Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 51

  1. #21
    Semifinale di Champions
    Meriti della squadra: 2
    Meriti di allegri: nessuno

    Scudetto
    Meriti della squadra, e di Conte precedentemente: 7
    Meriti di allegri: 3

    Coppa Italia
    Trofeo inutile

    Voto alla loro stagione attualmente: 6

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Senior Member L'avatar di The Ripper
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,655
    Senza Barzagli, con Vidal part-time, con i vecchi un anno più vecchi, con un nuovo modulo, un nuovo allenatore col mercato già pianificato...
    e sono in semifinale di CHAMPIONS LEAGUE (SEMIFINALE!!!!) e hanno vinto lo scudetto.

    Stagione assurda.

  4. #23
    Member L'avatar di Mou
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,447
    Citazione Originariamente Scritto da Sherlocked Visualizza Messaggio
    Semifinale di Champions
    Meriti della squadra: 2
    Meriti di allegri: nessuno

    Scudetto
    Meriti della squadra, e di Conte precedentemente: 7
    Meriti di allegri: 3

    Coppa Italia
    Trofeo inutile

    Voto alla loro stagione attualmente: 6
    Mi sembra severo dare 6 a scudetto + semifinali champions (facendo scongiuri). Siamo ancora in corsa per la coppa Italia, tra l'altro...
    Tenacemente gobbo!

  5. #24
    Citazione Originariamente Scritto da mourinhomifottotuamoglie Visualizza Messaggio
    Mi sembra severo dare 6 a scudetto + semifinali champions (facendo scongiuri). Siamo ancora in corsa per la coppa Italia, tra l'altro...
    In Italia zero rivali, in Europa secondi nel girone ridicolo e due squadrette di periferia incontrate e battute fino alla semifinale. Coppa italia come ho gia detto trofeo futile, manco va considerato. Per cui, se doveste approdare in finale (come reputo possibile al 100%) il voto salirebbe a 8, ma per ora è il minimo sindacale.

  6. #25
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da mourinhomifottotuamoglie Visualizza Messaggio
    Se Vidal è rimasto imho l'offerta "giusta" non è arrivata, davanti a una cascata indecente di milioni la Juventus ha già detto che cede.
    Vorrei sentire cosa ne pensa @Renegade della Juventus, di Allegri e di Pogba.
    Grazie per avermi chiamato in causa. Sinceramente volevo postare già da tempo in questo Topic, però purtroppo il tempo disponibile è quello che è e non ho avuto modo, neanche adesso, di leggermi le varie pagine. Comunque, non so se la tua citazione sia ironica o meno, ma ti esplico subito il mio pensiero.

    Sono filo-Allegriano e lo sono stato, tra i pochi, anche quand'era al Milan. Sono sempre stato convinto che non fosse un tecnico mediocre, né tantomeno uno Yes-Man. Allegri è un allenatore aziendalista che riesce comunque a portarti all'obiettivo minimo e che, quando gli vengono dati i mezzi, è in grado di vincere e farli fruttare. La sua idea di calcio è concreta, tecnica e netta. Non è né un difensivista né un offensivista. E soprattutto non ha limiti mentali o caratteriali. Sa farsi rispettare e talvolta anche ben volere dai propri calciatori. E' una persona tutto sommato simpatica nella sua antipatia. E' sempre stato bistrattato mediaticamente sia dai giornali che dalla nostra società. E' un tecnico che non vale di certo i Ferguson, gli Ancelotti e i Guardiola, ma che può aspirare ad una carriera rispettabile e centrare obiettivi sia progettuali che imprevisti. In tutta sincerità a livello tecnico tattico lo vedo anche superiore a Conte e non di poco.

    Il vostro ex-allenatore ha il mio supporto solo su alcuni punti: la volontà, ferrea, di fare il salto di qualità Europeo dopo 3 anni di dominio italiano grazie al mercato. Gli Agnelli puntano, come tutti in Italia, solo al risparmismo e al solito scudetto minimo. E non hanno questo fuoco, né tantomeno la volontà necessaria per attuare quanto veniva richiesto. Si puntava, invece, alle cessioni dei top, poi sfumate per il caos societario delle dimissioni di Conte. L'altro punto in cui rispetto e supporto l'attuale CT è la capacità di gestione dello spogliatoio, le abilità psicologiche come allenatore e la sua integrità, nonché una grande personalità che lo rendono un semi-Top. A livello tecnico tattico lo trovo a dir poco stantio, preistorico, di vedute chiuse e a livelli veramente rudimentali, che un Mihajlovic o un Montella potrebbero portarlo tranquillamente a scuola. Troppo difensivista, tradizionalista e agonistico. Farebbe giocare a 5 anche Barcellona o Real Madrid.

    Allegri invece sceglie il modulo in base alle disponibilità della rosa, nonostante abbia, comunque, un modulo di base che è quello che sta adoperando adesso e che è letteralmente perfetto. Forse lo dico anche per affettività verso un modulo che ci ha portati sul tetto d'Europa e del mondo. E' stato fenomenale nell'adattare lentamente la Juventus alle sue idee ed esigenze, a comportarsi in maniera adeguata con una certa aplomb mediatica e a lavorare in silenzio e in punta di piedi, senza alcun riferimento negativo al passato bianconero dell'era Conte, a differenza di quest'ultimo che non esita a lanciare frecciatine decisamente sterili e patetiche.

    Tecnicamente ha trasformato la Juventus in una squadra molto più abile e sagace nello gestire la palla, nel creare occasioni, nel controllare il gioco e nel bilanciare centrocampo e attacco. Ha però molto meno agonismo e capacità nei contrasti. Ha lavato via ogni macchia di difensivismo e calcio anni '80, riuscendo a far abituare tutta la rosa alle sue idee di calcio e soprattutto alla tecnica. E come diceva Tevez, a differenza di Conte che imponeva fase difensiva 11 su 11, ha dato più libertà ai calciatori e specialmente al centrocampo, con meno rientri e più probabilità di tiro e calcio offensivo. Solo per questo lavoro tecnico voi Juventini dovreste baciare la terra dove cammina.

    Quanto poi all'aspetto psicologico, l'ho già esplicato. Non è un motivatore esplicito come Conte, ma sa il fatto suo. Non è arrogante, si lascia scivolare le cose addosso ed ha una sicurezza spavalda, che trasmette anche alla squadra. Una personalità fatta di consapevolezza e meno proclami. Un po' come dire ''Si parla di Conte? Ok, non mi dà fastidio. Poi vedrete chi è meglio. Eheh''.

    E soprattutto è riuscito a trasmettere qualcosa in più in Europa, più consapevolezza, più volontà, più determinazione. Sicuro dei suoi mezzi e della capacità della squadra, sa bene quando chiudersi e sa altresì bene quando aggredire. Personalmente rientro tra quelli che credono alla diceria del DNA Europeo e sono sicuro che Max ne possieda molto di più del suo precedessore. Questa Juventus mi piace soprattutto a livello tecnico, è meno arrogante, più spettacolare, più equilibrata nelle due fasi. Motivi per i quali tifo per voi in Champions League e spero che andiate il più a lungo possibile. La rosa non ha nulla da invidiare all'Atletico Madrid finalista dell'anno scorso. Bisogna crederci.

    La Juventus di Allegri ha dimostrato di essere davvero competitiva su tre fronti e di meritare ampiamente il campionato, al di là della pagliacciata esaltata dall'attuale CT dei 102 punti, che restano solo un numero privo di trasformazioni alcune. Se poi ti riferisci alla partita di andata tra Juventus e Roma, non cambierò la mia opinione. Resta macchiata da uno schifo arbitrale e dalla solita corrente che ''nel dubbio'' pende da una sola parte. Però la Juve, ripeto, ha dimostrato sul campo, senza favori arbitrali, senza fattori esterni, di strameritare sia la Serie A che i quarti in CL. Forse mai come quest'anno.

    In definitiva credo che la Juventus possa ancora migliorarsi con Allegri in panchina, venuto per fare la comparsa annuale, ma meritevole di far parte di un progetto pluriennale. E' stato il vostro salvatore soprattutto a livello tecnico, siete passati dalla preistoria tattica di Conte al presente. E' tantissimo.

    Quanto poi al mercato, mi ero già espresso a riguardo su Pogba e Vidal se ricordi. Spero solamente che Marotta non sia così stupido da spendere per Dybala, Vazquez, Zappacosta e gente così. Io mi fionderei su Cavani e Verratti. Presi loro, la Juve potrà davvero puntare in alto.

  7. #26
    Member L'avatar di Mou
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,447
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Grazie per avermi chiamato in causa. Sinceramente volevo postare già da tempo in questo Topic, però purtroppo il tempo disponibile è quello che è e non ho avuto modo, neanche adesso, di leggermi le varie pagine. Comunque, non so se la tua citazione sia ironica o meno, ma ti esplico subito il mio pensiero.

    Sono filo-Allegriano e lo sono stato, tra i pochi, anche quand'era al Milan. Sono sempre stato convinto che non fosse un tecnico mediocre, né tantomeno uno Yes-Man. Allegri è un allenatore aziendalista che riesce comunque a portarti all'obiettivo minimo e che, quando gli vengono dati i mezzi, è in grado di vincere e farli fruttare. La sua idea di calcio è concreta, tecnica e netta. Non è né un difensivista né un offensivista. E soprattutto non ha limiti mentali o caratteriali. Sa farsi rispettare e talvolta anche ben volere dai propri calciatori. E' una persona tutto sommato simpatica nella sua antipatia. E' sempre stato bistrattato mediaticamente sia dai giornali che dalla nostra società. E' un tecnico che non vale di certo i Ferguson, gli Ancelotti e i Guardiola, ma che può aspirare ad una carriera rispettabile e centrare obiettivi sia progettuali che imprevisti. In tutta sincerità a livello tecnico tattico lo vedo anche superiore a Conte e non di poco.

    Il vostro ex-allenatore ha il mio supporto solo su alcuni punti: la volontà, ferrea, di fare il salto di qualità Europeo dopo 3 anni di dominio italiano grazie al mercato. Gli Agnelli puntano, come tutti in Italia, solo al risparmismo e al solito scudetto minimo. E non hanno questo fuoco, né tantomeno la volontà necessaria per attuare quanto veniva richiesto. Si puntava, invece, alle cessioni dei top, poi sfumate per il caos societario delle dimissioni di Conte. L'altro punto in cui rispetto e supporto l'attuale CT è la capacità di gestione dello spogliatoio, le abilità psicologiche come allenatore e la sua integrità, nonché una grande personalità che lo rendono un semi-Top. A livello tecnico tattico lo trovo a dir poco stantio, preistorico, di vedute chiuse e a livelli veramente rudimentali, che un Mihajlovic o un Montella potrebbero portarlo tranquillamente a scuola. Troppo difensivista, tradizionalista e agonistico. Farebbe giocare a 5 anche Barcellona o Real Madrid.

    Allegri invece sceglie il modulo in base alle disponibilità della rosa, nonostante abbia, comunque, un modulo di base che è quello che sta adoperando adesso e che è letteralmente perfetto. Forse lo dico anche per affettività verso un modulo che ci ha portati sul tetto d'Europa e del mondo. E' stato fenomenale nell'adattare lentamente la Juventus alle sue idee ed esigenze, a comportarsi in maniera adeguata con una certa aplomb mediatica e a lavorare in silenzio e in punta di piedi, senza alcun riferimento negativo al passato bianconero dell'era Conte, a differenza di quest'ultimo che non esita a lanciare frecciatine decisamente sterili e patetiche.

    Tecnicamente ha trasformato la Juventus in una squadra molto più abile e sagace nello gestire la palla, nel creare occasioni, nel controllare il gioco e nel bilanciare centrocampo e attacco. Ha però molto meno agonismo e capacità nei contrasti. Ha lavato via ogni macchia di difensivismo e calcio anni '80, riuscendo a far abituare tutta la rosa alle sue idee di calcio e soprattutto alla tecnica. E come diceva Tevez, a differenza di Conte che imponeva fase difensiva 11 su 11, ha dato più libertà ai calciatori e specialmente al centrocampo, con meno rientri e più probabilità di tiro e calcio offensivo. Solo per questo lavoro tecnico voi Juventini dovreste baciare la terra dove cammina.

    Quanto poi all'aspetto psicologico, l'ho già esplicato. Non è un motivatore esplicito come Conte, ma sa il fatto suo. Non è arrogante, si lascia scivolare le cose addosso ed ha una sicurezza spavalda, che trasmette anche alla squadra. Una personalità fatta di consapevolezza e meno proclami. Un po' come dire ''Si parla di Conte? Ok, non mi dà fastidio. Poi vedrete chi è meglio. Eheh''.

    E soprattutto è riuscito a trasmettere qualcosa in più in Europa, più consapevolezza, più volontà, più determinazione. Sicuro dei suoi mezzi e della capacità della squadra, sa bene quando chiudersi e sa altresì bene quando aggredire. Personalmente rientro tra quelli che credono alla diceria del DNA Europeo e sono sicuro che Max ne possieda molto di più del suo precedessore. Questa Juventus mi piace soprattutto a livello tecnico, è meno arrogante, più spettacolare, più equilibrata nelle due fasi. Motivi per i quali tifo per voi in Champions League e spero che andiate il più a lungo possibile. La rosa non ha nulla da invidiare all'Atletico Madrid finalista dell'anno scorso. Bisogna crederci.

    La Juventus di Allegri ha dimostrato di essere davvero competitiva su tre fronti e di meritare ampiamente il campionato, al di là della pagliacciata esaltata dall'attuale CT dei 102 punti, che restano solo un numero privo di trasformazioni alcune. Se poi ti riferisci alla partita di andata tra Juventus e Roma, non cambierò la mia opinione. Resta macchiata da uno schifo arbitrale e dalla solita corrente che ''nel dubbio'' pende da una sola parte. Però la Juve, ripeto, ha dimostrato sul campo, senza favori arbitrali, senza fattori esterni, di strameritare sia la Serie A che i quarti in CL. Forse mai come quest'anno.

    In definitiva credo che la Juventus possa ancora migliorarsi con Allegri in panchina, venuto per fare la comparsa annuale, ma meritevole di far parte di un progetto pluriennale. E' stato il vostro salvatore soprattutto a livello tecnico, siete passati dalla preistoria tattica di Conte al presente. E' tantissimo.

    Quanto poi al mercato, mi ero già espresso a riguardo su Pogba e Vidal se ricordi. Spero solamente che Marotta non sia così stupido da spendere per Dybala, Vazquez, Zappacosta e gente così. Io mi fionderei su Cavani e Verratti. Presi loro, la Juve potrà davvero puntare in alto.
    Innanzi tutto, ti ringrazio per l'attenzione che hai dedicato al topic, e la ricchezza della tua risposta mi fa sinceramente felice. Nessuna ironia nel mio chiamarti in causa, quindi: ti leggo volentieri e volevo assolutamente sapere la tua.

    Inizio dalle tue ultime frasi, quelle sul mercato: siamo d'accordo, e l'ho sottolineato anche in un paio di post passati. La società riceve offerte obiettivamente non rifiutabili per Pogba e Vidal? Accetto che siano venduti, purché il ricavato sia completamente reinvestito, e di più: purché sia completamente reinvestito in calciatori forti, che diano qualcosa in più alla squadra, e non semplici buoni giocatori di pallone. Sono un sostenitore del "meglio un campione da 40 milioni che 4 onesti mestieranti da 10". Hai citato Verratti, anche io ho fatto il suo nome. Via Pogba? Dentro Verratti e Cavani. Amen.

    Non sono d'accordo sul fatto che Agnelli, e più in generale proprietà e dirigenza, non abbia la fame di vittorie "che contano". Che lo Scudetto per questa Juventus sia ordinaria amministrazione è pacifico, ma non penso che la Signora corra il rischio di diventare il Celtic italiano. Agnelli è stato molto onesto: l'obiettivo è stare stabilmente fra le prime 8 d'Europa, quindi entrare ogni anno ai quarti di Chiampions. Stiamo costruendo strutture all'avanguardia. Sempre Agnelli ha dichiarato di stare lavorando per portare il proprio fatturato nella top five europea. Mi sembrano tutti segnali di una grande voglia di crescere, e siccome i soldi non entrano in cassa per caso ma vanno guadagnati, vedo la società adoperarsi in tal senso e porto pazienza. C'è un progetto vero e mi sembra ambizioso.

    Conte? L'ha fatta fuori dal vaso. Allegri gli ha dimostrato che con la sua stessa rosa (con le aggiunte di Morata e Pereyra, va detto) anche in Europa si poteva dire la nostra. Conte in Europa non ci ha mai capito nulla, e questa è la sua più grande colpa IMHO. Ha dato alla squadra una grande mentalità casalinga, ma il suo furore e la sua veemenza in Europa diventavano timore, paura, codardia. Ne parlo spesso: andavamo in Danimarca con 5 difensori, col Trabzonspor in casa abbiamo fatto una delle peggiori partite degli ultimi anni, col Galatasaray siamo usciti meritatamente, col Benfica, con la prospettiva di una finale in casa, si è aggrappato indegnamente all'arbitro.

    Tatticamente è un talebano, e da CT, col 3-5-2, si sta confermando tale. Io non rimpiango Conte, ma voglio chiudere con un sorriso il mio pensiero su di lui. Sui vari forum bianconeri, in particolare dopo la vittoria di Dortmund, i tifosi si sono scatenati incensando Allegri e rinfacciando ad Antonio le vittorie europee del livornese. Noi juventini, almeno molti di noi, nel parlarne abbiamo lo stesso tono della donna tradita: la verità è che Conte ce lo saremmo tenuti a lungo, e che la sua partenza, così all'improvviso, ci ha lasciati tramortiti.

    Ho detto "noi", io comunque mi tengo Max

    Approfitto per chiamare in causa anche @Splendidi Incisivi
    Tenacemente gobbo!

  8. #27
    Bannato
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    478
    Citazione Originariamente Scritto da Sherlocked Visualizza Messaggio
    Semifinale di Champions
    Meriti della squadra: 2
    Meriti di allegri: nessuno

    Scudetto
    Meriti della squadra, e di Conte precedentemente: 7
    Meriti di allegri: 3

    Coppa Italia
    Trofeo inutile

    Voto alla loro stagione attualmente: 6
    Intitolerei questo post: "Obiettività"

  9. #28
    Una stagione così,per quelle che erano le premesse,penso che il 99% dei tifosi juventini(e non) non se l'aspettava.
    Complimenti ad Allegri per il grande lavoro fatto,è stato bravo a non stravolgere nulla ma piano piano ha plasmato la squadra a suo piacimento,avendo coraggio di cambiare modulo dopo 3 anni,nonostante l'assenza di un trequartista

    Sul piano del gioco si può fare di più,più di una prestazione non è stata convincente ma ce ne sono state anche diverse esaltanti,su tutte il capolavoro di Dortmund. Ma come già detto,cambiando modulo dopo 3 anni e non avendo nemmeno un trequartista di ruolo di più non si poteva fare probabilmente.

    Siamo a fine marzo con lo scudetto in tasca,in lotta per C. Italia,e con la possibilità di tornare in semifinale di champions dopo 12 anni. L'anno scorso di sti tempi con Conte faticavamo come i cani per superare il turno di EL contro Fiorentina Lione ed in parte Trabzonspor.

  10. #29
    Citazione Originariamente Scritto da Gianni23 Visualizza Messaggio
    Intitolerei questo post: "Obiettività"
    Nessuno ti ha chiesto un parere.

  11. #30
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,770
    Citazione Originariamente Scritto da mourinhomifottotuamoglie Visualizza Messaggio
    Innanzi tutto, ti ringrazio per l'attenzione che hai dedicato al topic, e la ricchezza della tua risposta mi fa sinceramente felice. Nessuna ironia nel mio chiamarti in causa, quindi: ti leggo volentieri e volevo assolutamente sapere la tua.

    Inizio dalle tue ultime frasi, quelle sul mercato: siamo d'accordo, e l'ho sottolineato anche in un paio di post passati. La società riceve offerte obiettivamente non rifiutabili per Pogba e Vidal? Accetto che siano venduti, purché il ricavato sia completamente reinvestito, e di più: purché sia completamente reinvestito in calciatori forti, che diano qualcosa in più alla squadra, e non semplici buoni giocatori di pallone. Sono un sostenitore del "meglio un campione da 40 milioni che 4 onesti mestieranti da 10". Hai citato Verratti, anche io ho fatto il suo nome. Via Pogba? Dentro Verratti e Cavani. Amen.

    Non sono d'accordo sul fatto che Agnelli, e più in generale proprietà e dirigenza, non abbia la fame di vittorie "che contano". Che lo Scudetto per questa Juventus sia ordinaria amministrazione è pacifico, ma non penso che la Signora corra il rischio di diventare il Celtic italiano. Agnelli è stato molto onesto: l'obiettivo è stare stabilmente fra le prime 8 d'Europa, quindi entrare ogni anno ai quarti di Chiampions. Stiamo costruendo strutture all'avanguardia. Sempre Agnelli ha dichiarato di stare lavorando per portare il proprio fatturato nella top five europea. Mi sembrano tutti segnali di una grande voglia di crescere, e siccome i soldi non entrano in cassa per caso ma vanno guadagnati, vedo la società adoperarsi in tal senso e porto pazienza. C'è un progetto vero e mi sembra ambizioso.

    Conte? L'ha fatta fuori dal vaso. Allegri gli ha dimostrato che con la sua stessa rosa (con le aggiunte di Morata e Pereyra, va detto) anche in Europa si poteva dire la nostra. Conte in Europa non ci ha mai capito nulla, e questa è la sua più grande colpa IMHO. Ha dato alla squadra una grande mentalità casalinga, ma il suo furore e la sua veemenza in Europa diventavano timore, paura, codardia. Ne parlo spesso: andavamo in Danimarca con 5 difensori, col Trabzonspor in casa abbiamo fatto una delle peggiori partite degli ultimi anni, col Galatasaray siamo usciti meritatamente, col Benfica, con la prospettiva di una finale in casa, si è aggrappato indegnamente all'arbitro.

    Tatticamente è un talebano, e da CT, col 3-5-2, si sta confermando tale. Io non rimpiango Conte, ma voglio chiudere con un sorriso il mio pensiero su di lui. Sui vari forum bianconeri, in particolare dopo la vittoria di Dortmund, i tifosi si sono scatenati incensando Allegri e rinfacciando ad Antonio le vittorie europee del livornese. Noi juventini, almeno molti di noi, nel parlarne abbiamo lo stesso tono della donna tradita: la verità è che Conte ce lo saremmo tenuti a lungo, e che la sua partenza, così all'improvviso, ci ha lasciati tramortiti.

    Ho detto "noi", io comunque mi tengo Max

    Approfitto per chiamare in causa anche @Splendidi Incisivi
    Quoto quanto detto da Renegade riguardo Allegri, però lo devo fare facendo un passo indietro perché ad inizio anno credevo nel fallimento Juventus. Non so se ci credessi veramente o se me ne volessi convincere perché vi odio profondamente(ma più per il tifo arrogante che per altro) però al netto della stagione che state facendo non posso che fare i complimenti come alla fine li feci già a Conte, alla fine mi costringete per forza. Su Allegri penso quello che è stato scritto sopra dunque.

    Su Pogba e Vidal, credo che la vera Juve li blinderebbe, però avrei qualche riserva anche sulla loro cessione, perché forse adesso avrete bisogno di sacrifici e quindi sarebbe doloroso cederli ma credo che sulla lunga non ne avrete bisogno più, a causa dello stadio.
    Il Bayern dopo aver acquisito lo stadio di proprietà ci ha messo dieci anni per arrivare a questi livelli, ecco, penso che voi fra dieci anni, dato che siete ancora all'inizio con lo stadio, potrete fare lo stesso e con questo mi ricollego al progetto Agnelli.
    Al contrario credo che la società abbia un grandissimo progetto a lungo termine che forse adesso potrebbe deludere qualora portasse a cessioni importanti come quelle di Pogba e Vidal ma sulla lunga penso che darà i suoi frutti, scavando veramente un abisso, più grande di quanto esista già ora, con le altre squadre di serie A.

    Sulla vostra strada vedo la Roma ma loro sportivamente non potranno mai competere con voi, nel caso doveste giocarvi lo scudetto per i prossimi dieci anni, nove volte su dieci arrivereste voi avanti.
    Bisogna capire l'Inter cos'abbia intenzione di fare ma per lo stadio ci vuole certamente tempo, mentre noi ancora non abbiamo cambiato proprietà, quindi...

Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.