Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 31

  1. #21
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Citazione Originariamente Scritto da runner Visualizza Messaggio
    di quel periodo ricordo tutto molto bene e ricordo pure che il calcio stesso era molto diverso.....se vuoi posso approfondire qualche tua curiosità, giusto per descriverti cosa è stato per me il Milan in quegli anni
    soltanto adesso ho letto questo...ok volevo sapere come venivano visti i nostri Campioni, come si comportavano in campo e se lo sai anche il comportamento della coppia Berlusca-Gallo
    https://mmacornerblog.wordpress.com

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Qui
    Messaggi
    9,029
    Cosa eravamo una volta...cosa eravamo una volta!
    In attesa del cambio di proprietà

  4. #23
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,174
    Citazione Originariamente Scritto da Fabry_cekko Visualizza Messaggio
    Forse il titolo vi fa ridere, ma volevo sapere da chi ha vissuto quell'epoca fantastica di fine anni 80 e primi anni 90 come eravamo considerati nel mondo...se c'era rispetto oppure se eravamo odiati.
    Mi è venuta questa curiosità pensando al Barcellona...per anni è stata la squadra più forte al mondo e una delle più forti di sempre, amata da tante persone, ma anche molto odiata per tanti motivi, come le simulazioni, l'arroganza di alcuni giocatori ecc.ecc.
    Ti dico solo che se parli con qualsiasi esperto di calcio divide il calcio appunto in 2 parti.. prima sacchi e dopo Sacchi .. questo per dirti che considerazione aveva la gente per un milan che non solo era il più forte il piu ricco e il più bello... era anche la squadra più amata in assoluto ...

    Io grazie a dio l'ho vissuta direttamente ... e penso che quel tipo di mentalità non tornerà mai più in nessun club al mondo...

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Fabry_cekko Visualizza Messaggio
    soltanto adesso ho letto questo...ok volevo sapere come venivano visti i nostri Campioni, come si comportavano in campo e se lo sai anche il comportamento della coppia Berlusca-Gallo
    provo a risponderti io :

    I nostri giocatori in campo , come leggi dalla mia risposta precedente facevano un GIUCO ( Cit. ) che nessuno aveva mai fatto prima.. un pò come il baercellona adesso.... però quel milan non mollava mail... era una macchina da guerra.. potevano aver davanti il catania come il manchester ma non c'era squadra che teneva la botta... era un milan schiaccia sassi...

    si ma per darti l'idea.. è come se oggi avessi bale messi c.ronaldo ibra thiago elsha kaka cavani ecc ecc nella stessa squadra.. avevamo ( anni dopo ) i palloni d'oro in panchina... berlusca comprava i piu forti solo per non farli prendere agli altri..uno spreco di denaro che il rela madrid di oggi ci fa una beffa..

  5. #24
    Member L'avatar di Gas
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,224
    Citazione Originariamente Scritto da Fabry_cekko Visualizza Messaggio
    soltanto adesso ho letto questo...ok volevo sapere come venivano visti i nostri Campioni, come si comportavano in campo e se lo sai anche il comportamento della coppia Berlusca-Gallo
    Ti dico solo che in generale la nostra gestione era "elegante" tanto che era diventato comune sentir parlare di "stile Milan" (in termini positivi). Le altre squadre impazzivano di nervoso perché dallo spogliatoio del Milan sembrava non uscire neanche una polemica, i giornalisti provavano a crearne ma venivano subito smorzate.

  6. #25
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,174
    Citazione Originariamente Scritto da Gas Visualizza Messaggio
    Ti dico solo che in generale la nostra gestione era "elegante" tanto che era diventato comune sentir parlare di "stile Milan" (in termini positivi). Le altre squadre impazzivano di nervoso perché dallo spogliatoio del Milan sembrava non uscire neanche una polemica, i giornalisti provavano a crearne ma venivano subito smorzate.
    Ti posso dire che questo modo di lavorare è un impronta che B ha dato a tutte le sue aziende , e l'ha fatto anche con il Milan ..

  7. #26
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206
    Citazione Originariamente Scritto da Fabry_cekko Visualizza Messaggio
    soltanto adesso ho letto questo...ok volevo sapere come venivano visti i nostri Campioni, come si comportavano in campo e se lo sai anche il comportamento della coppia Berlusca-Gallo
    Dunque il quel periodo i nostri campioni erano visto per prima cosa come dei calciatori e basta, il gossip, le pettinature e la pubblicità era praticamente inesistente e venivano valutati per i 90 minuti in campo e basta....
    Quando pronunciavi la formazione le Milan era quasi come elencare gli elementi di una perfetta orchestra e ti rendevi subito conto che chi li aveva scelti e lanciati aveva ben presente come si dovesse giocare a calcio....

    Un giocatore per esempio che ho adorato è stato Gullit che non era solo fortissimo ma era divertente vederlo giocare, sempre col sorriso e la faccia di quello che oltre a fare giocate di pregio si impegnava a fare emergere i compagni di squadra, poi un altro mito è stato Baresi che tutti pensano che abbia fatto solo grandi recuperi in difesa, ma in realtà è stato per noi spesso quasi un regista di gioco (qualche volta ha indossato pure la Maglia numero 4), giusto per parlare anche di un altro campione a mio avviso ha dato tantissimo al Milan Albertini che come centrocampista ha fatto girare il nostro gioco sempre con l' umiltà di chi deve dimostrare di meritarsi la Maglia (una volta a San Siro ricordo che sbagliò un passaggio e tutti lo applaudirono perchè era una cosa molto rara per lui).

    Questo per dirti che i nostri giocatori sono sempre stati amati da tutti e anche da chi non era un nostro tifoso, spesso sentivo elogiarli da tutti dicendo che fanno davvero un bel gioco e tecnicamente sono fortissimi, secondo me il Milan di quegli anni ha nobilitato tantissimo la professione di calciatore in Italia.

    La coppia Berlu - Gallo era molto diversa da oggi e la società era più strutturata (Braida per dire aveva molto potere e poi pure Leo fece bene come dirigente da noi)....
    il Berlu che pure non essendo un intenditore di calcio era un grande motivatore per la squadra e si limitava a pagare gli stipendi e a farsi vedere fotografato ogni tanto, il Gallo era molto nell' ombra e lavorava con il budget (copioso e abbondante) per allestire sempre un ottima rosa e per investire nel brand!!
    Insomma la differenza era che ognuno sapeva fare il suo lavoro e non interferiva con gli altri, la storia che il Berlu faceva le formazioni è sempre stata una leggenda metropolitana dei giorni d' oggi per dargli prestigio (della serie: "hanno vinto perchè il Berlu ha detto come giocare"), nulla di più trash per la nostra società!!

    poi mi ricordo pure le sconfitte e le delusioni (per me la finale con l' Ajax persa all' ultimo con gol di Kluivert oppure quando Massaro andò in Giappone e io lo volevo al Milan ancora un anno (poi arrivò Weah e diciamo che mi consolai in fretta)

    Insomma io il calciomercato manco lo seguivo e a settembre compravo la gazza per leggere le rose definitive, tanto sapevo che al Milan sarebbe andato tutto bene e quando arrivava un giocatore per me sconosciuto ero curiosissimo di vederlo all' opera (tra questi ricordo Gulielminpietro, Blomqvist e Sheva che all' epoca del suo arrivo in Rossonero non lo conoscevo!!

  8. #27
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Citazione Originariamente Scritto da Super_Lollo Visualizza Messaggio
    Ti dico solo che se parli con qualsiasi esperto di calcio divide il calcio appunto in 2 parti.. prima sacchi e dopo Sacchi .. questo per dirti che considerazione aveva la gente per un milan che non solo era il più forte il piu ricco e il più bello... era anche la squadra più amata in assoluto ...

    Io grazie a dio l'ho vissuta direttamente ... e penso che quel tipo di mentalità non tornerà mai più in nessun club al mondo...

    - - - Aggiornato - - -



    provo a risponderti io :

    I nostri giocatori in campo , come leggi dalla mia risposta precedente facevano un GIUCO ( Cit. ) che nessuno aveva mai fatto prima.. un pò come il baercellona adesso.... però quel milan non mollava mail... era una macchina da guerra.. potevano aver davanti il catania come il manchester ma non c'era squadra che teneva la botta... era un milan schiaccia sassi...

    si ma per darti l'idea.. è come se oggi avessi bale messi c.ronaldo ibra thiago elsha kaka cavani ecc ecc nella stessa squadra.. avevamo ( anni dopo ) i palloni d'oro in panchina... berlusca comprava i piu forti solo per non farli prendere agli altri..uno spreco di denaro che il rela madrid di oggi ci fa una beffa..
    una squadra perfetta...quindi i vari Gullit, Van Basten, Rijkaard ecc.ecc. non erano arroganti, erano rispettati da tutti
    possibile che Silvio faceva peggio di questo Real e nessuno si lamentava? Prendeva palloni d'oro per metterli in panchina e le altre squadre, giornalisti, tifosi non dicevano niente?
    https://mmacornerblog.wordpress.com

  9. #28
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Citazione Originariamente Scritto da runner Visualizza Messaggio
    Dunque il quel periodo i nostri campioni erano visto per prima cosa come dei calciatori e basta, il gossip, le pettinature e la pubblicità era praticamente inesistente e venivano valutati per i 90 minuti in campo e basta....
    Quando pronunciavi la formazione le Milan era quasi come elencare gli elementi di una perfetta orchestra e ti rendevi subito conto che chi li aveva scelti e lanciati aveva ben presente come si dovesse giocare a calcio....

    Un giocatore per esempio che ho adorato è stato Gullit che non era solo fortissimo ma era divertente vederlo giocare, sempre col sorriso e la faccia di quello che oltre a fare giocate di pregio si impegnava a fare emergere i compagni di squadra, poi un altro mito è stato Baresi che tutti pensano che abbia fatto solo grandi recuperi in difesa, ma in realtà è stato per noi spesso quasi un regista di gioco (qualche volta ha indossato pure la Maglia numero 4), giusto per parlare anche di un altro campione a mio avviso ha dato tantissimo al Milan Albertini che come centrocampista ha fatto girare il nostro gioco sempre con l' umiltà di chi deve dimostrare di meritarsi la Maglia (una volta a San Siro ricordo che sbagliò un passaggio e tutti lo applaudirono perchè era una cosa molto rara per lui).

    Questo per dirti che i nostri giocatori sono sempre stati amati da tutti e anche da chi non era un nostro tifoso, spesso sentivo elogiarli da tutti dicendo che fanno davvero un bel gioco e tecnicamente sono fortissimi, secondo me il Milan di quegli anni ha nobilitato tantissimo la professione di calciatore in Italia.

    La coppia Berlu - Gallo era molto diversa da oggi e la società era più strutturata (Braida per dire aveva molto potere e poi pure Leo fece bene come dirigente da noi)....
    il Berlu che pure non essendo un intenditore di calcio era un grande motivatore per la squadra e si limitava a pagare gli stipendi e a farsi vedere fotografato ogni tanto, il Gallo era molto nell' ombra e lavorava con il budget (copioso e abbondante) per allestire sempre un ottima rosa e per investire nel brand!!
    Insomma la differenza era che ognuno sapeva fare il suo lavoro e non interferiva con gli altri, la storia che il Berlu faceva le formazioni è sempre stata una leggenda metropolitana dei giorni d' oggi per dargli prestigio (della serie: "hanno vinto perchè il Berlu ha detto come giocare"), nulla di più trash per la nostra società!!

    poi mi ricordo pure le sconfitte e le delusioni (per me la finale con l' Ajax persa all' ultimo con gol di Kluivert oppure quando Massaro andò in Giappone e io lo volevo al Milan ancora un anno (poi arrivò Weah e diciamo che mi consolai in fretta)

    Insomma io il calciomercato manco lo seguivo e a settembre compravo la gazza per leggere le rose definitive, tanto sapevo che al Milan sarebbe andato tutto bene e quando arrivava un giocatore per me sconosciuto ero curiosissimo di vederlo all' opera (tra questi ricordo Gulielminpietro, Blomqvist e Sheva che all' epoca del suo arrivo in Rossonero non lo conoscevo!!
    questo è molto importante...
    Beh Silvio si è sempre stato un grande motivatore...si può discutere sulla persona, ma ha un carisma fuori dal comune
    sono contento che i nostri giocatori non si comportavano come questi arroganti del Barca

    l'ultima parte mi ricorda il Milan di Ancelotti...in Champions guardavo raramente i gironi di Champions perchè sapevo che passavamo il turno...dagli Ottavi non me ne perdevo una e sentivo l'atmosfera
    https://mmacornerblog.wordpress.com

  10. #29
    Senior Member L'avatar di Darren Marshall
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    9,245
    Citazione Originariamente Scritto da Doctore Visualizza Messaggio
    Cosa eravamo una volta...cosa eravamo una volta!
    In attesa del cambio di proprietà
    Guardare il passato e guardare ora fa male sul serio.

  11. #30
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    693
    Eravamo i padroni del mondo. Quel Milan, specialmente quello di Sacchi, era preso a modello da tutti. Avevamo i migliori giocatori per ruolo, tanto è vero che che nel 1989-90 i primi 3 giocatori del pallone d'oro erano nostri. Ma ad di là di tutto ciò quella formazione ha inverato il concetto di squadra corta,fuorigioco sistematico,sincronia dei movimenti che nè prima nè dopo si sono più visti. Quel Milan è stato la realizzazione di un utopia e , non lo dico da tifoso, ma penso sia stata l'espressione calcistica più alta di sempre.
    Con un pizzico di nostalgia( forse di più) ripenso a quel tempo che fu rivedendomi ragazzino appassionato ed entusiasta alla finale del Camp Now con un brivido lungo e intenso quando vidi la migrazione di un popolo intero di innnamorati. Mio Dio sembrano passati secoli...

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.