Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla pił grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito!
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
  1. #1
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    50,084

    Taarabt snobba la Serie A:"Che schifo dopo il Milan".

    Adel Taarabt, ancora alla ricerca di una nuova sistemazione, snobba la Serie A. Ecco quanto dichiarato dal marocchino a France Football:"Un ritorno in Serie A? Quando hai giocato nel Milan, tornare per giocare in un club meno prestigioso, fa schifo. Io sono un numero 10. Ed in Serie A, che conosco, andrei per difendere e non per brillare. Se non giochi in una delle prime cinque squadre, soffri. Al Milan, Seedorf mi considerava come un figlio".
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Trasferito L'avatar di prebozzio
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Localitą
    Lucca
    Messaggi
    5,874
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Adel Taarabt, ancora alla ricerca di una nuova sistemazione, snobba la Serie A. Ecco quanto dichiarato dal marocchino a France Football:"Un ritorno in Serie A? Quando hai giocato nel Milan, tornare per giocare in un club meno prestigioso, fa schifo. Io sono un numero 10. Ed in Serie A, che conosco, andrei per difendere e non per brillare. Se non giochi in una delle prime cinque squadre, soffri. Al Milan, Seedorf mi considerava come un figlio".
    Bella dichiarazione sul Milan.
    Ma in squadre come Bologna, Samp, Empoli, Chievo, Atalanta etc. non potrebbe giocare perché non ha la testa del giocatore vero. E implicitamente lo ha ammesso lui stesso con queste parole.
    Fan Club : IL CAPITALE DORMIENTE BIS
    TESSERA #1

    Autore de "Il mio Sheva", il romanzo su Shevchenko scritto da Milanworld!
    Comprarlo č facile:
    - dal sito dell'editore (http://www.urbone.eu/obchod/il-mio-sheva)
    - su Amazon

  4. #3
    e pensare che sta gentaglia ha indossato la maglia del milan
    Il fu frenguzzo

  5. #4
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Adel Taarabt, ancora alla ricerca di una nuova sistemazione, snobba la Serie A. Ecco quanto dichiarato dal marocchino a France Football:"Un ritorno in Serie A? Quando hai giocato nel Milan, tornare per giocare in un club meno prestigioso, fa schifo. Io sono un numero 10. Ed in Serie A, che conosco, andrei per difendere e non per brillare. Se non giochi in una delle prime cinque squadre, soffri. Al Milan, Seedorf mi considerava come un figlio".
    Taarabt in qualsiasi altra squadra sarebbe una testa calda peggio di Balotelli.
    Al Milan no. Al Milan abbiamo visto un Taarabt con la voglia di giocare bene e di onorare la maglia.
    Da noi ha rischiato di esplodere e diventare un fenomeno, nonostante la situazione societaria disastrosa e l'ambiente caotico nel quale viveva. Avrebbe meritato di rimanere con noi, altro che Balotelli e Boateng.

    Sapeva benissimo che nel Milan di una volta bisognava avere la testa a posto, e si č comportato pił che bene.
    Poi, sapendo che non sarebbe potuto tornare, ha mollato totalmente

  6. #5
    Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Localitą
    Massa
    Messaggi
    4,947
    L'ultimo giocatore, quantomeno a sprazzi, da San Siro. L'ultimo per cui sia valsa la pena di veder giocare il Milan.
    Peccato per la testa, ma non riuscirei mai a parlarne male.
    Purtroppo a oggi farebbe fatica in qualsiasi squadra si Serie A. Ha deciso di non essere pił un giocatore di calcio...

  7. #6
    "Perchč non fa giocare Taarabt??!?"
    "Perchč č matto!"

    Un mese dopo manco riscattato, la coerenza di AG.. Cmq in quel periodo č stato l'unico, insieme a clarenzio, a farmi innamorare dal calcio. Grande Adel

  8. #7
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Adel Taarabt, ancora alla ricerca di una nuova sistemazione, snobba la Serie A. Ecco quanto dichiarato dal marocchino a France Football:"Un ritorno in Serie A? Quando hai giocato nel Milan, tornare per giocare in un club meno prestigioso, fa schifo. Io sono un numero 10. Ed in Serie A, che conosco, andrei per difendere e non per brillare. Se non giochi in una delle prime cinque squadre, soffri. Al Milan, Seedorf mi considerava come un figlio".
    Con noi non fece male, ed in qualche occasione mi esaltņ, ma dichiarazioni del genere non si possono sentire: un soggetto del genere, che sta ai margini del Benfica nel modesto campionato portoghese, dovrebbe solo essere grato ad un Sassuolo, un Bologna o chichessia che gli dia una possibilitą.

    Braccia rubate ai barconi.
    JUVENTI29RME

    Bisognerebbe fare una legge per rendere i leggins obbligatori.

  9. #8
    Member L'avatar di chicagousait
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Localitą
    Molfetta
    Messaggi
    1,684
    Un fenomeno vero

  10. #9
    Member L'avatar di Black
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    2,803
    strano veramente il rendimento di Taraabt. Al contrario di tanti che fuori da Milanello rendevano meglio, lui fece il contrario. Possiamo dire che č l'unico trequartista offensivo (oltre ad El Sharaawy) che ci ha "esaltato" per un breve periodo dopo che se n'č andato Ibra.

  11. #10
    Per me non voleva dire quello, forse per la traduzione errata (dal marocchino). E' ovvio che sono le prime 5 squadre che attaccano di pił e in cui uno come lui puņ divertirsi, mentre le altre badano a difendersi: "primo non prenderle". Non ci vedo nulla di scandaloso, anzi, ha elogiato il Milan.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilitą riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.