Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 15 di 15

  1. #11
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206
    Citazione Originariamente Scritto da Morto che parla Visualizza Messaggio
    Si ma stiam parlando del niente. L'ambiente in questo momento non è il primo punto. In questo momento il primo punto è non fallire, non lasciare a casa metà della popolazione. L'ambiente è importante, ma si può realmente fare la campagna elettorale sul cemento, sul petrolio, sul wi fi e il diritto per costituzione ad internet, e a quanto sono brutti e cattivi Gargamella e il Nano?

    E questo mi parla della stmpante 3d dei gormiti


    Vi prego siamo seri.

    Ma poi quando dice di non sapere come si attuerà il programma
    O quando addirittura dice che tanto gli italiani non votano il programma ma la faccia

    VI PREGO SIAMO SERI.
    guarda onestamente non riesco a capire perchè riprendi sempre i miei discorsi come se fossi io a comandare in Italia e se mi conoscessi forse capiresti che non sono certo un semplicista.....

    dico tre cose poi mi ritiro nei miei appartamenti....

    prima quando dice che si vota la faccia e non il programma ha ragione....almeno è quello che è accaduto negli scorsi
    seconda il programma del M5S (da quanto ho capito) parte dal taglio di spese che nessuno avrà mai il coraggio di tagliare
    terzo io ho detto che sono un ambientalista solo ed esclusivamente per farti capire che non ho mai votato seguendo le masse e che non sono un demagogo ma attento al massimo all' ambiente (Ilva ci insegna qualcosa a livello di lavoro economia e società) e che a MIO avviso non è di certo il primissimo punto da attuare, ma di sicuro è una "forma mentis" che deve essere da denominatore comune a tutte le riforme!!

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Morto che parla
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da runner Visualizza Messaggio
    guarda onestamente non riesco a capire perchè riprendi sempre i miei discorsi come se fossi io a comandare in Italia e se mi conoscessi forse capiresti che non sono certo un semplicista.....

    dico tre cose poi mi ritiro nei miei appartamenti....

    prima quando dice che si vota la faccia e non il programma ha ragione....almeno è quello che è accaduto negli scorsi
    seconda il programma del M5S (da quanto ho capito) parte dal taglio di spese che nessuno avrà mai il coraggio di tagliare
    terzo io ho detto che sono un ambientalista solo ed esclusivamente per farti capire che non ho mai votato seguendo le masse e che non sono un demagogo ma attento al massimo all' ambiente (Ilva ci insegna qualcosa a livello di lavoro economia e società) e che a MIO avviso non è di certo il primissimo punto da attuare, ma di sicuro è una "forma mentis" che deve essere da denominatore comune a tutte le riforme!!
    Primo punto: è vero, ed E' SBAGLIATO. Solo che il Movimento non punta a cambiare questa cosa (movimento che vuole tanto il cambiamento), anzi, ci marcia.
    Secondo: Il programma economico del movimento non parte dal taglio delle spese. E' l'ultimo punto di una lista della spesa che trovo insulsa, e ho spiegato punto per punto perchè lo è.

    Io non ce l'ho con te, ci mancherebbe, e non voglio certo denigrare il tuo pensiero.
    Ma più passano i giorni, più ci avviciniamo al voto, più sento DELIRI (stiamo parlando di DELIRI. Non c'è un modo diverso di dirlo e non serve avere una laurea in economia per capire che uno che dice "Non ho bisogno di lampadine e stufe, ma di calore" sta DELIRANDO) e osannatori di grillo (che non sei tu) da una parte, e gente che cerca in qualche modo, alla lontana, di giustificare (qui tu sei più vicino, se ho ben capito i tuoi interventi) l'ingiustificabile, mi fa salire la bile. Sto seriamente pensando di non scrivere più niente di politica fino al voto perchè più passa il tempo e più mi altero. Per ora riesco a conservare un controllo ma credo che a breve rischierò il ban dal forum e mi spiacerebbe.

    Ogni giorno Grillo insulta la mia intelligenza e quella di chiunque in Italia. Vi prego, non è complicato e non serve una laurea. Non votate l'uomo dei gormiti.

  4. #13
    Ma è la stessa intervista che ha rilasciato a ClassCNBC? L'ho vista 5 minuti fa trasmessa da TGcom, ovviamente i soliti deliri assurdi. In più si è accostato ai partiti nazisti sorti in Grecia, Spagna, Francia ecc ed ha sparato qualche frase senza senso in inglese

  5. #14
    Member L'avatar di AndrasWave
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    prov. di Cuneo
    Messaggi
    1,053
    Citazione Originariamente Scritto da Morto che parla Visualizza Messaggio
    Ma poi quando dice di non sapere come si attuerà il programma
    O quando addirittura dice che tanto gli italiani non votano il programma ma la faccia

    VI PREGO SIAMO SERI.
    Scusa ma su questo non sono d'accordo.

    Ammettere di non sapere come si attuerà il programma se non altro è un segno di onestà. Per quanti anni si è sentito a destra, a sinistra, al centro sprecare parole su programmi che poi non sono stati neanche lontanamente rispettati.
    Per me conta il fine, non il mezzo grazie a cui si raggiungono certi risultati.

    Gli italiani, o almeno parte di essi, da sempre votano le "facce" dei politici. Non c'è nulla di scandaloso nel dire ciò. Altrimenti spiegami come mai i politici partecipano ore ed ore a trasmissioni per imbottirci di menzogne prima di ogni elezione.
    E potrei portarti una miriade di esempi di gente che vota questo o quello perchè "ha un viso simpatico, possiede una bella dialettica", oppure non votano quello perchè "non sopporto il suo modo di fare, di parlare, di porsi" e al diavolo il programma.
    Se un viso ha familiarità, nel bene o nel male, cattura l'attenzione. E' lo stesso principio della pubblicità per i marchi.

    Hai perfettamente ragione quando affermi che i contenuti dei programmi sono fondamentali, ma l'esperienza di questi ultimi 30 anni ci dice che le forze politiche hanno da sempre speculato su questi.

    Mi sono permesso di entrare nel discorso non per difendere Grillo in particolare, ma per discutere su questi due concetti.

  6. #15
    Morto che parla
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da AndrasWave Visualizza Messaggio
    Scusa ma su questo non sono d'accordo.

    Ammettere di non sapere come si attuerà il programma se non altro è un segno di onestà. Per quanti anni si è sentito a destra, a sinistra, al centro sprecare parole su programmi che poi non sono stati neanche lontanamente rispettati.
    Per me conta il fine, non il mezzo grazie a cui si raggiungono certi risultati.

    Gli italiani, o almeno parte di essi, da sempre votano le "facce" dei politici. Non c'è nulla di scandaloso nel dire ciò. Altrimenti spiegami come mai i politici partecipano ore ed ore a trasmissioni per imbottirci di menzogne prima di ogni elezione.
    E potrei portarti una miriade di esempi di gente che vota questo o quello perchè "ha un viso simpatico, possiede una bella dialettica", oppure non votano quello perchè "non sopporto il suo modo di fare, di parlare, di porsi" e al diavolo il programma.
    Se un viso ha familiarità, nel bene o nel male, cattura l'attenzione. E' lo stesso principio della pubblicità per i marchi.

    Hai perfettamente ragione quando affermi che i contenuti dei programmi sono fondamentali, ma l'esperienza di questi ultimi 30 anni ci dice che le forze politiche hanno da sempre speculato su questi.

    Mi sono permesso di entrare nel discorso non per difendere Grillo in particolare, ma per discutere su questi due concetti.
    Tutto quello che dici è giusto, però:
    1) Si millanta il cambiamento, ma solo quando fa comodo. Questa becera politica del "vota la faccia" è la stessa che sta facendo il movimento, non parlando del programma.
    2) Proprio perchè "tanto si vota la faccia" si può promettere qualsiasi cosa. E allora in cosa si differenzia questo "nuovo" movimento politico da tutti i "vecchi" che vengono additati?

    Il vero cambiamento è votare secondo logica. Una roba semplice:
    Cosa si fa nel programma?
    E' possibile/Faranno davvero quello che hanno in programma?

    E' talmente banale che fa ridere credere che la gente non voti così...

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.