Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 15 di 15

  1. #11
    Member L'avatar di mistergao
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Rho
    Messaggi
    1,313
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Alfonso Cefaliello, membro del CDA del Milan, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni al Corriere della Sera in merito al progetto stadio: "Beh sì, siamo sorpresi di questa decisione. Un piano aziendale non ama rinvii. Non c'è alcun problema per i terreni. Il nostro progetto è definito nei minimi dettagli. Abbiamo tutto ciò che serve. Se non potessimo usare l'area del Comune (circa 8.000 mq), ridimensioneremmo alcune funzioni senza toccare l’albergo, il liceo sportivo, i percorsi nel verde sul tetto e i servizi per il quartiere. Abbiamo previsto anche spazi espositivi, ristoranti, un centro anziani. Calcolando ogni possibile problematica, contiamo di inaugurare l'impianto per la stagione 2019-2020. Posso dire che abbiamo già trovato sponsor internazionali pronti a finanziare una parte del progetto. Abbiamo un Business Plan che ci permette di sostenere l'affitto di 3,2M annui per i terreni nel lunghissimo periodo.
    Barbara Berlusconi negli ultimi tempi ha spinto per valorizzare il marchio. Ed è convinta che il futuro del Club passi proprio attraverso uno stadio di proprietà. Ogni anno l’impianto porterebbe dai 50 ai 70 milioni di ricavi. Soldi indispensabili per lo sviluppo della squadra e per acquistare i top player. Non ci preoccupa essere in mezzo alle case. Ci sono esempi virtuosi in Europa. Guardiamo agli stadi urbani di Londra: hanno riqualificato diverse aree, facendo salire i prezzi degli immobili. Avremmo circa 2.000 parcheggi, più di San Siro. Ma abbiamo due linee della metro, il passante, i bus. Preferiamo incentivare l’uso dei mezzi pubblici. La nostra è una battaglia culturale. Ed ecologica.
    Il punto di forza del progetto è la copertura che garantirà una completa insonorizzazione e i posti di lavoro creati (1.000 per la realizzazione e 800 a regime). L'unica debolezza è la disinformazione organizzata ad arte da chi non vuole mai cambiare nulla.
    L’impostazione, poi, è molto diversa da San Siro: dimensioni ridotte, ordine, servizi e sicurezza. I tifosi della squadra ospite saranno al massimo 2.000 e defluiranno controllati nel tunnel di via Gattamelata. Lo stadio diventerà un salotto di Milano. Non pensiamo di perdere, per ora siamo concentrati sul nostro sogno: un quartiere rossonero al Portello. Noi ci crediamo. E siamo fiduciosi".
    Che dire...speriamo bene. In effetti questi continui rinvii snervano un po' anche me, inoltre ho il timore che ci saranno ricorsi su ricorsi anche dopo che l'area (ci) sarà stata assegnata. Lo stadio di proprietà è ormai imprescindibile e la zona del Portello è quella ideale, incrociamo le dita e speriamo bene.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Con stadio e marketing in asia, nuovi sponsor possiamo direi raddoppiare il fatturato in 2 anni; triplicarlo nei prossimi cinque.
    Saremo una squadra di diavoli. I nostri colori saranno il rosso come il fuoco e il nero come la paura che incuteremo agli avversari! Herbert Kilpin

  4. #13
    Bannato
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    394
    Citazione Originariamente Scritto da Tobi Visualizza Messaggio
    Il Milan ad oggi senza Stadio fattura circa 330 milioni di euro, con una squadra disastrata, senza europa da due anni.

    Non oso pensare con:

    Stadio di proprietà
    Squadra di campioni
    Marketing in Asia

    Nel giro di pochi anni arriveremmo secondo me a fatturare quanto il Bayern e il Barca
    Quoto a pieno ciò che dici, dopo anni e anni di sofferenze forse siamo alla SVOLTA!

  5. #14
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Alfonso Cefaliello, membro del CDA del Milan, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni al Corriere della Sera in merito al progetto stadio: "Beh sì, siamo sorpresi di questa decisione. Un piano aziendale non ama rinvii. Non c'è alcun problema per i terreni. Il nostro progetto è definito nei minimi dettagli. Abbiamo tutto ciò che serve. Se non potessimo usare l'area del Comune (circa 8.000 mq), ridimensioneremmo alcune funzioni senza toccare l’albergo, il liceo sportivo, i percorsi nel verde sul tetto e i servizi per il quartiere. Abbiamo previsto anche spazi espositivi, ristoranti, un centro anziani. Calcolando ogni possibile problematica, contiamo di inaugurare l'impianto per la stagione 2019-2020. Posso dire che abbiamo già trovato sponsor internazionali pronti a finanziare una parte del progetto. Abbiamo un Business Plan che ci permette di sostenere l'affitto di 3,2M annui per i terreni nel lunghissimo periodo.
    Barbara Berlusconi negli ultimi tempi ha spinto per valorizzare il marchio. Ed è convinta che il futuro del Club passi proprio attraverso uno stadio di proprietà. Ogni anno l’impianto porterebbe dai 50 ai 70 milioni di ricavi. Soldi indispensabili per lo sviluppo della squadra e per acquistare i top player. Non ci preoccupa essere in mezzo alle case. Ci sono esempi virtuosi in Europa. Guardiamo agli stadi urbani di Londra: hanno riqualificato diverse aree, facendo salire i prezzi degli immobili. Avremmo circa 2.000 parcheggi, più di San Siro. Ma abbiamo due linee della metro, il passante, i bus. Preferiamo incentivare l’uso dei mezzi pubblici. La nostra è una battaglia culturale. Ed ecologica.
    Il punto di forza del progetto è la copertura che garantirà una completa insonorizzazione e i posti di lavoro creati (1.000 per la realizzazione e 800 a regime). L'unica debolezza è la disinformazione organizzata ad arte da chi non vuole mai cambiare nulla.
    L’impostazione, poi, è molto diversa da San Siro: dimensioni ridotte, ordine, servizi e sicurezza. I tifosi della squadra ospite saranno al massimo 2.000 e defluiranno controllati nel tunnel di via Gattamelata. Lo stadio diventerà un salotto di Milano. Non pensiamo di perdere, per ora siamo concentrati sul nostro sogno: un quartiere rossonero al Portello. Noi ci crediamo. E siamo fiduciosi".
    Come presentazione è perfetta. Speriamo ne siano convinti anche coloro che dovranno decidere.
    Da come si stanno mettendo le cose in punto mercato, penso che un ulteriore ingresso dei cinesi (che non è ancora da escludere, imho), potrebbe rivoluzionare nuovamente i progetti del nuovo stadio da qui al 2019.
    Fondamentale sarà comunque l'approvazione di questo progetto.

  6. #15
    Member L'avatar di AcetoBalsamico
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Lovere
    Messaggi
    2,685
    Speriamo che tutte queste aspettative trovino una concretizzazione, lo stadio di proprietà è estremamente necessario per avviare un processo di crescita come quello che vuole fare il Milan.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.