Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 30
  1. #11
    Citazione Originariamente Scritto da Manue Visualizza Messaggio
    Perché assenza del Napoli ?
    assenza tra chi si è astenuto o votato contro,significa che abbia votato come chi lotta per la retrocessione o di mezza classifica

  2. #12
    Member L'avatar di Manue
    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    2,018
    Citazione Originariamente Scritto da Andris Visualizza Messaggio
    assenza tra chi si è astenuto o votato contro,significa che abbia votato come chi lotta per la retrocessione o di mezza classifica
    Il Napoli ha votato a favore dell'opposizione alla Super Lega,
    De Laurentis è contrario...

  3. #13
    bah,io ricordavo che dall'uscita di questo discorso lui dicesse di averci pensato lui per primo ad una competizione per pochi club in europa addirittura anni prima.

    questo articolo da spazionapoli.it del 26 marzo 2019

    SUPERLEGA NAPOLI/ Nella giornata di ieri si è tenuta un’importante riunione Eca ad Amsterdam, al quale era presente anche il presidente De Laurentiis con l’ad Chiavelli. La volontà del patron del Napoli è quella di spingere per dar vita ad un super campionato europeo dal 2024 con 32 squadre da disputare nel weekend, con la Serie A e gli altri campionato nazionali che si giocherebbero in settimana.

    Il problema è che – come sottolinea l’edizione odierna de Il Mattino – al momento il Napoli non farebbe parte di questa Superlega; con Juventus, Milan, Inter e persino la Roma che sono avanti ai partenopei. De Laurentiis, però, vuole entrare a far parte della top 32: il Napoli ne ha i titoli. Infatti, guardando gli ultimi dieci anni, gli azzurri si sono sempre qualificati in Europa, squadra e risultati sempre in crescita con tifosi ovunque nel mondo.

  4. #14
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    4,489
    Citazione Originariamente Scritto da willcoyote85 Visualizza Messaggio
    se agnelli ha votato contro si farà, punto.
    neanche gesù cristo avrebbe più peso.

    perchè astenersi? piede in 2 scarpe? dai ragazzi sveglia un po' di ambizione!
    Già. Poi consideriamo che i dati dei fatturati delle squadre top in Europa sono questi



    Evidentemente Agnelli vede nella Superchampions la possibilità di chiudere il gap di forza economica, altrimenti avrebbe zero senso per Agnelli devalorizzare l’unica competizione nella quale la Juve ora può dominare a favore di una nella quale, se si dovessero mantenere i rapporti di forza economici attuali, sarebbe la Roma della Superchampions, cioè una squadra che al massimo potrebbe puntare a fare il colpaccio quando e se tutti i pianeti sono allineati.

    Evidentemente sarebbe folle spingere per un progetto che vedrebbe la Juve essere al massimo una outsider, togliendole al contempo il palcoscenico nel quale domina, la Serie A. Se spinge per questo vuol dire che sa che ci sarebbe un livellamento al vertice nel potere economico dei top club dei maggiori campionati.

    Ed è per questa ragione che ieri indicavo nella superchampions la nostra salvezza.

    Citazione Originariamente Scritto da Prealpi Visualizza Messaggio
    Si su questo sono d'accordo, ma ora per ragioni politiche secondo me è meglio astenersi
    Penso anch’io che ci si sia astenuti per questa ragione. Di sicuro non credo che Milan e Inter siano favoreli al mantenimento dello status quo attuale, perché sarebbe l’equivalente di essere favorevoli alla propria morte sportiva.

    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    La Juve ormai della serie A gliene frega meno di zero..ma come è logico..che senso hanno 10 scudetti di fila, che ormai nemmeno più festeggi..inoltre il ritorno economico di n campionato così ridicolo è nullo..la gente vuole competizione, sfide..
    Ormai è ora di far decollare il progetto, Ligue1-Serie A-Liga-Bundesliga-Eredivise-Primeira Liga...sono tutti campionati MORTI
    Verissimo, ma penso che la parte più importante sia quella che ho sottolineato in neretto. Più importante nell’ottica di Agnelli, intendo. Evidentemente sa che continuando così per la Juve sarà sempre più difficile competere in Europa (e infatti hanno fatto due finali negli ultimi 15 anni, guarda caso invece tutte le società con potere economico maggiore ne hanno fatte di più in questi 15 anni, il Barca ne ha fatte quattro, il Real quattro, il Liverpool quattro, il Bayern tre ecc ecc. E, sempre guardacaso, quelle che hanno vinte di più in questo lasso di tempo sono proprio quello col maggior fatturato, cioè le due spagnole, che con gli squadroni che hanno messo su ne hanno vinte quattro su quattro, di finali disputate), e quindi deve logicamente avere visto la possibilità di chiudere il gap, perché come dicevo altrimenti solo un folle devalorizzerebbe l’unica competizione nella quale può fare la voce grossa.

  5. #15
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    27,429
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio
    Verissimo, ma penso che la parte più importante sia quella che ho sottolineato in neretto. Più importante nell’ottica di Agnelli, intendo. Evidentemente sa che continuando così per la Juve sarà sempre più difficile competere in Europa (e infatti hanno fatto due finali negli ultimi 15 anni, guarda caso invece tutte le società con potere economico maggiore ne hanno fatte di più in questi 15 anni, il Barca ne ha fatte quattro, il Real quattro, il Liverpool quattro, il Bayern tre ecc ecc. E, sempre guardacaso, quelle che hanno vinte di più in questo lasso di tempo sono proprio quello col maggior fatturato, cioè le due spagnole, che con gli squadroni che hanno messo su ne hanno vinte quattro su quattro, di finali disputate), e quindi deve logicamente avere visto la possibilità di chiudere il gap, perché come dicevo altrimenti solo un folle devalorizzerebbe l’unica competizione nella quale può fare la voce grossa.
    Agnelli mi sta sulle scatole ma è uno che guarda avanti, che ha una visione internazionale del mondo...e infatti la superlega sarebbe un modello sullo stile NBA..un grandissimo spettacolo di sport che genera soldi a palate, che da spettacolo ai tifosi e crea entusiasmo e dove non conta solo il numero di trofei che metti in bacheca

    Noi qua abbiamo da sempre la cultura dell'albo d'oro, dei record etc..altri vivono lo sport in modo molto più "presente"..si godono lo show che alla fine è e resta un gioco..

    Magari vinci una superlega ogni 8 anni..ma partecipi a qualcosa di eccezionale..

    La serie A di oggi invece è semplicemente deprimente dai..
    2014-2019: Seedorf-Inzaghi-Mihajlovic-Brocchi-Montella-Gattuso-Giampaolo-Pioli

    #aveteuccisoilmilan

  6. #16
    Io ancora devo capire, se veramente sta Superlega permetterebbe a club come i ladri o addirittura a quelli disastrati come noi di colmare il gap con i top, quale sarebbe l'interesse di Real, Barcellona, Bayern ecc. nel farla. Col fpf di fatto hanno un dominio totale e inattaccabile sia in patria che in Europa, in più sono anche obbligati a reinvestire tutto il fatturato nel club stesso, quindi non c'è nemmeno la spinta di lucrare per i proprietari. Inutile fatturare il quadruplo se l'unica conseguenza sarà pagare i giocatori 600 milioni invece che 150. O cambiano le regole oppure messa così la vedo poco logica come scelta.

  7. #17
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    4,489
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Agnelli mi sta sulle scatole ma è uno che guarda avanti, che ha una visione internazionale del mondo...e infatti la superlega sarebbe un modello sullo stile NBA..un grandissimo spettacolo di sport che genera soldi a palate, che da spettacolo ai tifosi e crea entusiasmo e dove non conta solo il numero di trofei che metti in bacheca

    Noi qua abbiamo da sempre la cultura dell'albo d'oro, dei record etc..altri vivono lo sport in modo molto più "presente"..si godono lo show che alla fine è e resta un gioco..

    Magari vinci una superlega ogni 8 anni..ma partecipi a qualcosa di eccezionale..

    La serie A di oggi invece è semplicemente deprimente dai..

    Bell’intervento, concordo quasi in toto. È vero che Agnelli guarda molto avanti, a differenza anche di alcuni nostri tifosi, che pur di arroccarsi in uno sterile tradizionalismo evidentemente sarebbero disposti a sorbirsi tutta una vita con un Milan che il massimo dei campioni che può permettersi è gente del livello di Suso.

    Io davvero questa miopia non la capisco.

    Detto ciò, ricordati che Agnelli è uno juventino doc, e sappiamo quale sia il loro motto “vincere non è importante, è l’unica cosa che conta”. Da milanista non lo condivido, perché per me non conta solo ciò che si vince, ma anche COME lo si vince. Però è altrettanto vero che vincere è importante. Se i Milan di Sacchi e Ancelotti non avessero vinto una mazza pur giocando quel gioco spettacolare ora sarebbero ricordati molto meno del Milan di Capello, il Milan sparagnino e (particolarmente nella stagione 1993/1994) dall’attacco poco più che abulico, ma vincente per definizione.

    Quindi l’unico punto col quale non riesco a concordare è l’idea di ridimensionare l’albo d’oro nella sua importanza. Non per dire, ma se Florentino Perez, il presidente del Real Madrid, ha detto le seguenti parole

    “Storicamente la rivale principale è il Milan, nonostante le difficoltà degli ultimi anni. Per il resto, parliamo delle squadre che tutti conoscono: Manchester United, Bayern Monaco e Barcellona. Loro possono competere con noi. Anche se non posso non citare anche Juventus, Manchester City e Paris Saint-Germain".
    Questo lo dobbiamo anche e soprattutto alle nostre vittorie, non solo al fatto che siamo la squadra che ha interpretato storicamente il calcio in maniera molto simile a loro.

    Se il Milan avesse le stesse vittorie internazionali in bacheca della seconda squadra di Milano penso di poter dire con margini di incertezza vicini allo zero che Florentino Perez non avrebbe mai detto quelle parole e non ci avrebbe visti come rivali principali.

    Aggiungo anche un’altra cosa

    Magari vinci una superlega ogni 8 anni..ma partecipi a qualcosa di eccezionale..
    Vincere una Superlega ogni 8 anni? Dove si firma?

    Avessimo vinto una CL di media ogni otto anni da quando esiste (cioè dal 1955/1956), ora avremmo otto CL in bacheca.

    Quindi mantenere una media come quella da te detta mi andrebbe benissimo, anche perché sarà una competizione ad alto tasso di incertezza dove difficilmente una squadra, qualunque squadra, riuscirà a ripetersi in tempi brevi, quindi le probabilità di avere su 8 campionati 8 vincitori diversi sarebbe molto alta, e sarebbe una vittoria dello sport.

    E secondo me, se tutto va come deve andare, potremo davvero tenere fede a quanto detto da Florentino Perez, ed essere davvero i rivali numero 1 del Real (e ricordo che li stavamo per raggiungere, se avessimo vinto a Vienna nel ‘95 li avremmo raggiunti come vittorie in CL e già allora li avevamo superati complessivamente per numero di vittorie internazionali).

    Citazione Originariamente Scritto da Davidoff Visualizza Messaggio
    Io ancora devo capire, se veramente sta Superlega permetterebbe a club come i ladri o addirittura a quelli disastrati come noi di colmare il gap con i top, quale sarebbe l'interesse di Real, Barcellona, Bayern ecc. nel farla. Col fpf di fatto hanno un dominio totale e inattaccabile sia in patria che in Europa, in più sono anche obbligati a reinvestire tutto il fatturato nel club stesso, quindi non c'è nemmeno la spinta di lucrare per i proprietari. Inutile fatturare il quadruplo se l'unica conseguenza sarà pagare i giocatori 600 milioni invece che 150. O cambiano le regole oppure messa così la vedo poco logica come scelta.
    Beh è ovvio. È la stessa cosa che ho detto io ieri. Ma se Agnelli spinge per una cosa del genere penso che sia perché sa che questa competizione permetterebbe alla Juve di colmare il gap, altrimenti sarebbe un cretino a spingere per una competizione nella quale la Juve sarebbe la Lazio della situazione.


    Per me le big dei principali campionati hanno un potenziale davvero molto simile (in particolare noi, per quanto mi riguarda, siamo si e no al 20% del nostro potenziale, se portato al massimo probabilmente avremmo da temere solo il Real. Il Barca, con tutto il rispetto, avrà anche fatto la voce grossa negli ultimi 13 anni ma, oltre a non averci ancora raggiunto, noi siamo stati più competitivi di loro lungo il corso della storia, basti pensare noi la prima CL la vincemmo nel ‘63 e loro nel ‘92, e che a portare il grande Real ai supplementari e quasi vincere c’eravamo noi nel 1958, non loro), il problema è che le italiane sono attualmente azzoppate da una serie A poco competitiva, che genera pochi ricavi.

    Riguardo a quale interesse avrebbero quei club a farla, anche il loro prestigio ne guadagna dal poter competere e vincere in una Superlega veramente competitiva.

  8. #18
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    27,429
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio
    Bell’intervento, concordo quasi in toto. È vero che Agnelli guarda molto avanti, a differenza anche di alcuni nostri tifosi, che pur di arroccarsi in uno sterile tradizionalismo evidentemente sarebbero disposti a sorbirsi tutta una vita con un Milan che il massimo dei campioni che può permettersi è gente del livello di Suso.

    Io davvero questa miopia non la capisco.

    Detto ciò, ricordati che Agnelli è uno juventino doc, e sappiamo quale sia il loro motto “vincere non è importante, è l’unica cosa che conta”. Da milanista non lo condivido, perché per me non conta solo ciò che si vince, ma anche COME lo si vince. Però è altrettanto vero che vincere è importante. Se i Milan di Sacchi e Ancelotti non avessero vinto una mazza pur giocando quel gioco spettacolare ora sarebbero ricordati molto meno del Milan di Capello, il Milan sparagnino e (particolarmente nella stagione 1993/1994) dall’attacco poco più che abulico, ma vincente per definizione.
    Per me Agnelli si è fatto due conti in tasca..di mettere in fila scudetti su scudetti si è rotto..e in Europa fa fatica a competere con le Big perché la serie A genera troppo poco ritorno..
    Nella sua ottica, se con la Superlega il divario economico si assottigliasse, considerando la maggior competenza dei club italiani nel costruire la rosa avrebbe più possibilità di primeggiare che non in una champions attuale..
    2014-2019: Seedorf-Inzaghi-Mihajlovic-Brocchi-Montella-Gattuso-Giampaolo-Pioli

    #aveteuccisoilmilan

  9. #19
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    27,429
    Citazione Originariamente Scritto da Davidoff Visualizza Messaggio
    Io ancora devo capire, se veramente sta Superlega permetterebbe a club come i ladri o addirittura a quelli disastrati come noi di colmare il gap con i top, quale sarebbe l'interesse di Real, Barcellona, Bayern ecc. nel farla. Col fpf di fatto hanno un dominio totale e inattaccabile sia in patria che in Europa, in più sono anche obbligati a reinvestire tutto il fatturato nel club stesso, quindi non c'è nemmeno la spinta di lucrare per i proprietari. Inutile fatturare il quadruplo se l'unica conseguenza sarà pagare i giocatori 600 milioni invece che 150. O cambiano le regole oppure messa così la vedo poco logica come scelta.
    Per me sarebbe uno spettacolo grandioso e anche a livello di blasone primeggiare in una competizione simile avrebbe un valore inestimabile
    2014-2019: Seedorf-Inzaghi-Mihajlovic-Brocchi-Montella-Gattuso-Giampaolo-Pioli

    #aveteuccisoilmilan

  10. #20
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    4,489
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Per me Agnelli si è fatto due conti in tasca..di mettere in fila scudetti su scudetti si è rotto..e in Europa fa fatica a competere con le Big perché la serie A genera troppo poco ritorno..
    Nella sua ottica, se con la Superlega il divario economico si assottigliasse, considerando la maggior competenza dei club italiani nel costruire la rosa avrebbe più possibilità di primeggiare che non in una champions attuale..
    Esatto, è quello che ho detto pure io: se non avesse fatto questi ragionamenti non sosterrebbe di certo la superlega .

    E per me noi il divario economico con la superlega possiamo anche renderlo nullo o quasi. Nel 2003 infatti fatturavamo come il Real, segno che a parità di condizioni (cioè entrambi nella superlega e non con noi pieni di debiti e in una serie A ridicola e senza un vero proprietario ) per me il nostro potenziale non è così diverso dal loro.

    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Per me sarebbe uno spettacolo grandioso e anche a livello di blasone primeggiare in una competizione simile avrebbe un valore inestimabile
    Altroché.

    L’unica cosa che spero non elimineranno mai è la fase ad eliminazione diretta. Per me il fascino delle competizioni internazionali sta anche nell’eliminazione diretta, almeno dai quarti di finale in su spero che la lascino sempre.

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600