Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 42

  1. #21
    Milan7champions
    Ospite
    Dominati a san siro dall'atalanta e sassuolo, pareggi con squadrette gia' in b come verona e carpi, si fatica battere il real frosinone e mettiamoci un gioco scadente come l'anno scorso con una squadra migliore.In poche parole Miha incapace

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
     

  3. #22
    Bah insomma,non è che mi entusiasmi.
    Ha insistito troppo tempo con quel patetico 4312. Dopo tre mesi di preparazione,pensava di potersi presentare con De Jong vertice basso e Honda trequartista. Ha fatto zero (0) punti contro Inter,Fiorentina,Juventus e Napoli (tutte squadre superiori,per carità,ma non strappare nemmeno un punticino è roba da squadra ultima in classifica.

  4. #23
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Citazione Originariamente Scritto da Therealsalva Visualizza Messaggio
    Secondo me invece il peso della maglia conta poco... Io vivo a Firenze e ti assicuro che giocare al Franchi quando le cose non vanno bene non è assolutamente banale... È che hanno semplicemente una squadra con criterio... Che Kalinic sia un fenomeno lo possono pensare solo qui, è un discreto giocatore inserito in un contesto di squadra che funziona, sono la dimostrazione di come si possano raggiungere buoni risultati con risorse limitate. il Milan invece è costruito completamente a caso.
    Io non dico Firenze sia piazza facile, certo è che al Milan è chiaro la pressione e gli obiettivi sono un tantino diversi, su questo credo non ci piova. Inutile ricordare il popolo rossonero a che campioni sia abituato, a che posizioni di classifica, a che trofei, a che standard.

  5. #24
    Senior Member L'avatar di Dumbaghi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,660
    Bah, non vedo grandi differenze, gioca certe gente, raga ma avete presente che cesso è Ilicic?

  6. #25
    Citazione Originariamente Scritto da Dumbaghi Visualizza Messaggio
    Teoricamente sarei d'accordo con te, ma con Carpi e Verona ci sono rimasto troppo male, come si fa dai...

    Comunque la Fiorentina con una rosa inferiore è terza.
    Sottolineo!

  7. #26
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Mihalovic a oggi ha fallito sotto molti punti di vista, ma non essendoci al momento sostituti credibili
    avrebbe senso prendergli quei 3/4 giocatori per fargli completare la squadra impostata sul 442 e vedere come si comporta nella seconda metà della stagione.

    Certo che parlare di pro dopo 2 pareggi contro le ultime in classifica e la vittoria non brillante con il frosinone mi pare alquanto bizzarro

  8. #27
    Member L'avatar di Gas
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,224
    Innanzitutto mi voglio complimentare con l'autore del topic perchè ha cercato di impostare un discorso improntato sulla positività, non ha volutamente stilato pro e contro, ma solo i pro. Di discussioni su cosa non è stato fatto bene ce ne sono già a bizzeffe.
    Ho un ricordo vivissimo dei tempi in cui l'Inter di Moratti spendeva soldoni e non vinceva mai niente, di come i miei amici interisti dopo una decina di partite contestassero l'allenatore, di come dopo una 15ina di partite questo venisse esonerato, e se andava bene un allenatore durava una stagione. E loro sempre li a vedere le pecche del nuovo mister e a volerlo sostituire. E non vincevano mai...
    Ed io li guardavo con un sorrisetto pernsando dei miei amici "sono proprio interisti" noi Milanisti abbiamo tutt'altro stile.
    Poi un giorno arriva Mancini, dopo 10 partite ovviamente già contestato, ma questa volta non lo cambiano e poi (ok calciopoli) toh, arrivano gi scudetti.

    Io ad oggi con tristezza rivedo in noi quel loro atteggiamento, quella continua caccia al mister che per una serie di motivi ritengo sia davvero deleteria.
    - Non si da stabilità a tutto l'ambiente
    - Se i giocatori avvertono che il mister è in discussione si sentono liberi di remare contro, non seguirlo, complottare, ecc... (vedi caso Seedorf). E quando nello spogliatoio comandano i giocatori non si va da nessuna parte.
    - Non si da stabilità neppure allo stesso allenatore che non è libero di fare le sue scelte. Io ad esempio sono convinto che Honda giochi per volere della società, non del mister. Se un allenatore si sente in bilico, difficilmente farà scelte contro a quella che sa di essere la linea soctaria. Il nostro problema è che la linea societaria la stabilisce Galliani... ho detto tutto.
    - Continui cambi di allenatore = Cambi di moduli, cambi di modello di allenamento, cambi di metodologie, ecc...
    - Stabilità consente ad un allenatore di costruire una squadra come vuole, con acquisti mirati in sede di mercato
    - Cambi di allenatore = Giocatori presi per uno ma non graditi dall'altro, spreco di soldi in investimenti subito accantonati e svalutati.
    - Distoglie l'attenzione da altri problemi, ad esempio squadra inadeguata o costruita male. Calciatori sopravvalutati.
    - ...

    Io spero che resti Sinisa proprio per i motivi di cui sopra, per me il mister deve stare 2 stagioni complete, poi si tireranno le somme.
    Poi ovvio che ci sono casi a parte, Inzaghi era talmente inadeguato che secondo me se doveva essere esonerato dopo non più di 10 partite (e notare che era partito bene in termini di punti...)

  9. #28
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,296
    Citazione Originariamente Scritto da Gas Visualizza Messaggio
    - Se i giocatori avvertono che il mister è in discussione si sentono liberi di remare contro, non seguirlo, complottare, ecc... (vedi caso Seedorf). E quando nello spogliatoio comandano i giocatori non si va da nessuna parte.
    - Non si da stabilità neppure allo stesso allenatore che non è libero di fare le sue scelte. Io ad esempio sono convinto che Honda giochi per volere della società, non del mister. Se un allenatore si sente in bilico, difficilmente farà scelte contro a quella che sa di essere la linea soctaria. Il nostro problema è che la linea societaria la stabilisce Galliani... ho detto tutto.
    Amen.

    Facendo un confronto, siamo passati da "fallo sposare un altro giorno" ai calcoli gallianeschi. Già questo è sintomatico.

  10. #29
    Member L'avatar di Gas
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,224
    E dimenticavo, i giocatori non seguono un allenatore ? I dirigenti devono entrare negli spogliatoi e dire "Ragazzi, vorrei fosse chiaro a tutti che il mister non si discute, abbiamo totale fiducia in lui e nel suo operato, se qualcuno non si sente in sintonia venga nel mio ufficio e troveremo un'accordo per la cessione. Se avremo modo di credere che qualcuno non segue il mister non esiteremo a relegarlo in tribuna per tutta la stagione e contestualmente metterlo in vendita"

    Servono discorsi così. Sono discorsi che fai una volta, massimo due e poi non servirà più fare, infondi una mentalità di non discutere l'allenatore, di non pensare neppure a complottare, a lamentarti a sparlare. Poi diventa un'abitudine, infine uno stile. E poi, si spera, si vince

  11. #30
    kolao95
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Milan7champions Visualizza Messaggio
    Dominati a san siro dall'atalanta e sassuolo, pareggi con squadrette gia' in b come verona e carpi, si fatica battere il real frosinone e mettiamoci un gioco scadente come l'anno scorso con una squadra migliore.In poche parole Miha incapace
    Dal Sassuolo? Ma quando mai..
    Comunque ripeto che il lavoro di Miha si inizierà a vedere in questi prossimi mesi. Nei mesi passati ha dovuto reinsegnare a giocare a calcio a dei giocatori, che dopo l'anno di Inzaghi, non avevano idea di ciò che bisogna fare in campo e avevano paura, e infatti guarda caso gli unici salvabili sono i nuovi.

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.