Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 48

  1. #21
    Citazione Originariamente Scritto da Isao Visualizza Messaggio
    Quel scusate non ho la forza io lo interpreto come mancanza di forza verso quegli atti e non come una mancanza di forza in generale in ogni aspetto della vita. Non si è suicidata per i voti di scuola o per una cotta. Si è suicidata per qualcosa che può ucciderti dentro ogni giorno per anni. Quando sei in primo superiore e capisci che la tua vita per i prossimi 5 anni sarà un inferno, è molto facile non avere la forza. Il suicidio non è la soluzione e questo mi sembra superfluo affermarlo. Però non prendiamola come una ragazzata, come una stupidità, come una fragilità che inevitabilmente avrebbe portato a questo risultato.
    Sono d'accordo con te. Togliersi volontariamente la vita non è mai una "ragazzata".

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Ormai in Italia la scuola media è un pozzo di ***** dove il bullismo è una cosa normalissima,come i dieci minuti di ricreazione.

    La colpa non è tanto dei genitori quanto degli insegnanti che fanno finta di niente. Tanto ormai hanno capito che nessuno di sogna di dare la colpa a loro,perché se la prendono tutti con Facebook/Internet/I videogiochi.

  4. #23
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,300
    Bisognerebbe parlare con cognizione di causa. Non me la sentirei di accusare insegnanti o genitori, magari in questo caso ha avuto la forza di tenersi tutto dentro.

  5. #24
    Citazione Originariamente Scritto da mefisto94 Visualizza Messaggio
    Bisognerebbe parlare con cognizione di causa. Non me la sentirei di accusare insegnanti o genitori, magari in questo caso ha avuto la forza di tenersi tutto dentro.
    Ma se gli atti di bullismo avvengono a scuola la colpa è sempre degli insegnanti. È compito loro sorvegliare i ragazzi. Se poi non riescono neanche a sorvegliare una classe e hanno bisogno delle "denunce" delle vittime del bullismo per attivarsi è meglio che cambino lavoro.

  6. #25
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Qui
    Messaggi
    9,029
    Citazione Originariamente Scritto da Corpsegrinder Visualizza Messaggio
    Ma se gli atti di bullismo avvengono a scuola la colpa è sempre degli insegnanti. È compito loro sorvegliare i ragazzi. Se poi non riescono neanche a sorvegliare una classe e hanno bisogno delle "denunce" delle vittime del bullismo per attivarsi è meglio che cambino lavoro.
    Il problema e' che gli insegnanti non si sentono apprezzati dalla societa dal punto di vista sociale ed economico a differenza di altri paesi.Non e' una giustificazione perche ci sono sempre i bravi e i pessimi insegnanti,pero in queste condizione la bilancia pende verso i pessimi educatori.

  7. #26
    Citazione Originariamente Scritto da Doctore Visualizza Messaggio
    Il problema e' che gli insegnanti non si sentono apprezzati dalla societa dal punto di vista sociale ed economico a differenza di altri paesi.Non e' una giustificazione perche ci sono sempre i bravi e i pessimi insegnanti,pero in queste condizione la bilancia pende verso i pessimi educatori.
    Tu dici? Io penso che siano fin troppo gratificati. Ho conosciuto gente che insegnava lingue anche se aveva una pronuncia terrificante,persone che se c'era una rissa si giravano dall'altra parte e poi al massimo davano la colpa "a facebook e ai genitori",ed esseri che sfruttavano le ore di lezione per fare propaganda politica.

    Che apprezzamento devono avere? La stragrande maggioranza degli insegnanti che ho conosciuto,negli altri Paesi,sarebbe stata derisa da tutti. Altro che insegnamento:avrebbero lavorato in un call canter,al massimo.

  8. #27
    Morto che parla
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Corpsegrinder Visualizza Messaggio
    Tu dici? Io penso che siano fin troppo gratificati. Ho conosciuto gente che insegnava lingue anche se aveva una pronuncia terrificante,persone che se c'era una rissa si giravano dall'altra parte e poi al massimo davano la colpa "a facebook e ai genitori",ed esseri che sfruttavano le ore di lezione per fare propaganda politica.

    Che apprezzamento devono avere? La stragrande maggioranza degli insegnanti che ho conosciuto,negli altri Paesi,sarebbe stata derisa da tutti. Altro che insegnamento:avrebbero lavorato in un call canter,al massimo.
    Io la penso come Doctore. La maggior parte è frustratissima, vengono pagati poco (che poi poco, dipende da cosa produci, da quanto bene insegni. Ho conosciuto insegnanti che valevano 3 volte il loro stipendio e altri che valevano la metà) e vengono visti dalla società come non riusciti a livello professionale, oltre che, ovviamente, visti dai ragazzi come dei matusa con ogni genere di difetto.

  9. #28
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,300
    Citazione Originariamente Scritto da Morto che parla Visualizza Messaggio
    Io la penso come Doctore. La maggior parte è frustratissima, vengono pagati poco (che poi poco, dipende da cosa produci, da quanto bene insegni. Ho conosciuto insegnanti che valevano 3 volte il loro stipendio e altri che valevano la metà) e vengono visti dalla società come non riusciti a livello professionale, oltre che, ovviamente, visti dai ragazzi come dei matusa con ogni genere di difetto.
    per quanto riguarda gli insegnanti, si sentono sottovalutati perché a loro dire sono lavoratori speciali. Il loro lavoro non finisce usciti da scuola, ma prosegue a casa correggendo i compiti , rimanendo a scuola per gli scrutini ecc.
    Ma a parte questo, gli insegnanti stanno troppo poco a contatto con i ragazzi. Opinione mia, eh.

  10. #29
    Morto che parla
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da mefisto94 Visualizza Messaggio
    per quanto riguarda gli insegnanti, si sentono sottovalutati perché a loro dire sono lavoratori speciali. Il loro lavoro non finisce usciti da scuola, ma prosegue a casa correggendo i compiti , rimanendo a scuola per gli scrutini ecc.
    Ma a parte questo, gli insegnanti stanno troppo poco a contatto con i ragazzi. Opinione mia, eh.
    Ovvio che mai come ora è impossibile generalizzare.
    Ho visto insegnanti a cui avrei rotto il muso con un cric. Ripetutamente. Altri invece mi hanno fatto innamorare delle loro materie.
    E lo stesso vale per il contatto umano.

  11. #30
    Livestrong
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da James Watson Visualizza Messaggio
    Quoto entrambi e mi permetto di aggiungere che addossare la colpa esclusivamente hai genitori è assolutamente superficiale e denota scarsa conoscenza del problema. E' come dire che la colpa di un incidente causato da un tizio che è passato col rosso è colpa del vigile che non si è accorto dell'infrazione. Smettiamola di giustificare sempre chi commette episodi di bullismo.. certo, il suicidio è una misura esagerata e fuori da ogni logica (per un adulto), ma non dobbiamo dimenticarci che a 14 anni non puoi avere la maturità e la forza per affrontare tutto, ci sono passato anche io e vi posso assicurare che è molto ma molto pesante.
    Ma che stai dicendo? Un adolescente ha bisogno di sostegno, i genitori sono lì per quel motivo. Possiamo raccontarci mille favole e dire che la societa è marcia e ha portato questa ragazza al suicidio, ma se vogliamo guardare in faccia la realtà nessuna persona a posto compierebbe un gesto simile. Gli adolescenti sono a rischio, d'accordo. Ma, come detto, sta ai genitori

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.