Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    94,433

    Stadio Milan - Inter. Braccio di ferro col Comune.

    Come riportato dal CorSera in edicola oggi, 12 luglio, è iniziato il braccio di ferro tra il Milan, l'Inter ed il Comune di Milano per la realizzazione del nuovo stadio e per la demolizione di San Siro. La trattativa si farà stringente sulle volumetrie (Milan e Inter ne chiedono il doppio rispetto a quelle previste). Le parole di Sala:"Oggi lo stadio di San Siro è di nostra proprietà, quindi immaginate cosa voglia dire la demolizione, di come reagirebbe la Corte dei Conti, essendo un asset patrimoniale dei nostri bilanci: su questo ho chiesto agli avvocati di verificare. Problema volumetrie? È il problema di base» dice Sala che rimanda la decisione finale al Consiglio comunale e quindi alla città. Non è un rapporto ta le società e il sindaco. L’aula deve dare la sua indicazione".

    Malagò:"È difficile non mantenere la promessa che abbiamo fatto nel dossier di candidatura. San Siro è tutto nelle mani del Comune e delle due società. A noi va bene tutto: sia l’attuale San Siro, ma va bene anche che si crei un nuovo San Siro. C’è flessibilità del Cio

    Repubblica riporta altre dichiarazioni di Sala:"Sono nostalgico di San Siro ma non posso girarmi dall'altra parte alla proposta di Milan e Inter. Se trovano un muro potrebbero andare a Sesto San Giovanni".

    Il Giornale: Milan e Inter chiedono l'abbattimento di San Siro prima di 2023 e di trasferire i giochi olimpici invernale nel nuovo stadio. Ma il Comune ha promesso al CIO (che non sarebbe felice del cambio di programma) la cerimonia a San Siro.

    Ancora Sala all'Ansa:"L'abbattimento di San Siro non mi entusiasma. San Siro è parte della storia di Milano ma se le squadre vogliono andare necessariamente verso un nuovo impianto e io faccio resistenza il rischio è che vadano da un'altra parte e quindi. devo ascoltare. E' chiaro che è un tema che dividerà e su cui non vorrei dare spazio a speculazioni politiche quindi sarà meglio che ne discuta il consiglio comunale".
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  2. #2
    Senior Member L'avatar di Milo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    5,146
    Non faremo niente con questo asino
    #17

  3. #3
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Come riportato dal CorSera in edicola oggi, 12 luglio, è iniziato il braccio di ferro tra il Milan, l'Inter ed il Comune di Milano per la realizzazione del nuovo stadio e per la demolizione di San Siro. La trattativa si farà stringente sulle volumetrie (Milan e Inter ne chiedono il doppio rispetto a quelle previste). Le parole di Sala:"Oggi lo stadio di San Siro è di nostra proprietà, quindi immaginate cosa voglia dire la demolizione, di come reagirebbe la Corte dei Conti, essendo un asset patrimoniale dei nostri bilanci: su questo ho chiesto agli avvocati di verificare. Problema volumetrie? È il problema di base» dice Sala che rimanda la decisione finale al Consiglio comunale e quindi alla città. Non è un rapporto ta le società e il sindaco. L’aula deve dare la sua indicazione".

    Malagò:"È difficile non mantenere la promessa che abbiamo fatto nel dossier di candidatura. San Siro è tutto nelle mani del Comune e delle due società. A noi va bene tutto: sia l’attuale San Siro, ma va bene anche che si crei un nuovo San Siro. C’è flessibilità del Cio
    Tocca solo sperare che Pippo Franco torni al Bagaglino con Leo Gullotta e Pamela Prati, e che non ne eleggano uno peggiore di lui.

  4. #4
    Member
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    2,185
    Citazione Originariamente Scritto da Milo Visualizza Messaggio
    Non faremo niente con questo asino
    A Milano non si farà mai nulla di realmente conveniente per i due club. San Siro è la gallina dalle uova d'oro per qualunque amministratore. Il via libera lo darebbero solo a condizioni favorevoli per il Comune.
    Lo dico da tempo: bisogna andare fuori dal Comune di Milano. Tanto, se faranno davvero uno stadio all'avanguardia, avrà già sufficiente potere attrattivo da solo.

  5. #5
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    25,715
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Come riportato dal CorSera in edicola oggi, 12 luglio, è iniziato il braccio di ferro tra il Milan, l'Inter ed il Comune di Milano per la realizzazione del nuovo stadio e per la demolizione di San Siro. La trattativa si farà stringente sulle volumetrie (Milan e Inter ne chiedono il doppio rispetto a quelle previste). Le parole di Sala:"Oggi lo stadio di San Siro è di nostra proprietà, quindi immaginate cosa voglia dire la demolizione, di come reagirebbe la Corte dei Conti, essendo un asset patrimoniale dei nostri bilanci: su questo ho chiesto agli avvocati di verificare. Problema volumetrie? È il problema di base» dice Sala che rimanda la decisione finale al Consiglio comunale e quindi alla città. Non è un rapporto ta le società e il sindaco. L’aula deve dare la sua indicazione".

    Malagò:"È difficile non mantenere la promessa che abbiamo fatto nel dossier di candidatura. San Siro è tutto nelle mani del Comune e delle due società. A noi va bene tutto: sia l’attuale San Siro, ma va bene anche che si crei un nuovo San Siro. C’è flessibilità del Cio
    Le società lo tengono per i maroni..se decidono di spostarsi fuori Milano a pippo franco sala al massimo resta da invitare l'atalanta ad usare san siro..
    Welcome back LEG3ND!

  6. #6
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    94,433
    Repubblica riporta altre dichiarazioni di Sala:"Sono nostalgico di San Siro ma non posso girarmi dall'altra parte alla proposta di Milan e Inter. Se trovano un muro potrebbero andare a Sesto San Giovanni".
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  7. #7
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    94,433
    Il Giornale: Milan e Inter chiedono l'abbattimento di San Siro prima di 2023 e di trasferire i giochi olimpici invernale nel nuovo stadio. Ma il Comune ha promesso al CIO (che non sarebbe felice del cambio di programma) la cerimonia a San Siro.
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  8. #8
    Senior Member L'avatar di Ragnet_7
    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    8,998
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Repubblica riporta altre dichiarazioni di Sala:"Sono nostalgico di San Siro ma non posso girarmi dall'altra parte alla proposta di Milan e Inter. Se trovano un muro potrebbero andare a Sesto San Giovanni".
    eh lo sa bene che ci può solo perdere. A Sesto ci accoglierebbero immediatamente
    ***************************************************************

    Se ti è piaciuto il mio intervento lasciami una REP positiva.

    ***************************************************************

  9. #9
    Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    3,484
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Il Giornale: Milan e Inter chiedono l'abbattimento di San Siro prima di 2023 e di trasferire i giochi olimpici invernale nel nuovo stadio. Ma il Comune ha promesso al CIO (che non sarebbe felice del cambio di programma) la cerimonia a San Siro.
    Sesto sesto sesto!

  10. #10
    Member L'avatar di Gekyn
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Ventimiglia (IM)
    Messaggi
    3,426
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Come riportato dal CorSera in edicola oggi, 12 luglio, è iniziato il braccio di ferro tra il Milan, l'Inter ed il Comune di Milano per la realizzazione del nuovo stadio e per la demolizione di San Siro. La trattativa si farà stringente sulle volumetrie (Milan e Inter ne chiedono il doppio rispetto a quelle previste). Le parole di Sala:"Oggi lo stadio di San Siro è di nostra proprietà, quindi immaginate cosa voglia dire la demolizione, di come reagirebbe la Corte dei Conti, essendo un asset patrimoniale dei nostri bilanci: su questo ho chiesto agli avvocati di verificare. Problema volumetrie? È il problema di base» dice Sala che rimanda la decisione finale al Consiglio comunale e quindi alla città. Non è un rapporto ta le società e il sindaco. L’aula deve dare la sua indicazione".

    Malagò:"È difficile non mantenere la promessa che abbiamo fatto nel dossier di candidatura. San Siro è tutto nelle mani del Comune e delle due società. A noi va bene tutto: sia l’attuale San Siro, ma va bene anche che si crei un nuovo San Siro. C’è flessibilità del Cio

    Repubblica riporta altre dichiarazioni di Sala:"Sono nostalgico di San Siro ma non posso girarmi dall'altra parte alla proposta di Milan e Inter. Se trovano un muro potrebbero andare a Sesto San Giovanni".

    Il Giornale: Milan e Inter chiedono l'abbattimento di San Siro prima di 2023 e di trasferire i giochi olimpici invernale nel nuovo stadio. Ma il Comune ha promesso al CIO (che non sarebbe felice del cambio di programma) la cerimonia a San Siro.
    E' normale che faccia un po di controparte è nel suo ruolo, non farebbe bella figura prostrarsi subito a Milan ed Inter, ma per ovvie ragioni sarà costretto ad accettare il progetto, al limite con qualche modifica, anche perché se facesse fallire l'operazione, politicamente sarebbe distrutto, un progetto del genere per Milano sarebbe un opportunità importante non solo per le due società di calcio.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600