Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 17 di 28 PrimaPrima ... 7151617181927 ... UltimaUltima
Risultati da 161 a 170 di 277

Discussione: Uscire dall'Euro

  1. #161
    Member L'avatar di Solo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,729
    Io sto ancora aspettando risposta al mio post sopra.

    Aggiungo anche questo.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #162
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206
    Citazione Originariamente Scritto da Morto che parla Visualizza Messaggio
    Niente di stravagante.
    Se noi usciamo da soli dall'euro, la nostra moneta si svaluta. Uno dice "bene per l'esportazione". Mica tanto, se tutte le materie prime che noi non abbiamo le devi comprare da fuori.
    per fare, che so, il prodotto X, servono l'elettricita', i materiali, e il lavoro. La svalutazione agisce "bene" sul lavoro, rispetto all'estero, ma agisce MALE su materie prime, energia etc, perché le devi comprare da fuori.
    Bisogna vedere di quanto si svaluta la lira, ma non nell'immediato, ma nel medio lungo periodo.
    ma infatti se avessi letto la mia prima riga del commento avresti visto che ho scritto "per prima cosa dobbiamo uscire tutti dall' Euro e non solo l' Italia"
    in tutti questi anni abbiamo fatto fronte alla crisi con i nostri risparmi e stipendi che ancora erano dignitosi....
    il risultato è stato catastrofico economicamente. ma anche culturale (crescono le persone che non finiscono neppure le superiori) senza parlare delle prospettive future agghiaccianti!!

    L' Europa a mio avviso è solo un miraggio, tu pensa al resto del Mondo, ma chi ha una situazione simile?
    Nessuno....
    Gli USA più di 54 stati federali e una sola lingua, moneta e presidente sono molto diversi dal poccio Europeo, poi negli altri continenti non esiste una moneta comune con diverse economie e stati....
    è tutto assurdo e senza senso, quindi ognuno deve come minimo tornare ala propria sovranità monetaria e pensare che prima di costruire una nuova nazione deve prima esistere un "cittadino europeo" (non una moneta europea)

  4. #163
    Member L'avatar di Solo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,729
    Ah, aggiungo un'altra cosa che penso di non aver ancora nominato: studio "Game theory and euro breakup risk premium" di BofA Merill Lynch del luglio 2012. Cosa dicono?

    Even though much of the market focus on exit risk has been on Greece, Italy and Ireland have the highest relative incentive to voluntarily exit the euro, by our analysis. In the case of Italy, it faces a relatively higher chance of achieving an orderly exit and it stands to benefit significantly from competitive gains, growth gains and even balance sheet gains
    Che svalutazione prevedono?

    Germania +15% (rivaluta ovviamente), Italia -11%. Non c'è nessun crollo del 2000000000000000000% rispetto al dollaro o altro.

    Poi parliamo anche del debito pubblico: "Fiscal Sustainibility Report 2012" della Commissione Europea. Che cosa scrivono?

    Italy does not appear to face a risk of fiscal stress in the short-term. Sustainability risks appear to be medium in the medium run, while becoming low in a long-term perspective, conditional upon the full implementation of the planned ambitious fiscal consolidation and on maintaining the primary balance well beyond 2014 at the level expected to be reached in that year. Government debt (120.7%)
    Poi magari tu mi posti il grafico del rapporto debito/PIL con l'austerity di Monti e i soldi che abbiamo prestato per i salvataggi europei, così ci divertiamo.

    Ah, già, poi ci sono quelli del "più Europa" i piddini, benissimo, andiamo in Olanda.

    Il governo olandese pubblica un documento sul futuro dell'Europa: Dutch government: "Time of ‘ever closer union’ in every possible area is behind us”.

    Tra l'altro continua lo shopping estero del Made in Italy, per forza che poi quando usciremo faremo boom, ci stanno spolpando!, tutti i ricavi prodotti in Italia attraverseranno i confini andandosene all'estero, tutto il know how ce lo stanno fregando e l'unico vantaggio del cambio forte noi non possiamo sfruttarlo perché siamo pieni di PMI che di certo non si mettono a fare acquisizioni all'estero (che comunque verrebbero ostacolate).

    Ma è possibile che siamo l'unico paese che non riesce MAI a fare i suoi interessi?

    Ah, bellissime anche le nuove regole europee sui salvataggi bancari ennesimo attacco ai nostri risparmi della serie "portate i vostri soldi nelle nostre solide banche tedesche".

    Ma siccome io non sono nessuno...

    Dornbusch, scriveva nel '96

    Once Italy is in, with an appreciated currency, the country will soon be back on the ropes, just as in 1992, when the currency came under attack.
    Krugman nel '98

    EMU wasn't designed to make everyone happy. It was designed to keep Germany happy - to provide the kind of stern anti-inflationary discipline that everyone knew Germany had always wanted and would always want in future.
    Feldstein nel '97

    Instead of increasing intra-European harmony and global peace, the shift to EMU and the political integration that would follow it would be more likely to lead to increased conflicts within Europe
    Salvatore nel '97

    Moving to a full monetary union in Europe is like putting the cart before the horse. A major shock would result in unbearable pressure within the Union because of limited labour mobility, inadequate fiscal redistribution, and a ECB that will probably want to keep monetary conditions tight in order to make the euro as strong as the dollar. This is surely the prescription for major future problems
    E chiudiamo in bellezza con le gesta del nostro Prodi

    Germania e Francia sforarono subito dal primo anno di partenza il «sacro» parametro del rapporto debito su Pil previsto dagli accordi di Maastricht: punizioni? Nessuna. Romano Prodi stesso lo ha raccontato in una recente intervista: lui, all'epoca presidente della Commissione europea, provò a protestare e gli venne detto testualmente: «Chiudi il becco, su questa cosa comandiamo noi». Ci vuole coraggio anche solo a raccontare una cosa del genere, se pur dieci anni dopo. E come mai i «virtuosi» tedeschi all'epoca sforarono i parametri? Anche questa è storia: la Germania interpretò da subito l'Europa in senso competitivo mentre gli ingenui italiani si cullavano in un sogno collaborativo. In pratica mentre ci avevano fatto credere che l'Unione europea fosse una squadra, i tedeschi hanno capito subito che l'unica cosa che contava era la classifica dei marcatori e i gol valevano sia se venivano segnati alla Cina (nessuno), sia ai compagni di squadra europei (goleada).
    Dimenticavo l'elogio del modello tedesco!

    Compressione della domanda interna (e degli investimenti) e puntare tutto sull'export rubando domanda al resto del mondo. Risultato? Der Spiegel questa settimana parla di una ricerca del DIW (l'istituto tedesco per la ricerca economia): il crollo degli investimenti rischia di minare la crescita futura della Germania. "According to the study, Germany is saving itself to death."

  5. #164
    Member L'avatar di Miro
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,353
    Citazione Originariamente Scritto da Morto che parla Visualizza Messaggio
    Il problema del default monetario è SEMPRE lo stesso.

    Tutto bene se hai le risorse e lo spazio economico per poter "risalire".

    Se sei l'Italia, no.

    Grazie al piffero che l'Argentina risale dopo il default: parte da un livello mostruosamente più basso dell'Italia, da delle risorse che sono dieci volte le nostre, da un tasso occupazionale potenziale che potrebbe dar da mangiare a tipo 50-100 milioni di persone, e grazie che poi si riprende.

    Noi siamo 60 milioni di bocche da sfamare, con una densità di popolazione "europea", con pochissime risorse naturali, con un terziario mostruosamente sovrasviluppato. Se ci crolla la moneta, da dove ripartiamo?

    Si può parlare per 160 pagine, non 16, di cambi, di svalutazione controllata, di scala mobile etc, ma se non sei in grado di avere un minimo di autarchia (e noi non siamo in grado) DIPENDI dall'estero. Inutile girarci intorno.
    L'Italia ha delle risorse che altri Paesi si sognano di avere...l'autarchia totale magari non sarà possibile, ma volendo potremo creare un salvagente per uscire dall'euro senza grandi traumi...purtroppo vedo che ai nostri politici mancano le palle e la volontà di fare una cosa del genere.

  6. #165
    Morto che parla
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Miro Visualizza Messaggio
    L'Italia ha delle risorse che altri Paesi si sognano di avere...l'autarchia totale magari non sarà possibile, ma volendo potremo creare un salvagente per uscire dall'euro senza grandi traumi...purtroppo vedo che ai nostri politici mancano le palle e la volontà di fare una cosa del genere.
    In Sud America con una singola cascata hanno soddisfatto l'intero fabbisogno energetico del Paraguay e circa il 25% di quello del Brasile.

    Se vogliamo parlare del patrimonio culturale, parliamone, ma non spariamole così grosse, su.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Solo Visualizza Messaggio
    Ah, aggiungo un'altra cosa che penso di non aver ancora nominato: studio "Game theory and euro breakup risk premium" di BofA Merill Lynch del luglio 2012. Cosa dicono?



    Che svalutazione prevedono?

    Germania +15% (rivaluta ovviamente), Italia -11%. Quindi svalutiamo circa del 25% rispetto al marco. Rispetto al marco. Rispetto al marco. Non c'è nessun crollo del 2000000000000000000% rispetto al dollaro o altro.

    Poi parliamo anche del debito pubblico: "Fiscal Sustainibility Report 2012" della Commissione Europea. Che cosa scrivono?



    Poi magari tu mi posti il grafico del rapporto debito/PIL con l'austerity di Monti e i soldi che abbiamo prestato per i salvataggi europei, così ci divertiamo.

    Ah, già, poi ci sono quelli del "più Europa" i piddini, benissimo, andiamo in Olanda.

    Il governo olandese pubblica un documento sul futuro dell'Europa: Dutch government: "Time of ‘ever closer union’ in every possible area is behind us”.

    Tra l'altro continua lo shopping estero del Made in Italy, per forza che poi quando usciremo faremo boom, ci stanno spolpando!, tutti i ricavi prodotti in Italia attraverseranno i confini andandosene all'estero, tutto il know how ce lo stanno fregando e l'unico vantaggio del cambio forte noi non possiamo sfruttarlo perché siamo pieni di PMI che di certo non si mettono a fare acquisizioni all'estero (che comunque verrebbero ostacolate).

    Ma è possibile che siamo l'unico paese che non riesce MAI a fare i suoi interessi?

    Ah, bellissime anche le nuove regole europee sui salvataggi bancari ennesimo attacco ai nostri risparmi della serie "portate i vostri soldi nelle nostre solide banche tedesche".

    Ma siccome io non sono nessuno...

    Dornbusch, scriveva nel '96



    Krugman nel '98



    Feldstein nel '97



    Salvatore nel '97



    E chiudiamo in bellezza con le gesta del nostro Prodi



    Dimenticavo l'elogio del modello tedesco!

    Compressione della domanda interna (e degli investimenti) e puntare tutto sull'export rubando domanda al resto del mondo. Risultato? Der Spiegel questa settimana parla di una ricerca del DIW (l'istituto tedesco per la ricerca economia): il crollo degli investimenti rischia di minare la crescita futura della Germania. "According to the study, Germany is saving itself to death."
    Ma a me sta bene, ma finiamo sempre per "scontrarci" sulla stessa cosa: siamo "sicuri" che la svalutazione della lira sarebbe quella?

    Io ho grossi dubbi a riguardo. Seguo perfettamente il tuo discorso, ma quando si parla di macronumeri fare delle stime, per di più nel medio lungo termine, corrisponde ad avere una sfera di cristallo, imho eh.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da runner Visualizza Messaggio
    ma infatti se avessi letto la mia prima riga del commento avresti visto che ho scritto "per prima cosa dobbiamo uscire tutti dall' Euro e non solo l' Italia"
    in tutti questi anni abbiamo fatto fronte alla crisi con i nostri risparmi e stipendi che ancora erano dignitosi....
    il risultato è stato catastrofico economicamente. ma anche culturale (crescono le persone che non finiscono neppure le superiori) senza parlare delle prospettive future agghiaccianti!!

    L' Europa a mio avviso è solo un miraggio, tu pensa al resto del Mondo, ma chi ha una situazione simile?
    Nessuno....
    Gli USA più di 54 stati federali e una sola lingua, moneta e presidente sono molto diversi dal poccio Europeo, poi negli altri continenti non esiste una moneta comune con diverse economie e stati....
    è tutto assurdo e senza senso, quindi ognuno deve come minimo tornare ala propria sovranità monetaria e pensare che prima di costruire una nuova nazione deve prima esistere un "cittadino europeo" (non una moneta europea)
    Ma infatti nessuno (almeno, non io) critica uno "scioglimento" dell'Euro, anzi.

  7. #166
    Member L'avatar di Solo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,729
    Se il numero che esce è sempre quello il motivo è che i conti li fanno tutti allo stesso modo (PPP). La svalutazione la fa il mercato (cioè BofA e soci) che i conti li ha fatti così anche in passato e ti stanno dicendo che li fanno ancora così.

    EDIT

    Sia chiaro, uscire dall'euro e svalutare non ti permette di sederti in poltrona e goderti i miliardi che spuntano dagli alberi, dovremmo fare vent'anni di riforme solo per recuperare il gap che abbiamo accumulato con qualsiasi paese civile negli ultimi decenni ma, essendo impossibile riformare sotto le bombe (come si sta tentando di fare ora), meglio svalutare, tentare di dare una scossa all'economia e riformare*.

    *Ma se l'economia riparte non fanno più le riforme! Molto probabile (ahimé), ma siccome non le fanno neanche quando non gira...

  8. #167
    Morto che parla
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Solo Visualizza Messaggio
    Se il numero che esce è sempre quello il motivo è che i conti li fanno tutti allo stesso modo (PPP). La svalutazione la fa il mercato (cioè BofA e soci) che i conti li ha fatti così anche in passato e ti stanno dicendo che li fanno ancora così.

    EDIT

    Sia chiaro, uscire dall'euro e svalutare non ti permette di sederti in poltrona e goderti i miliardi che spuntano dagli alberi, dovremmo fare vent'anni di riforme solo per recuperare il gap che abbiamo accumulato con qualsiasi paese civile negli ultimi decenni ma, essendo impossibile riformare sotto le bombe (come si sta tentando di fare ora), meglio svalutare, tentare di dare una scossa all'economia e riformare*.

    *Ma se l'economia riparte non fanno più le riforme! Molto probabile (ahimé), ma siccome non le fanno neanche quando non gira...
    Io sono certo della bontà dei calcoli, quello che mi convince "pochino" è il metodo.
    Se prendi una società, da valutare, e usi per dire il discounted cash flow model e i multipli di mercato per valutarla, non ti usciranno gli stessi numeri, proprio perché ci sono trentamila variabili e metà dei dati che prendi per valutare sono "stime".


    Io personalmente temo la svalutazione della lira come la peste, perché se ci affossiamo stavolta allora sì che si rischiano scenari apocalittici descritti da altri utenti, ma capisco perfettamente il tuo punto di vista.

  9. #168
    Member L'avatar di Solo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,729
    Vabbè, ho capito che non ti convinco, vedremo come si evolve la situazione.

    BTW, la Croazia è appena entrata in Europa e sta già per beccarsi la procedura d'infrazione per deficit eccessivo. Eroi.

  10. #169
    Morto che parla
    Ospite
    A me è questo che fa paura quando si parla di uscire da soli:


  11. #170
    Senior Member L'avatar di 7AlePato7
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    5,577
    Citazione Originariamente Scritto da runner Visualizza Messaggio
    ma infatti se avessi letto la mia prima riga del commento avresti visto che ho scritto "per prima cosa dobbiamo uscire tutti dall' Euro e non solo l' Italia"
    in tutti questi anni abbiamo fatto fronte alla crisi con i nostri risparmi e stipendi che ancora erano dignitosi....
    il risultato è stato catastrofico economicamente. ma anche culturale (crescono le persone che non finiscono neppure le superiori) senza parlare delle prospettive future agghiaccianti!!

    L' Europa a mio avviso è solo un miraggio, tu pensa al resto del Mondo, ma chi ha una situazione simile?
    Nessuno....
    Gli USA più di 54 stati federali e una sola lingua, moneta e presidente sono molto diversi dal poccio Europeo, poi negli altri continenti non esiste una moneta comune con diverse economie e stati....
    è tutto assurdo e senza senso, quindi ognuno deve come minimo tornare ala propria sovranità monetaria e pensare che prima di costruire una nuova nazione deve prima esistere un "cittadino europeo" (non una moneta europea)
    Manco gli USA hanno la sovranità monetaria... l'ultimo che c'ha provato a riaverla è stato Kennedy con l'ordine esecutivo 11110 e 5 mesi dopo c'ha rimesso le penne...

    Uscire dall'euro significherebbe mettere un tampone al problema del debito pubblico...
    [B]10 Giugno 2013[/B] ----> Galliani: "Carlitos non mi tradisce"

    [B]26 Giugno 2013[/B] ----> Tevez è un giocatore della Juventus

Pagina 17 di 28 PrimaPrima ... 7151617181927 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.