Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 7 di 11 PrimaPrima ... 56789 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 106
  1. #61
    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    Torno a scrivere dopo parecchi giorni di pausa. Dopo l'ultima giornata di campionato ho deciso infatti di staccare e lo farò per ulteriore tempo perchè a stare dietro la nostra squadra e alle nostre vicende c'è solo da impazzire e da spappolarsi il fegato. Mi limiterò al campo perché a me piace la palla che rotola e amo questi colori.
    Ormai siamo gli zimbelli d'italia e suscitiamo sentimenti in tutti i tifosi delle altre squadre che vanno dalla ilarità alla pietà.
    Mi fa male dire questo ma è la realtà.
    Io credo che la faccenda Giampaolo sia solo l'effetto e non la causa di quanto ci sta accadendo.
    Mi spiego meglio.
    Credevo che l'anno zero per noi milanisti fosse quello appena trascorso e che sulla base di quanto fatto e non fatto si sarebbe ripartiti con maggiore voglia di fare e con una visione più chiara della nostra situazione tecnica e finanziaria.
    Ho sempre creduto, a torto o ragione non lo so, che Gattuso fosse uno dei problemi per come ha lavorato e per come ha svalutato quasi tutti i giocatori. Che non avesse grandi idee calcistiche era risaputo ma mai e poi mai avrei pensato che 'il grande sergente' si sarebbe perso e depresso portando l'umore di tutta la squadra sulle montagne russe della sua instabilità nervosa.
    Perchè questo è stato il nostro anno : un continuo su e giù umorale che rifletteva le paure, le incertezze, il senso di inadeguatezza, l’eccessivo senso di responsabilità ma anche la voglia di fare, l'amore , la passione del mister per questi colori.
    Alla faccia di chi dice che l'allenatore non conta o conta poco.
    Doveva quindi essere l'esonero del mister ,pur fatto con garbo per rispetto dell’uomo, il passo numero uno della società e il primo squillo forte nella costruzione della nuova stagione.
    E invece è stato il mister ad uscirne da vero vincitore morale e tecnico lasciando ad oggi dubbi sulla progettualità futura e sui programmi del club. Non dovevano andare cosi gli eventi a mio parere.
    Inviterei a guardare in casa inter o juve dove la riconoscenza verso Spalletti e Allegri passa ovviamente anche in secondo piano rispetto ai programmi societari.
    Per un anno intero ci raccontavano di un rapporto quotidiano e conflittuale tra leo e gattuso a tal punto che si era creato come un giochino della torre : Chi salvare? Chi buttare?
    Noi tifosi la scelta l’avevamo fatta tutti, certi che da questa scelta sarebbe dipeso il nostro futuro. Sul finire della stagione addirittura c’era chi ci raccontava che il sacrificato sarebbe stato il dirigente, con il mister salvato grazie alla stima che gazids nutre nei suoi confronti.
    Ma come recita il nostro mantra rossonero : se due sono gli scenari possibili, da noi si realizza il peggiore.
    Ecco cosi che in un colpo solo perdiamo tecnico e direttore sportivo.
    Eccoci quindi qua, 4-6—2019, a dover ancora, per l’ennesima volta, ricostruire l’assetto tecnico per la…. Quarta stagione di fila?? Ho perso pure il conto tra mercato bloccato/condiviso/condizionato ecc ecc.
    E’ questo che non mando giù e che mi ha stufato, è questo che non accetto : mentre tutti fanno calcio da noi si fa solo politica, finanza e si riparte da zero. Sempre da zero.
    Alla fine l’allenatore che tessereremo sarà solo il migliore tra quelli possibili, sarà sempre e solo una soluzione di ripiego. Come un ripiego è stato lo scorso anno è stato confermare gattuso, visti i tempi ristretti e le condizioni molto particolari.
    Su Giampaolo che dire?
    Penso che sia un allenatore con idee e lo reputo molto preparato tatticamente ( guardo spesso le sue squadre) ma ha grossi limiti di personalità e nel gestire lo stress nonché nella comunicazione ,dove spesso si perde con la sua filosofia.
    L’allenatore giovane ci può anche stare se una società lo sa appoggiare e proteggere ma il milan non è la samp o l’empoli di turno e se non si hanno spalle larghe e mente lucida non si guadagna mai la stima dei calciatori , della piazza, dei giornalisti.
    Il giovane allenatore deve avere grande forza mentale, tanta autostima, irriverenza e capacità di trasmettere le sue idee. Francamente a me Giampaolo pare un cucciolo bagnato e dubito arriverà a Natale.
    Circa i programmi societari vedremo quali saranno le linee guida ma credo sarà l’ennesimo mercato fatto di salti mortali. Il mercato da fare lo avrebbe dovuto fare Leo, tessendo rapporti con altri club e procuratori nel corso dell’anno. E invece mentre gli altri concludono trattative avviate già in primavera noi stiamo con un occhio alla sentenza uefa e uno alla riorganizzazione societaria.
    Tutto tace, tutto fermo, tutto non-calcio.
    L’anno appena trascorso è stato molto anomalo perché ho visto, come non accadeva da tempo, un andirivieni di direttori sportivi e di tecnici validi( i nomi li sappiamo tutti) quindi mai e poi mai potrò perdonare il fatto che ce li siamo fatti sfuggire tutti sistematicamente per poi a giugno perdere allenatore e direttore sportivo e ritrovarci…… di nuovo da capo.
    Come sempre da noi i tempi sono sbagliati e servono solo a paralizzarci.
    Sarà un caso ,o forse no, chi lo sa?
    Forza milan.
    P.S. se nel recente passato ho avuto qualche confronto acceso con qualche utente chiedo scusa ma il finale di campionato è stato stressante.
    Vi stimo tutti e vi leggo tutti.
    Concordo sui dubbi per Giampaolo. Ma trovo errato che l'allenatore debba assumere anche le veci di speaker del Club: un conto è allenare, un altro conto è saper affrontare le conferenze stampa. Anche Gattuso non doveva esser sempre messo lì a spiegare, a subire, i giornalisti.
    Giampaolo andrebbe protetto, lasciato in pace a lavorare. Ma se si creerà un grande entusiasmo, anche perchè siamo terribilmente affamati di vedere delle azioni decenti, lo scenario cambierà e dovrebbe essere più facile affrontare la stampa.

  2. #62
    Junior Member L'avatar di andrec21
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    214
    Citazione Originariamente Scritto da FiglioDelDioOdino Visualizza Messaggio
    Concordo sui dubbi per Giampaolo. Ma trovo errato che l'allenatore debba assumere anche le veci di speaker del Club: un conto è allenare, un altro conto è saper affrontare le conferenze stampa. Anche Gattuso non doveva esser sempre messo lì a spiegare, a subire, i giornalisti.
    Giampaolo andrebbe protetto, lasciato in pace a lavorare. Ma se si creerà un grande entusiasmo, anche perchè siamo terribilmente affamati di vedere delle azioni decenti, lo scenario cambierà e dovrebbe essere più facile affrontare la stampa.
    Io penso che sia una persona molto preparata, ma il discorso della pressione l'ho notato anch'io, basta vedere il video della presentazione alla Samp (non vorrei infrangere il regolamento linkandolo), dopo 2 minuti gocciola di sudore che manco fosse Duvan Zapata, si vede che soffre situazioni mediatiche.
    Allo stesso tempo mi piace il suo modo di porsi e il fatto che si percepisce che è un uomo quadrato e con delle idee forti.

  3. #63
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    11,293
    Citazione Originariamente Scritto da varvez Visualizza Messaggio
    Premesso che poco mi interessa di chi si siederà sulla nostra panchina, ormai quelli che avrei voluto si stanno accasando o non sono minimamente accostati a noi, vorrei chiedervi cosa ne pensate dell'ormai probabile arrivo di Giampaolo.

    Non ho trovato sul forum il "sacro fuoco" della contestazione che tanto è caro a molti (me incluso, eh eh) e mi sembra che ci sia una sorta di rassegnazione, che in fondo in fondo si sperava in qualcosa di migliore ma ci si accontenta di questo signore.

    Probabile che si meglio non si potesse ottenere, soprattutto se i contatti con il futuro mister non sono stati intessuti da tempo, come mi aspettavo, ma sembrano dettati dalle circostanze. Con il nuovo allenatore si pianifica mesi prima, non sembra il nostro caso (o forse sì è Giampaolo era la prima scelta e con lui da mesi pianificano il mercato).

    Cosa ne pensate?
    Sono curioso. Mi aspetto una squadra con un approccio totalmente diverso alle partite, poi vedremo anvhe gli interpreti.

  4. #64
    Senior Member L'avatar di diavoloINme
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    18,796
    Citazione Originariamente Scritto da FiglioDelDioOdino Visualizza Messaggio
    Concordo sui dubbi per Giampaolo. Ma trovo errato che l'allenatore debba assumere anche le veci di speaker del Club: un conto è allenare, un altro conto è saper affrontare le conferenze stampa. Anche Gattuso non doveva esser sempre messo lì a spiegare, a subire, i giornalisti.
    Giampaolo andrebbe protetto, lasciato in pace a lavorare. Ma se si creerà un grande entusiasmo, anche perchè siamo terribilmente affamati di vedere delle azioni decenti, lo scenario cambierà e dovrebbe essere più facile affrontare la stampa.
    Per comunicazione non intendo solo quella in sala stampa o nel pre/post- gara ma proprio quella con l'ambiente e anche con la squadra. Tutti gli allenatori propongono qualcosa ma senza comunicazione non si arriva alla mente dei calciatori come senza risultati non si ottiene credibilità . Da questi punti non si sfugge.
    Chi entra nel giro dei grandi clubs viene sistematicamente sbranato, sta poi al 'giovane' di turno dimostrare di sapere e di valere.
    Gattuso era il sergente di ferro per antonomasia eppure si è liquefatto, distrutto dalle responsabilità.
    Dovrebbe far riflettere questo.
    I got guns in my head and they won’t go....

  5. #65
    Senior Member L'avatar di Z A Z A'
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    14,238
    Citazione Originariamente Scritto da Super_Lollo Visualizza Messaggio
    Fa il calcio più propositivo della serie A.
    È morto Gasperson senza che me ne accorgessi?

    Citazione Originariamente Scritto da Roten1896 Visualizza Messaggio
    Capisco chi pretende i grandi nomi, ma non ha proprio senso lamentarsi di Giampaolo dopo aver insultato (anche dal punto di vista umano) tutto l'anno Gattuso.

    Gattuso ha fatto 68 punti

    Da Giampaolo ci si aspetta che ne faccia qualcuno in più.
    Giampy non avrà Donnarumma e chissà chi altro.
    I am the one who KNOCKS!

  6. #66
    Citazione Originariamente Scritto da varvez Visualizza Messaggio
    Premesso che poco mi interessa di chi si siederà sulla nostra panchina, ormai quelli che avrei voluto si stanno accasando o non sono minimamente accostati a noi, vorrei chiedervi cosa ne pensate dell'ormai probabile arrivo di Giampaolo.

    Non ho trovato sul forum il "sacro fuoco" della contestazione che tanto è caro a molti (me incluso, eh eh) e mi sembra che ci sia una sorta di rassegnazione, che in fondo in fondo si sperava in qualcosa di migliore ma ci si accontenta di questo signore.

    Probabile che si meglio non si potesse ottenere, soprattutto se i contatti con il futuro mister non sono stati intessuti da tempo, come mi aspettavo, ma sembrano dettati dalle circostanze. Con il nuovo allenatore si pianifica mesi prima, non sembra il nostro caso (o forse sì è Giampaolo era la prima scelta e con lui da mesi pianificano il mercato).

    Cosa ne pensate?
    Se non possiamo permetterci di meglio,viste le circostanze,amen.Ma che non faccia i salti di gioia,quello è ovvio:non è di certo lui che vorrei sulla panchina del vero Milan.Per quanto mi riguarda,mi rassegno come mi sono rassegnata al decadimento costante che stiamo affrontando.Va così e purtroppo noi non ci possiamo fare nulla.
    Il rosso e il nero,due colori comuni,una passione unica!
    #WeAreACMilan

    "Ricordiamoglielo al mondo chi eravamo e che potremmo ritornare!" (Tiziano Ferro ai milanisti)

    #Vivalesocietànormali

    "Digo lo que pienso,tómame como soy. No intentes amarrarme, ni dominarme, yo soy quien elige como equivocarme."
    (Shakira)

  7. #67
    Senior Member L'avatar di Andreas89
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    24,239
    Rassegnato. Aldilà di tutto sono conscio della nostra situazione economica. Il FPF, nonostante secondo molti valga solo per il Milan, esiste e va rispettato. Cioè noi fatturiamo 4 noccioline però si pretendono allenatori top e calciatori top. Il tutto è paradossale e inconcepibile.

  8. #68
    Citazione Originariamente Scritto da andrec21 Visualizza Messaggio
    Io penso che sia una persona molto preparata, ma il discorso della pressione l'ho notato anch'io, basta vedere il video della presentazione alla Samp (non vorrei infrangere il regolamento linkandolo), dopo 2 minuti gocciola di sudore che manco fosse Duvan Zapata, si vede che soffre situazioni mediatiche.
    Allo stesso tempo mi piace il suo modo di porsi e il fatto che si percepisce che è un uomo quadrato e con delle idee forti.
    Guarderò il video. E' proprio quello che non vorrei accadesse: la stampa che prova a metterlo in difficoltà: non dovrebbe essere un allenatore nuovo e giovane a sobbarcarsi mediaticamente tutto il Milan con tutta la sua storia e tutta la sua smania di tornare ai vertici.


    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    Per comunicazione non intendo solo quella in sala stampa o nel pre/post- gara ma proprio quella con l'ambiente e anche con la squadra. Tutti gli allenatori propongono qualcosa ma senza comunicazione non si arriva alla mente dei calciatori come senza risultati non si ottiene credibilità . Da questi punti non si sfugge.
    Chi entra nel giro dei grandi clubs viene sistematicamente sbranato, sta poi al 'giovane' di turno dimostrare di sapere e di valere.
    Gattuso era il sergente di ferro per antonomasia eppure si è liquefatto, distrutto dalle responsabilità.
    Dovrebbe far riflettere questo.
    Ma perchè la comunicazione riesca ci deve essere anche un buon recettore... è per quello che molti si portano alcuni giocatori con cui c'è appunto una buona comunicazione innanzitutto. Magari in provincia generalmente ci sono giocatori più recettivi, più curiosi, più disponibili; speriamo che al Milan non ci siano dei caproni arrivati che pensano solo alla pappatoia.

  9. #69
    Senior Member L'avatar di diavoloINme
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    18,796
    Citazione Originariamente Scritto da FiglioDelDioOdino Visualizza Messaggio
    Guarderò il video. E' proprio quello che non vorrei accadesse: la stampa che prova a metterlo in difficoltà: non dovrebbe essere un allenatore nuovo e giovane a sobbarcarsi mediaticamente tutto il Milan con tutta la sua storia e tutta la sua smania di tornare ai vertici.




    Ma perchè la comunicazione riesca ci deve essere anche un buon recettore... è per quello che molti si portano alcuni giocatori con cui c'è appunto una buona comunicazione innanzitutto. Magari in provincia generalmente ci sono giocatori più recettivi, più curiosi, più disponibili; speriamo che al Milan non ci siano dei caproni arrivati che pensano solo alla pappatoia.
    Beh, non è un caso se il gioco solitamente nasce in provincia e si vede in provincia.
    Non credi?
    In una big la situazione è molto più complessa e si scende a compromessi tattici e tecnici per arrivare al risultato, l'unica cosa che conta veramente.
    Non a caso chi ha vinto in una big facendo vedere anche bel calcio è passato alla storia e sarà ricordato per sempre.
    Quando si parla di allenatori e si valutano le capacità vere o presunte si entra in un campo minato dove le valutazioni sono sempre difficili da fare.
    Io penso Giampaolo sia un allenatore preparato ma non possa arrivare a certi livelli per tutta una serie di limiti mentre è perfetto coi giovani o in periferia.
    Vedremo il campo cosa dirà.
    Sarei felice di sbagliarmi perchè ,se mediocrità deve essere, preferirei arrivare settimo ma vedendo bel calcio anzichè arrivare quinti come quest'anno ma annoiandomi a morte.
    Guarda tu cosa mi tocca dire, una volta pensavo alla vittoria. Altri tempi.
    I got guns in my head and they won’t go....

  10. #70
    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    Beh, non è un caso se il gioco solitamente nasce in provincia e si vede in provincia.
    Non credi?
    In una big la situazione è molto più complessa e si scende a compromessi tattici e tecnici per arrivare al risultato, l'unica cosa che conta veramente.
    Non a caso chi ha vinto in una big facendo vedere anche bel calcio è passato alla storia e sarà ricordato per sempre.
    Quando si parla di allenatori e si valutano le capacità vere o presunte si entra in un campo minato dove le valutazioni sono sempre difficili da fare.
    Io penso Giampaolo sia un allenatore preparato ma non possa arrivare a certi livelli per tutta una serie di limiti mentre è perfetto coi giovani o in periferia.
    Vedremo il campo cosa dirà.
    Sarei felice di sbagliarmi perchè ,se mediocrità deve essere, preferirei arrivare settimo ma vedendo bel calcio anzichè arrivare quinti come quest'anno ma annoiandomi a morte.
    Guarda tu cosa mi tocca dire, una volta pensavo alla vittoria. Altri tempi.
    Però, a furia di epurazioni, il Milan è pieno di giocatori affamati, provinciali diciamo, non è una corazzata piena di vecchi lupi di mare pronti a perculare il novello allenatore. Abbiamo un gran blasone ma una rosa pronta a ripartire, imparare, lavorare (almeno spero).
    Insomma per me Giampaolo non dovrebbe aver problemi a gestire questa squadra. I problemi sono le continue, logoranti, inutili, interviste. Non tutti sono come Mourihno che spicca per dialettica e furbizia sfruttando la stampa a suo favore.

Pagina 7 di 11 PrimaPrima ... 56789 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600