Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 75 di 104 PrimaPrima ... 2565737475767785 ... UltimaUltima
Risultati da 741 a 750 di 1037

  1. #741
    Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    3,451
    Citazione Originariamente Scritto da Shevchenko Visualizza Messaggio

    @MissRossonera: Io non sono stato tradito dalla mia ragazza per fortuna,ma mi ha fatto stare come un cane per svariati motivi!Non sono un santo,ho commesso ovviamente pure io i miei errori,ma lei si è comportata malissimo con me.Tra l'altro lei odiava il fatto che io sia una persona sveglia e intelligente.Lo so che può essere un affermazione molto arrogante,ma non mi reputo di certo un fesso.Gli smontavo ogni scusa che diceva,non mi facevo raggirare con i teatrini e lei si innervosiva manco poco.Come se avere il fidanzato sveglio sia una brutta cosa.Cioè boh.
    Ahahah grande. Alle medie facevo la stessa cosa con la professoressa di lettere che era di una ignoranza abissale e aveva lacune tali da impedirle di fare un discorso coerente. Non l'ha presa bene e sono uscito dalla medie con valutazione sufficiente e consiglio di fare studi di breve termine. L'anno dopo sono andato all'ITI (che poi sarebbe studi di medio termine dato che è un diploma da cinque ma esistevano già i diplomi da tre) e di colpo avevo 10 nelle materie letterarie che mi hanno tenuto a galla dato che in quelle tecniche sono decisamente poco dotato. Penso che siano una rarità le persone che non si infuriano quando vengono corrette o scoperte che imbrogliano.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #742
    [QUOTE/]@MissRossonera: Io non sono stato tradito dalla mia ragazza per fortuna,ma mi ha fatto stare come un cane per svariati motivi!Non sono un santo,ho commesso ovviamente pure io i miei errori,ma lei si è comportata malissimo con me.Tra l'altro lei odiava il fatto che io sia una persona sveglia e intelligente.Lo so che può essere un affermazione molto arrogante,ma non mi reputo di certo un fesso.Gli smontavo ogni scusa che diceva,non mi facevo raggirare con i teatrini e lei si innervosiva manco poco.Come se avere il fidanzato sveglio sia una brutta cosa.Cioè boh.
    I ragazzi bravi esistono ovviamente anche al di fuori del forum..Tu parli per esperienze negative che hai acquisito grazie alle tue amiche,ma non hai vissuto in maniera diretta una di queste esperienze.E' ovvio, se parti già prevenuta non darai una chance a nessuno e in quel nessuno ci può essere anche il bravo ragazzo che tanto cerchi o speri di trovare.
    Il mio consiglio è questo: Fidati del tuo istinto e se veramente hai voglia di imbatterti in una storia seria,buttatici e incrocia le dita.[/QUOTE]
    Grazie del consiglio, se incontrerò qualcuno per cui crederò ne possa valere la pena cercherò di non essere troppo diffidente. Comunque io avrei apprezzato un fidanzato intelligente, sarà che sono anche io come te e che non sopporto gli scemi, ma non mi sarebbe dispiaciuto.Cioè, al massimo dal confronto nasce un battibecco, ma che sarà mai! Il fidanzato zerbino può andare bene solo se sei un'egoista o se hai qualcosa da nascondere, secondo me. Sono d'accordo sul fatto di non stravolgersi per l'altro. Ci si viene incontro cercando di smussare un po' i difetti, ma non è giusto cambiare totalmente o abbandonare amici e passioni.Quello è il carcere, non una storia d'amore.
    Il rosso e il nero,due colori comuni,una passione unica!
    #WeAreACMilan

    "Ricordiamoglielo al mondo chi eravamo e che potremmo ritornare!" (Tiziano Ferro ai milanisti)

    #Lanuovaeraèqui #Vivalesocietànormali

    "Digo lo que pienso,tómame como soy. No intentes amarrarme, ni dominarme, yo soy quien elige como equivocarme."
    (Shakira)

  4. #743
    Bannato
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    2,759
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    Ragazzi ma come siete esigenti questa amica "di letto" si è comportata come accade quasi sempre, la verità è che la maggior parte delle persone fatica a troncare una relazione sinchè non ne trova o è sicura di un altra, sarà meschino tutto quello che volete, ma visto che è quasi la normalità è inutile rimanerne sorpresi o sconvolti, quando si rompe ci sono quasi sempre dei motivi d'attrito, io personalmente gli ho sempre rimossi rimanendo in contatto e o sempre mantenuto solo i momenti belli dei rapporti, è più forte di me, una con cui ho fatto sesso non riesco più a considerarla come un estranea, anche quando fra noi è tutto finito.

    Per la parte in bold è tutta bibbia, attenti a fare i "pensionati" a 20, ne ho visti molti, finisce sempre malissimo, con grandi rimpianti e purtroppo quasi sempre dopo il matrimonio
    Ma guarda,a me non ha dato fastidio il fatto che lei uscisse con un altro ragazzo mentre veniva a letto con me.Anzi tutt'altro.Eravamo amici di letto,nulla più.Per me poteva andare a letto con altri 100 ragazzi,non mi importava.Ho espersso una mia opinione personale in più su questo fatto,dicendo che non sarei felice d'avere una fidanzata che si è comportata in questo modo,tutto qua.
    Io sono rimasto sorpreso in negativo, perchè lei sapeva benissimo che poteva dire la verità senza alcun problema!
    Che senso ha avuto chiarire le cose,se poi uno dei due si è comportato in questa maniera?

    Io sinceramente a lei non mi sentivo legato per niente a livello sentimentale,anche se andavamo a letto insieme.Quindi per me troncare i rapporti con lei è stata la cosa più naturale del mondo!Se fosse stata una vecchia amica che conoscevo da anni,a cui ero legato etc..Sarebbe stato diverso,avrei perdonato l'atteggiamento infantile e sarei rimasto amico suo,ma cosi no..A me d'avere una bimba immatura come amica non mi frega nulla.

    Citazione Originariamente Scritto da vota DC Visualizza Messaggio
    Ahahah grande. Alle medie facevo la stessa cosa con la professoressa di lettere che era di una ignoranza abissale e aveva lacune tali da impedirle di fare un discorso coerente. Non l'ha presa bene e sono uscito dalla medie con valutazione sufficiente e consiglio di fare studi di breve termine. L'anno dopo sono andato all'ITI (che poi sarebbe studi di medio termine dato che è un diploma da cinque ma esistevano già i diplomi da tre) e di colpo avevo 10 nelle materie letterarie che mi hanno tenuto a galla dato che in quelle tecniche sono decisamente poco dotato. Penso che siano una rarità le persone che non si infuriano quando vengono corrette o scoperte che imbrogliano.
    Ahah grandissimo!Hai avuto la tua rivincinta!Ma guarda comunque io non è che mi divertissi a "smascherare" comportamenti e teorie ambigue da parte della mia ex.Il mio era un comportamento semplice basato sull'usare il cervello e basta.Una cosa naturale e spontanea,ma lei si arrabbiava manco poco.Soprattutto quando le dicevo "Oh ma ti da proprio fastidio avere un ragazzo intelligente che non puoi rigirarti come un pollo eh?" Ahaha

    Citazione Originariamente Scritto da MissRossonera Visualizza Messaggio
    Grazie del consiglio, se incontrerò qualcuno per cui crederò ne possa valere la pena cercherò di non essere troppo diffidente. Comunque io avrei apprezzato un fidanzato intelligente, sarà che sono anche io come te e che non sopporto gli scemi, ma non mi sarebbe dispiaciuto.Cioè, al massimo dal confronto nasce un battibecco, ma che sarà mai! Il fidanzato zerbino può andare bene solo se sei un'egoista o se hai qualcosa da nascondere, secondo me. Sono d'accordo sul fatto di non stravolgersi per l'altro. Ci si viene incontro cercando di smussare un po' i difetti, ma non è giusto cambiare totalmente o abbandonare amici e passioni.Quello è il carcere, non una storia d'amore.
    Si ecco fai bene.Mi sembri una ragazza sveglia,perchè solo una persona sveglia tende a imparare qualcosa anche dalle esperienze di altri.Quindi si,farai bene a stare attenta e a partire con il freno a mano un po' tirato,ma quando il tuo sesto senso ti dirà "Questo sembra buono" potrai provare a concedere un occasione ad un ragazzo.Questo almeno è quello che penso io,chiaramente la vita è tua,quindi decidi sempre e comunque tu che fare

    Ma si infatti!E' quello che ho sempre pensato pure io..Uno può discutere per qualche minuto,avere un piccolo battibecco etc..Ma è anche un po' il bello della vita..Confrontarsi,parlare e poi andare avanti come se non fosse successo nulla.La penso come te anche sul discorso "Fidanzato zerbino"
    Che poi un'altra cosa che dava fastidio alla mia ex era la mia cinicità e il mio essere sempre o quasi,schietto.Io le dicevo sempre le cose in faccia in maniera diretta,dicendole cose del tipo "Qua hai sbagliato,qua ti sei comportata da bambina secondo me" etc etc..Ovviamente so essere delicato e lo ero con la mia ex,non parlo mai in maniera cosi diretta e sfacciata come qua sul forum,però insomma,lei non apprezzava molto questa cosa...Anche se io le dicevo quello che pensavo solo per aiutarla,non di certo per darle fastidio.Cristo santo l'amavo!

    Io credo che un compromesso lo si debba sempre trovare quando si sta in coppia con qualcuno.Come è giusto cercare di migliorarsi e limare i propri difetti come dici tu.E' altrettanto giusto saper accettare i difetti del proprio partner cosi da imparare a conviverci!Nessuno è perfetto.Personalmente quando mi fidanzo sono un tipo che vede solo la sua ragazza.Nel senso che il resto del mondo femminile per me non esiste,ho solo occhi per la mia tipa etc etc.Però questo non significa che io voglia vivere da pensionato.Credo che ognuno debba avere sempre i propri spazi.Non solo da fidanzato,ma anche da sposato.Poi io sono anche dell'idea che un ragazzo può benissimo essere fidanzato e godersi a pieno la vita.La mia fidanzata in primis deve essere per me una grande amica con cui io ci sto bene,mi diverto etc..Poi la ragazza con cui condivido cose intime etc etc..
    Quindi se uno non si sceglie di sua spontanea volontà un partner (vale per entrambi i sessi ovviamente) amorfo,asociale e senza voglia di farne,può benissimo godersi ogni aspetto della vita stando felicemente fidanzato

  5. #744
    Member L'avatar di de sica
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    SMPE
    Messaggi
    4,633
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    condivido, mostri una grande maturità
    Ti ringrazio ho solo maturato varie esperienze che mi sono capitate nel corso della mia vita. Tra queste anche l'aspetto di coppia e il mio punto di vista riguardo l'amore
    E' inutile stare a rimuginare su quello che si è fatto, l'importante è che si era felici e convinti di averlo fatto. I rimpianti, in questo senso, servono solo ad abbattere una persona. Ovvio che bisogna però riconoscere i propri errori, farne tesoro e quindi cercare di migliorare, in ogni ambito che riguarda la vita quotidiana. Sinceramente la teoria dell'essere "stron.." non la condivido ma la capisco, perché è un modo di mostrarsi agli occhi esterni come un "duro", uno che sa il fatto suo, anche solitario..
    Credo sia più giusto fare l'uomo ma lasciarsi andare anche alle emozioni, perché a 20 anni sono cose veramente stupende
    [SIGPIC][IMG=sdfsdfsdfsdfsdf]http://img7.imageshack.us/img7/1672/sdfsdfsdfsdfsdf.png[/IMG][/SIGPIC]

  6. #745
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da de sica Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio ho solo maturato varie esperienze che mi sono capitate nel corso della mia vita. Tra queste anche l'aspetto di coppia e il mio punto di vista riguardo l'amore
    E' inutile stare a rimuginare su quello che si è fatto, l'importante è che si era felici e convinti di averlo fatto. I rimpianti, in questo senso, servono solo ad abbattere una persona. Ovvio che bisogna però riconoscere i propri errori, farne tesoro e quindi cercare di migliorare, in ogni ambito che riguarda la vita quotidiana. Sinceramente la teoria dell'essere "stron.." non la condivido ma la capisco, perché è un modo di mostrarsi agli occhi esterni come un "duro", uno che sa il fatto suo, anche solitario..
    Credo sia più giusto fare l'uomo ma lasciarsi andare anche alle emozioni, perché a 20 anni sono cose veramente stupende
    Meditate gente meditate

  7. #746
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da de sica Visualizza Messaggio
    In tutta onestà renegade, vivila con più tranquillità, non vedere sempre tutto nero. Il mondo è bello perché ricco di tante cose, sia belle che brutte, come anche gli ostacoli che se superati, non fanno altro che rafforzare una persona. Non condivido sul fatto che gli errori non aiutino ma anzi possano soltanto deprimere, perché senza di essi non potremmo mai aspirare a migliorare. Quindi sono contento Miro abbia avuto la possibilità di sbagliare, e quindi d'imparare, anche se per arrivare a ciò si sia incontrata sofferenza, delusione o rabbia. L'importante è crescere e non è mai tardi per farlo
    Gli errori aiutano, non certo quelli in amore. Lì ti aiutano di più quelli di altri. Sbagliare così per incoscienza, perserverare, annullare il proprio io per qualcun altro, snaturarsi fino a questo punto e rendersi soggetti a ciò che è successo ad un @Miro, beh, credo non ci sia niente di più sbagliato. Appunto perché me la vivo con tranquillità e serenità vedo invece tutto bianco: godersi la quotidianità, la propria indipendenza e libertà senza le briglie negative che tutto quello comporta. Sbagliare in quel modo e soprattutto reiterarsi così non porta niente di positivo. Quindi molto meglio godersi il proprio tempo, le proprie avventure, il proprio presente ed il proprio domani seguendo questo ideale. Ecco come si cresce. Non di certo piangendosi addosso o lasciandosi annullare e condizionare la vita completamente dall'altra persona.

    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    no, sul malinconico non ci hai preso, a volte irrito amici e colleghi perchè prendo tutte le situazioni problematiche con ironia, mi diverte affrontare i problemi, mi dà adrenalina, a tanti trasmetto serenità, ma chi tende a essere troppo ansioso non comprende, si sente quasi preso in giro delle sue paure
    Sui figli hai completamente ragione, io provo una grande tristezza per le copie senza figli, anche per quelle felici di non averne,
    io comprendo le loro gioie, ma mi rendo conto che loro non possono comprendere quelle di crescere un figlio, emozioni fortissime, indispensabili alla mia età quando le altre esperienze ormai sono quasi tutte ripetitive
    Già, di fatti quella che ho confuso con malinconia è probabilmente una gran noia. Effettivamente, nonostante l'età che hai detto di avere, sembra tu abbia vissuto molto più a lungo, tanto da provare tutto quel che c'era da provare. Ecco perché non ti scuote più niente e riesci a prendere tutto alla leggera, come ti dicevo sul Milan, ad esempio, mentre chi deve completare ancora il proprio cammino, come me, passa più tempo a riflettere su quel che accade. Chissà cosa ti ha portato a questo, ma probabilmente è una gran beatitudine, come il paventato nirvana. Quanto ai figli, guarda... Ci spero un giorno. Mi darò tempo fino ai 30. Dopo sarebbe troppo tardi, almeno nella mia concezione. Vorrei vivermi mio figlio al massimo delle mie possibilità. Sperando di ''passare la torcia'' al meglio che posso.

    Citazione Originariamente Scritto da Shevchenko Visualizza Messaggio
    Si effettivamente rileggendo il mio commento ho proprio tirato fuori la soluzione in maniera del tutto rozza e schietta.Concordo con tutto quello che hai detto,come sempre quando si parla di queste cose.Inizio io stesso ad avere dei dubbi su quello che provo.Fino all'altro ieri ero sicuro del fatto che io mi stessi innamorando di lei,ora non ne sono più sicuro.Non per quello che ho scritto o letto in questo bel topic,ma per vari motivi,tra cui l'analizzare meglio la situazione e notare che io ancora non credo affatto d'essere pronto a rinunciare alla mia indipendenza,alla mia più totale liberta
    Ho avuto 3 storie fondamentalmente serie nella mia vita,ma solo l'ultima lo era veramente.Perchè solamente dell'ultima ragazza io ero veramente innamorato follemente.
    Probabilmente se non avessi avuto quest'ultima storia, a quest'ora mi sarei già fidanzato con questa nuova ragazza che vedo.Commettendo un gravissimo errore.Ora grazie alle esperienze che ho acquisito non mi butto più a capofitto,ma ragiono e analizzo la situazione in maniera razionale.
    Vedremo come si svilupperà la situazione.

    ///

    Io alla fine spero di continuare per la mia strada...Godermi la vita,conoscere ragazze nuove,avere avventure a più non posso e fare tutto quello che mi passa per la testa senza dar conto a nessuno.Ora sono felice cosi come sono...Come dice il buon Renegade non credo valga la pena rischiare di farsi rovinare questa mia felicità da una tipa che al posto di parlare,abbaia
    Citazione Originariamente Scritto da Shevchenko Visualizza Messaggio
    ///
    Scrivi da romanzo, comunque! Ahahahah. In ogni caso sì, fidati del tuo vecchio Renegade. Credo comunque ti capirti abbastanza bene. Forse perché siamo molto simili, ma penso che più che irritarti il comportamento che ha avuto la tua scopamica, ti abbia più dato fastidio per una questione di orgoglio maschile. Alla fin fine siamo comunque fallaci quanto ci confrontiamo col nostro protagonismo. Non esistono persone che riescono a sfuggirvi. Spesso e volentieri quella che dalle ragazze viene confusa come gelosia verso qualcun altro, è puro orgoglio maschile. Di fatti mi pare tu abbia agito incredibilmente bene, abbassandoti sì al suo livello per quanto riguarda Whatsupp, ma trattandola con sufficienza. Credo sia proprio quell'orgoglio ad averti spinto in quella direzione, perché alla fine hai argomentato con lei come fosse una bambina. Ed in effetti è così. Quando si è incapaci al confronto si è infantili oltre che vigliacchi, anche se un bambino è capace di dirti velocemente cosa pensa davvero, per quanto irritante possa essere un pensiero. Io infatti ti credo completamente quando dici che non ti frega niente di lei sentimentalmente. Credo infatti il tuo sia stato più un problema d'orgoglio, di chiarezza. Forse, inconsciamente, seppur non provi niente per lei, ti ha dato fastidio che si sia slegata così repentinamente dalle tue mani per qualcun altro. Ripeto, la cosa non ti ha neanche ferito. Ti ha solo dato fastidio in quanto ad orgoglio. Perché alla fine sei anche tu un egocentrico. Chi non lo è in quest'età? E' anche giusto. Di sicuro non ti perdi nulla, così come quel ragazzo non guadagnerà nulla.

    Sul discorso che fai al livello di innamorarsi o meno... Io credo che l'innamoramento, in caso esista, avviene una sola volta ed è quando vai nella giusta direzione. Per il resto la vita è fatta di infatuazioni, momenti destinati a sbriciolarsi come stelle cadenti, belle da vedere, emozionanti da sfiorare, ma comunque destinate a non durare a lungo. Per cui credo che la tua sia una di queste. Penso che quando accadrà davvero, quando ne varrà la pena, lo sentirai dentro di te. E' un momento in cui non riuscirai ad avere più il dubbio e non ti metterai più tu stesso in dubbio. Sentirai qualcosa di rotto dentro di te, lo afferrerai nascerti dentro. E sai perché? Perché non sarai solo guidato dal cuore. Anche la mente ti si innamorerà. E quando anche la mente riuscirà ad innamorarsi, allora sarà un innamoramento vero e non un'infatuazione effimera.

    Quanto poi a migliorarsi per l'altro... Non credo proprio. Questo sfiora sempre nella dipendenza dall'altra persona. Se qualcuno ti ama, ti accetta come sei. E si è chiari fin da subito. Ovviamente si deve sempre crescere e migliorare, ma MAI per qualcun altro. Per sé stessi. Perché solo così sarà un miglioramento reale e non una costrizione. Oltretutto io sono dell'idea che qualunque rapporto sentimentale vada fondato sulla verità. Se si è privi di verità, è anche inutile guardarsi in faccia. Ma talvolta la verità viene affossata dal mentire a sé stessi più che all'altro. A volte le ragazze, come anche i ragazzi, mentono a sé stessi, si autoconvincono e non sanno neanche quello che stanno facendo. E ciò è tra i danni più gravi. E' il più grande fallimento. Ma per sé stessi eh.

    Sul discorso del cervello, inoltre, siamo d'accordo. Anche se una persona non mi piace, vorrei sentire cosa ha da dire e cosa può offrire.
    Seguo semplicemente Voltaire, ''Anche se non condivido la tua idea, darei la vita affinché tu possa esprimerla''.
    Un confronto è una prova d'esame e di maturità per sé stessi e per l'altra persona, è qualcosa di inevitabile quando ci sono delle intelligenze in ballo e, soprattutto, è ciò che porta ad un arricchimento vero. Una relazione tra due persone, fatta solo ed esclusivamente di sentimenti ed emozioni, è qualcosa di realmente sterile. E' solo un battito cardiaco che non ti porta a nulla. Devi avere la consapevolezza, invece, quando guardi l'altro o l'altra negli occhi, che può offrire qualcosa di più. Che può davvero trasmetterti qualcosa per cui valga la pena soffermarsi. Coppie con lo zerbino, a lungo andare, si sfasceranno sempre. Come anche quelle di coloro che mentono a sé stessi e rifiutano la verità. Questo sentimento di rifiuto è quello che più di irritante ci possa essere per chi sfacciatamente propina la verità da tutti i pori. Ecco perché nel tuo caso c'è una vera e propria goduria nel far sbriciolare le scuse, le menzogne e le congetture delle tue ex, o comunque di persone non chiare. Ed è qualcosa che anch'io condivido in prima persona. E' meglio sputarsi in faccia che accoltellarsi alle spalle, ricordalo.
    Ma ciò che non mi stancherò mai di dire è che alla fine, ciò che davvero è negativo, non è la fine di qualcosa, ma dove ti ha portato e dove ti conduce dopo. Lo snaturarsi della propria personalità, la perdita del proprio tempo, della propria indipendenza e libertà. No, questo è qualcosa di davvero inaccettabile. Bisogna vivere la vita per ciò che è, viverla al massimo, troppo breve e troppo intensa. Noi, in quanto esseri umani, in quanto in continua evoluzione, non possiamo mai fermarci a perdere tempo. Mai. O avremo fallito. Per cui sì, continuiamo a fare così, mio caro amico. La nostra libertà, indipendenza e la verità vengono prima.
    Tra l'altro io sono convinto di questo... Esprimere la verità in modo sfacciato e spregiudicato a qualcuno, è il modo più forte per esprimergli il proprio rispetto.


    Citazione Originariamente Scritto da MissRossonera Visualizza Messaggio
    Grazie del consiglio, se incontrerò qualcuno per cui crederò ne possa valere la pena cercherò di non essere troppo diffidente. Comunque io avrei apprezzato un fidanzato intelligente, sarà che sono anche io come te e che non sopporto gli scemi, ma non mi sarebbe dispiaciuto.Cioè, al massimo dal confronto nasce un battibecco, ma che sarà mai! Il fidanzato zerbino può andare bene solo se sei un'egoista o se hai qualcosa da nascondere, secondo me. Sono d'accordo sul fatto di non stravolgersi per l'altro. Ci si viene incontro cercando di smussare un po' i difetti, ma non è giusto cambiare totalmente o abbandonare amici e passioni.Quello è il carcere, non una storia d'amore.
    Seguendo la linea di cui sopra... Credo che talvolta anche il dirsi la verità di continuo possa fallire. Perché essere intelligenti, come ho già detto, porta al confronto. E spesso, più lo si è, più il confronto è continuo. Una delle due parti alla lunga crolla sempre, facendo sfinire l'amore nella sopportazione e poi nell'insopportabilità. Perché chi segue il proprio pensiero senza influenza e ha la destrezza di metterlo in mostra, finisce sempre col diventare insopportabile. La differenza è che in questo caso si ha sempre la coscienza pulita. Personalmente io non sarei né diffidente né fiducioso verso una persona. Lo sarei, invece, su ciò che mi può dare e soprattutto su ciò che può sottrarmi. E di sicuro il suo ''amore'' non ha la stessa valenza della mia libertà, della mia indipendenza e della mia sanità fisica e mentale. E da quel che dici, sembra che puoi capire molto bene questo discorso.
    Mettendo da parte la mia serietà, adesso, torno a tendere l'arco con la freccia: il fidanzato zerbino dovrebbe essere una tua ambizione, o forse lo è, anche perché chi ti sopporterebbe a lungo andare!? Alla fine anche chi non lo è, finisce col diventarlo appresso a te!!

    Citazione Originariamente Scritto da de sica Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio ho solo maturato varie esperienze che mi sono capitate nel corso della mia vita. Tra queste anche l'aspetto di coppia e il mio punto di vista riguardo l'amore
    E' inutile stare a rimuginare su quello che si è fatto, l'importante è che si era felici e convinti di averlo fatto. I rimpianti, in questo senso, servono solo ad abbattere una persona. Ovvio che bisogna però riconoscere i propri errori, farne tesoro e quindi cercare di migliorare, in ogni ambito che riguarda la vita quotidiana. Sinceramente la teoria dell'essere "stron.." non la condivido ma la capisco, perché è un modo di mostrarsi agli occhi esterni come un "duro", uno che sa il fatto suo, anche solitario..
    Credo sia più giusto fare l'uomo ma lasciarsi andare anche alle emozioni, perché a 20 anni sono cose veramente stupende
    Non credo. E' più un mostrarsi maturo agli occhi esterni il detto ''Ma sì, con gli errori nell'amore sono cresciuto, non rimpiango nulla, sorrido e avanti così''. E' un po' una frase fatta... completamente. Errori come quelli non portano a niente. Solo ad un circolo vizioso dal quale non si esce, se non magari dopo mesi e anni. Mesi e anni che avresti potuto impiegare per te stesso, per la tua crescita personale, per le tue amicizie e per nuove avventure che la vita può offrire. Nessuna persona, secondo me, vale la sottrazione di tutto questo.

    E non si tratta di essere stron..., ma di essere chiari, di dirsi la verità, ma soprattutto di prendere la vita per quello che è. E di viversela bene. E io continuerò su questa strada finché non ne varrà davvero la pena di imboccare una curva.

    La vita ha molto di più da offrire che l'amore. Vivetela al meglio e non fatevi sfasciare mente e cuore da qualcun altro, al punto da mollare la vostra dignità, da vostra sanità psicofisica e la vostra quotidianità. Resistete per amor proprio e godetevi la vita finché non varrà davvero la pena fare altro! Questo è il mio consiglio finale, @Shevchenko, per te e per tutti.

  8. #747
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Già, di fatti quella che ho confuso con malinconia è probabilmente una gran noia. Effettivamente, nonostante l'età che hai detto di avere, sembra tu abbia vissuto molto più a lungo, tanto da provare tutto quel che c'era da provare. Ecco perché non ti scuote più niente e riesci a prendere tutto alla leggera, come ti dicevo sul Milan, ad esempio, mentre chi deve completare ancora il proprio cammino, come me, passa più tempo a riflettere su quel che accade. Chissà cosa ti ha portato a questo, ma probabilmente è una gran beatitudine, come il paventato nirvana. Quanto ai figli, guarda... Ci spero un giorno. Mi darò tempo fino ai 30. Dopo sarebbe troppo tardi, almeno nella mia concezione. Vorrei vivermi mio figlio al massimo delle mie possibilità. Sperando di ''passare la torcia'' al meglio che posso.
    Ha ha, annoiato è un pò eccessivo, mi fai sembrare sull'orlo del suicidio
    certo che a ventanni/trentanni si vivono le cose con più emozione, per quello è importante limitare le paranoie e godersela...
    30 anni mi sembrano pochini come limite, io a quell'età vivevo ancora da diciottenne direi che l'età giusta è prima dei quarantanni, anche per non passare per il nonno

  9. #748
    Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    3,451
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Sul discorso che fai al livello di innamorarsi o meno... Io credo che l'innamoramento, in caso esista, avviene una sola volta ed è quando vai nella giusta direzione. Per il resto la vita è fatta di infatuazioni, momenti destinati a sbriciolarsi come stelle cadenti, belle da vedere, emozionanti da sfiorare, ma comunque destinate a non durare a lungo.
    Però ci si infatua di una sola persona mentre si può rimanere innamorati di più persone, anche contemporaneamente.

  10. #749
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Seguendo la linea di cui sopra... Credo che talvolta anche il dirsi la verità di continuo possa fallire. Perché essere intelligenti, come ho già detto, porta al confronto. E spesso, più lo si è, più il confronto è continuo. Una delle due parti alla lunga crolla sempre, facendo sfinire l'amore nella sopportazione e poi nell'insopportabilità. Perché chi segue il proprio pensiero senza influenza e ha la destrezza di metterlo in mostra, finisce sempre col diventare insopportabile. La differenza è che in questo caso si ha sempre la coscienza pulita. Personalmente io non sarei né diffidente né fiducioso verso una persona. Lo sarei, invece, su ciò che mi può dare e soprattutto su ciò che può sottrarmi. E di sicuro il suo ''amore'' non ha la stessa valenza della mia libertà, della mia indipendenza e della mia sanità fisica e mentale. E da quel che dici, sembra che puoi capire molto bene questo discorso.
    Mettendo da parte la mia serietà, adesso, torno a tendere l'arco con la freccia: il fidanzato zerbino dovrebbe essere una tua ambizione, o forse lo è, anche perché chi ti sopporterebbe a lungo andare!? Alla fine anche chi non lo è, finisce col diventarlo appresso a te!!
    Ah ah ah,eccolo,il simpaticone! Ti assicuro che invece non è una mia ambizione,mi annoierebbe tremendamente. Dato che sono sincera e per questo posso risultare insopportabile come dici tu,chi mi vorrà sarà una persona coraggiosa.
    Il rosso e il nero,due colori comuni,una passione unica!
    #WeAreACMilan

    "Ricordiamoglielo al mondo chi eravamo e che potremmo ritornare!" (Tiziano Ferro ai milanisti)

    #Lanuovaeraèqui #Vivalesocietànormali

    "Digo lo que pienso,tómame como soy. No intentes amarrarme, ni dominarme, yo soy quien elige como equivocarme."
    (Shakira)

  11. #750
    Member L'avatar di de sica
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    SMPE
    Messaggi
    4,633
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Gli errori aiutano, non certo quelli in amore. Lì ti aiutano di più quelli di altri. Sbagliare così per incoscienza, perserverare, annullare il proprio io per qualcun altro, snaturarsi fino a questo punto e rendersi soggetti a ciò che è successo ad un @Miro, beh, credo non ci sia niente di più sbagliato. Appunto perché me la vivo con tranquillità e serenità vedo invece tutto bianco: godersi la quotidianità, la propria indipendenza e libertà senza le briglie negative che tutto quello comporta. Sbagliare in quel modo e soprattutto reiterarsi così non porta niente di positivo. Quindi molto meglio godersi il proprio tempo, le proprie avventure, il proprio presente ed il proprio domani seguendo questo ideale. Ecco come si cresce. Non di certo piangendosi addosso o lasciandosi annullare e condizionare la vita completamente dall'altra persona.


    Non credo. E' più un mostrarsi maturo agli occhi esterni il detto ''Ma sì, con gli errori nell'amore sono cresciuto, non rimpiango nulla, sorrido e avanti così''. E' un po' una frase fatta... completamente. Errori come quelli non portano a niente. Solo ad un circolo vizioso dal quale non si esce, se non magari dopo mesi e anni. Mesi e anni che avresti potuto impiegare per te stesso, per la tua crescita personale, per le tue amicizie e per nuove avventure che la vita può offrire. Nessuna persona, secondo me, vale la sottrazione di tutto questo.

    E non si tratta di essere stron..., ma di essere chiari, di dirsi la verità, ma soprattutto di prendere la vita per quello che è. E di viversela bene. E io continuerò su questa strada finché non ne varrà davvero la pena di imboccare una curva.

    La vita ha molto di più da offrire che l'amore. Vivetela al meglio e non fatevi sfasciare mente e cuore da qualcun altro, al punto da mollare la vostra dignità, da vostra sanità psicofisica e la vostra quotidianità. Resistete per amor proprio e godetevi la vita finché non varrà davvero la pena fare altro! Questo è il mio consiglio finale, @Shevchenko, per te e per tutti.
    Allora, il tuo concetto per me è sbagliato, perché non siamo delle macchine. Ed io sinceramente, non mi metto insieme ad una persona per sfizio o per divertirmi, ma perché provo un reale sentimento, che sia amore o un enorme voler bene.
    Vivere anche in questo modo, freddi, apatici a questo tipo di emozioni per me è sbagliato, perché poi questi anni non torneranno più, e allora vedrete che il buon @tifoso evorutto aveva ragione quando lo accennava. Che poi @Miro avesse sbagliato questa estate, un po' tutti glielo abbiamo detto, compreso io stesso, ma se ha voluto a tutti costi tentarci è stata la cosa più giusta, perché doveva sbagliare da sé per apprendere l'errore. E non bisogna guardare a posteriori, perché questi rimpianti fanno solo del male inutile. Lui l'ha fatto perché si sentiva di farlo e perché provava delle emozioni vere, il resto sono chiacchiere. Ognuno di noi sbaglia, questo comunque non significa che possiamo giudicare le persone a prescindere, come per la ex di Miro, senza magari conoscerla quella persona. Io posso giudicare quel comportamento, sulla base dei miei valori ma non la persona.. quindi non mi soffermerei sul provare odio, rancore e tutti questi sentimenti negativi contro una persona, perché non è altro che esternare l'evidenza di pensarci ancora, di essere ancora lì a rimuginare, quando a 20 anni c'è un mondo intorno a noi che merita di essere vissuto a 360 gradi, ovviamente con i giusti limiti
    Da queste storie bisogna solo prendere i momenti più felici che entreranno a far parte dei nostri ricordi e gli errori commessi che invece ci faranno cambiare. Guardare al presente ed al futuro ma mai rinnegare il passato.. se siamo quello che siamo e grazie anche ad esso. E tutto questo non sono frasi fatte. Perché è normale che se si sia amata una persona, nel momento della rottura ci sia delusione, tristezza, rabbia ect, bisogna sbatterci la testa, purtroppo.. è così. Ma la persona perspicace è quella che quando cade, alza la testa, tira fuori i denti e si rialza, più forte di prima.
    E poi caro renegade devi capire che non sempre è giusto il detto " se mi ami, mi ami così come sono", perché è proprio il rapporto di coppia che permette di migliorarci, limando i difetti ed i vizi, mettendoci a confronto con un'altra persona che sarà diversa da noi. E' proprio questo il bello dello stare insieme! non bisogna né annullarsi né sovrastare l'altro, ma cercare di rispettarsi a vicenda e andarsi in contro, che non significa cambiare il proprio carattere, ma ridurre magari gli atteggiamenti che potrebbero irritare l'altra persona, per migliorare come coppia e come persone individualmente
    [SIGPIC][IMG=sdfsdfsdfsdfsdf]http://img7.imageshack.us/img7/1672/sdfsdfsdfsdfsdf.png[/IMG][/SIGPIC]

Pagina 75 di 104 PrimaPrima ... 2565737475767785 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.