Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 22

  1. #11
    Possono costare anche 10 euro a brano lollo, nessuno mi autorizza a rubare una cosa perche essa costa un prezzo che non posso permettermi

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Il fatto è che molti fanno un'equazione totalmente errata: scarichi = non compri.

    Uno scarica perché può, se non può scaricare mica lo va a comprare. Tanti giochi e film vengono scaricati solo perché si può fare, non perché non si vuole pagare. E' talmente semplice e disarmante questa cosa, ma l'ingordigia è talmente elevata che proprio non ci arrivano.

    Ricerche e statistiche fatte negli USA dimostrano poi come paradossalmente chi scarica di più è anche il soggetto che SPENDE DI PIU' in acquisti. Con queste norme non capiscono che rischiano di danneggiare proprio coloro che gli portano più incassi.
    Se una cosa piace davvero la si compra anche se si scarica, se il prodotto è buono, il download è una PUBBLICITA' immensa e gratutita.
    Poter scaricare tante cose aiuta a conoscere prodotti di cui magari avremmo totalmente ignorato l'esistenza. Basta pensare al grande successo di serie tv come Game of thrones o Breaking Bad, se non fosse stato possibile scaricarle certi numeri non gli avrebbero MAI fatti, MAI! GOT ha fatto il record mondiale di download e nello stesso tempo ha pure fatto il record di vendite di dvd e merchandising.
    Non c'è esempio migliore di questo per capire certe dinamiche. Roba banale che non si vuole capire perché semplicemente l'industria è ingorda.

    Se fai un prodotto vincente, internet e il download "illegale" aiutano in maniera esponenziale, tutto è, tranne che un danno.

  4. #13
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,262
    Citazione Originariamente Scritto da Stanis La Rochelle Visualizza Messaggio
    Il fatto è che molti fanno un'equazione totalmente errata: scarichi = non compri.

    Uno scarica perché può, se non può scaricare mica lo va a comprare. Tanti giochi e film vengono scaricati solo perché si può fare, non perché non si vuole pagare. E' talmente semplice e disarmante questa cosa, ma l'ingordigia è talmente elevata che proprio non ci arrivano.

    Ricerche e statistiche fatte negli USA dimostrano poi come paradossalmente chi scarica di più è anche il soggetto che SPENDE DI PIU' in acquisti. Con queste norme non capiscono che rischiano di danneggiare proprio coloro che gli portano più incassi.
    Se una cosa piace davvero la si compra anche se si scarica, se il prodotto è buono, il download è una PUBBLICITA' immensa e gratutita.
    Poter scaricare tante cose aiuta a conoscere prodotti di cui magari avremmo totalmente ignorato l'esistenza. Basta pensare al grande successo di serie tv come Game of thrones o Breaking Bad, se non fosse stato possibile scaricarle certi numeri non gli avrebbero MAI fatti, MAI! GOT ha fatto il record mondiale di download e nello stesso tempo ha pure fatto il record di vendite di dvd e merchandising.
    Non c'è esempio migliore di questo per capire certe dinamiche. Roba banale che non si vuole capire perché semplicemente l'industria è ingorda.

    Se fai un prodotto vincente, internet e il download "illegale" aiutano in maniera esponenziale, tutto è, tranne che un danno.
    Sottoscrivo in pieno. Forse la soluzione sarebbe cambiare propriola struttura di vendita.

  5. #14
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da Stanis La Rochelle Visualizza Messaggio
    Il fatto è che molti fanno un'equazione totalmente errata: scarichi = non compri.

    Uno scarica perché può, se non può scaricare mica lo va a comprare. Tanti giochi e film vengono scaricati solo perché si può fare, non perché non si vuole pagare. E' talmente semplice e disarmante questa cosa, ma l'ingordigia è talmente elevata che proprio non ci arrivano.

    Ricerche e statistiche fatte negli USA dimostrano poi come paradossalmente chi scarica di più è anche il soggetto che SPENDE DI PIU' in acquisti. Con queste norme non capiscono che rischiano di danneggiare proprio coloro che gli portano più incassi.
    Se una cosa piace davvero la si compra anche se si scarica, se il prodotto è buono, il download è una PUBBLICITA' immensa e gratutita.
    Poter scaricare tante cose aiuta a conoscere prodotti di cui magari avremmo totalmente ignorato l'esistenza. Basta pensare al grande successo di serie tv come Game of thrones o Breaking Bad, se non fosse stato possibile scaricarle certi numeri non gli avrebbero MAI fatti, MAI! GOT ha fatto il record mondiale di download e nello stesso tempo ha pure fatto il record di vendite di dvd e merchandising.
    Non c'è esempio migliore di questo per capire certe dinamiche. Roba banale che non si vuole capire perché semplicemente l'industria è ingorda.

    Se fai un prodotto vincente, internet e il download "illegale" aiutano in maniera esponenziale, tutto è, tranne che un danno.
    -

  6. #15
    Member L'avatar di Mou
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,446
    Citazione Originariamente Scritto da Stanis La Rochelle Visualizza Messaggio
    Il fatto è che molti fanno un'equazione totalmente errata: scarichi = non compri.

    Uno scarica perché può, se non può scaricare mica lo va a comprare. Tanti giochi e film vengono scaricati solo perché si può fare, non perché non si vuole pagare. E' talmente semplice e disarmante questa cosa, ma l'ingordigia è talmente elevata che proprio non ci arrivano.

    Ricerche e statistiche fatte negli USA dimostrano poi come paradossalmente chi scarica di più è anche il soggetto che SPENDE DI PIU' in acquisti. Con queste norme non capiscono che rischiano di danneggiare proprio coloro che gli portano più incassi.
    Se una cosa piace davvero la si compra anche se si scarica, se il prodotto è buono, il download è una PUBBLICITA' immensa e gratutita.
    Poter scaricare tante cose aiuta a conoscere prodotti di cui magari avremmo totalmente ignorato l'esistenza. Basta pensare al grande successo di serie tv come Game of thrones o Breaking Bad, se non fosse stato possibile scaricarle certi numeri non gli avrebbero MAI fatti, MAI! GOT ha fatto il record mondiale di download e nello stesso tempo ha pure fatto il record di vendite di dvd e merchandising.
    Non c'è esempio migliore di questo per capire certe dinamiche. Roba banale che non si vuole capire perché semplicemente l'industria è ingorda.

    Se fai un prodotto vincente, internet e il download "illegale" aiutano in maniera esponenziale, tutto è, tranne che un danno.
    Ripeto: non sono un moralizzatore del download "illegale". Mi sono appena visto l'ultima stagione di Spartacus, su internet senza sganciare un centesimo. Perché l'ho fatto? Perché posso vedermi una serie che le tv non trasmettono più direttamente sul tablet, senza spese, senza dover andare in un negozio a comprarmi il cofanetto. Cosa gliene è venuto ai proprietari della serie? Niente.
    Bisogna dividere il discorso economico da quello "sentimentale". Pensate a un cantante: affermato, le sue canzoni vengono scaricate senza che in tasca gliene venga niente. Lui non viene scoperto e non aumenta il suo seguito grazie alla gratuità del download. Che dovrebbe dire? Economicamente è un danno senza se e senza ma. Ma senza tanta poesia uno scarica solo perché non paga, non ditemi il contrario.
    Tenacemente gobbo!

  7. #16
    Citazione Originariamente Scritto da Stanis La Rochelle Visualizza Messaggio
    Il fatto è che molti fanno un'equazione totalmente errata: scarichi = non compri.

    Uno scarica perché può, se non può scaricare mica lo va a comprare. Tanti giochi e film vengono scaricati solo perché si può fare, non perché non si vuole pagare. E' talmente semplice e disarmante questa cosa, ma l'ingordigia è talmente elevata che proprio non ci arrivano.

    Ricerche e statistiche fatte negli USA dimostrano poi come paradossalmente chi scarica di più è anche il soggetto che SPENDE DI PIU' in acquisti. Con queste norme non capiscono che rischiano di danneggiare proprio coloro che gli portano più incassi.
    Se una cosa piace davvero la si compra anche se si scarica, se il prodotto è buono, il download è una PUBBLICITA' immensa e gratutita.
    Poter scaricare tante cose aiuta a conoscere prodotti di cui magari avremmo totalmente ignorato l'esistenza. Basta pensare al grande successo di serie tv come Game of thrones o Breaking Bad, se non fosse stato possibile scaricarle certi numeri non gli avrebbero MAI fatti, MAI! GOT ha fatto il record mondiale di download e nello stesso tempo ha pure fatto il record di vendite di dvd e merchandising.
    Non c'è esempio migliore di questo per capire certe dinamiche. Roba banale che non si vuole capire perché semplicemente l'industria è ingorda.

    Se fai un prodotto vincente, internet e il download "illegale" aiutano in maniera esponenziale, tutto è, tranne che un danno.

    se uno vuole farsi pubblicita mette la sua applicazione o canzone in maniera gratuita. quando questo non avviene è furto scaricare illegalmente.
    un ladro di macchine puo fare pubblicita pero resterà sempre un ladro.

    parli troppo di cose banali quando poi ti perdi nella cosa piu semplice. tu non hai il diritto di giocare a got in maniera gratuita allo stesso modo tu non hai diritto di prendere una ferrari solo perche dentro ci sono le chiavi. o ogni ferrari fa il record di vendite ecc ecc ecc

    se io entro in un albergo di tua proprieta, non rompo nulla, dormo e me ne vado, cosa sarei?

  8. #17
    Citazione Originariamente Scritto da mourinhomifottotuamoglie Visualizza Messaggio
    Ripeto: non sono un moralizzatore del download "illegale". Mi sono appena visto l'ultima stagione di Spartacus, su internet senza sganciare un centesimo. Perché l'ho fatto? Perché posso vedermi una serie che le tv non trasmettono più direttamente sul tablet, senza spese, senza dover andare in un negozio a comprarmi il cofanetto. Cosa gliene è venuto ai proprietari della serie? Niente.
    Bisogna dividere il discorso economico da quello "sentimentale". Pensate a un cantante: affermato, le sue canzoni vengono scaricate senza che in tasca gliene venga niente. Lui non viene scoperto e non aumenta il suo seguito grazie alla gratuità del download. Che dovrebbe dire? Economicamente è un danno senza se e senza ma. Ma senza tanta poesia uno scarica solo perché non paga, non ditemi il contrario.
    Bisogna partire dal presupposto che noi siamo noi e gli altri sono gli altri, bisogna analizzare il fenomeno sui grandi numeri, tante volte diamo per scontato che sui grandi numeri i nostri comportamenti siano validi anche per gli altri, a volte è così, a volte no. Come ho scritto prima, varie indagini statische, non solo USA, indicano che chi più scarica, più compra....


    Perché hai scaricato spartacus?
    Perché potevi farlo senza problemi.

    Ora, se tu non saresti riuscito vedere nulla di nulla in nessun modo senza comprare i dvd, potresti tu dirmi con assoluta certezza che avresti comprato tutti i dvd per guardarlo?
    E così per tutte le serie che hai visto fin ora?

    E' tutto li il discorso principale. La tua visione della serie NON è una mancata vendita certificata e questo è un dato oggettivo ed innegabile. Anche se mi dici che li avresti comprati

    Punto musica:

    Da quando ci sono servizi come itunes e soci la pirateria musicale è in NETTO calo, ma di parecchio, e stanno salendo invece gli introiti derivanti dai servizi in streaming legali. Se ti fai una breve ricerca su google ti renderai conto di come è cambiato lo scenario rispetto a qualche anno fa.
    Se qualcuno si lamenta lo fa solo per ingordigia e presunti guadagni irreali, come ti ho spiegato prima bisogna guardare le cose sui grandi numeri e non guardare solo ai nostri comportamenti o di chi ci sta vicino.

    Eccezioni, sfumature e casi diversi ci saranno sempre, ma bisogna guardare al fenomeno in maniera ampia.

    Secondo, un cantante per farsi conoscere e guadagnare deve suonare per locali, fare serate, fare concerti. I gruppi più affermati a livello internazionale fanno più soldi coi concerti che con la vendita dei loro pezzi...
    Bisogna prendere atto delle nuove dinamiche nel mondo ed adeguarsi di conseguenza, se da una parte perdi, da un'altra guadagni. Con youtube e social network le possibilità di farsi conoscere a un pubblico veramente elevato è decisamente maggiore rispetto al passato, prima raggiungere una certa mole di utenti per tanti era impossibile, ora non più... Tutto poi in maniera gratuita...
    Pensa al tizio coreano di gnam gnam style... Cioè sto qui si sarà fatto na marea di soldi, eppure la sua canzone era gratis ovunque.... Fenomeni come questi sarebbero stati impossibili prima...

    Certe dinamiche sono cambiate, cosa si fa? Ci si adegua e si cerca di sfruttare le possibilità enormi che possono dare certi strumenti o si fanno norme farlocche che non serviranno a niente?
    Tra l'altro norme civetta, utilizzano il p2p per provare a infilare un po' di censura qua e la,non certo per risolvere il fenomeno.

    Sotto rispondo a carlocarlo, ma la risposta può interessare anche te, quindi leggi anche il resto.

    Citazione Originariamente Scritto da carlocarlo Visualizza Messaggio
    se uno vuole farsi pubblicita mette la sua applicazione o canzone in maniera gratuita. quando questo non avviene è furto scaricare illegalmente.
    un ladro di macchine puo fare pubblicita pero resterà sempre un ladro.

    parli troppo di cose banali quando poi ti perdi nella cosa piu semplice. tu non hai il diritto di giocare a got in maniera gratuita allo stesso modo tu non hai diritto di prendere una ferrari solo perche dentro ci sono le chiavi. o ogni ferrari fa il record di vendite ecc ecc ecc

    se io entro in un albergo di tua proprieta, non rompo nulla, dormo e me ne vado, cosa sarei?

    I tuoi esempi sono veramente fallaci...
    Vuoi fare delle analogie reali con la ferrari e il furto d'auto col p2p in modo serio?

    Col p2p ci sarebbero 2, 3, 500 ferrari senza che la tua sparisca e venga sottratta...
    Una è la tua e magicamente tramite p2p se ne avrebbero altre senza che la tua ferrari venga proprio toccata. Questo ti fa capire come sia totalmente assurdo paragonare due cose molto diverse e che bisogna ragionare seguendo altri schemi rispetto ai soliti se si vuole affrontare il fenomeno download e regolamentare certe dinamiche in modo reale e non fittizio.

    E poi l'albergo? Ma seriamente? Se quello del furto potevo capirlo, questo proprio non c'entra niente...

    Per inciso lo stesso produttore di GOT ha detto che il p2p è stato di enorme aiuto per il successo della serie, anche chi è dentro certi business inizia a capire certe logiche e non si lamenta, anzi capisce le potenzialità del fenomeno. Stessa cosa detta da quello di Breaking Bad, non ricordo se il regista o "il signor white" stesso.

    Si tratta proprio di ragionare in maniera diversa, c'è un fenomeno a livello planetario che non potrà mai essere sconfitto con certe logiche, lo sanno tutti, cosa si fa?
    Facciamo la morale a miliardi di persone, gli diamo dei ladri, gli sputiamo in faccia, li meniamo o si cerca di sfruttare il fenomeno per avere dei vantaggi visto certi esempi emblematici? Oppure creare modelli di distribuzione diversi?

    Basta vedere come sta andando ottimamente Netfix, capace addirittura di produrre serie in tv in proprio, invece di criminalizzare le persone bisogna trovare modi e alternative per portare la gente a usufruire di nuovi servizi concreti e reali e sfruttare le opportunità che si vengono a creare.

    Oppure in ambito videogame possiamo parlare di Steam, altro esempio di come un ottimo servizio può invogliare l'utenza a scegliere questa alternativa rispetto al p2p totalmente gratuito.Mi chiedo perché questi servizi stiano avendo successo seppure la roba potrebbe essere fruita lo stesso gratuitamente...

    Poi ci sarà sempre chi non comprerà MAI niente, qualunque sia il contesto, ma quella è gente che non compra a prescindere...

  9. #18
    non sto sputando in faccia a nessuno perche se avessi letto tutti i miei post avresti letto che sono io il primo a scaricare. solo che al contrario di molti di voi non mi giustifico con cavolate!

    se tu creassi l'applicazione piu scaricata del web e avresti un reddito di 1000 euro vorrei sapere come risponderesti.
    imho discorsi ridicoli.

    basta fare un esempio semplice semplice.

    se per assurdo tutti scaricassimo illegalmente non esisterebbe piu, windows, office, ecc ecc
    se tutti comprassimo tutti i software? minimo non succederebbe nulla, nelle migliore delle ipotesi generavi un calo di prezzi e un maggior lavoro per tutti.

  10. #19
    Citazione Originariamente Scritto da carlocarlo Visualizza Messaggio
    non sto sputando in faccia a nessuno perche se avessi letto tutti i miei post avresti letto che sono io il primo a scaricare. solo che al contrario di molti di voi non mi giustifico con cavolate!

    se tu creassi l'applicazione piu scaricata del web e avresti un reddito di 1000 euro vorrei sapere come risponderesti.
    imho discorsi ridicoli.

    basta fare un esempio semplice semplice.

    se per assurdo tutti scaricassimo illegalmente non esisterebbe piu, windows, office, ecc ecc
    se tutti comprassimo tutti i software? minimo non succederebbe nulla, nelle migliore delle ipotesi generavi un calo di prezzi e un maggior lavoro per tutti.
    Qui non si giustifica niente, si osserva un fenomeno e le sue dinamiche e ci si chiede se lo Stato sta agendo in maniera corretta.

    Se non vuoi capire il discorso amen, non voglio stare a tirarla per le lunghe... Il centro poi è tutto qui:
    Te parti sempre da esempi "se per assurdo", io ti ho fatto esempi reali e concreti delle opportunità che ci sono e dei modi per sfruttare il fenomeno a proprio vantaggio...

  11. #20
    Il concetto di "pirateria" è vivo solo in italia, dove ci fanno credere che sia un reato. Fuori è un concetto ormai anacronistico.
    Come riportato da altri utenti, è da molto tempo che le indagini di mercato hanno stabilito che la pirateria non solo è deleteria ma anzi è diventata un mezzo per studiare e modificare il prodotto finale.
    Oggi però questo concetto sta secondo esaurendosi. Prendiamo ad esempio spotify o agli altri servizi di streaming gratuiti: tutti ci guadagnano e siamo tutti felici e contenti. Questo è il presente. Netflix per dire è anni che esiste e mi sembra che costi agli americani meno di 10 dollari al mese. Il futuro dovrebbe essere questo con un abbassamento delle tariffe (a meno di 10 euro al mese). Però il problema è che siamo in italia, persino il concetto di "pirateria" è ancora oggetto di discussioni.

    Mantengo ancora delle riserve solo per quanto riguarda gli ebook "pirati", dove il concetto di streaming forse è più complesso da gestire e per la presenza per esempio del kindle store di amazon che con i suoi prezzi ha di fatto eliminato sul nascere l'esigenza di libri pirata.
    « Quando i gabbiani seguono il peschereccio è perché pensano che verranno gettate in mare delle sardine. »

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.