Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 8 di 8

  1. #1

    Seedorf-Milan: si allontana l'ipotesi della causa civile.

    Come riporta il Corriere della Sera, l'avvocato di Seedorf, Claudio Lorenzetti, e quello del Milan, Leandro Cantamessa, si sarebbero incontrati nei giorni scorsi per discutere della causa civile che l'ex allenatore vorrebbe intentare al club rossonero.
    I toni sono apparsi molto concilianti e sereni, per cui l'ipotesi di una causa civile sembra oggi molto più lontana.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Anche perchè era una causa persa, vedete un senso voi!?

  4. #3
    Il Milan è una fede L'avatar di Il Rosso e il Nero
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    924
    Io penso che tutta la manovra sia finalizzata ad ottenere la rescissione del contratto, in modo da non rimanere fermo due anni, e un indennizzo economico immediato.
    Comunque, secondo me la diffamazione ci sta (non per l'esonero, ma per i dossier e tutte le notizie fatte circolare dalla società per screditarlo)

  5. #4
    Citazione Originariamente Scritto da Il Rosso e il Nero Visualizza Messaggio
    Io penso che tutta la manovra sia finalizzata ad ottenere la rescissione del contratto, in modo da non rimanere fermo due anni, e un indennizzo economico immediato.
    Comunque, secondo me la diffamazione ci sta (non per l'esonero, ma per i dossier e tutte le notizie fatte circolare dalla società per screditarlo)
    la diffamazione va provata, nessuno ha la prova che il Milan abbia fatto circolare certe notizie. Sono soltanto illazioni.

    Per poter allenare una nuova squadra, invece, non è necessaria la rescissione del contratto. Non è che Seedorf sia nostro prigioniero... infatti nel momento in cui firma per una nuova società, il contratto che aveva con noi viene meno. Il Milan attualmente gli sta continuando a pagare lo stipendio mensile e lo farà fino a quando non troverà una nuova squadra.
    Se poi Seedorf pretende di avere tutto il compenso da qui alla fine del contratto prima che questo scada e prima di firmare per una nuova società... è una pretesa fuori dal mondo perché il Milan non è tenuto a pagare nessuna buonuscita e nessun indennizzo agli allenatori che esonera. Queste cose, che possono comunque accadere, sono soltanto frutto di accordi tra società e allenatore.
    Per cui, se Seedorf vuole gli continueremo a pagare il mensile mentre sta in villeggiatura fino al 2016. Altrimenti, se vuole allenare una nuova squadra prima del 2016 deve rinunciare al nostro stipendio perché non può percepirne due contemporaneamente e non può neanche pretendere di avere alcuna buonuscita o indennizzo.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  6. #5
    Seedorf percepirà ogni stilla dello stipendio fino alla fine perché nessuno mai sulla faccia della terra gli affiderà una squadra, tantopiù al compenso che prendeva qua. Degno epilogo di una operazione dissennata.

  7. #6
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Citazione Originariamente Scritto da Il Rosso e il Nero Visualizza Messaggio
    Io penso che tutta la manovra sia finalizzata ad ottenere la rescissione del contratto, in modo da non rimanere fermo due anni, e un indennizzo economico immediato.
    Comunque, secondo me la diffamazione ci sta (non per l'esonero, ma per i dossier e tutte le notizie fatte circolare dalla società per screditarlo)
    Dai siamo seri, non ci sono i presupposti, in nessun modo il Milan si è esposto ufficialmente diffamando Clarence. E' una causa persa, stop. Se veramente si desse ragione a Seedorf allora ogni allenatore che viene esonerato avrebbe tutto il diritto oltre a percepire i soldi fino a fine contratto a riceverne pure degli altri, cioè parliamo di follia.

  8. #7
    Il Milan è una fede L'avatar di Il Rosso e il Nero
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    924
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    la diffamazione va provata, nessuno ha la prova che il Milan abbia fatto circolare certe notizie. Sono soltanto illazioni.

    Per poter allenare una nuova squadra, invece, non è necessaria la rescissione del contratto. Non è che Seedorf sia nostro prigioniero... infatti nel momento in cui firma per una nuova società, il contratto che aveva con noi viene meno. Il Milan attualmente gli sta continuando a pagare lo stipendio mensile e lo farà fino a quando non troverà una nuova squadra.
    Se poi Seedorf pretende di avere tutto il compenso da qui alla fine del contratto prima che questo scada e prima di firmare per una nuova società... è una pretesa fuori dal mondo perché il Milan non è tenuto a pagare nessuna buonuscita e nessun indennizzo agli allenatori che esonera. Queste cose, che possono comunque accadere, sono soltanto frutto di accordi tra società e allenatore.
    Per cui, se Seedorf vuole gli continueremo a pagare il mensile mentre sta in villeggiatura fino al 2016. Altrimenti, se vuole allenare una nuova squadra prima del 2016 deve rinunciare al nostro stipendio perché non può percepirne due contemporaneamente e non può neanche pretendere di avere alcuna buonuscita o indennizzo.
    Guarda, io mi sono limitata ad esprimere il mio pensiero su quello che ritengo stia accadendo, senza voler darne un giudizio. E torno a ribadire che credo che Seedorf si aspetti di essere liberato subito e voglia un indennizzo. Che sia o meno suo diritto è completamente un altro discorso.

    Poi sono d'accordo con Pivellino che tutta l'operazione sia stata dissennata fin dall'inizio.

    Comunque, l'esonero è un conto, ed è pieno diritto della società esercitarlo. Mentre le notizie diffamatorie che hanno accompagnato il siluramento dell'allenatore sono un altro. Dire che non sono riconducibili alla società è nascondersi dietro un dito , certo che in tal caso Seedorf potrebbe sempre fare causa direttamente ai giornali. O magari le notizie erano vere, chissà

  9. #8
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,142
    Speriamo che Clarence si metta una mano sul cuore e ricordandosi di 10 anni di vittorie e passione non ci faccia penare (soprattutto noi tifosi)..la società si è comportata in modo ignobile, stile peggior inter o Palermo di Zamparini..io mi sono vergognato come non mai di essere milanista, molto più che per i risultati scadenti..
    Era dai tempi dei denti di Cissocko che non provavo tanto imbarazzo..

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.