Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1

    Quelli forti vanno nelle big

    Mi tocca leggere sempre di talenti accostati al Milan, che sarebbero incompresi dalle loro società e dal mondo intero.
    - "Tizio non si è espresso bene a causa del mister"
    - "Caio ha davanti kroos e modric, quindi non gioca per sto motivo"

    Questo sono solo due "scuse" che leggo spesso qua dentro, ma ce ne sarebbero altre mille da scrivere. Ovvio, delle volte è vero che sia così, ma in quanti casi lo è? 1 su 10 forse.

    Ceballos non viene messo sul mercato a cuor leggero dal Real perché sono scemi a Madrid, ma semplicemente perché il calciatore in due anni si sarà rivelato non adatto al Real. Questo significa che sia un cesso? No, non dico questo. Al Milan forse farebbe bene, ad una media/grande come l'attuale Milan farebbe comodo, forse. Ma quelli forti per davvero, non vengono da noi ora come ora. Vanno alla Juve, al Barca, al Real.

    Quindi per come la vedo io: Se un calciatore viene accostato al Milan, senza stra pagarlo e senza dargli uno stipendio allucinante, a meno che non sia un giovane semi sconosciuto, non sarà mai un fenomeno, perché quelli vanno già alle big.

    Torreira se è veramente così forte come dicono molti qua, al Milan non ci verrà mai. Ma andrà al City o in altre squadre di quel livello. Se verrà da noi invece significherà che non sarà il fenomeno che si dice o che dovrà ancora sbocciare definitivamente. Io la vedo in questo modo.

    Il Milan ha bisogno di beccare i buoni e gli ottimi calciatori, così da riuscire ad andare in Champions per qualche anno di fila. Dopo qualche anno in Champions forse potremmo permetterci un campione e via dicendo. Il percorso di crescita è questo, ma i fenomeni veri, i campioni etc. C'è li possiamo sognare.... Così come quelli che ci accostano, non sono fenomeni, anche se molti lo pensano.

  2. #2
    Senior Member L'avatar di diavoloINme
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    18,425
    Citazione Originariamente Scritto da OrgoglioMilanista Visualizza Messaggio
    Mi tocca leggere sempre di talenti accostati al Milan, che sarebbero incompresi dalle loro società e dal mondo intero.
    - "Tizio non si è espresso bene a causa del mister"
    - "Caio ha davanti kroos e modric, quindi non gioca per sto motivo"

    Questo sono solo due "scuse" che leggo spesso qua dentro, ma ce ne sarebbero altre mille da scrivere. Ovvio, delle volte è vero che sia così, ma in quanti casi lo è? 1 su 10 forse.

    Ceballos non viene messo sul mercato a cuor leggero dal Real perché sono scemi a Madrid, ma semplicemente perché il calciatore in due anni si sarà rivelato non adatto al Real. Questo significa che sia un cesso? No, non dico questo. Al Milan forse farebbe bene, ad una media/grande come l'attuale Milan farebbe comodo, forse. Ma quelli forti per davvero, non vengono da noi ora come ora. Vanno alla Juve, al Barca, al Real.

    Quindi per come la vedo io: Se un calciatore viene accostato al Milan, senza stra pagarlo e senza dargli uno stipendio allucinante, a meno che non sia un giovane semi sconosciuto, non sarà mai un fenomeno, perché quelli vanno già alle big.

    Torreira se è veramente così forte come dicono molti qua, al Milan non ci verrà mai. Ma andrà al City o in altre squadre di quel livello. Se verrà da noi invece significherà che non sarà il fenomeno che si dice o che dovrà ancora sbocciare definitivamente. Io la vedo in questo modo.

    Il Milan ha bisogno di beccare i buoni e gli ottimi calciatori, così da riuscire ad andare in Champions per qualche anno di fila. Dopo qualche anno in Champions forse potremmo permetterci un campione e via dicendo. Il percorso di crescita è questo, ma i fenomeni veri, i campioni etc. C'è li possiamo sognare.... Così come quelli che ci accostano, non sono fenomeni, anche se molti lo pensano.
    Beh mi pare abbastanza ovvio : o becchiamo il campione prima degli altri o andiamo a prendere un ragazzo in difficoltà tecnica.
    Che poi, nel secondo caso, si potrebbero fare comunque ottimi affari.
    Il secondo caso comunque direi che , a parte la juve, riguarda tutta la serie A intesa come campionato : è la serie A stessa ad essere un ripiego per molti giocatori.
    I got guns in my head and they won’t go....

  3. #3
    Senior Member L'avatar di Andreas89
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    24,121
    Citazione Originariamente Scritto da OrgoglioMilanista Visualizza Messaggio
    Mi tocca leggere sempre di talenti accostati al Milan, che sarebbero incompresi dalle loro società e dal mondo intero.
    - "Tizio non si è espresso bene a causa del mister"
    - "Caio ha davanti kroos e modric, quindi non gioca per sto motivo"

    Questo sono solo due "scuse" che leggo spesso qua dentro, ma ce ne sarebbero altre mille da scrivere. Ovvio, delle volte è vero che sia così, ma in quanti casi lo è? 1 su 10 forse.

    Ceballos non viene messo sul mercato a cuor leggero dal Real perché sono scemi a Madrid, ma semplicemente perché il calciatore in due anni si sarà rivelato non adatto al Real. Questo significa che sia un cesso? No, non dico questo. Al Milan forse farebbe bene, ad una media/grande come l'attuale Milan farebbe comodo, forse. Ma quelli forti per davvero, non vengono da noi ora come ora. Vanno alla Juve, al Barca, al Real.

    Quindi per come la vedo io: Se un calciatore viene accostato al Milan, senza stra pagarlo e senza dargli uno stipendio allucinante, a meno che non sia un giovane semi sconosciuto, non sarà mai un fenomeno, perché quelli vanno già alle big.

    Torreira se è veramente così forte come dicono molti qua, al Milan non ci verrà mai. Ma andrà al City o in altre squadre di quel livello. Se verrà da noi invece significherà che non sarà il fenomeno che si dice o che dovrà ancora sbocciare definitivamente. Io la vedo in questo modo.

    Il Milan ha bisogno di beccare i buoni e gli ottimi calciatori, così da riuscire ad andare in Champions per qualche anno di fila. Dopo qualche anno in Champions forse potremmo permetterci un campione e via dicendo. Il percorso di crescita è questo, ma i fenomeni veri, i campioni etc. C'è li possiamo sognare.... Così come quelli che ci accostano, non sono fenomeni, anche se molti lo pensano.
    Ovvio e lapalissiano. Questo non vuol dire che uno forte comunque non debba venire, tipo Everton che Leonardo aveva praticamente bloccato per dire. Poi il Milan deve crescere gradualmente. Ci vorranno anni prima che i De Ligt, Pogba ci vengano accostati...

  4. #4
    Senior Member L'avatar di diavoloINme
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    18,425
    Citazione Originariamente Scritto da Andreas89 Visualizza Messaggio
    Ovvio e lapalissiano. Questo non vuol dire che uno forte comunque non debba venire, tipo Everton che Leonardo aveva praticamente bloccato per dire. Poi il Milan deve crescere gradualmente. Ci vorranno anni prima che i De Ligt, Pogba ci vengano accostati...
    Pare che la juve abbia proposto a de ligt un ingaggio da 12 mln annui
    I got guns in my head and they won’t go....

  5. #5
    Citazione Originariamente Scritto da Andreas89 Visualizza Messaggio
    Ovvio e lapalissiano. Questo non vuol dire che uno forte comunque non debba venire, tipo Everton che Leonardo aveva praticamente bloccato per dire. Poi il Milan deve crescere gradualmente. Ci vorranno anni prima che i De Ligt, Pogba ci vengano accostati...
    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    Beh mi pare abbastanza ovvio : o becchiamo il campione prima degli altri o andiamo a prendere un ragazzo in difficoltà tecnica.
    Che poi, nel secondo caso, si potrebbero fare comunque ottimi affari.
    Il secondo caso comunque direi che , a parte la juve, riguarda tutta la serie A intesa come campionato : è la serie A stessa ad essere un ripiego per molti giocatori.
    Esatto. Avete capito entrambi cosa intendo. O vai a prendere il talento semi sconosciuto, come puo' essere Paqueta, Everton etc. O vai a prendere i Torreira, che forse sono in difficoltà e diventeranno fenomeni, oppure resteranno buoni calciatori. E a noi i buoni calciatori vanno bene. Oppure ci puo' stare a che uno Snejider in difficoltà al Real che ha fatto faville all'Inter. Il discorso è così comunque... Il motivo per il quale noi abbiamo preso Kessie e non la Juve è abbastanza ovvio. Il mio discorso era questo.... Non illudersi ogni volta che ci venga accostano un buon calciatore o colui che da giovane era una bella promessa, pensando che diventerà un fuoriclasse da noi.

  6. #6
    Citazione Originariamente Scritto da OrgoglioMilanista Visualizza Messaggio
    Mi tocca leggere sempre di talenti accostati al Milan, che sarebbero incompresi dalle loro società e dal mondo intero.
    - "Tizio non si è espresso bene a causa del mister"
    - "Caio ha davanti kroos e modric, quindi non gioca per sto motivo"

    Questo sono solo due "scuse" che leggo spesso qua dentro, ma ce ne sarebbero altre mille da scrivere. Ovvio, delle volte è vero che sia così, ma in quanti casi lo è? 1 su 10 forse.

    Ceballos non viene messo sul mercato a cuor leggero dal Real perché sono scemi a Madrid, ma semplicemente perché il calciatore in due anni si sarà rivelato non adatto al Real. Questo significa che sia un cesso? No, non dico questo. Al Milan forse farebbe bene, ad una media/grande come l'attuale Milan farebbe comodo, forse. Ma quelli forti per davvero, non vengono da noi ora come ora. Vanno alla Juve, al Barca, al Real.

    Quindi per come la vedo io: Se un calciatore viene accostato al Milan, senza stra pagarlo e senza dargli uno stipendio allucinante, a meno che non sia un giovane semi sconosciuto, non sarà mai un fenomeno, perché quelli vanno già alle big.

    Torreira se è veramente così forte come dicono molti qua, al Milan non ci verrà mai. Ma andrà al City o in altre squadre di quel livello. Se verrà da noi invece significherà che non sarà il fenomeno che si dice o che dovrà ancora sbocciare definitivamente. Io la vedo in questo modo.

    Il Milan ha bisogno di beccare i buoni e gli ottimi calciatori, così da riuscire ad andare in Champions per qualche anno di fila. Dopo qualche anno in Champions forse potremmo permetterci un campione e via dicendo. Il percorso di crescita è questo, ma i fenomeni veri, i campioni etc. C'è li possiamo sognare.... Così come quelli che ci accostano, non sono fenomeni, anche se molti lo pensano.
    Nelle condizioni attuali della società la strada tracciata è quella giusta. Dobbiamo fare operazioni come quelle di Romagnoli, Piatek e Paquetà. Abbiamo visto che per come siamo messi ora acquistare figurine non serve a nulla, gli esempi di Bonucci ed Higuain dovrebbero aver insegnato, meglio giocatori giovani e con fame.

  7. #7
    Citazione Originariamente Scritto da Maximo Visualizza Messaggio
    Nelle condizioni attuali della società la strada tracciata è quella giusta. Dobbiamo fare operazioni come quelle di Romagnoli, Piatek e Paquetà. Abbiamo visto che per come siamo messi ora acquistare figurine non serve a nulla, gli esempi di Bonucci ed Higuain dovrebbero aver insegnato, meglio giocatori giovani e con fame.
    Esatto. Fermo restando che di Bonucci però si sapeva che ai andava a prendere un bidone, in tanti qui l'abbiamo sempre criticato. Su Higuain c'erano più speranze, ma l'ultima stagione alle Juve con sedici gol era un bel preavviso di allarme. Ci sono figurine e Figurine. Se mi prendi Isco, son quasi certo che possa fare sfracelli, se mi prendi Douglas Costa inizio ad avere dei dubbi.

  8. #8
    Senior Member L'avatar di diavoloINme
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    18,425
    Citazione Originariamente Scritto da OrgoglioMilanista Visualizza Messaggio
    Esatto. Avete capito entrambi cosa intendo. O vai a prendere il talento semi sconosciuto, come puo' essere Paqueta, Everton etc. O vai a prendere i Torreira, che forse sono in difficoltà e diventeranno fenomeni, oppure resteranno buoni calciatori. E a noi i buoni calciatori vanno bene. Oppure ci puo' stare a che uno Snejider in difficoltà al Real che ha fatto faville all'Inter. Il discorso è così comunque... Il motivo per il quale noi abbiamo preso Kessie e non la Juve è abbastanza ovvio. Il mio discorso era questo.... Non illudersi ogni volta che ci venga accostano un buon calciatore o colui che da giovane era una bella promessa, pensando che diventerà un fuoriclasse da noi.
    Ah beh ma non lo faceva pure galliani??? Rivaldo, redondo, ronaldo, ecc ecc ecc .
    Da quanti anni non prendiamo un campione universalmente riconosciuto come tale??
    Sheva, rui costa, inzaghi, nesta : sono questi i colpi da milan e chissà quando li rivedremo.
    Pato, thiago silva , paquetà , kaka invece li metto nei colpi fatti per bene ad anticipare la concorrenza.
    I got guns in my head and they won’t go....

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600