Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 36 di 52 PrimaPrima ... 26343536373846 ... UltimaUltima
Risultati da 351 a 360 di 517

  1. #351
    Citazione Originariamente Scritto da MaggieCloun Visualizza Messaggio
    Io proprio non riesco a vedere Berlusconi che vende la maggioranza proprio non riesco ad immaginarmelo, magari firma ma poi chiede di avere la maggioranza non so, io ho idea molto precisa su questa "storia", aspettiamo lunedi e poi vediamo che succede, magari sono troppo troppo pessimista io ma vedo troppo entusiasmo come ho detto anche se firmano questa cosa non significa "nulla", mica è detto che vende la maggioranza ecc. Quello che non mi convince e che si passa da Milan ai cinesi a se lunedi firma non significa che hanno venduto mah, sembra che hanno già "cambiato il tiro".
    Ormai ha 80 anni, prima o poi accadrà che si levi di torno. Non può mica campare per sempre, e se non accetta ora dovrà rassegnarsi a cacciare di anno in anno milioni su milioni per una società allo sbando che ogni anno va sempre peggio.
    Ad ogni anno che passa il valore della società crolla, gli introiti vengono dimezzati e con una rosa scarsissima come questa è praticamente impossibile riuscire a vendere qualcuno di decente per ottenere il famoso e ambito "pareggio di bilancio".
    L'opinione pubblica si è finalmente accorta che non si può più andare avanti con Berlusconi e Galliani, e i figli ne hanno le scatole piene del Milan.
    Inoltre non troverà mai il folle imbecille che mette mezzo miliardo per contare come il 2 di picche, per cui le cose sono due:
    o vende e si leva di torno con un bel gruzzolo in tasca lasciando una società ormai morta, o rimane ancora come presidente con tutta l'opinione pubblica contro, salvo i suoi soliti servi, dovendo ripianare annualmente di tasca sua dei passivi mostruosi avendo tra le mani una squadra tra le più scarse della sua ultrasecolare storia con i figli che, come una spina nel fianco, lo spingono annualmente a disfarsi di questa società ormai alla frutta.

    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Il direttore di China-files.com, Gabriele Battaglia, spiega perché Alibaba-Milan avrebbe perfettamente senso. E rivela anche i possibili lati negativi della vicenda. L'articolo è del 28 aprile (due giorni fa) ed è uscito in contemporanea con la chiacchierata che lo stesso Battaglia ha fatto con Campopiano. Eccone un sunto: Battaglia è un milanista old school pertanto farebbe di tutto per togliersi dai piedi l'attuale proprietà/dirigenza. Fino ad ora si tratta soltanto di voci che provengono dall'Italia e che sono state riprese anche da South China Morning Post – di proprietà del Gruppo Alibaba – che riporta, appunto, delle voci. Un segno?
    Gli addetti ai lavori che sono stati contattati (giornalisti sportivi, business man nel marketing calcistico), sono molto scettici: i cinesi non buttano soldi. Perché dovrebbero farlo per un buco nero come una squadra italiana? Eppure c'è chi pensa che l'acquisto del Milan da parte di Alibaba avrebbe perfettamente senso. Parliamo di Rowan Simons, 48 enne inglese che vive in Cina da 28 anni ed è stato il primo commentatore straniero per la CCTV, tv di stato cinese. Simons afferma che "Nell'ambiente se ne sente parlare da tempo e anche economicamente sarebbe del tutto coerente. E vi spiego perché. Bisogna considerare diversi aspetti. Primo, il governo vuole che la Cina diventi una superpotenza calcistica. Quindi bisogna investire nel calcio. Secondo, in questo discorso si innestano i grandi gruppi imprenditoriali cinesi in concorrenza tra loro."
    Alibaba nasce come sito di e-commerce, ma col tempo ha diversificato i suoi investimenti, tant'è che recentemente ha creato una sua divisione sportiva. Ed è anche proprietario al 50% del Guangzhou. Ma non è tutto: lo scorso settembre è stato creato Alisport, che si propone di intercettare gran parte di quei 5mila miliardi di yuan (680 miliardi di euro) che, secondo stime ufficiali, dovrebbero rappresentare il valore totale del mercato legato allo sport in Cina.
    In che modo? Utilizzando l'immensa banca dati sugli utenti dei siti di e-commerce del gruppo per vendere loro eventi sportivi, equipaggiamento e altre merci. In poche parole: facendo diventare i 500 milioni di utenti Alibaba consumatori e praticanti di sport.
    In questa diversificazione dei propri investimenti però Alibaba si trova indietro rispetto ad un altro colosso cinese, ossia Dalian Wanda. Quest'ultimo nasce come gruppo immobiliare, poi però è passato allo spettacolo prendendo la statunitense AMC Theaters e infine è entrata a gamba tesa anche nell'e-commerce accordandosi con Baidu e Tencent per una nuova piattaforma di vendite: Ffan.com. Senza parlare dell'acquisto del 20% dell'Atletico Madrid, e di Infront.
    Se adesso, quindi, estendiamo il discorso alla disfida imprenditorial-sportiva, secondo Rowan Simons "Wanda possiede già un grande club calcistico, è concessionaria dei diritti tv per la Coppa del Mondo ed è il principale sponsor della Fifa. Stando così le cose, durante i mondiali da qui al 2030, quale sarà il gruppo con la più grande fetta di pubblicità sulla TV cinese?"
    Ecco quindi che Alibaba si trova a rincorrere. E l'acquisto del Milan si inserirebbe alla perfezione in questa competizione serrata.
    A ciò poi va aggiunto un altro aspetto meno trasparente. L'economia cinese sta rallentando, e le incertezze sul valore dei renminbi ha prodotto la cosiddetta "fuga dei capitali". Per i grandi gruppi, infatti, il miglior modo di esportare valuta dalla Cina è quello di investire in asset all'estero, a prescindere dal fatto che restituiscano o meno dei profitti.
    Continua Simons, "in una fase come questa di insicurezza dell'economia, conviene portare i capitali dove c'è certezza del diritto. Ebbene, cosa c'è di meglio, oggi, che investire nel calcio in Europa? Porti i soldi all'estero, li rimetti in circolo, e nello stesso tempo fai contento il governo che vuole trasformare il Paese in una “superpotenza calcistica”, perché il Milan potrebbe significare proprio questo, ossia trasferimento di cultura calcistica in Cina, cioè un contributo alla causa".
    Altra osservazione a margine, ma non troppo: "In questi investimenti, i gruppi cinesi dichiarano di solito di avere speso meno di quanto effettivamente spendono. Quindi ognuno tragga le conclusioni che vuole su un accordo che ufficialmente dovrebbe avvenire sulla base di 700 milioni di euro e che magari invece si chiude a un miliardo. Sia per chi compra, sia per chi vende."
    Tirando le somme, quindi, Alibaba per il Milan sarebbe certamente bellissimo perché ha tanti soldi da investire e fa capo ad un giovane come Jack Ma che ha 52 anni, visione ed è considerato un guru per molti giovani. Ma Alibaba potrebbe essere negativo per il Milan perché si inserirebbe nella disfida dei gruppi cinesi con, sullo sfondo, le ambizioni del governo di Pechino.
    Insomma, il Milan sarebbe inserito in logiche che sfuggono completamente al controllo dei suoi tifosi.
    Ma diciamocelo: con Berlusconi c'erano già abituati
    .

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #352
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    17
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Pasquale Campopiano: "Chiarisco qui perché mi scrivete in troppi: la firma imminente non è una vendita è un accordo tra le parti a trattare, in esclusiva. #Milan"
    Pasquale Campopiano il 27 aprile, da twitter:

    A chi mi sta scrivendo ribadisco: io non ho dato notizia su chi sono i cinesi, io ho scritto che Berlusconi ha detto sì alla cessione. Punto


    Ora, sorge spontaneo un interrogativo: chi stracazzo è Pasquale Campopiano? Seconda considerazione: rileggendo le due affermazioni ivi riportate, direi che la credibilità va abbastanza a farsi f0ttere. Felicissimo di sbagliarmi. Resto in attesa, con (tanta) speranza e (tanto) distacco.

  4. #353
    Citazione Originariamente Scritto da MrPeppez Visualizza Messaggio
    Sono pessimista su questa vicenda però in questo articolo sembra che alla fine invece di essere 4 cordate tutte unite tendono a farsi i dispetti.
    Nell'articolo non si dice che le 4 cordate che vogliono prendere il Milan si fanno i dispetti, ma che ci sono diversi gruppi cinesi che si fanno concorrenza per entrare nel business calcistico. Nella specie, Wanda vs Alibaba. Quest'ultima potrebbe quindi comprare il Milan per fare il "dispetto" non agli altri componenti della cordata che ci rileverà (che per ovvie ragioni devono remare tutti dalla stessa parte) ma nei confronti di Wanda che ha già preso l'Atletico Madrid ed altri asset di rilievo nel calcio.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  5. #354
    A me invece Campopiano è sembrato sempre coerente con se stesso.

  6. #355
    Junior Member L'avatar di gianluca1193
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    912
    Citazione Originariamente Scritto da Gatecrasher Visualizza Messaggio
    Pasquale Campopiano il 27 aprile, da twitter:

    A chi mi sta scrivendo ribadisco: io non ho dato notizia su chi sono i cinesi, io ho scritto che Berlusconi ha detto sì alla cessione. Punto


    Ora, sorge spontaneo un interrogativo: chi stracazzo è Pasquale Campopiano? Seconda considerazione: rileggendo le due affermazioni ivi riportate, direi che la credibilità va abbastanza a farsi f0ttere. Felicissimo di sbagliarmi. Resto in attesa, con (tanta) speranza e (tanto) distacco.

    La frase che tu riporti è antecedente alla sua esclusiva su Evergrande.
    Se ti riferisci invece al "si alla cessione" lui intendeva dire che ha dato l'assenso a procedere.
    Lunedì non viene comunque formalizzata la stessa, ma si gettano le basi per l',accordo definitivo.
    Ultima modifica di gianluca1193; 30-04-2016 alle 18:48 Motivo: Interpretazione

  7. #356
    Citazione Originariamente Scritto da Gatecrasher Visualizza Messaggio
    Pasquale Campopiano il 27 aprile, da twitter:

    A chi mi sta scrivendo ribadisco: io non ho dato notizia su chi sono i cinesi, io ho scritto che Berlusconi ha detto sì alla cessione. Punto


    Ora, sorge spontaneo un interrogativo: chi stracazzo è Pasquale Campopiano? Seconda considerazione: rileggendo le due affermazioni ivi riportate, direi che la credibilità va abbastanza a farsi f0ttere. Felicissimo di sbagliarmi. Resto in attesa, con (tanta) speranza e (tanto) distacco.
    E' un giornalista che fino ad ora ha dimostrato avere le fonti giuste, tant'è che tutti arrivano sempre dopo di lui. Peraltro non si è mai contraddetto, fin dall'inizio aveva affermato che tra venerdì e lunedì si firmava il preliminare perché Berlusconi aveva dato il suo assenso alla cessione. Prima di quest'ultima però vanno effettuati determinati passaggi. Non è che siccome Berlusconi ha detto "si", allora si fa direttamente l'atto di cessione. Prima si fa il preliminare, poi un'altra due diligence di approfondimento, poi si spostano i capitali e infine si fa il closing. Tant'è che i cinesi si aspettano di chiudere entro giugno e se tutto va bene la tempistica verrà rispettata.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  8. #357
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    E' un giornalista che fino ad ora ha dimostrato avere le fonti giuste, tant'è che tutti arrivano sempre dopo di lui. Peraltro non si è mai contraddetto, fin dall'inizio aveva affermato che tra venerdì e lunedì si firmava il preliminare perché Berlusconi aveva dato il suo assenso alla cessione. Prima di quest'ultima però vanno effettuati determinati passaggi. Non è che siccome Berlusconi ha detto "si", allora si fa direttamente l'atto di cessione. Prima si fa il preliminare, poi un'altra due diligence di approfondimento, poi si spostano i capitali e infine si fa il closing. Tant'è che i cinesi si aspettano di chiudere entro giugno e se tutto va bene la tempistica verrà rispettata.
    Non ho seguito tweer per tweet la vicenda, ma in quelli riportati mi sembra di leggere che lui parli, per lunedì, di un "accordo tra le parti a trattare" e non di un preliminare.
    C'è una bella differenza.

    Detto questo è inutile star a sentire qualunque giornalista.

  9. #358
    Citazione Originariamente Scritto da BlackAngelBlackAngel Visualizza Messaggio
    Non ho seguito tweer per tweet la vicenda, ma in quelli riportati mi sembra di leggere che lui parli, per lunedì, di un "accordo tra le parti a trattare" e non di un preliminare.
    C'è una bella differenza.

    Detto questo è inutile star a sentire qualunque giornalista.
    Nei precedenti articoli parlava di contratto preliminare ma la sostanza non cambia. Per un chiarimento più specifico vi rimando all'ottimo post di @Casnop:

    Citazione Originariamente Scritto da Casnop Visualizza Messaggio
    E' un accordo preliminare che segna l'avvio della fase pre-closing che precede la conclusione dell'affare. Si attiva il circuito bancario per il trasferimento dei fondi presso le banche designate come advisor finanziari, su conti domiciliati presso filiali contigue a quelle delle banche che emettono i titoli, e si definisce il contenuto dell'atto di cessione delle quote. Leggevo nell'articolo di Festa che gli advisors per conto di Fininvest sono sempre i soliti per gli M&A del Biscione negli ultimi cinque anni: Lazard e BNP Paribas per i servizi finanziari e lo Studio Chiomenti per quelli legali. Ora anche dal fronte del Sole cominciano ad affluire le informazioni. Credo che potremmo allineare il quotidiano di Confindustria a Campopiano e Corsport tra le fonti aperte dell'affare Milan.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  10. #359
    Senior Member L'avatar di MrPeppez
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Soverato
    Messaggi
    7,103
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Nell'articolo non si dice che le 4 cordate che vogliono prendere il Milan si fanno i dispetti, ma che ci sono diversi gruppi cinesi che si fanno concorrenza per entrare nel business calcistico. Nella specie, Wanda vs Alibaba. Quest'ultima potrebbe quindi comprare il Milan per fare il "dispetto" non agli altri componenti della cordata che ci rileverà (che per ovvie ragioni devono remare tutti dalla stessa parte) ma nei confronti di Wanda che ha già preso l'Atletico Madrid ed altri asset di rilievo nel calcio.
    Speriamo, speriamo
    13/04/2017

    #viamontelladalmilan

  11. #360
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,939
    Citazione Originariamente Scritto da Corpsegrinder Visualizza Messaggio

    Ad ogni modo, il Milan ha degli sponsor. Voglio vedere che cosa dirà Galliani agli sponsor, di fronte alla prospettiva di passare un altro anno senza coppe, e con una squadra scarsissima.
    Lo vuoi sapere davvero?
    Beh avresti una risposta tipo quella data nello scorso CDA: abbiamo un piano ma non te lo diciamo.
    La squadra sarà competitiva? tranquilli, abbiamo un piano e stiamo progettando grandi cose, non possiamo dire nulla.

Pagina 36 di 52 PrimaPrima ... 26343536373846 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.