Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Tifo'o
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,486

    Real Madrid: record storico, sedici vittorie consecutive.

    Il Real di Ancelotti fissa un altro record. Nella vittoria contro il Malaga per 1-2 di ieri sera, la squadra del tecnico italiano ha stabilito il record di ben 16 vittorie consecutive. Mercoledì i Blancos, con la vittoria contro il Basilea, avevano eguagliato il record di Mourinho (stagione 2011-2012) di 15 vittorie consecutive e di Miguel Muñoz (sempre 15 vittorie consecutive). Ora il Real punta al record del Barca di Rijkaard che nella stagione 05/06 aveva vinto per ben 18 partite consecutive.
    "Abbiamo la coppia di giovani punte più giovane del mondo"
    "Non arriva nessuno se non parte nessuno"
    "Siamo la squadra che nel 2013 ha fatto più punti di tutti"
    "Negli ultimi 5 anni siamo sempre saliti sul podio"

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Renegade
    Ospite
    Carletto è il miglior allenatore dell'ultimo ventennio. Ed è tra i primi di sempre. Mi spiace per Ferguson, ma Carletto ha vinto nettamente di più ed è estremamente più completo del Sir, sia tatticamente che umanamente, non ha la minima lacuna. Ancelotti può rompere pure il record di Paisley visto che già lo ha eguagliato. E' mostruosa la sua capacità di vincere e la sua empatia con i calciatori. E in tutto ciò è umile, semplice, un grande uomo. Spero faccia sfracelli e che rivinca la Coppa e la Liga col Real.

    Poi che vada di corsa a riportare in alto lo UTD, sarebbe l'ennesima sfida per lui. E poi dopo l'ultima grande esperienza lì, corra ad allenare la Nazionale Italiana. E' l'unico che può farci rivincere pure in ambito Nazionale.

  4. #3
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Carletto è il miglior allenatore dell'ultimo ventennio. Ed è tra i primi di sempre. Mi spiace per Ferguson, ma Carletto ha vinto nettamente di più ed è estremamente più completo del Sir, sia tatticamente che umanamente, non ha la minima lacuna. Ancelotti può rompere pure il record di Paisley visto che già lo ha eguagliato. E' mostruosa la sua capacità di vincere e la sua empatia con i calciatori. E in tutto ciò è umile, semplice, un grande uomo. Spero faccia sfracelli e che rivinca la Coppa e la Liga col Real.

    Poi che vada di corsa a riportare in alto lo UTD, sarebbe l'ennesima sfida per lui. E poi dopo l'ultima grande esperienza lì, corra ad allenare la Nazionale Italiana. E' l'unico che può farci rivincere pure in ambito Nazionale
    .
    Manco nei sogni Renegade...sarebbe troppo bello per me! Il Manchester è la mia squadra preferita in Inghilterra e poi la Nazionale...

    Carletto è l'unica gioia del Calcio Italiano da due anni, merita grandissimo rispetto.

    Questo Real cmq è pazzesco...non a caso è stato votato in Spagna (mi sembra dai lettori di Marca) miglior Real Madrid di sempre.

  5. #4
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Fabry_cekko Visualizza Messaggio
    Manco nei sogni Renegade...sarebbe troppo bello per me! Il Manchester è la mia squadra preferita in Inghilterra e poi la Nazionale...

    Carletto è l'unica gioia del Calcio Italiano da due anni, merita grandissimo rispetto.

    Questo Real cmq è pazzesco...non a caso è stato votato in Spagna (mi sembra dai lettori di Marca) miglior Real Madrid di sempre.
    Per me sarebbe peggio invece, dato che io son già sfortunato di mio: in Inghilterra tifo spudoratamente Arsenal e sono contrario all'esonero di Wenger. Però sempre meglio lo United che torna alla ribalta invece di quel bluff che il City rappresenta. Non avrei mai immaginato che facesse una simile fine. Di certo Ancelotti è l'unico che potrebbe riportarli in alto. Van Gaal mi piace come allenatore ma è troppo adagiato al momento, non so. Lo vedo poco appassionato, dai.

    Di sicuro la prima cosa da fare lì è diminuire l'arsenale offensivo e concentrarsi di più sulla metà campo. Checché se ne dica non lo vedo così disastroso lo UTD in difesa. Non è clamoroso ma neanche così schifoso.

    Anche se devo dire che sto apprezzando molto il Chelsea di Mou. Per me la Champions se la giocano proprio i Blues con il Real di Carletto. Mourinho è un piangina, sì, ma quando piange ha sempre ragione. Lui pretendeva un attaccante serio ed un centrocampista per fare bene, ora l'hanno accontentato e sta dimostrando d'aver ragione.

    Sul Real di Ancelotti come miglior Real ho invece dei dubbi. Con tutto il rispetto per Di Stefano e Puskas, ma all'epoca non c'era la concorrenza dell'epoca moderna, né tantomeno il calcio era così macchinoso. Prima magari era più difficile anche per le differenze di peso del pallone e tanti vari fattori. Ma l'epoca moderna, senza dubbio, vale di più anche a scopo di competizione. Per cui vedo un testa a testa tra il Real Ancelottiano e quello 1998-2006.

    Vedi, la differenza è che prima ogni squadra aveva un giocatore chiave e dei vari assetti. Ora ruota tutto intorno a Messi e Ronaldo. Il Real di prima aveva Carlos, Figo, Zidane, Beckham, Ronaldo, Raul, Casillas, Hierro ecc. Ora chi c'è di veramente chiave? Ronaldo, Benzema, Bale, etc e va bene, ma non facciamoci ingannare, CR è l'unico decisivo lì.

    Di sicuro l'unica cosa che secondo me stona nei piani di Carletto è il tipo di mercato. Al Real non assecondano mai l'allenatore, cercano sempre il colpo di Marketing. James sarà bravo, ma non vale Di Maria e ha stravolto un po' i piani tattici che c'erano con quel grande equilibrio di prima. Di Maria mezz'ala è stato un colpo di classe come lo fu a suo tempo Pirlo mediano.

    Fermo restando che secondo me questo Real è fortissimo e può bissare la Coppa. Io spero solo si incroci nuovamente con quell'antipaticissimo Bayern del buffone Guardiola e lo stracci.

  6. #5
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Per me sarebbe peggio invece, dato che io son già sfortunato di mio: in Inghilterra tifo spudoratamente Arsenal e sono contrario all'esonero di Wenger. Però sempre meglio lo United che torna alla ribalta invece di quel bluff che il City rappresenta. Non avrei mai immaginato che facesse una simile fine. Di certo Ancelotti è l'unico che potrebbe riportarli in alto. Van Gaal mi piace come allenatore ma è troppo adagiato al momento, non so. Lo vedo poco appassionato, dai.

    Di sicuro la prima cosa da fare lì è diminuire l'arsenale offensivo e concentrarsi di più sulla metà campo. Checché se ne dica non lo vedo così disastroso lo UTD in difesa. Non è clamoroso ma neanche così schifoso.

    Anche se devo dire che sto apprezzando molto il Chelsea di Mou. Per me la Champions se la giocano proprio i Blues con il Real di Carletto. Mourinho è un piangina, sì, ma quando piange ha sempre ragione. Lui pretendeva un attaccante serio ed un centrocampista per fare bene, ora l'hanno accontentato e sta dimostrando d'aver ragione.

    Sul Real di Ancelotti come miglior Real ho invece dei dubbi. Con tutto il rispetto per Di Stefano e Puskas, ma all'epoca non c'era la concorrenza dell'epoca moderna, né tantomeno il calcio era così macchinoso. Prima magari era più difficile anche per le differenze di peso del pallone e tanti vari fattori. Ma l'epoca moderna, senza dubbio, vale di più anche a scopo di competizione. Per cui vedo un testa a testa tra il Real Ancelottiano e quello 1998-2006.

    Vedi, la differenza è che prima ogni squadra aveva un giocatore chiave e dei vari assetti. Ora ruota tutto intorno a Messi e Ronaldo. Il Real di prima aveva Carlos, Figo, Zidane, Beckham, Ronaldo, Raul, Casillas, Hierro ecc. Ora chi c'è di veramente chiave? Ronaldo, Benzema, Bale, etc e va bene, ma non facciamoci ingannare, CR è l'unico decisivo lì.

    Di sicuro l'unica cosa che secondo me stona nei piani di Carletto è il tipo di mercato. Al Real non assecondano mai l'allenatore, cercano sempre il colpo di Marketing. James sarà bravo, ma non vale Di Maria e ha stravolto un po' i piani tattici che c'erano con quel grande equilibrio di prima. Di Maria mezz'ala è stato un colpo di classe come lo fu a suo tempo Pirlo mediano.

    Fermo restando che secondo me questo Real è fortissimo e può bissare la Coppa. Io spero solo si incroci nuovamente con quell'antipaticissimo Bayern del buffone Guardiola e lo stracci
    .
    Ma magari...qualcuno prima o poi vincerà due volte di fila la Champions...

  7. #6
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,115
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Carletto è il miglior allenatore dell'ultimo ventennio. Ed è tra i primi di sempre. Mi spiace per Ferguson, ma Carletto ha vinto nettamente di più ed è estremamente più completo del Sir, sia tatticamente che umanamente, non ha la minima lacuna. Ancelotti può rompere pure il record di Paisley visto che già lo ha eguagliato. E' mostruosa la sua capacità di vincere e la sua empatia con i calciatori. E in tutto ciò è umile, semplice, un grande uomo. Spero faccia sfracelli e che rivinca la Coppa e la Liga col Real.

    Poi che vada di corsa a riportare in alto lo UTD, sarebbe l'ennesima sfida per lui. E poi dopo l'ultima grande esperienza lì, corra ad allenare la Nazionale Italiana. E' l'unico che può farci rivincere pure in ambito Nazionale.
    Ancelotti (con tutti i suoi limiti, stranoti) molto meglio di Ferguson. Come allenatore, ovviamente.

    Ferguson è stato unico nel suo ruolo e nel suo percorso. E' stato, probabilmente, il più grande manager di sempre.
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  8. #7
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Ferguson nella sua carriera paga l'Europa...non dico solo che doveva vincerne un altra, ma almeno di fare più Semifinali/Finali...in Campionato invece nulla da dire.

  9. #8
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Per me sarebbe peggio invece, dato che io son già sfortunato di mio: in Inghilterra tifo spudoratamente Arsenal e sono contrario all'esonero di Wenger. Però sempre meglio lo United che torna alla ribalta invece di quel bluff che il City rappresenta. Non avrei mai immaginato che facesse una simile fine. Di certo Ancelotti è l'unico che potrebbe riportarli in alto. Van Gaal mi piace come allenatore ma è troppo adagiato al momento, non so. Lo vedo poco appassionato, dai.

    Di sicuro la prima cosa da fare lì è diminuire l'arsenale offensivo e concentrarsi di più sulla metà campo. Checché se ne dica non lo vedo così disastroso lo UTD in difesa. Non è clamoroso ma neanche così schifoso.

    Anche se devo dire che sto apprezzando molto il Chelsea di Mou. Per me la Champions se la giocano proprio i Blues con il Real di Carletto. Mourinho è un piangina, sì, ma quando piange ha sempre ragione. Lui pretendeva un attaccante serio ed un centrocampista per fare bene, ora l'hanno accontentato e sta dimostrando d'aver ragione.

    Sul Real di Ancelotti come miglior Real ho invece dei dubbi. Con tutto il rispetto per Di Stefano e Puskas, ma all'epoca non c'era la concorrenza dell'epoca moderna, né tantomeno il calcio era così macchinoso. Prima magari era più difficile anche per le differenze di peso del pallone e tanti vari fattori. Ma l'epoca moderna, senza dubbio, vale di più anche a scopo di competizione. Per cui vedo un testa a testa tra il Real Ancelottiano e quello 1998-2006.

    Vedi, la differenza è che prima ogni squadra aveva un giocatore chiave e dei vari assetti. Ora ruota tutto intorno a Messi e Ronaldo. Il Real di prima aveva Carlos, Figo, Zidane, Beckham, Ronaldo, Raul, Casillas, Hierro ecc. Ora chi c'è di veramente chiave? Ronaldo, Benzema, Bale, etc e va bene, ma non facciamoci ingannare, CR è l'unico decisivo lì.

    Di sicuro l'unica cosa che secondo me stona nei piani di Carletto è il tipo di mercato. Al Real non assecondano mai l'allenatore, cercano sempre il colpo di Marketing. James sarà bravo, ma non vale Di Maria e ha stravolto un po' i piani tattici che c'erano con quel grande equilibrio di prima. Di Maria mezz'ala è stato un colpo di classe come lo fu a suo tempo Pirlo mediano.

    Fermo restando che secondo me questo Real è fortissimo e può bissare la Coppa. Io spero solo si incroci nuovamente con quell'antipaticissimo Bayern del buffone Guardiola e lo stracci.
    Io però preferisco il centrocampo Kroos-Modric-J.Rodriguez a quel Real con seppur grandissimi Campioni come Beckham, Figo, Zidane.

  10. #9
    Senior Member L'avatar di Hammer
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,872
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    E' mostruosa la sua capacità di vincere e la sua empatia con i calciatori. E in tutto ciò è umile, semplice, un grande uomo. Spero faccia sfracelli e che rivinca la Coppa e la Liga col Real.
    L'empatia instaurata con i ragazzi che allena mi ha sempre stupito. Non so come riesca, ma è uno dei pochissimi (con Ferguson, forse, e al contrario di Guardiola e Mourinho) ad avere un legame speciale con tutti i suoi giocatori.
    "Il calcio italiano ad alto livello sta perdendo la Juventus. La squadra bianconera è arrivata settima l’anno scorso e rischia di fare il bis quest’anno. [...] Credo che la Juventus vada aiutata. [...] E’ un Club con il maggior numero di Scudetti e di tifosi in Italia, merita un piano Marshall per il suo futuro. Aiutare la Juventus significherebbe aiutare il calcio italiano. Senza dubbi e senza riserve." Mauro Suma, 02/04/2011

  11. #10
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Ancelotti (con tutti i suoi limiti, stranoti) molto meglio di Ferguson. Come allenatore, ovviamente.

    Ferguson è stato unico nel suo ruolo e nel suo percorso. E' stato, probabilmente, il più grande manager di sempre.
    Ferguson sì, difatti non va, secondo me, considerato un allenatore, ma proprio un Manager. Alla fine era lui a gestire tutto nel Manchester United e venuto meno lui è crollato tutto. Ma come allenatore in sé, a 360°, non è stato il migliore. Spesso viene sopravvalutato in quest'ambito proprio perché ci si fa influenzare dalla sua figura completa.

    L'unico limite di Ancelotti - e credo sia quello a cui ti riferivi -, è la mancanza di continuità nelle competizioni a punti come il Campionato. Lì non sarà mai un grande allenatore, a mio avviso. Se poi vogliamo metterci qualche altro difettuccio, direi la tensione a livello motivazionale. Per cui necessiterebbe di gente come Gattuso come Vice, ad oggi.

    Ma a livello Europeo e complessivo, di sfide di alto livello, di scelte sui calciatori e di adattamenti in campo è il migliore in assoluto. Negli anni è anche migliorato a livello di gioco. Ha avuto intuizioni incredibili come l'Albero di Natale, le modifiche al 4-4-2 rendendolo un rombo più completo, Pirlo adattato in mediana, Seedorf fatto passare da trequartista a mezz'ala, Serginho arretrato a terzino, Shevchenko seconda punta e infine Di Maria mezz'ala.

    Ed è il migliore anche sotto il profilo umano. Visto che siamo vicini a Natale, lo definirei proprio il Babbo Natale del calcio, ben voluto da tutti.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.