Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 20 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 195

Discussione: Scarso Allegri eh....

  1. #21
    Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    4,449
    Citazione Originariamente Scritto da The P Visualizza Messaggio
    Ragazzi ma boh, veramente. Io non lo so. Rispetto le opinioni di tutti, ma qui dai... è follia.

    Come si pù rimpiangere uno che... è stato il primo allenatore a venire al Milan e giocare a contropiede e lanci lunghi e palla a Ibra. E' stato il primo allenatore a richiedere mediani su mediani e a schierare un centrocampo con 3 di essi. E' stato il primo allenatore a non vincere lo scudetto in Italia con Ibrahimovic in rosa (e una rosa ampiamente più forte delle altre). E' stato l'allenatore che ha rotto il significato del numero 10 al Milan mettendo come trequartisti: Boateng, Nocerino, Emanuelson. E' stato l'allenatore che in 4 anni non ha mostrato un filo di gioco. L'allenatore che per la prima volta ci ha fatto vedere le piccole venire a fare gioco a casa del milan. L'allenatore che per primo ci ha RIDIMENZIONATO, anche nelle dichiarazioni: "I ragazzi hanno dato il massimo, l'atalanta è un campo difficilissimo, per noi era importante fare un punto". Potrei continuare oltre. Ma mi fermo qui. Prima che vomito.
    A parte che qui nessuno, penso nemmeno chi ha aperto il topic, sta rimpiangendo Allegri, ma si sta solo dicendo che non è un cesso di allenatore (e non è neanche un grandissimo, ma lo specifico perché la gente tende a dare interpretazioni un po' alla c...o). Ciò che hai scritto è divertente e pensa te se devo difendere Allegri. Di certo c'è l'aver perso lo scudetto con Ibra, ma:

    1) Non mi pare che sia stato il primo allenatore a richiedere i medianacci. Lui, da puro aziendalista, faceva giocare quelli che gli prendevano. Il primo e il secondo anno ha sempre fatto giocare quelli coi piedi buoni. Mi vengono in mente Pirlo (seccato dalla proprietà e non dall'allenatore visto che è stato ammesso dallo stesso Pirlo nella sua biografia), Seedorf e Van Bommel. Poi è iniziato il processo di smantellamento che è da attribuire solo ed esclusivamente alla proprietà e a un dirigente che oltre ai medianacci a zero non riusciva ad ottenere.

    2) Non è stato il primo allenatore a "sviluppare" il gioco "palla a Ibra e pensaci tu". Tranne la Juve di Capello, tutte le altre squadre in cui Zlatan ha giocato prevedevano molte di queste situazioni. Zlatan è un'accentratore e questo lo si vede anche ora al PSG, che di giocatori buoni ne ha (anche qui specifico che mai e poi mai mi passerebbe per la testa di criticare Ibra, ci mancherebbe).

    3) L'allenatore che per primo ci ha ridimensionato, anche nelle dichiarazioni? Ma l'annata con Leotardo, quello che faceva giocare Huntelaar ala destra nel 433, ce la siamo dimenticata?

    In definitiva io non considero Allegri un grande allenatore, ma non è nemmeno un quell'incapace che tutti definiscono.
    Questo se si vuole parlare di calcio. Altrimenti depongo le armi e torno nell'anonimato come ho fatto nell'ultimo periodo.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Senior Member L'avatar di Aragorn
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    8,409
    - Nell'estate del 2010 ero molto felice del suo arrivo, non ero ancora iscritto al forum ma vi assicuro che quell'anno l'ho sempre difeso e sostenuto fino al fatidico giorno del derby (da lì in poi la strada fu ovviamente in discesa). E a posteriori non ho mai disconosciuto i suoi meriti al contrario di altri.
    - Il secondo anno era l'anno della conferma (ovvero il passo più difficile per confermarsi dei grandi) e invece fu una delusione totale. Della Champions non mi interessava nulla (si sapeva che la vittoria finale non era alla nostra portata) ma la sconfitta in campionato fu una vera pugnalata al cuore. Discorsi sul mancato scambio Pato-Tevez e il gol di Muntari per quel che mi riguarda lasciano il tempo che trovano, dico solo che perdemmo quello scudetto per aver perso in casa contro una Fiorentina oscena e pareggiato contro un Bologna altrettanto modesto. Se per battere due squadre da retrocessione a San Siro servivano Tevez, Messi, Cr7 o altri allora abbiamo due visioni molto diverse di questo sport.
    - L'anno dopo c'era poco da pretendere, la squadra era stata distrutta ergo si poteva puntare massimo alla zona Uefa (o EL che dir si voglia). Stagione stranissima, prima parte penosa, seconda molto buona. Resto dell'idea che il terzo posto sia stato raggiunto soprattutto grazie ad alcune sviste arbitrali ma resta il fatto che anche qualora non ci fossero state avremmo comunque raggiunto l'Europa League che era secondo me l'obiettivo massimo per quella squadra, quindi nulla da imputare ad Allegri.
    - L'ultima stagione uno schifo totale. Lo scrissi già allora che in quella stagione Allegri non si dimostrò tanto scarso quanto un pessimo professionista. Va bene che era l'ultimo anno di contratto, va bene che la famiglia Berlusconi ti ha sembre bacchettato (ma anche stipendiato) però poteva oggettivamente fare meglio il suo lavoro, era evidente che l'impegno era ai minimi storici.
    - Alla Juve sta facendo tutto sommato bene: in campionato la sua Juve sta vincendo per abbandono; non è un volerlo sminuire, credo sia un dato di fatto che la Roma di quest'anno è la brutta copia di quella della passata stagione. Ovviamente non è colpa di Allegri se la Roma fa schifo (e se al contrario delle tre Grandi ha un DNA perdente), ma se si devono dare dei giudizi tecnici oggettivi non si può non tener conto della pochezza degli avversari. In Champions diciamo che ha avuto la bravura di eliminare un avversario alla sua portata (il che è sempre un merito e non un demerito). Sotto questo aspetto non vanno però dimenticate la sconfitta in Supercoppa e la probabile eliminazione in Coppia Italia.

    In conclusione ritengo Allegri un discreto allenatore che finora non ha mai dimostrato di saper fare il grande salto. Il giorno in cui rivincerà (dico rivincerà perchè lo ha già fatto nel 2011) uno scudetto avendo come avversario una squadra tosta o in cui eliminerà in Champions squadre sulla carta superiori (come Mourinho all'Inter o lo stesso Ancelotti nel 2007) allora mi ricrederò. Fino ad allora nessun rimpianto, il fatto di aver Inzaghi in panchina non è assolutamente un buon motivo per provare nostalgia (altrimenti stando a questi folli ragionamenti all'ufficializzazione di Sarri dovremmo scendere nudi in piazza a festeggiare ..) Quando vedo Pippo in panchina io penso solo a Clarence, è lui il mio vero rimpianto.

  4. #23
    Senior Member L'avatar di 666psycho
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    10,500
    Citazione Originariamente Scritto da The P Visualizza Messaggio
    Ragazzi ma boh, veramente. Io non lo so. Rispetto le opinioni di tutti, ma qui dai... è follia.

    Come si pù rimpiangere uno che... è stato il primo allenatore a venire al Milan e giocare a contropiede e lanci lunghi e palla a Ibra. E' stato il primo allenatore a richiedere mediani su mediani e a schierare un centrocampo con 3 di essi. E' stato il primo allenatore a non vincere lo scudetto in Italia con Ibrahimovic in rosa (e una rosa ampiamente più forte delle altre). E' stato l'allenatore che ha rotto il significato del numero 10 al Milan mettendo come trequartisti: Boateng, Nocerino, Emanuelson. E' stato l'allenatore che in 4 anni non ha mostrato un filo di gioco. L'allenatore che per la prima volta ci ha fatto vedere le piccole venire a fare gioco a casa del milan. L'allenatore che per primo ci ha RIDIMENZIONATO, anche nelle dichiarazioni: "I ragazzi hanno dato il massimo, l'atalanta è un campo difficilissimo, per noi era importante fare un punto". Potrei continuare oltre. Ma mi fermo qui. Prima che vomito.
    hai detto tutto!
    #GallianiVia #MAIUNAGIOIA!
    Inutile discutere con gli ignoranti, meglio ignorarli...

  5. #24
    Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    4,449
    Citazione Originariamente Scritto da prebozzio Visualizza Messaggio
    Allegri, innanzitutto, ha avuto un grande e indiscutibile pregio: subentrare bene a Conte. E' sempre molto difficile sostituire un tecnico vincente, basti ricordare all'Inter post-triplete con il fallimento di Benitez.
    Allegri è primo in campionato con grande distacco (non farà 100 punti, ma magari se gli altri perdono punti può significare che il livello medio del campionato sia più alto - e a mio parere è così), ancora dentro alla Coppa Italia e ai quarti di Champions (risultato mai raggiunto da Conte).
    Su tutto questo non c'è da discutere.

    Poi c'è il resto. Secondo alcuni la Juventus gioca meglio e gestisce bene le risorse fisiche nell'arco della partita, secondo altri era superiore la Juventus di Conte. Qui ognuno ha la sua personale e rispettabilissima opinione.

    Io credo che gli ultimi mercati con Ancelotti e quelli presenti restituiscano dignità ad Allegri e cancellino la storia dei medianacci e dei bolliti.
    Al Milan Massimiliano ha fatto un primo posto, un secondo in un campionato falsato (contro la Juve dei record, comunque, e con Ibra che si è fatto squalificare nel momento decisivo), un terzo posto STRAORDINARIO e poi è stato giustamente esonerato.
    Ha valorizzato gente come Cassano e Boateng, Abate non è mai stato forte come con lui.

    Io sento la mancanza di Allegri nel senso che mi manca un allenatore vero. Io tifo per Donadoni (se non dovesse arrivare Montella) perché sarò sì un mediocre, però ho voglia di una squadra solida, che si muove davvero. Preferisco un 4-4-2 classico a questi modulini e moduletti senza capo né coda, dove ogni giocatore fa quel che gli pare.

    Per quanto riguarda il Dortmund, beh, sarà pure alla fine di un ciclo, ma definirlo paragonabile a Sassuolo e Genoa è una scemenza bella e buona.
    Tutto giusto, tranne che Conte non ha mai raggiunto i quarti. Gli ha fatti durante il secondo anno e fu sbattuto fuori dal Bayern. Per il resto perfetto

  6. #25
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,472
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Fisicamente è dal 2008 che siamo impresentabili e infatti è da quel periodo che anche in europa abbiamo rimediato solo figuracce

    Mentalmente siamo morti perché hanno chiuso tutti i senatori che sapevano cosa vuol dire "vincere" e sono stati rimpiazzati dalla società con gente ridicola senza attributi e si sono eletti senatori amebe come Bonera, Abate e Montolivo...non mi pare che la Juve di allegri abbia una mentalità da provinciale..e poi meglio gente concreta che sa di cosa parla che uno come garcia che a inizio campionato trollava frasi come "vinceremo il campionato di sicuro" e adesso rishia di finire 4° se non sta attento..
    Fisicamente negli ultimi anni di Ancelotti eravamo morti, ma avevamo un'età media altissima e una squadra piena di giocatori poco votati alla fatica. Con Allegri l'età media si è abbassata, la squadra s'è riempita di mediani e si è "liberata" di quelli che correvano meno, eppure fisicamente eravamo un disastro. Seedorf, che era riuscito a dare una parvenza di gioco, ha sofferto molto di una preparazione dilettantistica.
    Capitolo mentalità: prima del suo arrivo la mentalità del Milan è stata da sempre propositiva e votata ad un gioco offensivo e di qualità. E' stato lui, fin da subito a pretendere giocatori da provinciale e medianacci. E' stato lui a imporre gente come Muntari perennemente in campo e a far passare l'idea che uno come Boateng potesse giocare trequartista nel Milan (tralasciamo quei pochi mesi giocati bene). Infine è stato il precursore i un tipo di atteggiamento, nelle interviste come in spogliatoio, da provinciale. Probabilmente ora alla juve si comporta in maniera diversa, ieri l'ho visto infuriarsi anche sul 3 a 0, ma non dimentichiamoci episodi come quello dell'Emirates dopo lo 0 a 3 preso dall'Arsenal...
    Allenare il Milan è molto diverso dall'allenare la juventus. Può darsi che sia un allenatore più adatto a quel contesto, premesso che comunque per ora ha fatto solo il suo dovere, anche se l'ha fatto bene.

  7. #26
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Lucca
    Messaggi
    5,942
    Citazione Originariamente Scritto da Kurt91 Visualizza Messaggio
    Tutto giusto, tranne che Conte non ha mai raggiunto i quarti. Gli ha fatti durante il secondo anno e fu sbattuto fuori dal Bayern. Per il resto perfetto
    Ops

  8. #27
    Senior Member L'avatar di 666psycho
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    10,500
    allegri non é scarso, ma neanche bravo. al milan é stato un mediocre, non é impossibile che migliori con gli anni... ci mancherebbe! ma bisogna essere realisti, al milan non ha fatto così bene... ha fatto parecchi errori.. Magari tra qualche anno diventa un super allenatore, ma la mia opinione, di quando era al milan, non cambierà mai!
    #GallianiVia #MAIUNAGIOIA!
    Inutile discutere con gli ignoranti, meglio ignorarli...

  9. #28
    Senior Member L'avatar di MaggieCloun
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    25,869
    Citazione Originariamente Scritto da The P Visualizza Messaggio
    Ragazzi ma boh, veramente. Io non lo so. Rispetto le opinioni di tutti, ma qui dai... è follia.

    Come si pù rimpiangere uno che... è stato il primo allenatore a venire al Milan e giocare a contropiede e lanci lunghi e palla a Ibra. E' stato il primo allenatore a richiedere mediani su mediani e a schierare un centrocampo con 3 di essi. E' stato il primo allenatore a non vincere lo scudetto in Italia con Ibrahimovic in rosa (e una rosa ampiamente più forte delle altre). E' stato l'allenatore che ha rotto il significato del numero 10 al Milan mettendo come trequartisti: Boateng, Nocerino, Emanuelson. E' stato l'allenatore che in 4 anni non ha mostrato un filo di gioco. L'allenatore che per la prima volta ci ha fatto vedere le piccole venire a fare gioco a casa del milan. L'allenatore che per primo ci ha RIDIMENZIONATO, anche nelle dichiarazioni: "I ragazzi hanno dato il massimo, l'atalanta è un campo difficilissimo, per noi era importante fare un punto". Potrei continuare oltre. Ma mi fermo qui. Prima che vomito.
    Bravissimo è il mio stesso pensiero.

  10. #29
    Renegade
    Ospite
    Eh ma Max è un cesso. Conte, invece, che esce ai gironi contro squadre croate e slave da terzo mondo è un fenomeno. Uno che schiera il 5-3-2 e riesce a prenderle in casa dal Benfica, in una competizione che ti garantisce la finale a Torino. Allegri ha i medianacci e non fa gioco. Conte che si chiude anche a 6 in difesa invece è Sacchi. Uno che non si smuove dal suo 3-5-2 neanche se lo fucili. Ma per favore.

    La verità è che ancora una volta la società è riuscita a trovare un parafulmine in Allegri, che la maggior parte di voi accusavano di essere la causa principale del male. Il suo unico errore al Milan è stata la diatriba con Pirlo. Ma ai tempi c'era un ottimo Van Bommel. Chi chiama in causa il secondo scudetto perso dimentica lo scandaloso Gol fantasma di Muntari, l'affare Pato-Tevez (uno che a 30 anni fa differenza in Serie A e CL) ormai chiuso e saltato tutti sappiamo perché. E il terzo anno riuscì a fare una rimonta con una rosa assurda, la stessa che trascinò al 2-0 al Barcellona, annullando il gioco blaugrana ma non con semplice catenaccio, bensì chiudendo proprio tutti gli spazi.

    Alla Juve sta confermando che non è Guardiola, ma è un buonissimo tecnico. Ha imposto un ottimo modulo, funzionale, traendo il meglio da ciò che ha a disposizione. Ha poi una furbizia senza eguali. Non si fa mettere i piedi in testa e ha subito portato lo spogliatoio dalla sua parte, tant'è che ieri Chiellini ha detto che è stato il cambio allenatore a far fare il salto di qualità e ha praticamente scaricato Conte.

    Questo dimostra che non è affatto uno yes-man. Col tempo poi sta pure migliorando sotto vari aspetti. La verità è che molti rosicano, ma lo fanno con cognizione di causa. Dico solo che spero che in CL vada avanti più a lungo possibile per zittire tutti coloro che lo criticano su delle basi assurde e solo per antipatia. Vai Max, sempre avuto stima di te.

  11. #30
    Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    3,451
    Comunque parliamo di uno che ha battuto il Barca con il Milan dopo l'addio dei senatori e prima dell'arrivo di Balotelli, stupirsi perché batte l'ultima in classifica del campionato tedesco mi pare eccessivo. Piuttosto va notato che

    1)La rosa juventina corre anche quando ha le gambe rotte (Tevez in particolare), sembrano dei rabbiosi. La colpa della mancanza di fiato era dei preparatori del Milan. Allegri ha detto soltanto una parola contro di loro? Ve la ricordate la siesta pomeridiana alla vigilia della partita contro il Sassuolo?
    2)Corrono voci sui vari Abate e Pazzini, Marotta genialmente si è fatto prendere Matri in prestito senza pagare nemmeno l'ingaggio. Al di là del fatto che con i colleghi che hanno possono giocare bene, ma ha senso dare spazio a questi pupilli bolliti quando la Juventus qualcosa può spendere?
    3)I moduli fanno pena come facevano pena quelli di Conte, i cambi anche di più.
    4)Merito dei singoli o no, Allegri mi pare abbia la CL nel suo DNA più di Conte, per me chi punta alla rinascita tramite lui dovrebbe tenere in conto questo perché pure con Messi oltre la semifinale Conte non ci arriva, trascura troppo le coppe.

Pagina 3 di 20 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.