Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 19 di 19
  1. #11
    Senior Member L'avatar di 7AlePato7
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    9,326
    Citazione Originariamente Scritto da Beppe85 Visualizza Messaggio
    Attento che qua è pieno di vedove...
    Questo prova a rubarci persino donnarumma ma... lo difenderanno sempre. Era tutta colpa di Gattuso...
    Più che vedove di Leo, siamo vedove della competenza e della ambizione. Gli incapaci alla Gattuso e Mirabelli non mancano. Almeno a me.
    [B]10 Giugno 2013[/B] ----> Galliani: "Carlitos non mi tradisce"

    [B]26 Giugno 2013[/B] ----> Tevez è un giocatore della Juventus

  2. #12
    BFMI-class member L'avatar di gabri65
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    3,979
    Citazione Originariamente Scritto da Beppe85 Visualizza Messaggio
    Attento che qua è pieno di vedove...
    Questo prova a rubarci persino donnarumma ma... lo difenderanno sempre. Era tutta colpa di Gattuso...
    Ma perché riduciamo sempre tutto ad una guerra contro Gattuso? Guarda che sia Gattuso che Simone non stanno facendo una bella figura da questa intervista.

    Gattuso, vista la sua limitata esperienza, non ha il diritto di arrogarsi il sapere se una persona è adatta o meno a certi incarichi.

    E Simone è stato estremamente indelicato a riportare queste cose, per non dire che manca completamente di intelligenza. Sembrano tutte lamentele per non essere stato scelto, per ovvio tornaconto personale. Simone deve ancora dimostrare di essere una persona capace.

    Per quanto riguarda Leonardo, lo stimo e lo reputo una persona capace, anche se forse troppo "nervoso". Ricordiamoci che ci ha portato un centravanti, Higuain, per cui avremmo dato via anche la moglie, cedendo pure Floppucci. E ci ha pure portato Piatek e Paquetà. Adesso sta facendo il suo lavoro, non ce ne possiamo prendere a male del fatto che ci vuole rubare Donnarumma, e non deve essere biasimato. Altrimenti ritorniamo su discorsi sentimentali che contaminano l'obiettività.
    "Tutto quello che si muove sull'erba, colpiscilo. Se è la palla, pazienza." -- Nereo Rocco ai suoi difensori

    #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT

  3. #13
    Member L'avatar di Goro
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    4,066
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Marco Simone intervistato dalla GDS in edicola oggi 1 luglio sul Milan:"Tornare? Molto difficile. Non ho alle spalle nè procuratori nè direttori. E se non fai pubbliche relazioni non entri nel giro. Possibile che non ci sia nessun dirigente di qualche squadra a cui possa venire in mente il mio nome? Squadra B del Milan? Avevo ricevuto altre 5-6 proposte ma le avevo rifiutate per l'orgoglio di tornare al Milan. Anche se era la seconda squadra. Quando sono rimasto a piedi le altre offerte non c'erano più. Ma io non ho mai chiesto di tornare. Era stato Gattuso a fare il mio nome. Per Rino ero l'ideale. Sono stato una settimana ad aspettare, Leonardo non ha mai voluto incontrarmi di persona. Lui sarà anche Leonardo, ma io al Milan qualcosina l'ho vinta. Si è comportato male perchè il progetto non lo ha mai nemmeno guardato. Si è giustificato con la scusa del FPF ma il progetto era già stato messo a bilancio. Ha creato un grave danno, pagato con la retrocessione della primavera. Ha mancato di rispetto a tutto il Milan. Peccato perchè Maldini era entusiasta di quel progetto. Li ho incontrato tutti e due in sede, tempo dopo. C'era la panchina della panchina della primavera da assegnare e mi è stata chiesta la disponibilità. Io l'ho data. Visto tutto il pregresso mi attendevo un minimo di riconoscenza ma nulla. E questo mi ha deluso ancora di più. Maldini dirigente? Ha supportato sempre Leo e e mi chiedo come sia potuto accadere. Paolo è il Milan e deve essere lui a decidere. Il mondo va al contrario. Un ruolo da subalterno a Leo è fantascienza. Ora il suo ruolo è giusto. Deve fare esperienza e comandare. Ora con Boban due grandi campioni in cima alle gerarchie. Lo sento spesso, massimo rispetto per la sua cultura. Felice che il Milan sia guidato da due persone così. Loro si che metteranno il Milan davanti a se stessi. Gattuso? Lavoro straordinario, doveva restare anche se c'erano dei rischi. La gente capisce bene di chi sono le colpe in certi casi. Piatek? Ottima impressione, di certo non è un fuoco di paglia. Ma va messo in condizione di rendere al meglio. Silva? Mi è sempre piaciuto, ma il Milan non ha avuto pazienza. Ai miei tempi ci sarebbe stata. Cutrone? Non pronto per fare il titolare nel Milan, deve avere pazienza. Buon attaccante ma non un fuoriclasse. Scalpitare così non è la direzione giusta".
    Alza la voce solo per avere un lavoro super remunerato. Spero rimanga a casa...

  4. #14
    Member
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,152
    Citazione Originariamente Scritto da gabri65 Visualizza Messaggio
    Ma perché riduciamo sempre tutto ad una guerra contro Gattuso? Guarda che sia Gattuso che Simone non stanno facendo una bella figura da questa intervista.

    Gattuso, vista la sua limitata esperienza, non ha il diritto di arrogarsi il sapere se una persona è adatta o meno a certi incarichi.

    E Simone è stato estremamente indelicato a riportare queste cose, per non dire che manca completamente di intelligenza. Sembrano tutte lamentele per non essere stato scelto, per ovvio tornaconto personale. Simone deve ancora dimostrare di essere una persona capace.

    Per quanto riguarda Leonardo, lo stimo e lo reputo una persona capace, anche se forse troppo "nervoso". Ricordiamoci che ci ha portato un centravanti, Higuain, per cui avremmo dato via anche la moglie, cedendo pure Floppucci. E ci ha pure portato Piatek e Paquetà. Adesso sta facendo il suo lavoro, non ce ne possiamo prendere a male del fatto che ci vuole rubare Donnarumma, e non deve essere biasimato. Altrimenti ritorniamo su discorsi sentimentali che contaminano l'obiettività.
    E lo sapevo!! Oramai vi conosco eh!!!!
    Comunque non volevo esser polemico! Ognuno ha la sua opinione rispettabilissima. Per me invece leo è scaduto pian piano sempre più tanto che al suo arrivo già ero abbastanza preoccupato.
    Da giocatore era uno dei miei preferiti e... ho ancora una bellissima maglia numero 18 rossonera! Ero a San Siro quando fece un bellissimo gol su punizione contro il Perugia e... ho davvero tanti ricordi di Leo come giocatore. Ma poi... ha iniziato a far scelte che non ho condiviso. È senza dubbio molto intelligente, parla 4 o 5 lingue, ha saputo fare l'allenatore e ha scovato ottimi talenti (non solo Kaka), ma...
    1)se ne andò sbattendo la porta in faccia a Berlusconi per andare all'Inter senza rispettare i tifosi che per tantissimi anni lo avevano amato;
    2)dopo il periodo all'Inter continuo' a parlare male del Milan (come gasp e benitez contro l'inter) scendendo davvero ad un livello bassissimo che mai mi sarei aspettato da una persona intelligente come lui;
    3)come dirigente del PSG ha speso e spanso senza ottenere la champions e se ne è andato dopo aver litigato con praticamente tutta la federazione francese.
    È stato in quel momento che ho capito che il dirigente non è il suo ruolo.
    Per me oltre alla competenza e alla professionalità e... anche a colpi geniali... va unita una capacità che trovo fondamentale in chiunque voglia far bene quel lavoro ed è la capacità di saper fare gruppo, saperlo difendere e tutelare, dimostrando di voler combattere e dimostrandoti uno del gruppo! Leo si è sempre più comportato come un dirigente a se stante, fuori dal gruppo, addirittura a tratti... lontano dalla società. Questo lo ha portato, lo porta e lo porterà sempre ad allontanarsi da qualsiasi società ogni qual volta le cose non vadano esattamente come vuole lui.
    Per me questa sua mancanza è gravissima perché così facendo non riesce a dare spirito di appartenenza ai giocatori.
    Potrei andare oltre ma... sono andato fin troppo off topic

  5. #15
    BFMI-class member L'avatar di gabri65
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    3,979
    Citazione Originariamente Scritto da Beppe85 Visualizza Messaggio
    E lo sapevo!! Oramai vi conosco eh!!!!
    Comunque non volevo esser polemico! Ognuno ha la sua opinione rispettabilissima. Per me invece leo è scaduto pian piano sempre più tanto che al suo arrivo già ero abbastanza preoccupato.
    Da giocatore era uno dei miei preferiti e... ho ancora una bellissima maglia numero 18 rossonera! Ero a San Siro quando fece un bellissimo gol su punizione contro il Perugia e... ho davvero tanti ricordi di Leo come giocatore. Ma poi... ha iniziato a far scelte che non ho condiviso. È senza dubbio molto intelligente, parla 4 o 5 lingue, ha saputo fare l'allenatore e ha scovato ottimi talenti (non solo Kaka), ma...
    1)se ne andò sbattendo la porta in faccia a Berlusconi per andare all'Inter senza rispettare i tifosi che per tantissimi anni lo avevano amato;
    2)dopo il periodo all'Inter continuo' a parlare male del Milan (come gasp e benitez contro l'inter) scendendo davvero ad un livello bassissimo che mai mi sarei aspettato da una persona intelligente come lui;
    3)come dirigente del PSG ha speso e spanso senza ottenere la champions e se ne è andato dopo aver litigato con praticamente tutta la federazione francese.
    È stato in quel momento che ho capito che il dirigente non è il suo ruolo.
    Per me oltre alla competenza e alla professionalità e... anche a colpi geniali... va unita una capacità che trovo fondamentale in chiunque voglia far bene quel lavoro ed è la capacità di saper fare gruppo, saperlo difendere e tutelare, dimostrando di voler combattere e dimostrandoti uno del gruppo! Leo si è sempre più comportato come un dirigente a se stante, fuori dal gruppo, addirittura a tratti... lontano dalla società. Questo lo ha portato, lo porta e lo porterà sempre ad allontanarsi da qualsiasi società ogni qual volta le cose non vadano esattamente come vuole lui.
    Per me questa sua mancanza è gravissima perché così facendo non riesce a dare spirito di appartenenza ai giocatori.
    Potrei andare oltre ma... sono andato fin troppo off topic
    Ellamadonna, ho capito, ma che ho detto di così scandaloso? Ma nemmeno io sono polemico.

    Simone secondo me doveva tacere su certe cose. Sta parlando con animosità, a mio parere totalmente fuori luogo. Poi i commenti su Gattuso, come ti dicevo, per me potevano essere evitati, a 360^. Ha detto una cosa che non gli fa bene agli occhi del tifoso, visto che ci lamentiamo di manfrine interne basate sull'amicizia. Mica facevo un post di odio Gattuso-biased.

    Su Leonardo, in alcune parti ti posso anche condividere, ma credo che la sua esperienza avrebbe portato parecchia qualità al Milan, purtroppo si è dovuto scontrare con logiche gestionali non corrispondenti al suo credo. E' stato chiamato forse a sproposito, visto il momento.
    "Tutto quello che si muove sull'erba, colpiscilo. Se è la palla, pazienza." -- Nereo Rocco ai suoi difensori

    #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT #433OUT

  6. #16
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    27,324
    Citazione Originariamente Scritto da 7AlePato7 Visualizza Messaggio
    E' un dipendente del PSG, cosa dovrebbe fare? Avrebbe dovuto offrire milioni e milioni quando sa benissimo che il Milan ha l'esigenza di vendere? Fa il suo lavoro, cerca di farlo il meglio possibile, come lo ha fatto quando è venuto da noi. Sono professionisti, altrimenti dopo facciamo come gli juventini che piagnucolano quando Conte allena l'Inter.
    Vabbé puoi anche essere un professionista ma ti insedi e dopo 3 giorni tenti di strozzinare il tuo ex club che sai avere difficoltà...comportamento pessimo
    2014-2019: Seedorf-Inzaghi-Mihajlovic-Brocchi-Montella-Gattuso-Giampaolo-Pioli

    #aveteuccisoilmilan

  7. #17
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Marco Simone intervistato dalla GDS in edicola oggi 1 luglio sul Milan:"Tornare? Molto difficile. Non ho alle spalle nè procuratori nè direttori. E se non fai pubbliche relazioni non entri nel giro. Possibile che non ci sia nessun dirigente di qualche squadra a cui possa venire in mente il mio nome? Squadra B del Milan? Avevo ricevuto altre 5-6 proposte ma le avevo rifiutate per l'orgoglio di tornare al Milan. Anche se era la seconda squadra. Quando sono rimasto a piedi le altre offerte non c'erano più. Ma io non ho mai chiesto di tornare. Era stato Gattuso a fare il mio nome. Per Rino ero l'ideale. Sono stato una settimana ad aspettare, Leonardo non ha mai voluto incontrarmi di persona. Lui sarà anche Leonardo, ma io al Milan qualcosina l'ho vinta. Si è comportato male perchè il progetto non lo ha mai nemmeno guardato. Si è giustificato con la scusa del FPF ma il progetto era già stato messo a bilancio. Ha creato un grave danno, pagato con la retrocessione della primavera. Ha mancato di rispetto a tutto il Milan. Peccato perchè Maldini era entusiasta di quel progetto. Li ho incontrato tutti e due in sede, tempo dopo. C'era la panchina della panchina della primavera da assegnare e mi è stata chiesta la disponibilità. Io l'ho data. Visto tutto il pregresso mi attendevo un minimo di riconoscenza ma nulla. E questo mi ha deluso ancora di più. Maldini dirigente? Ha supportato sempre Leo e e mi chiedo come sia potuto accadere. Paolo è il Milan e deve essere lui a decidere. Il mondo va al contrario. Un ruolo da subalterno a Leo è fantascienza. Ora il suo ruolo è giusto. Deve fare esperienza e comandare. Ora con Boban due grandi campioni in cima alle gerarchie. Lo sento spesso, massimo rispetto per la sua cultura. Felice che il Milan sia guidato da due persone così. Loro si che metteranno il Milan davanti a se stessi. Gattuso? Lavoro straordinario, doveva restare anche se c'erano dei rischi. La gente capisce bene di chi sono le colpe in certi casi. Piatek? Ottima impressione, di certo non è un fuoco di paglia. Ma va messo in condizione di rendere al meglio. Silva? Mi è sempre piaciuto, ma il Milan non ha avuto pazienza. Ai miei tempi ci sarebbe stata. Cutrone? Non pronto per fare il titolare nel Milan, deve avere pazienza. Buon attaccante ma non un fuoriclasse. Scalpitare così non è la direzione giusta".
    E certo, sperava anche lui nella sua fetta di torta. La pagliacciata della seconda squadra era un altro modo in quella scellerata gestione per far mangiare gli amici degli amici. Almeno quella è saltata per fortuna.

  8. #18
    Dichiarazioni piene di rancore solo perché Leonardo per un progetto morto dato che i dirigenti sopra di lui non hanno voluto dare l'ok non ha visto motivo di incontrarlo, poco galante ma non da sputare veleno così, se non ti cerca nessuno forse un motivo c'è...

    Cose dell'altro mondo che Maldini facesse da apprendista a un dirigente con esperienza? Che idiozia

    La primavera non è di certo retrocessa perché non si è fatta la squadra B né va dato colpe a Leonardo per questo, lo smantellamento e l'attuale struttura è opera di Mirabelli, altra idiozia

  9. #19
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Marco Simone intervistato dalla GDS in edicola oggi 1 luglio sul Milan:"Tornare? Molto difficile. Non ho alle spalle nè procuratori nè direttori. E se non fai pubbliche relazioni non entri nel giro. Possibile che non ci sia nessun dirigente di qualche squadra a cui possa venire in mente il mio nome? Squadra B del Milan? Avevo ricevuto altre 5-6 proposte ma le avevo rifiutate per l'orgoglio di tornare al Milan. Anche se era la seconda squadra. Quando sono rimasto a piedi le altre offerte non c'erano più. Ma io non ho mai chiesto di tornare. Era stato Gattuso a fare il mio nome. Per Rino ero l'ideale. Sono stato una settimana ad aspettare, Leonardo non ha mai voluto incontrarmi di persona. Lui sarà anche Leonardo, ma io al Milan qualcosina l'ho vinta. Si è comportato male perchè il progetto non lo ha mai nemmeno guardato. Si è giustificato con la scusa del FPF ma il progetto era già stato messo a bilancio. Ha creato un grave danno, pagato con la retrocessione della primavera. Ha mancato di rispetto a tutto il Milan. Peccato perchè Maldini era entusiasta di quel progetto. Li ho incontrato tutti e due in sede, tempo dopo. C'era la panchina della panchina della primavera da assegnare e mi è stata chiesta la disponibilità. Io l'ho data. Visto tutto il pregresso mi attendevo un minimo di riconoscenza ma nulla. E questo mi ha deluso ancora di più. Maldini dirigente? Ha supportato sempre Leo e e mi chiedo come sia potuto accadere. Paolo è il Milan e deve essere lui a decidere. Il mondo va al contrario. Un ruolo da subalterno a Leo è fantascienza. Ora il suo ruolo è giusto. Deve fare esperienza e comandare. Ora con Boban due grandi campioni in cima alle gerarchie. Lo sento spesso, massimo rispetto per la sua cultura. Felice che il Milan sia guidato da due persone così. Loro si che metteranno il Milan davanti a se stessi. Gattuso? Lavoro straordinario, doveva restare anche se c'erano dei rischi. La gente capisce bene di chi sono le colpe in certi casi. Piatek? Ottima impressione, di certo non è un fuoco di paglia. Ma va messo in condizione di rendere al meglio. Silva? Mi è sempre piaciuto, ma il Milan non ha avuto pazienza. Ai miei tempi ci sarebbe stata. Cutrone? Non pronto per fare il titolare nel Milan, deve avere pazienza. Buon attaccante ma non un fuoriclasse. Scalpitare così non è la direzione giusta".
    Qui ci deve essere anche una ruggine parigina, non solo rossonera: a Simone gli han fatto una statua a Parigi.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600