Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 18 di 18

  1. #11
    Citazione Originariamente Scritto da Dumbaghi Visualizza Messaggio
    Marciano molto su questa cosa, è la giustificazione di club e stampa per la cessione di Balotelli e per l'esonero di Seedorf.


    Entrambi erano scomodi per altri motivi e parte del club ( non solo dei giocatori ) remava contro, così è impossibile raggiungere risultati, su questo siamo d'accordo.

    D'altro canto Inzaghi non ne ha colpa e sta facendo le cose nel migliore dei modi, mi piace davvero tanto.
    infatti non capisco, sembra quasi che Seedorf e Allegri tollerassero o addirittura incentivassero l'uso dei social network
    da parte della società è palesamente una scusa, ma è anche vero che Inzaghi ha dimostrato di essere intransigente sui valori umani dei suoi giocatori e per questo sta ottenendo ottimi risultati, gliene va dato atto.
    fermo restando che tutto dipende dalle qualità degli uomini chiamati in causa, Ibra e Messi possono twittare quanto vogliono (per dirne due a caso) e gli altri no? diciamo che nei casi dei fenomeni è una cosa più tollerata e non li distrae dal calcio vero, ma non è che uno se twitta è/diventa brocco o non pensa ad allenarsi o non fa vita da atleta.. è solo che, purtroppo, alcuni dei giocatori che erano con noi avevano il cervello come una nocciolina, altro che twitter..

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Member
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    2,917
    La colpa è di Galliani che ha eletto Balotelli leader tecnico e di immagine della squadra, per fortuna che il Liverpool c'è l'ha comprato.

  4. #13
    Member L'avatar di Tobi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    3,634
    Da estirpare Mexes e Niang

  5. #14
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,266
    Citazione Originariamente Scritto da Penny.wise Visualizza Messaggio
    infatti non capisco, sembra quasi che Seedorf e Allegri tollerassero o addirittura incentivassero l'uso dei social network
    da parte della società è palesamente una scusa, ma è anche vero che Inzaghi ha dimostrato di essere intransigente sui valori umani dei suoi giocatori e per questo sta ottenendo ottimi risultati, gliene va dato atto.
    fermo restando che tutto dipende dalle qualità degli uomini chiamati in causa, Ibra e Messi possono twittare quanto vogliono (per dirne due a caso) e gli altri no? diciamo che nei casi dei fenomeni è una cosa più tollerata e non li distrae dal calcio vero, ma non è che uno se twitta è/diventa brocco o non pensa ad allenarsi o non fa vita da atleta.. è solo che, purtroppo, alcuni dei giocatori che erano con noi avevano il cervello come una nocciolina, altro che twitter..
    Secondo me ha avuto anche una botta di fortuna. Mi chiedo come avrebbe gestito Balotelli.

  6. #15
    Junior Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    728
    considerando la fine che sta facendo balotelli, posso solo essere d'accordo con l'eliminare le mele marce

  7. #16
    Senior Member L'avatar di MaggieCloun
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    25,869
    Citazione Originariamente Scritto da Super_Lollo Visualizza Messaggio
    L'altra sera guardavo Sky e il giornalista solito che segue il milan ha fatto un discorso molto interessante ...

    a domanda " ma cosa è cambiato rispetto allo scorso anno ?

    la risposta è stata molto interessante ed è stata più o meno così ...

    Quando hai giocatori in rosa come Balotelli e Robinho che si sono molto simpatici ( se vinci e l'ambiente è positivo ) ma sono anche molto discontinui e distratti nell applicazione delle regole va a finire che tutti i compagni di squadra seguono il cattivo esempio .. con questo non voglio dare la colpa a loro 2 per la stagione passata ma oggi nello spogliatoio del milan non vola più una mosca , non si ride è vero .. ma in questo momento questo milan non si può permetterete di ridere devo solo lavorare e correre .

    Il milan di questo anno è come se fosse una squadra di secchioni che non pensano a nulla se non ad allenarsi e dentro questa squadra di secchioni ci sono 2 o 3 giocatori che sono i più saccenti e si allenano ancora di più degli altri e i risultati si vedono ( si riferiva a Honda ) .

    e questa cosa non fa altro che stimolare i meno vogliosi .. ti alleni = risultati = titolare .. stessa cosa per abate ( passate da cesso cosmico a miglior terzino di A in 3 mesi ) .


    Uno spunto veramente interessante che non fa altro che convincermi che i 2 andati via ( e tra poco anche Mexsuperces ) erano un male da estirpare ..

    che ne pensate ?
    Per me ha ragione, si vede che la squadra è unita e remano tutti dalla stessa parte.

  8. #17
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,303
    Citazione Originariamente Scritto da Penny.wise Visualizza Messaggio
    infatti non capisco, sembra quasi che Seedorf e Allegri tollerassero o addirittura incentivassero l'uso dei social network
    da parte della società è palesamente una scusa, ma è anche vero che Inzaghi ha dimostrato di essere intransigente sui valori umani dei suoi giocatori e per questo sta ottenendo ottimi risultati, gliene va dato atto.
    fermo restando che tutto dipende dalle qualità degli uomini chiamati in causa, Ibra e Messi possono twittare quanto vogliono (per dirne due a caso) e gli altri no? diciamo che nei casi dei fenomeni è una cosa più tollerata e non li distrae dal calcio vero, ma non è che uno se twitta è/diventa brocco o non pensa ad allenarsi o non fa vita da atleta.. è solo che, purtroppo, alcuni dei giocatori che erano con noi avevano il cervello come una nocciolina, altro che twitter..
    Io non credo Allegri e Seedorf tollerassero la cagnarra negli spogliatoi, assolutamente. Allegri per me era al Milan da troppi anni, aveva perso il gruppo per quel motivo, Seedorf invece è arrivato ed ha voluto rivoluzionare tutto, subito e a metà stagione, ha un pò pagato questo voler fare un terremoto fin da subito, avrebbe dovuto avere più tatto e calma.

  9. #18
    Citazione Originariamente Scritto da Jino Visualizza Messaggio
    Io non credo Allegri e Seedorf tollerassero la cagnarra negli spogliatoi, assolutamente. Allegri per me era al Milan da troppi anni, aveva perso il gruppo per quel motivo, Seedorf invece è arrivato ed ha voluto rivoluzionare tutto, subito e a metà stagione, ha un pò pagato questo voler fare un terremoto fin da subito, avrebbe dovuto avere più tatto e calma.
    eh infatti, la mia era un'affermazione quasi ironica, ma si capisce che non li tolleravano..quale allenatore serio li tollererebbe?
    e si capisce anche che una pompatura forzata di Inzaghi, per far capire che a Milanello ora è tutto più bello e si respira un'aria nuova..Pippo i suoi meriti li ha innegabilmente ma non mi par giusto sminuire gli allenatori passati solo per esaltare di più quello che c'è adesso

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.