Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 5 di 7 PrimaPrima ... 34567 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 67

Discussione: Pink Floyd

  1. #41
    Citazione Originariamente Scritto da Livestrong Visualizza Messaggio
    No, secondo me non è così. I floyd li ascolti per la loro musica, non c'è nessuno che li sente solo per la presenza di gilmour ad esempio, è il gruppo che conta
    quoto in toto

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #42
    Senior Member L'avatar di Angstgegner
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    9,922
    Citazione Originariamente Scritto da Livestrong Visualizza Messaggio
    Esatto, d'accordo con te lollo. Ci aggiungerei anche Led zeppelin e bob Dylan, forse i Nirvana per le generazioni più recenti, a quelli da te citati, gli altri stanno uno o due gradini sotto come impatto musicale e culturale.
    Concordo.

  4. #43
    Citazione Originariamente Scritto da Super_Lollo Visualizza Messaggio
    Si esatto
    Io invece non sono d'accordo, tranne che per Jimi (dio), Beatles (canzonettari e idoli per ragazzine, ma grandi innovatori nella fase matura della carriera) e Rolling Stones (hanno praticamente codificato lo stereotipo della Rock Band), tutti gli altri li trovo estremamente sopravvalutati. Ad iniziare dagli intestatari del topic: memorabile l'album d'esordio, il resto è musica del tutto innocua, sterile e noiosa, frutto di una tronfiaggine assolutamente fuori luogo viste le mediocri doti tecniche di cui disponevano. Composizioni prolisse, dilatate all'inverosimile, prive di progressioni e cambi di tempo o di atmosfera fluidi e pertinenti. Strutture compositive banalissime e giri armonici abusatissimi, sapientemente occultati da produzioni a dir poco artificiose e magniloquenti. Salvo solo il chitarrismo accorato ed elegante di Gilmour. Dark side e soprattutto The Wall sono delle autentiche ciofeche. Possno andar bene giusto a 15 anni come iniziazione, quando ancora non hai scoperto i Grateful Dead o i Gong.
    Quanto ai Led Zeppelin erano dei plagiari immondi degni del peggior Zucchero, una voce a dir poco odiosa sorretta da tonnellate di riff ripetuti all'infinito. Page ha cesellato pregevoli assoli in studio, ma dal vivo era veramente pessimo.
    Queen: mamma mia che gruppo inutile. Pomposi, gay, kitch, commercialotti e ruffiani. Robetta pop all'acqua di rose che passa e non lascia traccia alcuna. Poi qualcuno che si è fumato intere piantagioni boliviane li ha piazzati tra i primi gruppi di sempre. Mistero.
    Nirvana: carini, ma assolutamente prescindibili ed inferiori ad una miriade di gruppi dell'epoca (per rimanere nel genere Alice in chains e Soundgarden erano avanti anni luce), stendiamo un velo pietoso sull'estetica dell'"odio me stesso e voglio morire".
    Bob Dylan: semplicemente il più grande abbaglio collettivo del ventesimo secolo. Una voce di sterco declamante tediosissime salmodie su quattro accordi di chitarra in croce. Inascoltabile. Sionista, per giunta.

  5. #44
    Senior Member L'avatar di Now i'm here
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    prov. di bs
    Messaggi
    12,736
    Citazione Originariamente Scritto da Kyle Broflovsky Visualizza Messaggio
    Io invece non sono d'accordo, tranne che per Jimi (dio), Beatles (canzonettari e idoli per ragazzine, ma grandi innovatori nella fase matura della carriera) e Rolling Stones (hanno praticamente codificato lo stereotipo della Rock Band), tutti gli altri li trovo estremamente sopravvalutati. Ad iniziare dagli intestatari del topic: memorabile l'album d'esordio, il resto è musica del tutto innocua, sterile e noiosa, frutto di una tronfiaggine assolutamente fuori luogo viste le mediocri doti tecniche di cui disponevano. Composizioni prolisse, dilatate all'inverosimile, prive di progressioni e cambi di tempo o di atmosfera fluidi e pertinenti. Strutture compositive banalissime e giri armonici abusatissimi, sapientemente occultati da produzioni a dir poco artificiose e magniloquenti. Salvo solo il chitarrismo accorato ed elegante di Gilmour. Dark side e soprattutto The Wall sono delle autentiche ciofeche. Possno andar bene giusto a 15 anni come iniziazione, quando ancora non hai scoperto i Grateful Dead o i Gong.
    Quanto ai Led Zeppelin erano dei plagiari immondi degni del peggior Zucchero, una voce a dir poco odiosa sorretta da tonnellate di riff ripetuti all'infinito. Page ha cesellato pregevoli assoli in studio, ma dal vivo era veramente pessimo.
    Queen: mamma mia che gruppo inutile. Pomposi, gay, kitch, commercialotti e ruffiani. Robetta pop all'acqua di rose che passa e non lascia traccia alcuna. Poi qualcuno che si è fumato intere piantagioni boliviane li ha piazzati tra i primi gruppi di sempre. Mistero.
    Nirvana: carini, ma assolutamente prescindibili ed inferiori ad una miriade di gruppi dell'epoca (per rimanere nel genere Alice in chains e Soundgarden erano avanti anni luce), stendiamo un velo pietoso sull'estetica dell'"odio me stesso e voglio morire".
    Bob Dylan: semplicemente il più grande abbaglio collettivo del ventesimo secolo. Una voce di sterco declamante tediosissime salmodie su quattro accordi di chitarra in croce. Inascoltabile. Sionista, per giunta.
    50 anni di storia del rock buttati nel cesso in poche righe, alla faccia.

    per curiosità, che musica ascolti per spalare così tanta melma su questi gruppi ? illuminaci.

  6. #45
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,927
    Citazione Originariamente Scritto da Kyle Broflovsky Visualizza Messaggio
    Io invece non sono d'accordo, tranne che per Jimi (dio), Beatles (canzonettari e idoli per ragazzine, ma grandi innovatori nella fase matura della carriera) e Rolling Stones (hanno praticamente codificato lo stereotipo della Rock Band), tutti gli altri li trovo estremamente sopravvalutati. Ad iniziare dagli intestatari del topic: memorabile l'album d'esordio, il resto è musica del tutto innocua, sterile e noiosa, frutto di una tronfiaggine assolutamente fuori luogo viste le mediocri doti tecniche di cui disponevano. Composizioni prolisse, dilatate all'inverosimile, prive di progressioni e cambi di tempo o di atmosfera fluidi e pertinenti. Strutture compositive banalissime e giri armonici abusatissimi, sapientemente occultati da produzioni a dir poco artificiose e magniloquenti. Salvo solo il chitarrismo accorato ed elegante di Gilmour. Dark side e soprattutto The Wall sono delle autentiche ciofeche. Possno andar bene giusto a 15 anni come iniziazione, quando ancora non hai scoperto i Grateful Dead o i Gong.
    Quanto ai Led Zeppelin erano dei plagiari immondi degni del peggior Zucchero, una voce a dir poco odiosa sorretta da tonnellate di riff ripetuti all'infinito. Page ha cesellato pregevoli assoli in studio, ma dal vivo era veramente pessimo.
    Queen: mamma mia che gruppo inutile. Pomposi, gay, kitch, commercialotti e ruffiani. Robetta pop all'acqua di rose che passa e non lascia traccia alcuna. Poi qualcuno che si è fumato intere piantagioni boliviane li ha piazzati tra i primi gruppi di sempre. Mistero.
    Nirvana: carini, ma assolutamente prescindibili ed inferiori ad una miriade di gruppi dell'epoca (per rimanere nel genere Alice in chains e Soundgarden erano avanti anni luce), stendiamo un velo pietoso sull'estetica dell'"odio me stesso e voglio morire".
    Bob Dylan: semplicemente il più grande abbaglio collettivo del ventesimo secolo. Una voce di sterco declamante tediosissime salmodie su quattro accordi di chitarra in croce. Inascoltabile. Sionista, per giunta.
    Concordo solo sui Nirvana dove hai veramente straragione. Per il resto hai detto un cumulo di vaccate. Poi tu mi accusi di aver sentito poco sugli Oasis, beh tu hai sentito poco sui Queen per definirli POP. E' vero che i loro ultimi pezzi erano più improntati sulla musica leggera, ma i primi lavori erano Rock e per niente mainstream (ascoltati Queen I e Queen II).

  7. #46
    Citazione Originariamente Scritto da Now i'm here Visualizza Messaggio
    50 anni di storia del rock buttati nel cesso in poche righe, alla faccia.

    per curiosità, che musica ascolti per spalare così tanta melma su questi gruppi ? illuminaci.
    ho solo espresso un'opinione eh, non vi ho insultato la famiglia.

  8. #47
    Citazione Originariamente Scritto da Fabriman94 Visualizza Messaggio
    Concordo solo sui Nirvana dove hai veramente straragione. Per il resto hai detto un cumulo di vaccate. Poi tu mi accusi di aver sentito poco sugli Oasis, beh tu hai sentito poco sui Queen per definirli POP. E' vero che i loro ultimi pezzi erano più improntati sulla musica leggera, ma i primi lavori erano Rock e per niente mainstream (ascoltati Queen I e Queen II).
    Li ho ascoltati e non mi paiono proprio niente di che, specie se confrontati con quello che girava all'epoca. Io proprio non li reggo i Queen

  9. #48
    Comunque, visto che mi si chiede cosa ascolto, dico solo che il primo dei King Crimson spazza via le intere discografie di tutti i gruppi sopra menzionati.

  10. #49
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,104
    Citazione Originariamente Scritto da Kyle Broflovsky Visualizza Messaggio
    Comunque, visto che mi si chiede cosa ascolto, dico solo che il primo dei King Crimson spazza via le intere discografie di tutti i gruppi sopra menzionati.
    Ho letto attentamente il tuo post sopra e mi trovo in disaccordo su quasi tutto quello che hai scritto.... di musica ne capisco qualcosina..ma giusto in filo è solo il mio lavoro ...

    Parto dai Floyd anchese su di loro non sono obbiettivo , è come se stessi parlando di mio fratello... per me sono e rimarranno la miglior band della storia della musica per gusto musicale e compositivo..

    Il tanto maltrattato da te dark side è LA PIETRA MILIARE della MUSICA.. è li che è stata incanalato il ventennio di musica precedente e da li è stato creato il mezzo secolo di musica seguente...

    tu lo sai vero che DARK side ancora oggi viene usato come " esempio " di composizione registrazione e " tecnica " di scrittura ? .. se non lo sai te lo dico io...

    quando in studio di registrazione non sai come andare avanti ti dicono " prendi questo vai a casa e domani riprovaci " ...

    Vogliamo parlare di " The Piper at the Gates of Dawn " .... l'unico disco che ti piace per quanto mi riguarda è un disco troppo classico.. erano ragazzini e in quegli anni ( 1967 o 68 non ricordo ) suonavano quello che la gente gli chiedeva...

    oggi a risentire Syd su quel disco a volte mi viene da ridere... geniale ma bambino...un contorsionista della musica... cmq tornanto al concetto... Piper è si un buono disco ma non STORICO e INNOVATIVO come the wall o Dark Side ...

  11. #50
    Citazione Originariamente Scritto da Super_Lollo Visualizza Messaggio
    Ho letto attentamente il tuo post sopra e mi trovo in disaccordo su quasi tutto quello che hai scritto.... di musica ne capisco qualcosina..ma giusto in filo è solo il mio lavoro ...

    Parto dai Floyd anchese su di loro non sono obbiettivo , è come se stessi parlando di mio fratello... per me sono e rimarranno la miglior band della storia della musica per gusto musicale e compositivo..

    Il tanto maltrattato da te dark side è LA PIETRA MILIARE della MUSICA.. è li che è stata incanalato il ventennio di musica precedente e da li è stato creato il mezzo secolo di musica seguente...

    tu lo sai vero che DARK side ancora oggi viene usato come " esempio " di composizione registrazione e " tecnica " di scrittura ? .. se non lo sai te lo dico io...

    quando in studio di registrazione non sai come andare avanti ti dicono " prendi questo vai a casa e domani riprovaci " ...

    Vogliamo parlare di " The Piper at the Gates of Dawn " .... l'unico disco che ti piace per quanto mi riguarda è un disco troppo classico.. erano ragazzini e in quegli anni ( 1967 o 68 non ricordo ) suonavano quello che la gente gli chiedeva...

    oggi a risentire Syd su quel disco a volte mi viene da ridere... geniale ma bambino...un contorsionista della musica... cmq tornanto al concetto... Piper è si un buono disco ma non STORICO e INNOVATIVO come the wall o Dark Side ...
    Iperboli su iperboli...The Piper ad un ascolto superficiale può sembrare il parto di una mente malata, una raccolta di nursery rhymes senza senso, ma se lo si confronta con la produzione dell'epoca ci si rende conto che è un prodotto del tutto rivoluzionario nella sostanza e nella forma. Il paradigma della psichedelia. Pezzi di 10 minuti colmi di improvvisazioni e scorribande soniche al limite della cacofonia non erano proprio all'ordine del giorno nel 67 (Interstellar Overdrive). Dark side è solamente un prodotto commerciale, il frutto calcolato della ricerca del successo tanto agognato. Tutto è patina, artificio, vacuità, sovrastruttura, retorica, dal sound algido e levigato, alle voci femminili, alle Liriche ipocrite di Waters. Psichedelia da salotto. Mi piacerebbe capire cosa ha Dark Side di così innovativo ed influente, tanto da renderlo addirittura LA PIETRA MILIARE. Nello stesso anno di Dark Side, uscivano album come Larks' Tongues in Aspic, Foxtrot, Faust IV, Hatfield and the North, Birds of fire, e tanti altri infinitamente superiori a Dark Side, ma che nessuno si fila perché hanno venduto 1/100 rispetto al primo.
    Ah, comunque mi compiaccio del fatto che ti autoproclami luminare del settore, ma sappi che la cosa non mi suscita alcun timore reverenziale.

Pagina 5 di 7 PrimaPrima ... 34567 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.