Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

  1. #1
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,272

    The Tree of Life (2011)

    Film del 2011 diretto da Terrence Malick, ha avuto un periodo di gestazione lunghissima, uscendo con due anni di ritardo nelle sale. 4 Nomination agli oscar della propria annata : miglior film, migliore regia e miglior fotografia, per Emanuel Lubezki (lo stesso di Gravity).

    Qualcuno l'ha visto ?

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,472
    Difficile da comprendere a pieno, ma certamente bellissimo. Un'opera d'arte che merita di essere vissuta, al di là del fatto che il significato che voleva dare l'Autore al film arrivi o meno.
    Di Malick in ogni caso ho preferito "La rabbia giovane" e "La sottile linea rossa"

  4. #3
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,272
    Citazione Originariamente Scritto da hiei87 Visualizza Messaggio
    Difficile da comprendere a pieno, ma certamente bellissimo. Un'opera d'arte che merita di essere vissuta, al di là del fatto che il significato che voleva dare l'Autore al film arrivi o meno.
    Di Malick in ogni caso ho preferito "La rabbia giovane" e "La sottile linea rossa"
    Se non ricordo invece per me è l'unico, magari porrò rimedio. Per me verte tutto sulla differenza tra natura (il padre) e la grazia (la buona volontà e il vivere secondo la moralità, anche cristiana).

  5. #4
    Senior Member L'avatar di Frikez
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    11,649
    Mi sono addormentato sul divano mentre lo guardavo, probabilmente prima e unica volta..alle 7 di sera

  6. #5
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,472
    Citazione Originariamente Scritto da mefisto94 Visualizza Messaggio
    Se non ricordo invece per me è l'unico, magari porrò rimedio. Per me verte tutto sulla differenza tra natura (il padre) e la grazia (la buona volontà e il vivere secondo la moralità, anche cristiana).
    Sì, quello è sicuramente il tema principale, però ricordo alcuni richiami alla storia dell'umanità in parallelo a quella della famiglia protagonista, una roba un po', in proporzione, in stile "2001 Odissea nello spazio".
    Comunque "La rabbia giovane", nonostante sia nato con l'ondata dei film alla "Gangster story", è una pietra miliare del genere. Un film che, al pari del capolavoro di Penn, ha ispirato moltissimi lavori successivi ("Natural born killers" per dirne uno).
    "La sottile linea rossa" invece è uno dei miei film di guerra preferiti, e probabilmente in generale uno dei 20 (a star larghi) più belli dell'ultimo ventennio. Un film corale, dove la guerra è soltanto lo sfondo, e a farla da padrone è l'introspezione dell'animo e dei comportamenti degli uomini in essa coinvolti.

  7. #6
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,272
    Citazione Originariamente Scritto da hiei87 Visualizza Messaggio
    Sì, quello è sicuramente il tema principale, però ricordo alcuni richiami alla storia dell'umanità in parallelo a quella della famiglia protagonista, una roba un po', in proporzione, in stile "2001 Odissea nello spazio".
    Comunque "La rabbia giovane", nonostante sia nato con l'ondata dei film alla "Gangster story", è una pietra miliare del genere. Un film che, al pari del capolavoro di Penn, ha ispirato moltissimi lavori successivi ("Natural born killers" per dirne uno).
    "La sottile linea rossa" invece è uno dei miei film di guerra preferiti, e probabilmente in generale uno dei 20 (a star larghi) più belli dell'ultimo ventennio. Un film corale, dove la guerra è soltanto lo sfondo, e a farla da padrone è l'introspezione dell'animo e dei comportamenti degli uomini in essa coinvolti.
    Li metto in lista d'attesa grazie.

    Sì in effetti nella prima parte c'è un richiamo all'origine dell'universo e del pianeta, è effettivamente un pò difficile da decriptare. Sicuramente vuole far risaltare l'accostamento famiglia-universo, leggendo in giro adesso vedo che si riallaccia a una teroia detta "punto Omega", mai sentita, comunque dovrei anche rivederlo non ce l'ho molto fresco.

  8. #7
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,472
    Citazione Originariamente Scritto da mefisto94 Visualizza Messaggio
    Li metto in lista d'attesa grazie.

    Sì in effetti nella prima parte c'è un richiamo all'origine dell'universo e del pianeta, è effettivamente un pò difficile da decriptare. Sicuramente vuole far risaltare l'accostamento famiglia-universo, leggendo in giro adesso vedo che si riallaccia a una teroia detta "punto Omega", mai sentita, comunque dovrei anche rivederlo non ce l'ho molto fresco.
    Sì, sicuramente è un film da vedere più volte per cercare di comprenderlo. Comunque sono da sempre affascinato da questo genere di film. Al di là del messaggio che il regista vuole dare, talmente profondo e criptato da risultare di difficile comprensione per chiunque, restano le fortissime immagini e le straordinarie inquadrature. Sicuramente non sono film per tutti, ma in fondo il cinema è arte, non può essere per tutti e non deve essere per forza comprensibile da tutti. In più c'è il gusto soggettivo sul quale poco si può fare.
    Certo, guardarsi 3 film alla "Tree of life" (che tra l'altro non è neanche tra i miei preferiti nel genere) al giorno frantumerebbe le scatole anche a me, però uno ogni tanto me lo concedo volentieri

  9. #8
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    Cominciai a vederlo ma poi dovetti chiudere, perchè mi ero completamente perso. Lo rivedrò.

  10. #9
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,272
    Citazione Originariamente Scritto da Frikez Visualizza Messaggio
    Mi sono addormentato sul divano mentre lo guardavo, probabilmente prima e unica volta..alle 7 di sera
    Mi ero perso questa perla. Ti banni da solo?

  11. #10
    Non ho avuto né il tempo né la tranquillità di vederlo. Lo farò.
    The TRL è stato un film che mi ha segnato profondamente, questa natura inerte e bellissima teatro della distruzione dell'uomo, osservatrice neutrale e vittima della distruzione. Ma sempre pronta a riprendersi col tempo ciò che cede, inesorabilmente.
    Fotografia fantastica.

    Grande film anche "I giorni del cielo"....

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.