Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 40 di 104 PrimaPrima ... 3038394041425090 ... UltimaUltima
Risultati da 391 a 400 di 1037

  1. #391
    Junior Member L'avatar di Bioware
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    201
    Citazione Originariamente Scritto da Shevchenko Visualizza Messaggio
    Da due mesi a sta parte ho conosciuto una ragazza..All'inizio la vedevo solo come un amica,anche perché mi ero lasciato da poco con la mia ex,ora la vedo come qualcosa di più.Mi piace tanto,è bella dentro e fuori,ha la mia stessa visione dell'amore,ci troviamo da dio insieme eppure io sono dubbioso.Lei mi ha confessato che gli piaccio un sacco,che vorrebbe stare con me,che la faccio star bene etc etc...Purtroppo in questo periodo la mia vita è stramba.Ho un sacco di problemi personali che mi creano sbalzi d'umore assurdi.Mio fratello non mi rivolge quasi più la parola da circa 2 anni e non so bene perché,siamo diventati quasi estranei.Io mi faccio in 4 per tutti ma non ricevo mai nessuna riconoscenza,non che io faccia le cose per sentirmi dire "grazie sei bravo" ma ogni tanto avere anche solo una pacca sulla spalla sarebbe bella come cosa,invece no!Arrivano solo critiche.La cosa è frustrante e non mi fa stare sereno al 100%!In più mettiamoci il problema più grande e grave.

    A 8 anni ho subito un grave trauma (non mi va di parlarne) inutile dire che mi ha stroncato di brutto.Col passare del tempo ho imparato a conviverci (l'unica cosa da fare,visto che non andrà mai via del tutto) ma di tanto in tanto questo trauma mi crea tutt'ora dei problemi..Nonostante siano passati 15 anni.Qual'è la cosa che mi fa restare dubbioso?E' questa.In vita mia son riuscito ad aprirmi su sta cosa con una sola persona,la mia ex.Ho visto come l'ho distrutta (è lei che ha sempre insistito per sapere come mai ogni tanto mi stranivo) raccontandogli quello che mi era successo,ho visto come è cambiata e quanto dolore io gli abbia provocato.Lei mi ha sempre consigliato d'andare da uno psicologo,ma io non mi sento affatto pronto per andarci.Comunque il punto è che non ho voglia di rifare la stessa cosa con questa nuova ragazza.E' troppo fantastica,è troppo unica e forse si merita di meglio.Eppure se una ragazza vorrà stare con me per tanto tempo prima o poi verrà a conoscenza di questo trauma,è un fatto inevitabile.
    Io non so che fare...Lasciarla libera senza fargli provare queste brutte cose,oppure mettermi insieme e affrontare la cosa in futuro insieme a lei?Questa cosa mi fa perdere la testa..Mi piace come ragazza e pure tanto,ma non voglio nemmeno rendere infernale la sua vita...Se mi metto insieme a lei mi sento un egoista del cavolo,se non lo faccio sento che potrei perdere una bella occasione..Boh..Non so che fare.La cosa sommata a tutti gli altri problemi che ho mi fa sembrare quasi bipolare.Un momento sono felice,quello dopo triste.
    Lo so che passerà tutto,che col passare del tempo andrà meglio...Sono uno che sa queste cose,uno che lotta e non molla mai,ma ogni tanto ho bisogno anche io di sfogarmi con qualcuno...Anche perché con gli amici e con le persone che mi amano,non ci riesco mai.


    Scusate per il post kilometrico.
    A mio parere il problema di noi uomini é sempre lo stesso, per un motivo o per altro, ovvero quello di considerare la donna come una entità strana fatta di chissà quale sostanza. Tu ci stai bene insieme? Lei sta bene insieme a te? E allora che ti frega? Sei un egoista se decidi per lei, lei ha una sua testa e prende le sue decisioni. Tu hai un segreto, un trauma tuo che non ti senti pronto ancora a dirle, dunque perché farlo? Per prima cosa, qualsiasi trauma sia, se non ti senti pronto a distanza di anni per affrontarlo, sei un debole. Sei qui, respiri, vivi, qualsiasi cosa terribile (e non metto in dubbio che lo sia) possa esserti capitata, non é facendo finta di nulla o aspettando che passi chissà cosa che ti metterai alle spalle tale problema. Ma, come detto, al di là del trauma in sé, non esiste che tu debba decidere per altri al di fuori di te stesso. Ognuno nella propria vita Va incontro a delle esperienze, più o meno meritate, ma comunque quasi sempre determinate dalle scelte che vengono fatte. Dunque, se mettiamo caso tu fra tot mesi ti sentirai pronto a parlarle di questa cosa e lei ne uscirà distrutta, il problema sarà tutto suo. Mai mettersi al di sopra delle parti, capisco il tuo intento, che é molto nobile, ma ti assicuro che il troppo altruismo fa veramente più danni che altro, perché finisci per non considerare come Individui le persone a cui tieni, ma come cucciolini da proteggere. Non è così. Non è giusto né per te, che hai già te stesso di cui decidere, né per lei, che ha una sua volontà e una sua testa, e si prende le conseguenze dell'averla. Se tu ti senti di starci insieme (per me assurdo farlo, ma se tu stai bene chi sono io per giudicare), e lei é d'accordo, non pensarci manco un secondo di più. L'unico momento sicuro nella vita é quello che stai vivendo, e la cosa più brutta in assoluto é avere rimpianti. La cosa migliore é fare sempre quello che si vuole fare, compatibilmente con il desiderio altrui ovviamente
    Tired of lying in the sunshine staying home to watch the rain
    You are young and life is long and there is time to kill today
    And then one day you find ten years have got behind you
    No one told you when to run, you missed the starting gun

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #392
    Member L'avatar di Miro
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,353
    Visto che è periodo, mi sono lasciato anch'io...

    Lei mi amava tantissimo, ma io nell'ultimo periodo le facevo pesare tutto quanto, ogni mio problema (la mancanza di soldi per andarla a trovare ogni giorno, lei voleva solo stare con me ed io le rinfacciavo la distanza e i soldi spesi in benzina)...per mesi l'ho umiliata per via di uno dei suoi migliori amici che prova qualcosa per lei e le dicevo di allontanarlo, litigando perchè lo allontanasse da lei e dal nostro rapporto, non perdonandole la scelta di non allontanarlo...lei nonostante ogni casino non mi ha mai tradito con lui, ora ne sono certo...ed ora che mi ha lasciato mi sento un verme schifoso che non merità felicità per il resto delle sua vita, perchè la felicità l'avevo in mano e l'ho gettata nella spazzatura con i miei comportamenti...ho sentito il bisogno di umiliarmi anch'io, di farlo all'infinito se necessario, ma non è bastato, non tornerà più...mi faccio schifo...
    [CENTER]
    [SIGPIC][/SIGPIC]
    [/CENTER]

  4. #393
    Moderatore L'avatar di Andreas89
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    21,970
    Citazione Originariamente Scritto da Shevchenko Visualizza Messaggio
    Da due mesi a sta parte ho conosciuto una ragazza..All'inizio la vedevo solo come un amica,anche perché mi ero lasciato da poco con la mia ex,ora la vedo come qualcosa di più.Mi piace tanto,è bella dentro e fuori,ha la mia stessa visione dell'amore,ci troviamo da dio insieme eppure io sono dubbioso.Lei mi ha confessato che gli piaccio un sacco,che vorrebbe stare con me,che la faccio star bene etc etc...Purtroppo in questo periodo la mia vita è stramba.Ho un sacco di problemi personali che mi creano sbalzi d'umore assurdi.Mio fratello non mi rivolge quasi più la parola da circa 2 anni e non so bene perché,siamo diventati quasi estranei.Io mi faccio in 4 per tutti ma non ricevo mai nessuna riconoscenza,non che io faccia le cose per sentirmi dire "grazie sei bravo" ma ogni tanto avere anche solo una pacca sulla spalla sarebbe bella come cosa,invece no!Arrivano solo critiche.La cosa è frustrante e non mi fa stare sereno al 100%!In più mettiamoci il problema più grande e grave.

    A 8 anni ho subito un grave trauma (non mi va di parlarne) inutile dire che mi ha stroncato di brutto.Col passare del tempo ho imparato a conviverci (l'unica cosa da fare,visto che non andrà mai via del tutto) ma di tanto in tanto questo trauma mi crea tutt'ora dei problemi..Nonostante siano passati 15 anni.Qual'è la cosa che mi fa restare dubbioso?E' questa.In vita mia son riuscito ad aprirmi su sta cosa con una sola persona,la mia ex.Ho visto come l'ho distrutta (è lei che ha sempre insistito per sapere come mai ogni tanto mi stranivo) raccontandogli quello che mi era successo,ho visto come è cambiata e quanto dolore io gli abbia provocato.Lei mi ha sempre consigliato d'andare da uno psicologo,ma io non mi sento affatto pronto per andarci.Comunque il punto è che non ho voglia di rifare la stessa cosa con questa nuova ragazza.E' troppo fantastica,è troppo unica e forse si merita di meglio.Eppure se una ragazza vorrà stare con me per tanto tempo prima o poi verrà a conoscenza di questo trauma,è un fatto inevitabile.
    Io non so che fare...Lasciarla libera senza fargli provare queste brutte cose,oppure mettermi insieme e affrontare la cosa in futuro insieme a lei?Questa cosa mi fa perdere la testa..Mi piace come ragazza e pure tanto,ma non voglio nemmeno rendere infernale la sua vita...Se mi metto insieme a lei mi sento un egoista del cavolo,se non lo faccio sento che potrei perdere una bella occasione..Boh..Non so che fare.La cosa sommata a tutti gli altri problemi che ho mi fa sembrare quasi bipolare.Un momento sono felice,quello dopo triste.
    Lo so che passerà tutto,che col passare del tempo andrà meglio...Sono uno che sa queste cose,uno che lotta e non molla mai,ma ogni tanto ho bisogno anche io di sfogarmi con qualcuno...Anche perché con gli amici e con le persone che mi amano,non ci riesco mai.


    Scusate per il post kilometrico.
    Io "mi darei una possibilità" con questa ragazza. Del trauma che dire (spero non sia quel che penso). Hai mai provato da qualche specialista ??? Uno non può tenersi tutto dentro.

  5. #394
    Member L'avatar di de sica
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    SMPE
    Messaggi
    4,633
    Citazione Originariamente Scritto da Miro Visualizza Messaggio
    Visto che è periodo, mi sono lasciato anch'io...

    Lei mi amava tantissimo, ma io nell'ultimo periodo le facevo pesare tutto quanto, ogni mio problema (la mancanza di soldi per andarla a trovare ogni giorno, lei voleva solo stare con me ed io le rinfacciavo la distanza e i soldi spesi in benzina)...per mesi l'ho umiliata per via di uno dei suoi migliori amici che prova qualcosa per lei e le dicevo di allontanarlo, litigando perchè lo allontanasse da lei e dal nostro rapporto, non perdonandole la scelta di non allontanarlo...lei nonostante ogni casino non mi ha mai tradito con lui, ora ne sono certo...ed ora che mi ha lasciato mi sento un verme schifoso che non merità felicità per il resto delle sua vita, perchè la felicità l'avevo in mano e l'ho gettata nella spazzatura con i miei comportamenti...ho sentito il bisogno di umiliarmi anch'io, di farlo all'infinito se necessario, ma non è bastato, non tornerà più...mi faccio schifo...
    Ciao miro, ormai visto che ho dato una mano a pippo, ti dico la mia di opinione su questa tua storia.
    Parto dal presupposto che, secondo me, "chi ama, non lascia" quindi evidentemente i problemi esistevano da un bel po'.. ti posso dire che la cosa che più al mondo odiano le persone, sopratutto le donne, è l'oppressione. Quella che forse tu, magari non volendo ma agendo di gelosia, hai esercitato su di lei per diverso tempo. Come ti sentiresti tu se qualcuno ti impedisse di fare qualcosa? se qualcuno ti dicesse di lasciare perdere amiche o amici a te cari? non credo ti avrebbe fatto piacere anzi..
    la FIDUCIA è la base di ogni rapporto, che sia amicizia o relazione amorosa, specialmente in quest'ultima. Evidentemente tu non ti fidavi più di lei, non so se per motivazione plausibile o solo per una esagerata gelosia nata senza motivo. Se lei ti amava moltissimo, non ti avrebbe mai tradito, altrimenti non avrebbe scelto TE, tra tante persone. E' proprio questo il concetto che molti di noi non capiscono, compreso il sottoscritto che ha commesso alcuni errori simili ai tuoi. Non puoi obbligare una persona a fare delle scelte, perché esse saranno sempre forzate e mai sincere. Se la cosa ti provocava dolore o fastidio doveva essere lei stessa a prendere una decisione, ma se ha deciso di mantenere il rapporto di amicizia vuol dire che semplicemente ci teneva da amica e basta, e non perché per forza provava un sentimento d'amore nei suoi confronti. A volte la nostra mente ci fa fare viaggi e voli pindarici paurosi, credendo quello che forse potrebbe non accadere mai. Ovviamente se poi la cosa ti creava un disagio interiore così profondo, e magari la vedevi più presa con lui che con te, forse avresti dovuto semplicemente fargli capire che meritavi più rispetto, che per lei non c'era più posto, che meriti una persona che ti voglia e ti difenda con la sua totale volontà, senza mettere il piede in due scarpe. Anche se è difficile, se quella persona la ami ancora, lasciarla, in queste situazioni vanno prese scelte autoritarie e di "coraggio".
    In ultimo ti dico, che è sbagliatissimo rinfacciare le cose che hai fatto per lei o le scelte che hai preso per causa sua. Tu sei libero di fare quello che ti senti, quello che vuoi, lei di certo non ti avrà obbligato. Se hai fatto tanti sacrifici economici per stargli vicino è perché lo volevi tu, con la speranza di fargli piacere, e rinfacciandoglielo non fai altro che dimostrarti una persona calcolatrice pronta a usare tali scuse quando ne avrai bisogno. Tutte le cose belle che hai fatto per la vostra storia, le hai fatte perché eri felice in quel momento, perché era tua intenzione farle, non puoi allora rinfacciarle come quasi fossi stato costretto. Non sputare mai sul piatto dove hai mangiato né avere rimorsi o rimpianti per quello che hai fatto, perché quando l'hai fatto eri felice e consapevole di tutto.
    Le storie iniziano e finiscono.. non darti troppe colpe, di sbagliare capita a tutti, siamo umani, non è umiliandoti che tornerai felice e che lei forse possa ripensarci. Vedila così, dagli errori che hai commesso e che secondo me avrà commesso anche lei (perché spesso quando termina una storia, si sbaglia entrambi), fanne tesoro, perché serviranno a migliorarti e a renderti ancora più forte e più interessante di prima. E probabilmente la prossima volta non sbaglierai!! e magari incontrerai veramente quella "giusta"
    [SIGPIC][IMG=sdfsdfsdfsdfsdf]http://img7.imageshack.us/img7/1672/sdfsdfsdfsdfsdf.png[/IMG][/SIGPIC]

  6. #395
    Member L'avatar di Miro
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,353
    Citazione Originariamente Scritto da de sica Visualizza Messaggio
    Ciao miro, ormai visto che ho dato una mano a pippo, ti dico la mia di opinione su questa tua storia.
    Parto dal presupposto che, secondo me, "chi ama, non lascia" quindi evidentemente i problemi esistevano da un bel po'.. ti posso dire che la cosa che più al mondo odiano le persone, sopratutto le donne, è l'oppressione. Quella che forse tu, magari non volendo ma agendo di gelosia, hai esercitato su di lei per diverso tempo. Come ti sentiresti tu se qualcuno ti impedisse di fare qualcosa? se qualcuno ti dicesse di lasciare perdere amiche o amici a te cari? non credo ti avrebbe fatto piacere anzi..
    la FIDUCIA è la base di ogni rapporto, che sia amicizia o relazione amorosa, specialmente in quest'ultima. Evidentemente tu non ti fidavi più di lei, non so se per motivazione plausibile o solo per una esagerata gelosia nata senza motivo. Se lei ti amava moltissimo, non ti avrebbe mai tradito, altrimenti non avrebbe scelto TE, tra tante persone. E' proprio questo il concetto che molti di noi non capiscono, compreso il sottoscritto che ha commesso alcuni errori simili ai tuoi. Non puoi obbligare una persona a fare delle scelte, perché esse saranno sempre forzate e mai sincere. Se la cosa ti provocava dolore o fastidio doveva essere lei stessa a prendere una decisione, ma se ha deciso di mantenere il rapporto di amicizia vuol dire che semplicemente ci teneva da amica e basta, e non perché per forza provava un sentimento d'amore nei suoi confronti. A volte la nostra mente ci fa fare viaggi e voli pindarici paurosi, credendo quello che forse potrebbe non accadere mai. Ovviamente se poi la cosa ti creava un disagio interiore così profondo, e magari la vedevi più presa con lui che con te, forse avresti dovuto semplicemente fargli capire che meritavi più rispetto, che per lei non c'era più posto, che meriti una persona che ti voglia e ti difenda con la sua totale volontà, senza mettere il piede in due scarpe. Anche se è difficile, se quella persona la ami ancora, lasciarla, in queste situazioni vanno prese scelte autoritarie e di "coraggio".
    In ultimo ti dico, che è sbagliatissimo rinfacciare le cose che hai fatto per lei o le scelte che hai preso per causa sua. Tu sei libero di fare quello che ti senti, quello che vuoi, lei di certo non ti avrà obbligato. Se hai fatto tanti sacrifici economici per stargli vicino è perché lo volevi tu, con la speranza di fargli piacere, e rinfacciandoglielo non fai altro che dimostrarti una persona calcolatrice pronta a usare tali scuse quando ne avrai bisogno. Tutte le cose belle che hai fatto per la vostra storia, le hai fatte perché eri felice in quel momento, perché era tua intenzione farle, non puoi allora rinfacciarle come quasi fossi stato costretto. Non sputare mai sul piatto dove hai mangiato né avere rimorsi o rimpianti per quello che hai fatto, perché quando l'hai fatto eri felice e consapevole di tutto.
    Le storie iniziano e finiscono.. non darti troppe colpe, di sbagliare capita a tutti, siamo umani, non è umiliandoti che tornerai felice e che lei forse possa ripensarci. Vedila così, dagli errori che hai commesso e che secondo me avrà commesso anche lei (perché spesso quando termina una storia, si sbaglia entrambi), fanne tesoro, perché serviranno a migliorarti e a renderti ancora più forte e più interessante di prima. E probabilmente la prossima volta non sbaglierai!! e magari incontrerai veramente quella "giusta"
    De sica hai centrato tutto.
    Non ci fidavamo a vicenda, io per questa storia del suo amico che ci provava ma lei negava l'evidenza e lei perchè usciva da una relazione in cui è stata tradita, in cui il suo ex non l'ha rincorsa quando si sono lasciati e non ha perso a farsi un altra.
    Mi dava tanto fastidio questo suo rapporto col suo amico, e si le ho detto svariate volte di allontanarlo (anche a fronte di errori suoi eh, perchè anche lei ammetteva di sbagliare), ma solo quello...oltre a lui non le ho mai impedito di uscire con gli altri suoi amici.
    Io non volevo chiedere i soldi a mia madre (lunga storia) e ho sempre cercato di usare i miei in ogni cosa, ma i soldi non sono infiniti ed hanno iniziato a scarseggiarmi, al punto che adesso non ho la somma necessaria a pagarmi la retta universitaria...ho scaricato tutto su di lei ed ho sbagliato, mi do si troppe colpe perchè se è finita è in grandissima parte colpa mia...magari hai ragione sul fatto che prima o poi troverò quella giusta, ma per me quella giusta è lei...la sto rincorrendo in ogni modo ma è inutile purtroppo...
    [CENTER]
    [SIGPIC][/SIGPIC]
    [/CENTER]

  7. #396
    Member L'avatar di de sica
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    SMPE
    Messaggi
    4,633
    Citazione Originariamente Scritto da Miro Visualizza Messaggio
    De sica hai centrato tutto.
    Non ci fidavamo a vicenda, io per questa storia del suo amico che ci provava ma lei negava l'evidenza e lei perchè usciva da una relazione in cui è stata tradita, in cui il suo ex non l'ha rincorsa quando si sono lasciati e non ha perso a farsi un altra.
    Mi dava tanto fastidio questo suo rapporto col suo amico, e si le ho detto svariate volte di allontanarlo (anche a fronte di errori suoi eh, perchè anche lei ammetteva di sbagliare), ma solo quello...oltre a lui non le ho mai impedito di uscire con gli altri suoi amici.
    Io non volevo chiedere i soldi a mia madre (lunga storia) e ho sempre cercato di usare i miei in ogni cosa, ma i soldi non sono infiniti ed hanno iniziato a scarseggiarmi, al punto che adesso non ho la somma necessaria a pagarmi la retta universitaria...ho scaricato tutto su di lei ed ho sbagliato, mi do si troppe colpe perchè se è finita è in grandissima parte colpa mia...magari hai ragione sul fatto che prima o poi troverò quella giusta, ma per me quella giusta è lei...la sto rincorrendo in ogni modo ma è inutile purtroppo...
    Giusto per curiosità, quando è successa la vostra rottura? e leggendo di università, suppongo tu abbia più di 20 anni
    [SIGPIC][IMG=sdfsdfsdfsdfsdf]http://img7.imageshack.us/img7/1672/sdfsdfsdfsdfsdf.png[/IMG][/SIGPIC]

  8. #397
    Member L'avatar di Miro
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,353
    Citazione Originariamente Scritto da de sica Visualizza Messaggio
    Giusto per curiosità, quando è successa la vostra rottura? e leggendo di università, suppongo tu abbia più di 20 anni
    3 giorni fa...io ho 22 anni e lei 20, siamo compagni di università (ho iniziato tardi perchè dopo il diploma ho lavorato).
    [CENTER]
    [SIGPIC][/SIGPIC]
    [/CENTER]

  9. #398
    Member L'avatar di de sica
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    SMPE
    Messaggi
    4,633
    Citazione Originariamente Scritto da Miro Visualizza Messaggio
    3 giorni fa...io ho 22 anni e lei 20, siamo compagni di università (ho iniziato tardi perchè dopo il diploma ho lavorato).
    immagino ti avrà dato delle motivazioni.. spero almeno dette faccia a faccia
    [SIGPIC][IMG=sdfsdfsdfsdfsdf]http://img7.imageshack.us/img7/1672/sdfsdfsdfsdfsdf.png[/IMG][/SIGPIC]

  10. #399
    Member L'avatar di Miro
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,353
    Citazione Originariamente Scritto da de sica Visualizza Messaggio
    immagino ti avrà dato delle motivazioni.. spero almeno dette faccia a faccia

    Le motivazioni ci sono e sono tante...però no, ci siamo lasciati al telefono...
    [CENTER]
    [SIGPIC][/SIGPIC]
    [/CENTER]

  11. #400
    Member L'avatar di de sica
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    SMPE
    Messaggi
    4,633
    Citazione Originariamente Scritto da Miro Visualizza Messaggio
    Le motivazioni ci sono e sono tante...però no, ci siamo lasciati al telefono...
    cavolo, ma eravate insieme da tanto o comunque una storia di massimo 6 mesi? capisco non sia facile metabolizzare se il tutto è successo solo 3 giorni fa
    [SIGPIC][IMG=sdfsdfsdfsdfsdf]http://img7.imageshack.us/img7/1672/sdfsdfsdfsdfsdf.png[/IMG][/SIGPIC]

Pagina 40 di 104 PrimaPrima ... 3038394041425090 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.