Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    96,940

    Sesto si propone per lo stadio di Milan e Inter.

    Giuseppe Bonomi, AD di Milanosesto, apre a Milan e Inter per la costruzione del nuovo stadio:"Noi dobbiamo sviluppare il più grande piano urbanistico attuativo d’Europa. E siamo pronti, nel caso ci fosse l’opportunità, ad ospitare il nuovo stadio di Inter e Milan. Stiamo rivisitando il piano di sviluppo, visto che il precedente era datato. L’area da oltre 1,5 milioni di mq ha grandissime potenzialità e avrà plurime destinazioni, tra le quali valutiamo anche l’impiantistica sportiva, come per esempio l’idea di un palazzo per il nuoto. Non vuole essere un tentativo di forzare la mano a nessuno Ma se il progetto che hanno presentato avesse dei problemi, noi siamo prontissimi. L’area è adeguata, è una parte della Grande Milano che va rigenerata e ricostruita come parte importante della città e può essere una alternativa credibile a San Siro. Si presterebbe a coniugare la parte entertainment e sportiva con l’aspetto commerciale, visto che siamo anche titolari di autorizzazioni per la grande distribuzione. Non voglio assolutamente ‘gufare’, ma noi siamo prontissimi".
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  2. #2
    Senior Member L'avatar di DMZtheRockBear
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Molfetta
    Messaggi
    7,764
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Giuseppe Bonomi, AD di Milanosesto, apre a Milan e Inter per la costruzione del nuovo stadio:"Noi dobbiamo sviluppare il più grande piano urbanistico attuativo d’Europa. E siamo pronti, nel caso ci fosse l’opportunità, ad ospitare il nuovo stadio di Inter e Milan. Stiamo rivisitando il piano di sviluppo, visto che il precedente era datato. L’area da oltre 1,5 milioni di mq ha grandissime potenzialità e avrà plurime destinazioni, tra le quali valutiamo anche l’impiantistica sportiva, come per esempio l’idea di un palazzo per il nuoto. Non vuole essere un tentativo di forzare la mano a nessuno Ma se il progetto che hanno presentato avesse dei problemi, noi siamo prontissimi. L’area è adeguata, è una parte della Grande Milano che va rigenerata e ricostruita come parte importante della città e può essere una alternativa credibile a San Siro. Si presterebbe a coniugare la parte entertainment e sportiva con l’aspetto commerciale, visto che siamo anche titolari di autorizzazioni per la grande distribuzione. Non voglio assolutamente ‘gufare’, ma noi siamo prontissimi".
    A me sembra anche migliore della soluzione zona San Siro.

    Però vediamo, sullo stadio son tranquillo, in un modo o nell'altro arriverà nel giro di 4-5 anni.

  3. #3
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Giuseppe Bonomi, AD di Milanosesto, apre a Milan e Inter per la costruzione del nuovo stadio:"Noi dobbiamo sviluppare il più grande piano urbanistico attuativo d’Europa. E siamo pronti, nel caso ci fosse l’opportunità, ad ospitare il nuovo stadio di Inter e Milan. Stiamo rivisitando il piano di sviluppo, visto che il precedente era datato. L’area da oltre 1,5 milioni di mq ha grandissime potenzialità e avrà plurime destinazioni, tra le quali valutiamo anche l’impiantistica sportiva, come per esempio l’idea di un palazzo per il nuoto. Non vuole essere un tentativo di forzare la mano a nessuno Ma se il progetto che hanno presentato avesse dei problemi, noi siamo prontissimi. L’area è adeguata, è una parte della Grande Milano che va rigenerata e ricostruita come parte importante della città e può essere una alternativa credibile a San Siro. Si presterebbe a coniugare la parte entertainment e sportiva con l’aspetto commerciale, visto che siamo anche titolari di autorizzazioni per la grande distribuzione. Non voglio assolutamente ‘gufare’, ma noi siamo prontissimi".
    Molto bene! Ormai lo hanno capito anche i sassi che il sindaco di Milano sta facendo ostruzionismo alla realizzazione dellp stadio (l'esatto opposto di quello che dovrebbe fare). Se va avanti con la sua linea, Sala si ritroverà con un pugno di mosche in mano e con San Siro sfitto.

  4. #4
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    10,533
    Citazione Originariamente Scritto da Maximo Visualizza Messaggio
    Molto bene! Ormai lo hanno capito anche i sassi che il sindaco di Milano sta facendo ostruzionismo alla realizzazione dellp stadio (l'esatto opposto di quello che dovrebbe fare). Se va avanti con la sua linea, Sala si ritroverà con un pugno di mosche in mano e con San Siro sfitto.
    A me sembra che il sindaco al momento sia molto collaborativo ed il dialogo con le societá costruttivo. Ma al di là delle parole vedremo nei fatti la risposta allo studio di fattibilitá da dare entro il 10 Ottobre.

    La questione che Sesto non potrá mai rimpiazzare é che il nuovo stadio sarebbe il core centrale di un piano di riqualificazione dell’intero quartiere di San Siro, cosí come iá avvenuto per il quartiere Isola a Milano. Un piano che va ben oltre lo stadio, un’operazone da decine di miliardi che coinvolgerebbe progressivamente in modo pesante tuto il quartiere.

    Sarebbe uno stadio nuovo in uno dei nuovi quartieri pulsan di Milano.
    A Sesto sarebbe una cattedrale nel deserto, a parte tutti gli oneri per creare i servizi e i sottoservizi, ma in ci sarebbero le condizioni per rientrare della spesa. Se a Milano, in cambio dello stadio, ottieni volumetria commerciale da cui recuperi 500 milioni e magari fai investimenti collegati in opere di edilizia privata che levate al nuovo aspetto del quartiere ti renderanno 2-3 miliardi, a Sesto hai solo costi e rientri di briciole.

    Va semplicemente portato avanti il progetto stadio, che a parte la Lega (interessata a cavalcare il “difendiamo il Meazza” per attaccare la giunta esistente) interessa a tut.

  5. #5
    Senior Member L'avatar di Clarenzio
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Milano
    Messaggi
    11,551
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Giuseppe Bonomi, AD di Milanosesto, apre a Milan e Inter per la costruzione del nuovo stadio:"Noi dobbiamo sviluppare il più grande piano urbanistico attuativo d’Europa. E siamo pronti, nel caso ci fosse l’opportunità, ad ospitare il nuovo stadio di Inter e Milan. Stiamo rivisitando il piano di sviluppo, visto che il precedente era datato. L’area da oltre 1,5 milioni di mq ha grandissime potenzialità e avrà plurime destinazioni, tra le quali valutiamo anche l’impiantistica sportiva, come per esempio l’idea di un palazzo per il nuoto. Non vuole essere un tentativo di forzare la mano a nessuno Ma se il progetto che hanno presentato avesse dei problemi, noi siamo prontissimi. L’area è adeguata, è una parte della Grande Milano che va rigenerata e ricostruita come parte importante della città e può essere una alternativa credibile a San Siro. Si presterebbe a coniugare la parte entertainment e sportiva con l’aspetto commerciale, visto che siamo anche titolari di autorizzazioni per la grande distribuzione. Non voglio assolutamente ‘gufare’, ma noi siamo prontissimi".
    L'interesse di Milanosesto verte sull'ex area Falck a nord-est della città bonificata e recuperata per far sorgere la futura "Città della salute e della ricerca" (gestita da Regione Lombardia).
    Si tratta probabilmente del più grande progetto mai realizzato in un'area metropolitana che ha comportato l'esborso solo per la bonifica di quasi 100 milioni di euro ed il cui interesse va ben oltre il comune di Sesto San Giovanni che ha ceduto gratuitamente l'area, pianificando con il comune di Milano, Milano Città metropolitana e Regione Lombardia lo sviluppo del quartiere che sorgerà intorno al polo di ricerca dell’Istituto dei Tumori e del Besta per un'area di 250mila metri quadrati.
    L'idea di far sorgere un nuovo stadio in quella zona appena riqualificata e ammodernata sarebbe semplicemente fantastico.

    @Zosimo2410 Cattedrale nel deserto? L'area di cui stiamo parlando si trova sopra il quartiere Adriano, il più popolato tra le periferie di Milano (molto più della tua amata zona San Siro) e Precotto. L'Area presa in esame ha un collegamento diretto con la M1 (ti ricordo che il Meazza per anni non ha avuto un collegamento metropolitano), treni ed autobus, oltre all'uscita dell'A4, senza tener conto poi degli sviluppi futuri per rendere la zona ancora più accessibile. Smettiamola di fare disinformazione.
    "Berlusconi ha un rapporto tutto suo con la verità. E' un mentitore professionale: mente a tutti, anche a se stesso, al punto da credere alle sue menzogne"
    "Tutti più o meno si amano. Silvio Berlusconi di più: non solo si ama, lui si corrisponde anche"
    (I. Montanelli)

  6. #6
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    10,533
    Citazione Originariamente Scritto da Clarenzio Visualizza Messaggio
    L'interesse di Milanosesto verte sull'ex area Falck a nord-est della città bonificata e recuperata per far sorgere la futura "Città della salute e della ricerca" (gestita da Regione Lombardia).
    Si tratta probabilmente del più grande progetto mai realizzato in un'area metropolitana che ha comportato l'esborso solo per la bonifica di quasi 100 milioni di euro ed il cui interesse va ben oltre il comune di Sesto San Giovanni che ha ceduto gratuitamente l'area, pianificando con il comune di Milano, Milano Città metropolitana e Regione Lombardia lo sviluppo del quartiere che sorgerà intorno al polo di ricerca dell’Istituto dei Tumori e del Besta per un'area di 250mila metri quadrati.
    L'idea di far sorgere un nuovo stadio in quella zona appena riqualificata e ammodernata sarebbe semplicemente fantastico.

    @Zosimo2410 Cattedrale nel deserto? L'area di cui stiamo parlando si trova sopra il quartiere Adriano, il più popolato tra le periferie di Milano (molto più della tua amata zona San Siro) e Precotto. L'Area presa in esame ha un collegamento diretto con la M1 (ti ricordo che il Meazza per anni non ha avuto un collegamento metropolitano), treni ed autobus, oltre all'uscita dell'A4, senza tener conto poi degli sviluppi futuri per rendere la zona ancora più accessibile. Smettiamola di fare disinformazione.
    Per me uno stadio a Sesto sarebbe comodissimo, hmagari un pó meno per chi viene da sud), ma della riqualificazione dell’area ex-Falck si parla da secoli e tantissimi passi concreti sono ancora da fare. Adesso é un cumulo di macerie e tra pastoie burocratiche, fondi sovrani che si sfilano dal progetto, non penso (ma non sono aggiornato, lo ammetto) che ci sia certezze su cosa verrá fatto e quando. Anzi, l’apertura ad ospitare lo stadio sembra un pó come dire.... abbiamo perso per strada chi tirava la riqualificazione chiediamo allo stadio del Milan di coprire questo ruolo.

    Infine, uno stadio (e le associate aree commerciali) in cittá é molto piú attrattivo per i turisti che uno stadio a Sesto.

    Diciamo che puó andare bene come pungolo, ma il vero obiettivo di tutti (societá, amministrazione comunale) é di fare il nuovo stadio li.

    Diciamo che se non ci fossero le forze politiche dell’opposizione pronte a cavalcare il “no all’abbattimento del Meazza”, la procedura andrebbe molto piú spedita.

  7. #7
    Senior Member L'avatar di Clarenzio
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Milano
    Messaggi
    11,551
    Citazione Originariamente Scritto da Zosimo2410 Visualizza Messaggio
    Per me uno stadio a Sesto sarebbe comodissimo, hmagari un pó meno per chi viene da sud), ma della riqualificazione dell’area ex-Falck si parla da secoli e tantissimi passi concreti sono ancora da fare. Adesso é un cumulo di macerie e tra pastoie burocratiche, fondi sovrani che si sfilano dal progetto, non penso (ma non sono aggiornato, lo ammetto) che ci sia certezze su cosa verrá fatto e quando. Anzi, l’apertura ad ospitare lo stadio sembra un pó come dire.... abbiamo perso per strada chi tirava la riqualificazione chiediamo allo stadio del Milan di coprire questo ruolo.

    Infine, uno stadio (e le associate aree commerciali) in cittá é molto piú attrattivo per i turisti che uno stadio a Sesto.

    Diciamo che puó andare bene come pungolo, ma il vero obiettivo di tutti (societá, amministrazione comunale) é di fare il nuovo stadio li.

    Diciamo che se non ci fossero le forze politiche dell’opposizione pronte a cavalcare il “no all’abbattimento del Meazza”, la procedura andrebbe molto piú spedita.
    Si il progetto si è arenato, ed aggiungere "grazie al cielo". L'idea iniziale di Piano non era realizzabile, a Milano non serve un nuovo quartiere VIP come di fatto progettava l'architetto con giardini, biblioteche, magari altre foreste verticali su un numero imprecisato di grattacieli (per chi poi?) contornati da villette a 2 piani. Di certo rimane il fulcro del progetto che ha portato alla maxibonifica dell'area ormai ultimata, ovvero il polo di ricerca. Intorno ad esso dovrà necessariamente sorgere un quartiere popolare, perchè Milano ha un disperato bisogno di nuove costruzioni ad uso abitativo, non si può solo sperare nella riqualificazione dell'area che va dal Trotter, un tempo sito di pregio per la città, al quartiere Adriano che ha raggiunto ormai densità abitative troppo elevate in strutture fatiscenti.
    Costruire uno stadio a San Giovanni costituirebbe un'imput importantissimo all'interno di un progetto a più ampio respiro, ma le necessità incombenti di Inter e Milan lo rendono quasi impossibile purtroppo.
    "Berlusconi ha un rapporto tutto suo con la verità. E' un mentitore professionale: mente a tutti, anche a se stesso, al punto da credere alle sue menzogne"
    "Tutti più o meno si amano. Silvio Berlusconi di più: non solo si ama, lui si corrisponde anche"
    (I. Montanelli)

  8. #8
    Senior Member L'avatar di willcoyote85
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    7,813
    Citazione Originariamente Scritto da Zosimo2410 Visualizza Messaggio
    Per me uno stadio a Sesto sarebbe comodissimo, hmagari un pó meno per chi viene da sud), ma della riqualificazione dell’area ex-Falck si parla da secoli e tantissimi passi concreti sono ancora da fare. Adesso é un cumulo di macerie e tra pastoie burocratiche, fondi sovrani che si sfilano dal progetto, non penso (ma non sono aggiornato, lo ammetto) che ci sia certezze su cosa verrá fatto e quando. Anzi, l’apertura ad ospitare lo stadio sembra un pó come dire.... abbiamo perso per strada chi tirava la riqualificazione chiediamo allo stadio del Milan di coprire questo ruolo.

    Infine, uno stadio (e le associate aree commerciali) in cittá é molto piú attrattivo per i turisti che uno stadio a Sesto.

    Diciamo che puó andare bene come pungolo, ma il vero obiettivo di tutti (societá, amministrazione comunale) é di fare il nuovo stadio li.

    Diciamo che se non ci fossero le forze politiche dell’opposizione pronte a cavalcare il “no all’abbattimento del Meazza”, la procedura andrebbe molto piú spedita.
    Citazione Originariamente Scritto da Zosimo2410 Visualizza Messaggio
    A me sembra che il sindaco al momento sia molto collaborativo ed il dialogo con le societá costruttivo. Ma al di là delle parole vedremo nei fatti la risposta allo studio di fattibilitá da dare entro il 10 Ottobre.

    La questione che Sesto non potrá mai rimpiazzare é che il nuovo stadio sarebbe il core centrale di un piano di riqualificazione dell’intero quartiere di San Siro, cosí come iá avvenuto per il quartiere Isola a Milano. Un piano che va ben oltre lo stadio, un’operazone da decine di miliardi che coinvolgerebbe progressivamente in modo pesante tuto il quartiere.

    Sarebbe uno stadio nuovo in uno dei nuovi quartieri pulsan di Milano.
    A Sesto sarebbe una cattedrale nel deserto, a parte tutti gli oneri per creare i servizi e i sottoservizi, ma in ci sarebbero le condizioni per rientrare della spesa. Se a Milano, in cambio dello stadio, ottieni volumetria commerciale da cui recuperi 500 milioni e magari fai investimenti collegati in opere di edilizia privata che levate al nuovo aspetto del quartiere ti renderanno 2-3 miliardi, a Sesto hai solo costi e rientri di briciole.

    Va semplicemente portato avanti il progetto stadio, che a parte la Lega (interessata a cavalcare il “difendiamo il Meazza” per attaccare la giunta esistente) interessa a tut.
    quando dico che sono lenti mi dici che la procedura sta avanzando velocissima, poi per parlare male della lega potrebbe andare molto più veloce.
    cacchio c'entra poi la lega... se ci sono delle colpe quelle sono delle squadre o del tuo amato sindaco.

    sei peggio dei politici per tirare l'acqua al tuo mulino.

    io spero che in ogni mod se ne vadano da quel buco di s siro.
    poi parli di cattedrale nel deserto... mah...
    #juveout

  9. #9
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    10,533
    Citazione Originariamente Scritto da willcoyote85 Visualizza Messaggio
    quando dico che sono lenti mi dici che la procedura sta avanzando velocissima, poi per parlare male della lega potrebbe andare molto più veloce.
    cacchio c'entra poi la lega... se ci sono delle colpe quelle sono delle squadre o del tuo amato sindaco.

    sei peggio dei politici per tirare l'acqua al tuo mulino.

    io spero che in ogni mod se ne vadano da quel buco di s siro.
    poi parli di cattedrale nel deserto... mah...
    É la veritá, sono tutti d’accordo, ma appena presentato il progetto Capitan Fracassa é subito salito sul palco della discoteca con il Mojito dicendo.... non permetteró l’abbattimento di San Siro, difenderó il monumento dei milanesi...

    Non é facile gestire un iter con una zozza cosí attaccata ai testicoli. Ma mi pare che tramite opportuna collaborazione stianontrovando una strada intelligente per procedere.d

  10. #10
    Member L'avatar di Andrea Red&Black
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,500
    Citazione Originariamente Scritto da Clarenzio Visualizza Messaggio
    L'interesse di Milanosesto verte sull'ex area Falck a nord-est della città bonificata e recuperata per far sorgere la futura "Città della salute e della ricerca" (gestita da Regione Lombardia).
    Si tratta probabilmente del più grande progetto mai realizzato in un'area metropolitana che ha comportato l'esborso solo per la bonifica di quasi 100 milioni di euro ed il cui interesse va ben oltre il comune di Sesto San Giovanni che ha ceduto gratuitamente l'area, pianificando con il comune di Milano, Milano Città metropolitana e Regione Lombardia lo sviluppo del quartiere che sorgerà intorno al polo di ricerca dell’Istituto dei Tumori e del Besta per un'area di 250mila metri quadrati.
    L'idea di far sorgere un nuovo stadio in quella zona appena riqualificata e ammodernata sarebbe semplicemente fantastico.

    @Zosimo2410 Cattedrale nel deserto? L'area di cui stiamo parlando si trova sopra il quartiere Adriano, il più popolato tra le periferie di Milano (molto più della tua amata zona San Siro) e Precotto. L'Area presa in esame ha un collegamento diretto con la M1 (ti ricordo che il Meazza per anni non ha avuto un collegamento metropolitano), treni ed autobus, oltre all'uscita dell'A4, senza tener conto poi degli sviluppi futuri per rendere la zona ancora più accessibile. Smettiamola di fare disinformazione.

    Non mi pare disinformazione affermare che Sesto e San Siro come aree e potenziale commerciale non sono minimamente paragonabili. Ovviamente, come ogni investimento, dipenderà dalle condizioni economiche perché alla fine conta massimizzare il IRR (Investment Return). Ma ho pochi dubbi sul fatto che il Comune di Milano alla fine lasci condizioni favorevoli a Milan e Inter visto che è nell' interesse di tutti.
    "Chi è pronto a barattare le libertà fondamentali dell'uomo per comprarsi briciole di temporanea sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza" - Benjamin Franklin

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600