Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 20 di 20

Discussione: Un tempo..

  1. #11
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da The P Visualizza Messaggio
    Non siamo più il Milan da quando abbiamo deciso che imporre il proprio gioco alle avversarie non è più necessario.

    Per me è da quel momento che non siamo più il Milan.


    Nel passato gli allenatori che non dominavano a livello di gioco venivano sbattuti fuori nel tempo di un anno, anche se vincevano lo scudo (vedi Zac).


    Avevamo un'identità e una filosofia calcistica riconosciuta e rispettata in tutto il mondo, così come il Real, l'Ajax e pochi altri club
    Parole Sante, il punto è proprio questo

    Io purtroppo ancor prima che dalla società questo spirito lo vedo perso nei tifosi
    Vedasi quanti difendono l'operato di Allegri, che pur avendo fatto bene a livello di risultati ha completamente tradito lo spirito milan

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Member L'avatar di The P
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    4,634
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    Parole Sante, il punto è proprio questo

    Io purtroppo ancor prima che dalla società questo spirito lo vedo perso nei tifosi
    Vedasi quanti difendono l'operato di Allegri, che pur avendo fatto bene a livello di risultati ha completamente tradito lo spirito milan
    parole pante anche le tue! L'ho notato anche io e, in grossa parte, è merito delle pagliacciate della società che ha smesso di trasmetterci quello spirito.

  4. #13
    Junior Member L'avatar di almilan
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Upton Park
    Messaggi
    226
    Citazione Originariamente Scritto da The P Visualizza Messaggio
    Non siamo più il Milan da quando abbiamo deciso che imporre il proprio gioco alle avversarie non è più necessario.

    Per me è da quel momento che non siamo più il Milan.


    Nel passato gli allenatori che non dominavano a livello di gioco venivano sbattuti fuori nel tempo di un anno, anche se vincevano lo scudo (vedi Zac).

    Avevamo un'identità e una filosofia calcistica riconosciuta e rispettata in tutto il mondo, così come il Real, l'Ajax e pochi altri club
    esatto la nostra dimensione è diventata quella di un arsenal o un ajax qualunque, con una storia gloriosa alle spalle ma con un presente che si vive alla giornata con obbiettivi minimi da raggiungere...si fa il proprio compitino per tenere tranquilli i tifosi e l'ambiente mediatico e poi si torna a casa
    "If God had wanted us to play football in the clouds, he'd have put grass up there" Brian Clough

  5. #14
    Bannato
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    1,161
    mah, era anche un altro calcio, senza tutti i soldi dietro, gli sponsor, gli stadi di proprietà, il merchandising, ecc...

    iLvero problema è che la nostra dirigenza sembra rimasta ferma a quegli anni

  6. #15
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,291
    Citazione Originariamente Scritto da The P Visualizza Messaggio
    Non siamo più il Milan da quando abbiamo deciso che imporre il proprio gioco alle avversarie non è più necessario.

    Per me è da quel momento che non siamo più il Milan.


    Nel passato gli allenatori che non dominavano a livello di gioco venivano sbattuti fuori nel tempo di un anno, anche se vincevano lo scudo (vedi Zac).

    Avevamo un'identità e una filosofia calcistica riconosciuta e rispettata in tutto il mondo, così come il Real, l'Ajax e pochi altri club
    Il Milan in Italia è per possesso palla la seconda squadra del torneo, appena appena dietro alla Juvetus, si parla di qualche secondo di media di differenza, praticamente nulla. Quindi la mentalità del tenere palla, del possesso non è affatto mutata nel tempo.

    Allora cos'è che fa la differenza? A mio parere è semplicemente il valore assoluto dei calciatori che scendono in campo, a prescindere poi dal semplice fatto della qualità o della quantità.

    Il Milan fa tanto possesso palla come una volta, semplicemente non ha però quei calciatori di livello, di inventiva, di talento come aveva fino a qualche anno fa. Il possesso palla è quindi sterile.

  7. #16
    Member L'avatar di The P
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    4,634
    Citazione Originariamente Scritto da Jino Visualizza Messaggio
    Il Milan in Italia è per possesso palla la seconda squadra del torneo, appena appena dietro alla Juvetus, si parla di qualche secondo di media di differenza, praticamente nulla. Quindi la mentalità del tenere palla, del possesso non è affatto mutata nel tempo.

    Allora cos'è che fa la differenza? A mio parere è semplicemente il valore assoluto dei calciatori che scendono in campo, a prescindere poi dal semplice fatto della qualità o della quantità.

    Il Milan fa tanto possesso palla come una volta, semplicemente non ha però quei calciatori di livello, di inventiva, di talento come aveva fino a qualche anno fa. Il possesso palla è quindi sterile.
    C'è differenza tra ritrovarsi un possesso palla alto rispetto alle altre squadre (e questo è dovuto anche al fatto che a livello di valori assoluti in Italia siamo ancora messi bene rispetto agli altri) ed avere la mentalità della squadra che affronta le altre con lo spirito di andare ad imporre il proprio gioco.
    Da questo punto di vista "l'innovazione" è stata portata da Allegri, poiché anche con Leonardo l'approccio della squadra che fa gioco, aldilà delle batoste prese, abbiamo continuato ad averlo.

  8. #17
    Senior Member L'avatar di Djici
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Liège
    Messaggi
    10,967
    leonardo aveva comunque giocatori tecnici... anche se quasi tutti fermi.
    piu facile creare gioco con ronaldinho o con muntari?
    con pirlo o con ambrosini?
    con seedorf o con flamini?

    prima bastava un lancio di uno di questi per aprire le difese...
    ora abbiamo il solo montolivo che gioco molto lontano dalle punte.

    e inutile parlare sempre di questo.
    se non capite che con i giocatori che abbiamo non possiamo pretendere bel gioco...
    al massimo mettiamo leonardo o zeman in panchina... vediamo qualche minuto di bel gioco e poi il risultato finale che dice 4 a 1 per qualsiasi squadra chiusa che viene a fare contropiede a san siro.

    metti uno con le caratteristiche di verratti (non ho detto che deve avere lo stesso livello, basta uno di livello medio) vicino a montolivo.
    metti un vero esterno destro (cerci o cuadrado solo per citare li ultimi 2 che si sono messi in luce in serie a) invece di boateng e poi vedrete che ci sara bel gioco... e anche risultati.

  9. #18
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,739
    Noi non possiamo fare assolutamente nulla. Dipende tutto da Berlusconi e fin quando avremo 0 euro come budget del mercato e fin quando si conosceranno soltanto i giocatori della serie A e non i talenti esteri, resteremo sempre nella melma.

  10. #19
    Member L'avatar di The P
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    4,634
    Citazione Originariamente Scritto da Djici Visualizza Messaggio
    leonardo aveva comunque giocatori tecnici... anche se quasi tutti fermi.
    piu facile creare gioco con ronaldinho o con muntari?
    con pirlo o con ambrosini?
    con seedorf o con flamini?

    prima bastava un lancio di uno di questi per aprire le difese...
    ora abbiamo il solo montolivo che gioco molto lontano dalle punte.

    e inutile parlare sempre di questo.
    se non capite che con i giocatori che abbiamo non possiamo pretendere bel gioco...
    al massimo mettiamo leonardo o zeman in panchina... vediamo qualche minuto di bel gioco e poi il risultato finale che dice 4 a 1 per qualsiasi squadra chiusa che viene a fare contropiede a san siro.

    metti uno con le caratteristiche di verratti (non ho detto che deve avere lo stesso livello, basta uno di livello medio) vicino a montolivo.
    metti un vero esterno destro (cerci o cuadrado solo per citare li ultimi 2 che si sono messi in luce in serie a) invece di boateng e poi vedrete che ci sara bel gioco... e anche risultati.
    sono d'accordissimo sulla prima parte, meno sulla seconda.
    Probabilmente il gioco con gli interpreti che dici tu sarebbe migliorato, ma non sarebbe stato il bel gioco di un tempo.

    Allegri ha dimostrato alcune qualità (poche a mio parere), ma se c'è una cosa palese è che a lui del paleggio non frega nulla. Lui è uno concreto che punta alle verticalizzazioni, alla profondità immediata (su vede con la gestione di Ibra prima e di Balotelli ora). Non sa mettere mano nelle doppie fasi di possesso e non possesso della squadra.
    M a va benissimo così, nel senso che è il suo modo di allenare. Non tutti gli allenatori hanno le stesse caratteristiche. sopratutto la scuola "italiana" degli allenatori odierni non presenta queste caratteristiche. Ma questo è anche il motivo perché un Mazzarri, pur bravo che sia, non allenerà mai il Real Madrid o il Barcellona a differenza di Ancelotti o Spalletti che all'estero allenano e alleneranno ancora. Per Allegri vale lo stesso discorso. Una squadra con una certa filosofia di gioco non l'allenerà mai.

  11. #20
    Senior Member L'avatar di Djici
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Liège
    Messaggi
    10,967
    Citazione Originariamente Scritto da The P Visualizza Messaggio
    sono d'accordissimo sulla prima parte, meno sulla seconda.
    Probabilmente il gioco con gli interpreti che dici tu sarebbe migliorato, ma non sarebbe stato il bel gioco di un tempo.

    Allegri ha dimostrato alcune qualità (poche a mio parere), ma se c'è una cosa palese è che a lui del paleggio non frega nulla. Lui è uno concreto che punta alle verticalizzazioni, alla profondità immediata (su vede con la gestione di Ibra prima e di Balotelli ora). Non sa mettere mano nelle doppie fasi di possesso e non possesso della squadra.
    M a va benissimo così, nel senso che è il suo modo di allenare. Non tutti gli allenatori hanno le stesse caratteristiche. sopratutto la scuola "italiana" degli allenatori odierni non presenta queste caratteristiche. Ma questo è anche il motivo perché un Mazzarri, pur bravo che sia, non allenerà mai il Real Madrid o il Barcellona a differenza di Ancelotti o Spalletti che all'estero allenano e alleneranno ancora. Per Allegri vale lo stesso discorso. Una squadra con una certa filosofia di gioco non l'allenerà mai.
    ma non ha mai avuto un centrocampo "moderno" con gente capace di impostare e creare ma anche difendere.
    solo montolivo ha queste caratteristiche.
    per esempio aquilani e gia piu offensivo... tutti li altri sono solo falegnami.

    e molto piu facile trovare il giusto equilibrio tra la fase difensiva e quella offensiva.
    invece ora e piu o meno la stessa cosa che avevamo con leonardo... ricordate? 5 giocatori che difendono e 5 giocatori che possono creare gioco... in mezzo il vuoto... o difensori o attacanti.

    il problema e che se prima eravamo 5-5 ora abbiamo 6 difensivi + 2 che fanno le due fasi (montolivo e il faraone) e 2 offensivi.
    quindi abbiamo piu solidita difensiva (anche se abbiamo difensori centrali che sono 10 volte inferiori a quelli che aveva leonardo) ma allo stesso tempo siamo piu deboli in fase offensiva perche ci andiamo con meno giocatori.
    immagina una squadra piu sbilanciata con 2 tra mexes-zapata-acerbi-yepes-bonera dietro a prottegere...

    leonardo basava anche lui il gioco sulle individualita : palla a ronaldinho.
    ora palla a balotelli... prima era palla a ibra... ancora prima era palla a kaka...

    quando eravamo veramente forti potevamo distruggere la difesa avversaria con una discesa di cafu, con un lancio di pirlo, con un accelerazione di kaka, con un tiro di seedorf, con inzaghi che parte sul filo... con sheva che segnava 1 gol in ogni partita importante...
    giocacamo sempre sulle individualita ma erano in tanti ed erano anche compatibili.

    non ricordo un milan "operaio" giocare bene... abbiamo sempre avuto fenomeni per fare la differenza.
    anche il milan piu corale di sempre... quello di sacchi...

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.