Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 4 di 11 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 107

  1. #31
    Laudisa: Il triangolo resiste. Ibra continua a parlare sia con il Milan sia con i cinesi. Il suo futuro è ancora tutto da scrivere, ma il club di Berlusconi è in piena corsa per il sì del gigante di Malmö. Passano le settimane, gli indizi inglesi sono sempre più chiari, eppure il feeling con i rossoneri resiste. Anzi, la trattativa prende corpo di pari passo con i progressi nei colloqui per l’acquisizione del 70% del club di via Aldo Rossi. Le sue ultime parole dal ritiro con la Svezia (in apparenza) fanno credere che lo United sia la sua meta preferita. In effetti l’idea di lavorare con Mourinho e di debuttare in Premier League è uno sfizio non da poco per un giocatore che nella sua carriera ha mancato solo l’appuntamento con il titolo in Champions League. Pure altri club inglesi lo stanno tentando, senza trascurare le lusinghe statunitensi e asiatiche in genere. Anche quel suo sorriso ieri alla domanda sui Red Devils porrebbe l’opzione di Manchester in prima fila. Non confonda le idee, invece, il fatto che Zlatan continui a ripetere di aver fatto da tempo la sua scelta. In realtà lui gioca su questo aspetto. Piuttosto è vero che lui e la sua famiglia tornerebbero volentieri a Milano, lasciata a malincuore quattro anni fa. Sono giorni decisivi per il futuro del Milan ed è importante sapere che il dialogo di Ibra (e del suo entourage) con la sponda rossonera prosegue con la benedizione degli ancora misteriosi acquirenti cinesi. Mercoledì Berlusconi ha detto in maniera chiara che (in caso di vendita) sarà lui «a gestire il mercato per i prossimi tre anni». E ieri ha ribadito la decisione di cedere solo a chi sarà disposto a investire ogni anno tra i 100 e i 200 milioni nel mercato. Ciò significa che l’a.d. per l’area sportiva Adriano Galliani sta tessendo questa tela con un’attenzione particolare. Ecco perché il Cavaliere ha dato mandato di sferrare un nuovo attacco a Ibra, indicandolo come testimonial (in campo e fuori) del nuovo corso.
    Agli occhi di Ibra e di Raiola la sinergia tra l’attuale Milan è quello cinese appare molto intrigante. Non a caso nella sua ultima intervista alla Gazzetta l’intermediario italoolandese ha posto l’accento sul fatto che lui punta su «una soluzione a sorpresa». E per il suo assistito di più lungo corso rivestire la maglia rossonera rappresenterebbeuna sfida unica, visto che gli viene attribuito un ruolo da leader nella stagione della (auspicata) rinascita. In questo caso, lui che ora guadagna 12 milioni netti, sembra anche disposto ad accontentarsi di uno stipendio dimezzato: 6 milioni di euro netti. Ma a fare il resto ci pensano proprio i cinesi, pronti a garantirgli un ricco surplus grazie a contratti pubblicitari sui mercati orientali. Potrebbero essere proprio gli stessi che a gennaio hanno fatto traballare il totem del calcio svedese con un’offerta da ben 70 milioni.
    Da qualche settimana Raiola ha fatto perdere le sue tracce. Tutto lascia credere che stia lavorando in prima battuta su Zlatan, impaziente di firmare il nuovo impegno prima del via all’Europeo. Non è detto che tutto possa concludersi in tempi così rapidi, comunque la prossima settimana sono in programma nuovi incontri. Forse quelli decisivi.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #32
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,142
    Citazione Originariamente Scritto da Tobi Visualizza Messaggio
    Per riportare il Milan in Champions va bene, ma da solo non basta. Bisogna rinforzare il centrocampo e la difesa
    Forse non è chiaro, Ibra arriverebbe solo con la cessione ai cinesi..a quel punto diventerebbe la ciliegina, il botto con cui presentarsi in grande..ma poi verrebbe rafforzata tutta la rosa con colpi top..smettiamola di ragionare col lumino che ci hanno messo in mano i due pagliacci da 10 anni
    Si torna a giocare e a tifare davvero

  4. #33
    Bannato
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    1,170
    Spero n Ibra perché sarebbe la definitiva conferma della cessione della società

  5. #34
    martinmilan
    Ospite
    Io ci credo e più passano i giorni e più ho la conferma..problemi di ingaggio i cinesi non ne hanno e Ibra sarebbe la ciliegina per il marketing asiatico se non proprio la torta e se lo annunciassero verso i primi di giugno sarebbe un colpaccio anche per la campagna elettorale di Berlusconi.Tutto torna insomma..La Premier è durissima e sfiancante,qui in italia sarebbe capitano ed idolatrato.Oltretutto ha detto che vuole giocare per divertirsi e al Milan lo farebbe di certo...allo united non so..

  6. #35
    Member L'avatar di Tifoso Di Tastiera
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Località
    Germania
    Messaggi
    4,645
    Personalmente credo che i giornalai si stanno inventando tutta questa storia di Ibra per vendere di piu.


    "Il Milan forse avra soldi? Dai parliamo di Ibra, cosi si che ci comprano"
    Ser Gregor. Dunsen. Raff the Sweetling. Ser Ilyn. Ser Meryn. Queen Cersei. Adriano Galliani. Filippo Inzaghi. Valar Morghulis.

  7. #36
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Laudisa: Il triangolo resiste. Ibra continua a parlare sia con il Milan sia con i cinesi. Il suo futuro è ancora tutto da scrivere, ma il club di Berlusconi è in piena corsa per il sì del gigante di Malmö. Passano le settimane, gli indizi inglesi sono sempre più chiari, eppure il feeling con i rossoneri resiste. Anzi, la trattativa prende corpo di pari passo con i progressi nei colloqui per l’acquisizione del 70% del club di via Aldo Rossi. Le sue ultime parole dal ritiro con la Svezia (in apparenza) fanno credere che lo United sia la sua meta preferita. In effetti l’idea di lavorare con Mourinho e di debuttare in Premier League è uno sfizio non da poco per un giocatore che nella sua carriera ha mancato solo l’appuntamento con il titolo in Champions League. Pure altri club inglesi lo stanno tentando, senza trascurare le lusinghe statunitensi e asiatiche in genere. Anche quel suo sorriso ieri alla domanda sui Red Devils porrebbe l’opzione di Manchester in prima fila. Non confonda le idee, invece, il fatto che Zlatan continui a ripetere di aver fatto da tempo la sua scelta. In realtà lui gioca su questo aspetto. Piuttosto è vero che lui e la sua famiglia tornerebbero volentieri a Milano, lasciata a malincuore quattro anni fa. Sono giorni decisivi per il futuro del Milan ed è importante sapere che il dialogo di Ibra (e del suo entourage) con la sponda rossonera prosegue con la benedizione degli ancora misteriosi acquirenti cinesi. Mercoledì Berlusconi ha detto in maniera chiara che (in caso di vendita) sarà lui «a gestire il mercato per i prossimi tre anni». E ieri ha ribadito la decisione di cedere solo a chi sarà disposto a investire ogni anno tra i 100 e i 200 milioni nel mercato. Ciò significa che l’a.d. per l’area sportiva Adriano Galliani sta tessendo questa tela con un’attenzione particolare. Ecco perché il Cavaliere ha dato mandato di sferrare un nuovo attacco a Ibra, indicandolo come testimonial (in campo e fuori) del nuovo corso.
    Agli occhi di Ibra e di Raiola la sinergia tra l’attuale Milan è quello cinese appare molto intrigante. Non a caso nella sua ultima intervista alla Gazzetta l’intermediario italoolandese ha posto l’accento sul fatto che lui punta su «una soluzione a sorpresa». E per il suo assistito di più lungo corso rivestire la maglia rossonera rappresenterebbeuna sfida unica, visto che gli viene attribuito un ruolo da leader nella stagione della (auspicata) rinascita. In questo caso, lui che ora guadagna 12 milioni netti, sembra anche disposto ad accontentarsi di uno stipendio dimezzato: 6 milioni di euro netti. Ma a fare il resto ci pensano proprio i cinesi, pronti a garantirgli un ricco surplus grazie a contratti pubblicitari sui mercati orientali. Potrebbero essere proprio gli stessi che a gennaio hanno fatto traballare il totem del calcio svedese con un’offerta da ben 70 milioni.
    Da qualche settimana Raiola ha fatto perdere le sue tracce. Tutto lascia credere che stia lavorando in prima battuta su Zlatan, impaziente di firmare il nuovo impegno prima del via all’Europeo. Non è detto che tutto possa concludersi in tempi così rapidi, comunque la prossima settimana sono in programma nuovi incontri. Forse quelli decisivi.
    Le parole di Berlusconi "gestiro' gli acquisti" potrebbero andare in tale direzione...annunciandolo, come detto bene, da @martinmilan, ad inizio/metà giugno, quasi in concomitanza con la firma del preliminare, diventerebbe IL COLPO DI BERLUSCONI e non dei cinesi.
    Inoltre a livello di marketing un ibrahimovic con la 10 garantirebbe introiti devastanti, che andrebbero a coprire tranquillamente i soldi per l ingaggio.
    Ibra è un affare sia a livello sportivo che economico, ma i cinesi questo lo sanno bene
    Vedremo... Anche se uno zlatan 35enne che va in premier league dove si corre il triplo che in Francia, nell'anno in cui lotteranno chelsea, city, Liverpool, united a fare il comprimario non ce lo vedo. Più facile per lui venire in Italia in ciabatte e diventare un eroe no?

  8. #37
    martinmilan
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da kollaps Visualizza Messaggio
    Le parole di Berlusconi "gestiro' gli acquisti" potrebbero andare in tale direzione...annunciandolo, come detto bene, da @martinmilan, ad inizio/metà giugno, quasi in concomitanza con la firma del preliminare, diventerebbe IL COLPO DI BERLUSCONI e non dei cinesi.
    Inoltre a livello di marketing un ibrahimovic con la 10 garantirebbe introiti devastanti, che andrebbero a coprire tranquillamente i soldi per l ingaggio.
    Ibra è un affare sia a livello sportivo che economico, ma i cinesi questo lo sanno bene
    Vedremo... Anche se uno zlatan 35enne che va in premier league dove si corre il triplo che in Francia, nell'anno in cui lotteranno chelsea, city, Liverpool, united a fare il comprimario non ce lo vedo. Più facile per lui venire in Italia in ciabatte e diventare un eroe no?
    tutto torna amigo!!
    Ora vediamo come evolve la sua faccenda ma non capisco perchè se è tutto già scritto, lo United non possa annunciarlo
    Molto ma molto strano....

  9. #38
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,196
    Non illudetevi raga , non illudetevi .
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

  10. #39
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Milan
    Messaggi
    2,603
    Citazione Originariamente Scritto da kollaps Visualizza Messaggio
    Le parole di Berlusconi "gestiro' gli acquisti" potrebbero andare in tale direzione...annunciandolo, come detto bene, da @martinmilan, ad inizio/metà giugno, quasi in concomitanza con la firma del preliminare, diventerebbe IL COLPO DI BERLUSCONI e non dei cinesi.
    Inoltre a livello di marketing un ibrahimovic con la 10 garantirebbe introiti devastanti, che andrebbero a coprire tranquillamente i soldi per l ingaggio.
    Ibra è un affare sia a livello sportivo che economico, ma i cinesi questo lo sanno bene
    Vedremo... Anche se uno zlatan 35enne che va in premier league dove si corre il triplo che in Francia, nell'anno in cui lotteranno chelsea, city, Liverpool, united a fare il comprimario non ce lo vedo. Più facile per lui venire in Italia in ciabatte e diventare un eroe no?
    Hai centrato un grosso punto, a mio parere.
    Non dimentichiamoci mai che Ibra ha un ego smisurato che va nutrito di continuo.
    E quale piazza migliore della nostra per assurgere al suo ruolo preferito ?

  11. #40
    Member L'avatar di MaschioAlfa
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Milan
    Messaggi
    3,707
    Ora va bene tutto ma è inspiegabile non volere Ibra l anno prossimo sotto tutti i punti di vista che ruotano attorno alla società..

    Sportivo. Anche se ha 35 anni riesce ancora a fare la differenza.

    Spogliatoio. Uno come lui li rimette tutti sull attenti.

    Marketing. Italiano straniero e soprattutto cinese. Ad oggi è l unico top che possiamo Sperare di prendere per riportare gli introiti del marketing a livelli da vecchio milan.

    Conclusione.... Cosa aspettano a portarlo a Milanello??
    Le' mei daghel che ciapal !
    L'è Mei il cul del Salam, che il Salam in del cul.

Pagina 4 di 11 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.