Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

  1. #1

    Roma: stadio di proprietà? Tutt'altro...

    Come afferma Luca Marotta, la pubblicazione del prospetto informativo presso la CONSOB (in data 26 giugno 2014), ha chiarito diversi aspetti riguardanti il tanto chiacchierato progetto stadio della Roma.

    Chi metterà i soldi?

    La Roma non sborserà un euro. Lo stadio sarà interamente finanziato da soggetti privati.

    Chi gestirà lo stadio e come saranno ripartiti i guadagni?

    La Roma stipulerà un contratto con questi soggetti privati, in base al quale la società capitolina si occuperà esclusivamente della gestione delle partite interne della società calcistica AS Roma. Quindi avrà diritto ai ricavi derivanti dalla gestione dello stadio nelle partite interne. La gestione, invece, dello stadio durante gli altri giorni nei quali non si svolgeranno le partite sarà di competenza dei soggetti privati che hanno costruito lo stadio e gli incassi andranno totalmente a loro.

    Di chi sarà la proprietà dello stadio?

    Lo stadio sarà di proprietà dei soggetti privati che finanzieranno completamente l'opera. Quindi la Roma non avrà alcuno stadio di proprietà. Potrà tuttavia giocare in un impianto nuovo e moderno, sfruttando i ricavi giornalieri riguardanti le partite casalinghe.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di Frikez
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    11,649
    Gli americani avranno sicuramente fatto i loro conti

  4. #3
    Citazione Originariamente Scritto da Frikez Visualizza Messaggio
    Gli americani avranno sicuramente fatto i loro conti
    beh, stando così le cose secondo me per loro non cambierà nulla in termini di ricavi.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  5. #4
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    azz...viva il progetto
    https://mmacornerblog.wordpress.com

  6. #5
    Pare strano ma in realtà è inevitabile. Se la Roma si sobbarcasse i costi di progettazione e costruzione del nuovo stadio fallirebbe domani. Le società di calcio non hanno fatturati in grado di sostenere costi così ingenti (1 miliardo di euro tra stadio, zone commerciali e opere di urbanizzazione). E' naturale che in una prima fase il tutto sia in mano a una società creata ad hoc, che tra l'altro già esiste e si chiama Stadio TdV S.p.A.
    Questo non impedisce che, raggiunto il break even (6-7 anni? 10?), lo stadio passi direttamente sotto As Roma (per Pallotta sarebbe semplicemente un trasferimento infragruppo). I costi dello stadio in qualche modo vanno ammortizzati, quindi i benefici sul fatturato non sarebbero immediati nemmeno nel caso, finanziariamente fantascientifico e rovinoso, di proprietà diretta fin da ora. L'Arsenal inizia a vedere gli effetti dello stadio oggi, dopo dieci anni di sacrifici. La strada è lunga, ma prima inizi meglio è.

  7. #6
    Senior Member L'avatar di Z A Z A'
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,659
    Questi privati fanno comunque capo alla proprietà della Roma o sono indipendenti?
    I am the one who KNOCKS!

  8. #7
    Citazione Originariamente Scritto da Z A Z A' Visualizza Messaggio
    Questi privati fanno comunque capo alla proprietà della Roma o sono indipendenti?
    La Stadio TdV S.p.A. è partecipata da AS Roma SPV LLC ed Eurnova di Parnasi, il costruttore dello stadio. Le percentuali non sono state svelate. As Roma SPV LLC è la cassaforte americana che contiene le quote di maggioranza di NEEP Roma Holding e, indirettamente, della Roma. Nel capitale di As Roma SPV LLC ci sono Pallotta, Thomas DiBenedetto, Michael Ruane, Richard D'Amore e Starwood Capital Group, che è entrata un mese fa appositamente per lo stadio. Quindi sì, i privati sono la proprietà della Roma con l'aggiunta di Parnasi. E' come se, per il nuovo stadio del Milan, Berlusconi facesse una società ad hoc insieme al costruttore.

  9. #8
    Senior Member L'avatar di Z A Z A'
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,659
    Citazione Originariamente Scritto da accadde_domani Visualizza Messaggio
    La Stadio TdV S.p.A è partecipata da AS Roma SPV LLC ed Eurnova di Parnasi, il costruttore dello stadio. Le percentuali non sono state svelate. As Roma SPV LLC è la cassaforte americana che contiene le quote di maggioranza di NEEP Roma Holding e, indirettamente, della Roma. Nel capitale di As Roma SPV LLC ci sono Pallotta, Thomas DiBenedetto, Michael Ruane, Richard D'Amore e Starwood Capital Group, che è entrata un mese fa appositamente per lo stadio. Quindi sì, i privati sono la proprietà della Roma con l'aggiunta di Parnasi. E' come se, per il nuovo stadio del Milan, Berlusconi facesse una società ad hoc insieme al costruttore.
    Ok,quindi in pratica si può dire che lo stadio è della Roma
    I am the one who KNOCKS!

  10. #9
    Citazione Originariamente Scritto da Z A Z A' Visualizza Messaggio
    Ok,quindi in pratica si può dire che lo stadio è della Roma
    Sostanzialmente sì. Diciamo che lo stadio orbiterà nel "gruppo Roma". A mio modo di vedere comunque l'obiettivo di Pallotta è, dopo aver comprato la Roma a due lire e costruito lo stadio, impacchettare e rivendere tutto a qualche arabo, facendo una plusvalenza da capogiro. Una volta parlò della squadra giallorossa come "legacy asset", come bene da tramandare ai figli, ma è un manager di hedge fund e a certi sentimentalismi credo poco. In ogni caso per la Roma andrebbe bene lo stesso. LOL

  11. #10
    Citazione Originariamente Scritto da accadde_domani Visualizza Messaggio
    Pare strano ma in realtà è inevitabile. Se la Roma si sobbarcasse i costi di progettazione e costruzione del nuovo stadio fallirebbe domani. Le società di calcio non hanno fatturati in grado di sostenere costi così ingenti (1 miliardo di euro tra stadio, zone commerciali e opere di urbanizzazione). E' naturale che in una prima fase il tutto sia in mano a una società creata ad hoc, che tra l'altro già esiste e si chiama Stadio TdV S.p.A.
    Questo non impedisce che, raggiunto il break even (6-7 anni? 10?), lo stadio passi direttamente sotto As Roma (per Pallotta sarebbe semplicemente un trasferimento infragruppo). I costi dello stadio in qualche modo vanno ammortizzati, quindi i benefici sul fatturato non sarebbero immediati nemmeno nel caso, finanziariamente fantascientifico e rovinoso, di proprietà diretta fin da ora. L'Arsenal inizia a vedere gli effetti dello stadio oggi, dopo dieci anni di sacrifici. La strada è lunga, ma prima inizi meglio è.
    Citazione Originariamente Scritto da Z A Z A' Visualizza Messaggio
    Questi privati fanno comunque capo alla proprietà della Roma o sono indipendenti?
    Citazione Originariamente Scritto da accadde_domani Visualizza Messaggio
    La Stadio TdV S.p.A. è partecipata da AS Roma SPV LLC ed Eurnova di Parnasi, il costruttore dello stadio. Le percentuali non sono state svelate. As Roma SPV LLC è la cassaforte americana che contiene le quote di maggioranza di NEEP Roma Holding e, indirettamente, della Roma. Nel capitale di As Roma SPV LLC ci sono Pallotta, Thomas DiBenedetto, Michael Ruane, Richard D'Amore e Starwood Capital Group, che è entrata un mese fa appositamente per lo stadio. Quindi sì, i privati sono la proprietà della Roma con l'aggiunta di Parnasi. E' come se, per il nuovo stadio del Milan, Berlusconi facesse una società ad hoc insieme al costruttore.
    Le altre squadre europee hanno costruito lo stadio acquisendone subito la proprietà, e non sono certo falliti. Hai fatto l'esempio dell'Arsenal, che si è finanziata l'opera in modi diversi. Su tutti debito a lungo termine con le banche (310M) con scadenza 2031 e cessione del naming dello stadio (altri 120). Poi hanno fatto pure della speculazione immobiliare, ma il grosso è stato fatto con le prime due cose.

    E non è vero che l'Arsenal gode dei benefici economici soltanto ad oggi. Queste sono le storie che ci raccontiamo per giustificare gli insuccessi tutti italiani (vedi Juventus Stadium). Infatti, se si confrontano i bilanci della stagione 2006/2007 con la 2005/2006 (ultimo anno nel vecchio stadio Highbury), i profitti relativi allo sfruttamento dello stadio sono praticamente raddoppiati. Da 44M di sterline a 90M. In un anno.

    Nel caso della Roma, poi, dal prospetto informativo praticamente viene detto che la società giallorossa potrà beneficiare soltanto degli indotti relativi alla giornata in cui si gioca, mentre tutti i guadagni negli altri giorni dell'anno andranno alla società che costruisce lo stadio. E' vero che i guadagni principali dovrebbero arrivare nelle giornate calcistiche, ma mi sembra comunque una bella perdita. Tra l'altro questa società, sebbene collegata indirettamente al proprietario della Roma, non credo reinvesta i profitti che incassa nel rinforzamento della squadra. Se hanno stipulato questo accordo, evidentemente è perché anche la società americana voleva guadagnarci qualcosa. Quindi dice: "tu non ci metti una lira, metto tutto io, ma i guadagni nel 90% dei giorni dell'anno vanno a me, mentre in quei 50 giorni massimo all'anno in cui ci giochi prendi tutto tu". A me questo, sinceramente, sembra tutt'altro che uno stadio di "proprietà".
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.