Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito!
Pagina 2 di 11 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 104
  1. #11
    Junior Member L'avatar di Djerry
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    407
    Se l'obiettivo è veramente mantenere lo stato attuale di bilancio, Isco preso a 35 milioni non rappresenta un -35 a bilancio, ma circa -15 (7 milioni di ammortamento annuo ed immagino circa 8 milioni di ingaggio lordo).

    Ed una società seria e creativa può fare dei capolavori anche lavorando tra plusvalenze e cessioni intelligenti da un lato ed acquisti programmatici ed ammortamenti costruttivi dall'altro.

    Il problema sono le idee, e sono quelle che mancano storicamente all'attuale staff dirigenziale sportivo, ovvero l'antennista. Al tempo stesso Gustavo Gomez è un'idea del tutto estranea a Galliani, quindi bisogna solo capire quanto è estesa la graduazione e l'incidenza dell'eminenza grigia che suggerisce certi nomi a Galliani, ma resta il fatto che se non sai cedere e non sai essere creativo e moderno è del tutto impensabile creare un circolo virtuoso in questo mercato.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Member
    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    1,135
    Citazione Originariamente Scritto da Djerry Visualizza Messaggio
    Se l'obiettivo è veramente mantenere lo stato attuale di bilancio, Isco preso a 35 milioni non rappresenta un -35 a bilancio, ma circa -15 (7 milioni di ammortamento annuo ed immagino circa 8 milioni di ingaggio lordo).

    Ed una società seria e creativa può fare dei capolavori anche lavorando tra plusvalenze e cessioni intelligenti da un lato ed acquisti programmatici ed ammortamenti costruttivi dall'altro.

    Il problema sono le idee, e sono quelle che mancano storicamente all'attuale staff dirigenziale sportivo, ovvero l'antennista. Al tempo stesso Gustavo Gomez è un'idea del tutto estranea a Galliani, quindi bisogna solo capire quanto è estesa la graduazione e l'incidenza dell'eminenza grigia che suggerisce certi nomi a Galliani, ma resta il fatto che se non sai cedere e non sai essere creativo e moderno è del tutto impensabile creare un circolo virtuoso in questo mercato.
    Nono...calmi...io non parlo di ammortamento. Io parlo di patrimonio e di esposizione debitoria

    Se acquisti ISCO a 35, diciamo che lo paghi il 3 rate a partire da settembre, per farlo devi chiedere un anticipo ad una banca perchè i lMilan non ha in cassa i soldi per pagare cash...ciò vuol dire che l'indebitamento passa da 220 a 255 milioni...

    Ora le ipotesi osno due:

    1)I cinesi dicono: l'affare era di 740 milioni debiti compresi e noi vi diamo 740 milioni

    2)I cinesi dicono: laffare era di 740 milioni, debiti compresi, ma visto che Isco ce lo papperemo noi, allora diciamo che sarà un affare da 775 milioni.

    Io propendo per l'ipotesi 1.

    Nulla vieta ai cinesi di bloccare oggi un giocatore sulla "parola" che a gennaio pagheranno quanto dovuto, ma fino a gennaio non arriverà al Milan.

    P.s. ho fatto l'esempio diIsco...ma questo vale anche per il più "povero" Badelj.

  4. #13
    Junior Member L'avatar di Djerry
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    407

    Citazione Originariamente Scritto da naliM77 Visualizza Messaggio
    Nono...calmi...io non parlo di ammortamento. Io parlo di patrimonio e di esposizione debitoria

    Se acquisti ISCO a 35, diciamo che lo paghi il 3 rate a partire da settembre, per farlo devi chiedere un anticipo ad una banca perchè i lMilan non ha in cassa i soldi per pagare cash...ciò vuol dire che l'indebitamento passa da 220 a 255 milioni...

    Ora le ipotesi osno due:

    1)I cinesi dicono: l'affare era di 740 milioni debiti compresi e noi vi diamo 740 milioni

    2)I cinesi dicono: laffare era di 740 milioni, debiti compresi, ma visto che Isco ce lo papperemo noi, allora diciamo che sarà un affare da 775 milioni.

    Io propendo per l'ipotesi 1.

    Nulla vieta ai cinesi di bloccare oggi un giocatore sulla "parola" che a gennaio pagheranno quanto dovuto, ma fino a gennaio non arriverà al Milan.

    P.s. ho fatto l'esempio diIsco...ma questo vale anche per il più "povero" Badelj.
    Ah ok, se parli del lato finanziario allora tutto si concentra sulla liquidità, e per altro tornano coerentemente d'attualità quei discorsi sui prestiti con diritto/obbligo di riscatto.

    In questo senso siamo ostaggio dell'assoluta incapacità di mettere in rosa in questi anni giocatori che possono generare un'entrata liquida, ed al tempo stesso della pluriennale rivendita al ribasso di giocatori che non riusciamo a valorizzare (Saponara svenduto, Faraone svenduto, etc).

    Ma non solo, perché siamo pure ostaggio degli ingaggi mostruosi di giocatori strapagati che non possiamo muovere se non generando minusvalenza atroce (Bertolacci, Bacca, Adriano, Ely, Matri) o pagando l'ingaggio per farli giocare altrove (Paletta, sempre Matri).

    Un esempio stupido: Jose Mauri. Possibile che non ci sia un Sassuolo o Torino che offra 4-5 milioni per una fattispecie del genere (che a me piace zero, ma non deve piacere a me)? Eppure regolarmente queste operazioni sono a noi estranee, ricordo solo Cristante recentemente.
    Discorso simile anche per Gabriel che resta misteriosamente bloccato (per forza, lo si manda a non giocare a Napoli invece che fare il protagonista al Carpi). Possibile che non ci sia in Europa un'offerta di 10 milioni per Suso, che invece immagino sia promesso se parte all'amico Preziosi come al solito dopo ferragosto? E così via, ma così è ovvio che sei bloccato cinesi o non cinesi.

    Quasi c'è da commuoversi quando entrano 1.5 milioni per Verdi.

  5. #14
    Senior Member L'avatar di Doctore
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Qui
    Messaggi
    7,980
    Ma io non avevo dubbi che il mercato di quest anno sia andato a farsi benedire...In ogni caso forza milan e attendiamo l anno prossimo
    Munera Sine Missione

  6. #15
    Member
    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    1,135
    Citazione Originariamente Scritto da Djerry Visualizza Messaggio

    Quasi c'è da commuoversi quando entrano 1.5 milioni per Verdi.
    Ah ecco da dove sono usciti i soldi per Gomez...

    El Shaarawy 13 milioni Verdi 1.5= 14.5... Lapadula 9+ bonus e Gomez 8 milioni= 17...Magari abbiamo venduto altro.

    Comunque sia, tutto è superabile se Fininvest dicesse "anche a noi sta bene l'ipotesi 1" (quelle del mio post precedente), ed è l'unico modo per sbloccare il mercato in estate. Il cosidetto regalo di Berlusconi, perchè piaccia o non piaccia il Milan è ancora suo.

  7. #16
    Junior Member L'avatar di gianni r.
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    43
    Spero che non mi odierete per questo che vi scrivo ma credo, anzi temo, che il primo mercato sostanzioso della nuova proprietà ci sarà non prima dell'estate del 2018.
    Infatti il consorzio Cinese al momento del closing avrà versato nella casse di Fininvest circa 300 milioni, fra anticipo/caparra/possibile penale e prima rata del pagamento. In quel momento, cioè fine 2016, il consorzio sarà ufficialmente proprietario del Milan e...dei suoi debiti. Dovrà essere necessariamente ripianata una parte dei 220 milioni di debiti verso le banche, per non compromettere le linee di credito. Almeno altri 100 milioni. Inoltre il consorzio avrà in carico le spese correnti: stipendi, mutui, ammortamenti e quant'altro; ovviamente una parte delle spese sarà coperta dai ricavi: sponsorizzazioni,marketing,vendita dei biglietti etc. Sappiamo bene come le spese negli ultimi anni abbiano abbondantemente superato i ricavi.
    Comunque a inizio 2017 la situazione per la nuova prorpietà sarà questa: versati 400 milioni e spese correnti a carico. A questo punto si potrà iniziare a consolidare il bilancio attraverso nuove sponsorizzazioni e rilancio del marketing. Aumentare il fatturato è necessario per poter investire sul mercato e aumentare il monte stipendi senza devastare il bilancio. Devastare il bilancio significa incorrere nelle sanzioni del Financial FairPlay e quindi:
    esclusione dalle coppe europee
    blocco del mercato
    rose ridotte
    Sei mesi di tempo dal closing (fine 2016) all'inizio del mercato (giugno 2017) sono insufficienti per centrare gli obbiettivi di risanamento del bilancio e aumento significativo del fatturato.
    Quindi non mi aspetto grandi cose per le prossime due sessioni di mercato.
    Ricordiamoci di quanti anni e quanti soldi ha avuto bisogno la Juventus per tornare ai vertici dopo la retrocessione in serie B. E la Juventus non aveva avuto l'esborso iniziale per l'acquisizione che invece il consorzio cinese avra'. Inoltre ai tempi non era ancora in vigore il FFP con i suoi vincoli.
    Quindi un po di pazienza sarebbe consigliabile.

  8. #17
    Citazione Originariamente Scritto da gianni r. Visualizza Messaggio
    Spero che non mi odierete per questo che vi scrivo ma credo, anzi temo, che il primo mercato sostanzioso della nuova proprietà ci sarà non prima dell'estate del 2018.
    Infatti il consorzio Cinese al momento del closing avrà versato nella casse di Fininvest circa 300 milioni, fra anticipo/caparra/possibile penale e prima rata del pagamento. In quel momento, cioè fine 2016, il consorzio sarà ufficialmente proprietario del Milan e...dei suoi debiti. Dovrà essere necessariamente ripianata una parte dei 220 milioni di debiti verso le banche, per non compromettere le linee di credito. Almeno altri 100 milioni. Inoltre il consorzio avrà in carico le spese correnti: stipendi, mutui, ammortamenti e quant'altro; ovviamente una parte delle spese sarà coperta dai ricavi: sponsorizzazioni,marketing,vendita dei biglietti etc. Sappiamo bene come le spese negli ultimi anni abbiano abbondantemente superato i ricavi.
    Comunque a inizio 2017 la situazione per la nuova prorpietà sarà questa: versati 400 milioni e spese correnti a carico. A questo punto si potrà iniziare a consolidare il bilancio attraverso nuove sponsorizzazioni e rilancio del marketing. Aumentare il fatturato è necessario per poter investire sul mercato e aumentare il monte stipendi senza devastare il bilancio. Devastare il bilancio significa incorrere nelle sanzioni del Financial FairPlay e quindi:
    esclusione dalle coppe europee
    blocco del mercato
    rose ridotte
    Sei mesi di tempo dal closing (fine 2016) all'inizio del mercato (giugno 2017) sono insufficienti per centrare gli obbiettivi di risanamento del bilancio e aumento significativo del fatturato.
    Quindi non mi aspetto grandi cose per le prossime due sessioni di mercato.
    Ricordiamoci di quanti anni e quanti soldi ha avuto bisogno la Juventus per tornare ai vertici dopo la retrocessione in serie B. E la Juventus non aveva avuto l'esborso iniziale per l'acquisizione che invece il consorzio cinese avra'. Inoltre ai tempi non era ancora in vigore il FFP con i suoi vincoli.
    Quindi un po di pazienza sarebbe consigliabile.
    Si ma se non fai una squadra competitiva come l'aumenti il fatturato visto che è da anni che non ci qualifichiamo in Europa?Non ci sono scuse, i cinesi devono investire subito pesantemente per rifondare la squadra fregandosene del fpf,altrimenti è notte fonda.

  9. #18
    Junior Member L'avatar di gianni r.
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    43
    Citazione Originariamente Scritto da robs91 Visualizza Messaggio
    Si ma se non fai una squadra competitiva come l'aumenti il fatturato visto che è da anni che non ci qualifichiamo in Europa?Non ci sono scuse, i cinesi devono investire subito pesantemente per rifondare la squadra fregandosene del fpf,altrimenti è notte fonda.
    Guarda, ci vuole pazienza, non c'è altro da fare. Il fatturato lo aumenti per gradi: nuove sponsorizzazioni sono quasi certe. Rilancio del marketing anche. Fregarsene del FFP non si può perchè il rilancio del fatturato passa necessariamente anche dall'accesso alle coppe europee. Con i vincoli del FFP è possibile investire in base a parametri ben precisi. Il fatturato è essenziale. Per fare nuovo fatturato ci vuole tempo.

  10. #19
    Moderatore L'avatar di Andreas89
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,901
    Citazione Originariamente Scritto da gianni r. Visualizza Messaggio
    Spero che non mi odierete per questo che vi scrivo ma credo, anzi temo, che il primo mercato sostanzioso della nuova proprietà ci sarà non prima dell'estate del 2018.
    Infatti il consorzio Cinese al momento del closing avrà versato nella casse di Fininvest circa 300 milioni, fra anticipo/caparra/possibile penale e prima rata del pagamento. In quel momento, cioè fine 2016, il consorzio sarà ufficialmente proprietario del Milan e...dei suoi debiti. Dovrà essere necessariamente ripianata una parte dei 220 milioni di debiti verso le banche, per non compromettere le linee di credito. Almeno altri 100 milioni. Inoltre il consorzio avrà in carico le spese correnti: stipendi, mutui, ammortamenti e quant'altro; ovviamente una parte delle spese sarà coperta dai ricavi: sponsorizzazioni,marketing,vendita dei biglietti etc. Sappiamo bene come le spese negli ultimi anni abbiano abbondantemente superato i ricavi.
    Comunque a inizio 2017 la situazione per la nuova prorpietà sarà questa: versati 400 milioni e spese correnti a carico. A questo punto si potrà iniziare a consolidare il bilancio attraverso nuove sponsorizzazioni e rilancio del marketing. Aumentare il fatturato è necessario per poter investire sul mercato e aumentare il monte stipendi senza devastare il bilancio. Devastare il bilancio significa incorrere nelle sanzioni del Financial FairPlay e quindi:
    esclusione dalle coppe europee
    blocco del mercato
    rose ridotte
    Sei mesi di tempo dal closing (fine 2016) all'inizio del mercato (giugno 2017) sono insufficienti per centrare gli obbiettivi di risanamento del bilancio e aumento significativo del fatturato.
    Quindi non mi aspetto grandi cose per le prossime due sessioni di mercato.
    Ricordiamoci di quanti anni e quanti soldi ha avuto bisogno la Juventus per tornare ai vertici dopo la retrocessione in serie B. E la Juventus non aveva avuto l'esborso iniziale per l'acquisizione che invece il consorzio cinese avra'. Inoltre ai tempi non era ancora in vigore il FFP con i suoi vincoli.
    Quindi un po di pazienza sarebbe consigliabile.
    Sinceramente penso che qualcosa venga investito. Non cifre mostruose, ma il giusto per rinforzare la rosa.

  11. #20
    Moderatore L'avatar di Andreas89
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,901
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    La Sino Europe, società che ha acquistato il Milan, ha parlato del futuro assetto del club rossonero attraverso un'intervista pubblicata su China Economic.

    Ecco i punti salienti:"Dopo il closing il Milan avrà un nuovo presidente ed un nuovo assetto dirigenziale. Berlusconi resterà nelle vesti di presidente onorario. Nel fondo saranno presenti anche altri investitori. I nomi verranno svelati dopo il closing. Il Milan è stato scelto per la sua storia gloriosa. Ed è la prima volta che i capitali del governo cinese comprano una squadra leader. Il governo di Changxing è stato di grosso aiuto nell'acquisto del Milan.
    .

Pagina 2 di 11 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.