Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 9 di 9

  1. #1
    Senior Member L'avatar di juventino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Latina
    Messaggi
    9,783

    Siamo più competenti noi del 95% dei dirigenti italiani!

    Premessa: so già che il nostro @Admin ha già aperto un thread simile in Bar Milan, ma essendo ospite non posso scrivere in quella sezione del forum e vorrei approfondire alcuni aspetti di un argomento che reputo di grande interesse.
    Il titolo è volutamente "provocatorio" e dopo questa sessione di mercato ritengo che non ci sia più nulla per contestare tale affermazione. E sono pronto a portare argomentazioni più che valide:

    1-Questioni di database e scouting
    Mi preme partire subito da questo punto perché nel calcio di oggi lo reputo il più importante. Ormai è impensabile poter fare mercato senza avere una conoscenza base dei talenti di tutti i maggiori campionati d'Europa perché il mercato di una squadra non deve e non può limitarsi a stare appresso ai soliti 2/3 nomi. Guardate ad esempio cosa è successo alla Juve sul caso Draxler: la società perde l'obiettivo primario e ripiega sui primi scarti che conosce mentre altre società compiono operazioni più sensate (vedasi Błaszczykowski alla Viola, Januzaj al Dortmund, Praet al Wolfsburg, Hojbjerg allo Schalke e via dicendo). Io mi rifiuto di credere che le uniche alternative a Draxler fossero davvero Hernanes, Lamela e la solita pattumiera da campionato italiano mediocre perché altri nomi credibili sul mercato, su cui si poteva lavorare in contemporanea ed in alternativa (perché comunque una trattativa può sempre andare male) ci stavano maledizione. Barkley? Yarmolenko? Cavolo, basta dare un'occhiata alla nostra sezione sui talenti per trovare altri 800 nomi spendibili. Quindi, se c'é qualche dirigente italiano che legge il forum e leggerà il mio intervento lo invito a stare molto attento a bollare eventuali contestatori come "esperti da Football Manager" (anche perché -ammetto di averlo appreso nell'altro topic- chi sviluppa quel gioco ha un database con cui lavorano importanti squadre in Europa).

    2-Valutazioni dei giocatori
    In questo mercato ne abbiamo viste davvero di tutti i colori sulle valutazioni. Abbiamo visto giocatori assolutamente strapagati cifre assurde, ridicole, folli e altri pagati a vero e proprio prezzo di saldo. Ammetto che qui le colpe non sono tutte dei nostri dirigenti nostrani perché anche all'estero si spendono cifre assurde e senza logica (vedasi soprattutto in Inghilterra) e il mercato è ormai drogatissimo, ma dannazione c'é un limite a tutto. Adesso qui, seduta stante, vorrei che uscisse allo scoperto chi avrebbe dato alla Roma 20 milioni per Bertolacci, al Palermo 40 per Dybala, al Verona 32 per Iturbe e via dicendo. Sono sicuro che nessuno di noi avrebbe fatto simili errori da matita blu (che per carità, ci sta sbagliare, ma non in maniera così evidente).

    3-Rapporti con procuratori, squadre e interessi personali
    Penso che non servano prove per dimostrare che alcuni dirigenti hanno palesemente degli interessi personali a trattare con certi procuratori, dirigenti e squadre. Com'é possibile che il Milan e Galliani continuino a fare affari con Preziosi e il Genoa nonostante questi ultimi gli abbiano rifilati negli anni una serie clamorosa di pacchi? Perché Marotta e la Juventus quasi ogni anno sganciano sempre una vera e propria tangente a società italiane (spesso Udinese, ma anche altri hanno beneciato) pompando la valutazione dei loro assistiti mentre quando si fanno trattive fuori dai confini nazionali tendono sempre a cercare di abbassare il prezzo? Scusate, ma io non mi bevo più le argomentazioni di "canali preferenziali" e altre amenità.

    4-A quale scuola avrebbero studiato questi pseudo-esperti?
    Come già detto nell'altro thread, non esiste una vera e propria scuola di formazione, ne un albo, che abiliti alla professione di DS di una società calcistica. Spesso i DS e i DG sono ex-calciatori o allenatori che, terminata la carriera, appendono gli scarpini al chiodo per passare dietro una scrivania. Certo, ci saranno sicuramente persone che possono aspirare a questo tipo di carriera da ex giocatore ed è probabile che magari siano più qualificati di noi nel gestire dinamiche da spogliatoio, ma non basta questo per avere automaticamente le competenze e ritenersi più bravi di noi. E questa piaga colpisce anche il settore dei cosiddetti opinionisti e "giornalisti", che al 90% sono totali incompetenti, pagati per dire idiozie o banalità ogni domenica (si contano sulle dita di una mano quelli che si salvano).

    Queste erano le mie argomentazioni e lascio la parola a voi, ma vorrei concludere con un ultima riflessione.
    Noi su questo forum parliamo di calcio, di squadre, di allenatori, di formazioni e così via, tuttavia reputo che questo luogo non sia soltanto una piazza, un bar dello sport, un club di tifosi, ma un vero e proprio "almanacco". Ormai, guardando le vechie discussioni, anche di anni passati, si possono trovare giudizi, opinioni, valutazioni su giocatori, società, allenatori e via dicendo MOLTO più attendibili di quelle di pseudo-testate e di pseudo-giornalisti/espertoni. In particolare vorrei rimettere in evidenza la nostra sezione sui talenti, che davvero sarebbe in grado di portare a scuola la stragrande maggioranza dei dirigenti del calcio nostrano. Evviva MilanWorld, evviva noi!

    PS: un pò di autocelebrazione ci sta dai
    Vincere non è importante, la plusvalenza è l'unica cosa che conta
    La carta igienica usata è un quotidiano migliore di Tuttosport
    Gli unici tifosi che merita la Juventus sono i membri del suo CDA

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,179
    bravo , concordo pienamente con tutto quello che hai scritto.. ma parlando di Milan , se noi siamo in mano a 2 personaggi che hanno fondato una carriera sulle amicizie , sui piacerini e sui patti sottobanco non ne usciamo più...

    non ci resta che aspettare che la natura faccia il suo corso.. come in politica.. i vecchi schifosi che son li da 20 anni non cambieranno mai.. non ci resta che aspettare e attendere in riva al fiume.. prima o poi il cadavere passerà..
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

  4. #3
    Renegade
    Ospite
    Concordo su tutto. Però ti dico che secondo me un alternativa valida Marotta l'avrebbe pure presa. Il problema è che i 40M per Dybala vi hanno ammazzato il mercato. Perché hanno impedito l'arrivo del Top Player sulla trequarti. Credo sia stato un errore più grande dei 20 per Bertolacci, poiché decisivo. Comunque sia se ti fai un giro sul forum Juventino son tutti strafelici per Dybala e tendono ad isolare e a mettere spalle al muro chiunque critichi un minimo la società. Ho fatto un giro io ieri per vedere qualche commento sulla loro partita. Ora capisco perché sei da noi.

  5. #4
    Senior Member L'avatar di juventino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Latina
    Messaggi
    9,783
    Guardate la trattativa Hernanes: due società di ritardati! Una che in tutto il calciomercato trova come unica alternativa all'obiettivo primario andare ad elemosinare ad una società con cui non dovrebbe manco prendere un caffè, facendosi prendere con l'acqua alla gola mentre l'altro, coi soldi presi per miracolo va a sostituire l'unico centrocampista tecnico della rosa con uno zappatore e una seconda punta che non serve a nulla.
    Vincere non è importante, la plusvalenza è l'unica cosa che conta
    La carta igienica usata è un quotidiano migliore di Tuttosport
    Gli unici tifosi che merita la Juventus sono i membri del suo CDA

  6. #5
    Senior Member L'avatar di Djici
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Liège
    Messaggi
    10,990
    Citazione Originariamente Scritto da juventino Visualizza Messaggio
    Premessa: so già che il nostro @Admin ha già aperto un thread simile in Bar Milan, ma essendo ospite non posso scrivere in quella sezione del forum e vorrei approfondire alcuni aspetti di un argomento che reputo di grande interesse.
    Il titolo è volutamente "provocatorio" e dopo questa sessione di mercato ritengo che non ci sia più nulla per contestare tale affermazione. E sono pronto a portare argomentazioni più che valide:

    1-Questioni di database e scouting
    Mi preme partire subito da questo punto perché nel calcio di oggi lo reputo il più importante. Ormai è impensabile poter fare mercato senza avere una conoscenza base dei talenti di tutti i maggiori campionati d'Europa perché il mercato di una squadra non deve e non può limitarsi a stare appresso ai soliti 2/3 nomi. Guardate ad esempio cosa è successo alla Juve sul caso Draxler: la società perde l'obiettivo primario e ripiega sui primi scarti che conosce mentre altre società compiono operazioni più sensate (vedasi Błaszczykowski alla Viola, Januzaj al Dortmund, Praet al Wolfsburg, Hojbjerg allo Schalke e via dicendo). Io mi rifiuto di credere che le uniche alternative a Draxler fossero davvero Hernanes, Lamela e la solita pattumiera da campionato italiano mediocre perché altri nomi credibili sul mercato, su cui si poteva lavorare in contemporanea ed in alternativa (perché comunque una trattativa può sempre andare male) ci stavano maledizione. Barkley? Yarmolenko? Cavolo, basta dare un'occhiata alla nostra sezione sui talenti per trovare altri 800 nomi spendibili. Quindi, se c'é qualche dirigente italiano che legge il forum e leggerà il mio intervento lo invito a stare molto attento a bollare eventuali contestatori come "esperti da Football Manager" (anche perché -ammetto di averlo appreso nell'altro topic- chi sviluppa quel gioco ha un database con cui lavorano importanti squadre in Europa).

    2-Valutazioni dei giocatori
    In questo mercato ne abbiamo viste davvero di tutti i colori sulle valutazioni. Abbiamo visto giocatori assolutamente strapagati cifre assurde, ridicole, folli e altri pagati a vero e proprio prezzo di saldo. Ammetto che qui le colpe non sono tutte dei nostri dirigenti nostrani perché anche all'estero si spendono cifre assurde e senza logica (vedasi soprattutto in Inghilterra) e il mercato è ormai drogatissimo, ma dannazione c'é un limite a tutto. Adesso qui, seduta stante, vorrei che uscisse allo scoperto chi avrebbe dato alla Roma 20 milioni per Bertolacci, al Palermo 40 per Dybala, al Verona 32 per Iturbe e via dicendo. Sono sicuro che nessuno di noi avrebbe fatto simili errori da matita blu (che per carità, ci sta sbagliare, ma non in maniera così evidente).

    3-Rapporti con procuratori, squadre e interessi personali
    Penso che non servano prove per dimostrare che alcuni dirigenti hanno palesemente degli interessi personali a trattare con certi procuratori, dirigenti e squadre. Com'é possibile che il Milan e Galliani continuino a fare affari con Preziosi e il Genoa nonostante questi ultimi gli abbiano rifilati negli anni una serie clamorosa di pacchi? Perché Marotta e la Juventus quasi ogni anno sganciano sempre una vera e propria tangente a società italiane (spesso Udinese, ma anche altri hanno beneciato) pompando la valutazione dei loro assistiti mentre quando si fanno trattive fuori dai confini nazionali tendono sempre a cercare di abbassare il prezzo? Scusate, ma io non mi bevo più le argomentazioni di "canali preferenziali" e altre amenità.

    4-A quale scuola avrebbero studiato questi pseudo-esperti?
    Come già detto nell'altro thread, non esiste una vera e propria scuola di formazione, ne un albo, che abiliti alla professione di DS di una società calcistica. Spesso i DS e i DG sono ex-calciatori o allenatori che, terminata la carriera, appendono gli scarpini al chiodo per passare dietro una scrivania. Certo, ci saranno sicuramente persone che possono aspirare a questo tipo di carriera da ex giocatore ed è probabile che magari siano più qualificati di noi nel gestire dinamiche da spogliatoio, ma non basta questo per avere automaticamente le competenze e ritenersi più bravi di noi. E questa piaga colpisce anche il settore dei cosiddetti opinionisti e "giornalisti", che al 90% sono totali incompetenti, pagati per dire idiozie o banalità ogni domenica (si contano sulle dita di una mano quelli che si salvano).

    Queste erano le mie argomentazioni e lascio la parola a voi, ma vorrei concludere con un ultima riflessione.
    Noi su questo forum parliamo di calcio, di squadre, di allenatori, di formazioni e così via, tuttavia reputo che questo luogo non sia soltanto una piazza, un bar dello sport, un club di tifosi, ma un vero e proprio "almanacco". Ormai, guardando le vechie discussioni, anche di anni passati, si possono trovare giudizi, opinioni, valutazioni su giocatori, società, allenatori e via dicendo MOLTO più attendibili di quelle di pseudo-testate e di pseudo-giornalisti/espertoni. In particolare vorrei rimettere in evidenza la nostra sezione sui talenti, che davvero sarebbe in grado di portare a scuola la stragrande maggioranza dei dirigenti del calcio nostrano. Evviva MilanWorld, evviva noi!

    PS: un pò di autocelebrazione ci sta dai
    Noi pensiamo prima di tutto al lato sportivo/economico della societa.
    Quelli pensano prima di tutto ai diversi intrallazzi... soldi da mettere in tasca... poi viene il resto.
    Quindi non e che sono tutti scarsi.
    Forse tra di loro ci sono pure quelli bravi.
    Ma e come in politica, non ne puoi salvare uno dal punto del integrita/sincerita.

  7. #6
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,142
    Per problemi di tempo non posso più seguire come in passato il calcio e conoscere tutti i talenti in giro per l'europa e il mondo ma ragazzi basta fare 2+2, se 15 anni fa il calcio italiano era il top del top e nel giro di un decennio scarso è diventato uno dei campionati e dei movimenti più poveri d'Europa secondo voi di chi è la colpa?
    In fin dei conti è la storia dll'Italia un po' in tutti i settori..quante aziende ci sono guidate da veri e propri ignoranti incapaci, spesso piccoli ladruncoli buoni solo a usare le aziende per girarsi i sodi?..

  8. #7
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    La fate troppo facile...mo tutti i dirigenti della Serie A sono degli incapaci.
    Sul web é una cosa, dal vivo un altra.

  9. #8
    Senior Member L'avatar di juventino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Latina
    Messaggi
    9,783
    Citazione Originariamente Scritto da Fabry_cekko Visualizza Messaggio
    La fate troppo facile...mo tutti i dirigenti della Serie A sono degli incapaci.
    Sul web é una cosa, dal vivo un altra.
    No Fabry, mi spiace, ma io questi ragionamenti non sono più disposto ad accettarli e questo perché certe operazioni sono oggettivamente orripilanti. E in altri casi è palese l'incompetenza, ad esempio mi viene in mente Sarri che non conosce chi gli comprano; noi ci possiamo anche fare una risata, ma in un contesto di sport professionistico è una cosa gravissima.
    Vincere non è importante, la plusvalenza è l'unica cosa che conta
    La carta igienica usata è un quotidiano migliore di Tuttosport
    Gli unici tifosi che merita la Juventus sono i membri del suo CDA

  10. #9
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    908
    mah, hai scritto cose che ci stanno, però occhio a non cadere nell'errore opposto, di considerarsi più esperti dei Ds perchè dalla tastiera è più facile giocare al manager che dal vero.. inoltre, magari mi sbaglio io eh, l'ho già scritto nel thread aperto dall'amministratore del sito, che il tifoso pensa sempre di saperne di più dei propri dirigenti che appaiono sempre o quasi dei rincretiniti buoni a nulla. sono andato in vari siti dei tifosi della Roma per dire o dell'Inter e tantissimi pensavano, pensa te, che Sabatini fosse un ********** e Ausilio -Tassone degli imbecilli, per non parlare di quelli juventini che dopo 4 anni di vacche grassissime adesso considerano Marotta un "********** decerebrato".. insomma, siamo sempre noi tifosi che abbiamo la verità in tasca? non credo, più probabile che la verità stia nel mezzo penso

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.