibile: non vi può essere vera libertà senza giustizia sociale, come non vi può essere vera giustizia sociale senza libertà.” (Sandro Pertini)

  5. #45
    Senior Member L'avatar di DMZtheRockBear
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Molfetta
    Messaggi
    7,881
    Si sempre e comunque, anzi si dovrebbe proprio uscire dall'UE. Non ha senso rimanere se si esce dall'euro.

  6. #46
    Tra l'altro l'inflazione reale non è bassa come la raccontano. Ci son tantissimi prodotti che sono aumentati del 50% in due tre anni. Ma il paniere su cui si calcola è erroneo, comprende telefonini, computer, tv, che a parità di prestazioni sono diminuiti molto di prezzo.

  7. #47
    Junior Member L'avatar di SmokingBianco
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Genova
    Messaggi
    262
    Per fortuna che qualcuno qui dentro ha capito cosa è una moneta ma sopratutto cosa è l'euro e perché è stato creato. Per gli altri non c'è speranza, dopo anni di dibattito c'è gente che parla ancora di Zimbabwe e pizze di fango del Cameroon: è inutile spiegargli le cose, capiranno quando è il momento. Italexit prima di subito con conversione 1:1, e ******* Khol, Prodi, Letta e compagnia cantante
    I belong to the nights of Athens..

  8. #48
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    27,362
    Citazione Originariamente Scritto da sunburn Visualizza Messaggio
    L'Europa esiste solo geograficamente.
    Fino "all'altroieri" la Germania era divisa in due, Repubblica Ceca e Slovacchia erano unite e si sono divise ecc.
    Questo per tacere che fino a una settantina di anni fa gli "Europei" passavano tre quarti del tempo a farsi la guerra e il restante a pensare a come farsi la guerra. Dico una settantina ma sono anche meno, se teniamo presente ad esempio che attualmente è in corso il processo di adesione di Bosnia e Serbia. Come le vedi insieme a Croazia e Slovenia?
    E la Turchia che periodicamente bussa alla porta?
    Potrei citare altri casi di totale incompatibilità tra Stati. Ma è sufficiente ricordare che fino a non molto tempo fa, c'era una forte divisione anche tra italiani(in parte si tratta di una divisione ancora presente).
    Dal punto di vista culturale penso non ci sarà mai un unico popolo europeo, ed è giusto così perché sarebbe un delitto rinunciare alle varie tradizioni culturali.

    Dal punto di vista economico, diciamoci la verità: noi italiani adesso piangiamo perché abbiamo consentito a gente non all'altezza di governarci e ci fa brutto prendercela con noi stessi. Prima dell'Euro l'opinione pubblica era nella quasi totalità a favore dell'Europa, ricordo addirittura euforia ed eccitazione per la nuova moneta, sondaggi per decidere quali simboli mettere sulle monete e via dicendo. Ora ad alcuni non va più bene, ma la colpa è della moneta o di chi non è stato in grado di gestire il cambio di moneta e di attuare politiche degne di quella che era la seconda potenza economica europea? A livello europeo e internazionale non contiamo niente perché siamo scarsi o perché l'euro è brutto, sporco e cattivo?
    Io però quando sento parlare che serve la comunità europea perché sennò si è troppo piccoli per competere penso sempre a queste parole:
    Giappone
    Svizzera
    Corea del Sud
    Norvegia
    Inghilterra

    Se qualcuno mi spiega perché loro possono vivere con la loro moneta sovrana e stare anche bene, mentre noi senza l'ombrello dell'Euro dovremmo soccombere al mercato e non poter nemmeno comprare la benzina sono qua..perché per me è una grande bufala..un bel modo per ingabbiare diverse nazioni ad un progetto più ampio che ha pochi vincitori e moltissimi vinti..

    Guardiamo bene, ma chi ha davvero interesse a "competere" anziché a collaborare con Cina e USA e quindi ha bisogno di allargare la base del suo sistema economico?...non so mai io guarderei un po' a nord, verso quella zona di europa che in passato aveva colonie di schiavi ovunque o che per ambizione ha messo due volte il mondo in guerra...
    2014-2019: Seedorf-Inzaghi-Mihajlovic-Brocchi-Montella-Gattuso-Giampaolo-Pioli

    #aveteuccisoilmilan

  9. #49
    Senior Member L'avatar di diavoloINme
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    18,508
    Citazione Originariamente Scritto da 7vinte Visualizza Messaggio
    Nelle ultime ore sta venendo fuori il rischio Italexit in seguito al possibile rilascio di Minibot. Voi cosa fareste? Uscireste dell'Euro? Votate! (Attenzione, Euro, non UE). Io nell'Euro non sarei mai entrato, ed oggi uscire sarebbe rischioso. Ma se i minibot funzionassero bene, uscirei.
    So che è anacronistico e rischio di esser linciato ma se esiste anche solo una minima possibilità di riavere e rivivere l'italia degli anni 80 e 90 allora voto per il si.
    La crisi di oggi non è solo economica ma anche culturale e di valori.
    Servirebbe proprio ripartire dalle nostre origini.
    Chi è nato negli anni 70-80 mi potrà capire benissimo.
    Un voto romantico e disperato il mio più che altro visto che non mi rivedo in questa italia e in questo modo di fare economia.
    Noi che negli anni 80 la domenica la passavamo per strada tra amici a giocare a calcio o coi cugini, noi che sabato la spesa, il giorno dopo in chiesa.
    Ligabue docet.
    E dire che ricordo quando negli anni 80 si pensava all'europa e si guardava al futuro con curiosità.
    Non era questa l'europa che sognavo.
    Ovviamente è solo un mio malinconico pensiero e spero di non offendere alcuno delle nuove generazioni.
    I got guns in my head and they won’t go....

  10. #50
    Senior Member L'avatar di 7vinte
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Località
    Altamura
    Messaggi
    8,570
    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    So che è anacronistico e rischio di esser linciato ma se esiste anche solo una minima possibilità di riavere e rivivere l'italia degli anni 80 e 90 allora voto per il si.
    La crisi di oggi non è solo economica ma anche culturale e di valori.
    Servirebbe proprio ripartire dalle nostre origini.
    Chi è nato negli anni 70-80 mi potrà capire benissimo.
    Un voto romantico e disperato il mio più che altro visto che non mi rivedo in questa italia e in questo modo di fare economia.
    Noi che negli anni 80 la domenica la passavamo per strada tra amici a giocare a calcio o coi cugini, noi che sabato la spesa, il giorno dopo in chiesa.
    Ligabue docet.
    E dire che ricordo quando negli anni 80 si pensava all'europa e si guardava al futuro con curiosità.
    Non era questa l'europa che sognavo.
    Ovviamente è solo un mio malinconico pensiero e spero di non offendere alcuno delle nuove generazioni.
    .
    Testa alta e giocare a calcio!

Pagina 5 di 7 PrimaPrima ... 34567 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600