Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 21

  1. #11
    Bannato
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    1,197
    Rui Costa è stato un grande, ma a mio parere il trequartista per eccellenza è stato ZIdane.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206
    direi che è un ruolo che fa fatica ad emergere perchè coi giovani si punta solo alla tattica e nessuno emerge più di tanto per tecnica e fantasia....

  4. #13
    Senior Member L'avatar di Djici
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Liège
    Messaggi
    10,988
    il problema del "classico" fantasista e che e troppo lento.

    honda e un trequartista vero... e ha le stesse caratteristiche di zidane o rui costa... elegante, mette la palla dove vuole, forte nelle punizioni, veloce di testa... ma non di gamba.

    e in quel ruolo non puoi avere quella lentezza.

    l'unico ruolo dove puoi essere meno veloce e "regista", play maker arretrato... chiamatelo come volete.

  5. #14
    Senior Member L'avatar di Jaqen
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Nella campagna Veneziana
    Messaggi
    9,293
    Anche Poli l'ha fatto..
    Bradipismo is the way

  6. #15
    Senior Member L'avatar di Serginho
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    West Sussex
    Messaggi
    6,031
    Io non direi estinto, direi evoluto. Il gioco del calcio si è evoluto in questi anni e con lui il ruolo del trequartista. Purtroppo oggi assistiamo ad un calcio atletico (ormai tutte le squadre, pure in Angola sono composte da veri e propri atleti) e molto veloce. Di conseguenza l'evoluzione del gioco ha portato a sfruttare le fasce e la velocità: ecco che il trequartista si trasforma in esterno d'attacco.

    Un altro ruolo che si sta evolvendo è quello della seconda punta. Questi giocatori ormai a seconda delle caratteristiche e della propria indole, vengono spostati o sull'esterno o come punta centrale (vedi Balotelli)

  7. #16
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Messaggi
    1,816
    Citazione Originariamente Scritto da Serginho Visualizza Messaggio
    Io non direi estinto, direi evoluto. Il gioco del calcio si è evoluto in questi anni e con lui il ruolo del trequartista. Purtroppo oggi assistiamo ad un calcio atletico (ormai tutte le squadre, pure in Angola sono composte da veri e propri atleti) e molto veloce. Di conseguenza l'evoluzione del gioco ha portato a sfruttare le fasce e la velocità: ecco che il trequartista si trasforma in esterno d'attacco.

    Un altro ruolo che si sta evolvendo è quello della seconda punta. Questi giocatori ormai a seconda delle caratteristiche e della propria indole, vengono spostati o sull'esterno o come punta centrale (vedi Balotelli)
    sono perfettamente d'accordo,un giocatore come Iniesta oggi fa la mezzala o l'esterno d'attacco,10 anni fa avrebbe fatto il trequartista.

  8. #17
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Serginho Visualizza Messaggio
    Io non direi estinto, direi evoluto. Il gioco del calcio si è evoluto in questi anni e con lui il ruolo del trequartista. Purtroppo oggi assistiamo ad un calcio atletico (ormai tutte le squadre, pure in Angola sono composte da veri e propri atleti) e molto veloce. Di conseguenza l'evoluzione del gioco ha portato a sfruttare le fasce e la velocità: ecco che il trequartista si trasforma in esterno d'attacco.

    Un altro ruolo che si sta evolvendo è quello della seconda punta. Questi giocatori ormai a seconda delle caratteristiche e della propria indole, vengono spostati o sull'esterno o come punta centrale (vedi Balotelli)
    Credo che la tua disamina sia perfetta. Appunto, il calcio si sta evolvendo. Ma non vi sembra un'evoluzione un po' sterile? Non sta portando nulla di rilevante se non statistiche mostruose per i due migliori al mondo. Sì, ha portato senz'altro atletismo, velocità. Lo prova il fatto che un'Algeria qualsiasi può giocarsela con una Germania, ma io non vedo cose positive per questi ''passi in avanti''. Mi sembra quasi un'evoluzione ''ignorante'', priva di contenuto.

    Ne sta risentendo sicuramente l'equilibrio, l'originalità, la tecnica e la spettacolarità delle partite e del calcio in generale. Basti pensare che adoperano tutti lo stesso modulo: 4-2-3-1 e che ormai ogni calciatore è il fac simile di un altro. Prima diciamo che era tutto un po' più equilibrato, ogni squadra aveva il proprio fuoriclasse ed un modulo ed una tattica originali con cui giocarsi le partite.

    Non sto recriminando il calcio di oggi, ci mancherebbe, tutto si deve evolvere o non ci sarebbe futuro, ma rimpiango il calcio tra metà anni novanta ed i primi anni 2000. Lo vedo come un calcio più romantico, più equilibrato, più bello, più funzionale.

    Il fatto che il Trequartista si sia estinto/evoluto in un giocatore di fascia fa perdere molto al calcio stesso. Vedremo sempre più copie di Ronaldo, Bale e sempre meno gente come Zidane, Rui Costa, Riquelme. Ed è un peccato, un gran peccato. Perché ricordo il tipo di impostazione che un Trequartista sapeva dare.

    Per me è un ruolo bellissimo. La sua evoluzione comunque è cominciata con lo stesso Kakà che da dietro le punte è passato ad essere all'attacco. E da lì giornali e company ogni volta che vedevano un trequartista si riferivano a lui come ''l'attaccante del...'', ma un Trequartista è un centrocampista puro, diamine.

    Per me puntando sulle fasce, come tu stesso hai detto, si ha più atletismo e velocità, ma più ignoranza calcistica.

  9. #18
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Credo che la tua disamina sia perfetta. Appunto, il calcio si sta evolvendo. Ma non vi sembra un'evoluzione un po' sterile? Non sta portando nulla di rilevante se non statistiche mostruose per i due migliori al mondo. Sì, ha portato senz'altro atletismo, velocità. Lo prova il fatto che un'Algeria qualsiasi può giocarsela con una Germania, ma io non vedo cose positive per questi ''passi in avanti''. Mi sembra quasi un'evoluzione ''ignorante'', priva di contenuto.

    Ne sta risentendo sicuramente l'equilibrio, l'originalità, la tecnica e la spettacolarità delle partite e del calcio in generale. Basti pensare che adoperano tutti lo stesso modulo: 4-2-3-1 e che ormai ogni calciatore è il fac simile di un altro. Prima diciamo che era tutto un po' più equilibrato, ogni squadra aveva il proprio fuoriclasse ed un modulo ed una tattica originali con cui giocarsi le partite.

    Non sto recriminando il calcio di oggi, ci mancherebbe, tutto si deve evolvere o non ci sarebbe futuro, ma rimpiango il calcio tra metà anni novanta ed i primi anni 2000. Lo vedo come un calcio più romantico, più equilibrato, più bello, più funzionale.

    Il fatto che il Trequartista si sia estinto/evoluto in un giocatore di fascia fa perdere molto al calcio stesso. Vedremo sempre più copie di Ronaldo, Bale e sempre meno gente come Zidane, Rui Costa, Riquelme. Ed è un peccato, un gran peccato. Perché ricordo il tipo di impostazione che un Trequartista sapeva dare.

    Per me è un ruolo bellissimo. La sua evoluzione comunque è cominciata con lo stesso Kakà che da dietro le punte è passato ad essere all'attacco. E da lì giornali e company ogni volta che vedevano un trequartista si riferivano a lui come ''l'attaccante del...'', ma un Trequartista è un centrocampista puro, diamine.

    Per me puntando sulle fasce, come tu stesso hai detto, si ha più atletismo e velocità, ma più ignoranza calcistica.
    Mi riallaccio al tuo discorso, facendo notare che si è morto il ruolo di trequartista, ma contemporaneamente è morto anche il ruolo di tornante, cioè quel tipo di giocatore che sapeva dare tecnica e fantasia anche giocando sulle fascie, direi che in Italia gli esempi più illustri siano stati Bruno Conti, Claudio Sala, Causio e lo stesso Donadoni, ora le "ali" sono meno tecniche e più portate agli inserimenti in area.
    Direi che l'atletismo esagerato ha ammazzato molto dello spirito originario del calcio

  10. #19
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Prima diciamo che era tutto un po' più equilibrato, ogni squadra aveva il proprio fuoriclasse ed un modulo ed una tattica originali con cui giocarsi le partite.
    .
    Verissimo che ogni squadra aveva il proprio fuoriclasse (tranne ovviamente il Real). Per esempio noi avevamo Sheva, la Juve Del Piero, l'inter Vieri, la Roma Totti, il Barcellona Ronaldinho, l'Arsenal Henry, il Chelsea Drogba, il Manchester Van Nisterlooy.

    Però se oggi le squadre che possono vincere la Champions sono soltanto 3-4, la colpa non è per un motivo tecnico, ma perchè oggi girano troppi soldi e i giocatori preferiscono fare panchina alle solite Big, che mettersi in mostra in altre squadre.

  11. #20
    Senior Member L'avatar di Serginho
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    West Sussex
    Messaggi
    6,031
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Credo che la tua disamina sia perfetta. Appunto, il calcio si sta evolvendo. Ma non vi sembra un'evoluzione un po' sterile? Non sta portando nulla di rilevante se non statistiche mostruose per i due migliori al mondo. Sì, ha portato senz'altro atletismo, velocità. Lo prova il fatto che un'Algeria qualsiasi può giocarsela con una Germania, ma io non vedo cose positive per questi ''passi in avanti''. Mi sembra quasi un'evoluzione ''ignorante'', priva di contenuto.

    Ne sta risentendo sicuramente l'equilibrio, l'originalità, la tecnica e la spettacolarità delle partite e del calcio in generale. Basti pensare che adoperano tutti lo stesso modulo: 4-2-3-1 e che ormai ogni calciatore è il fac simile di un altro. Prima diciamo che era tutto un po' più equilibrato, ogni squadra aveva il proprio fuoriclasse ed un modulo ed una tattica originali con cui giocarsi le partite.

    Non sto recriminando il calcio di oggi, ci mancherebbe, tutto si deve evolvere o non ci sarebbe futuro, ma rimpiango il calcio tra metà anni novanta ed i primi anni 2000. Lo vedo come un calcio più romantico, più equilibrato, più bello, più funzionale.

    Il fatto che il Trequartista si sia estinto/evoluto in un giocatore di fascia fa perdere molto al calcio stesso. Vedremo sempre più copie di Ronaldo, Bale e sempre meno gente come Zidane, Rui Costa, Riquelme. Ed è un peccato, un gran peccato. Perché ricordo il tipo di impostazione che un Trequartista sapeva dare.

    Per me è un ruolo bellissimo. La sua evoluzione comunque è cominciata con lo stesso Kakà che da dietro le punte è passato ad essere all'attacco. E da lì giornali e company ogni volta che vedevano un trequartista si riferivano a lui come ''l'attaccante del...'', ma un Trequartista è un centrocampista puro, diamine.

    Per me puntando sulle fasce, come tu stesso hai detto, si ha più atletismo e velocità, ma più ignoranza calcistica.
    Sono d'accordo con te. Il calcio dei giorni nostri è molto meno spettacolare nei contenuti prettamente tecnici, ne risente molto l'eleganza (riallacciandomi all'altro topic della sezione). L'atletismo e la velocità la fanno da padroni e lo spettacolo va a scemare

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.