Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 26 di 26

  1. #21
    Senior Member L'avatar di Blu71
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Italia
    Messaggi
    16,001
    Non possiamo avere un vero allenatore semplicemente perché non abbiamo una proprietà che vuole investire.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,117
    Citazione Originariamente Scritto da Jino Visualizza Messaggio
    A maggio scorso fresco vincitore dell'Europa League viene accostato al Milan Unay Emery, giovane allenatore basco ma già con buona esperienza, anche internazionale. Era la figura giusta, un'allenatore emergente che ancora ci possiamo permettere. Ma allora perchè non se n'è fatto niente?

    Premetto, i contatti tra le parti sono stati confermati da molti, quindi non si sta parlado di fantasie giornalistiche, ma di realtà.

    Qualche colloquio e poi un'arrivederci e grazie ma rinnovo con il Siviglia. Come mai? Beh, se il nodo ingaggio non era certo un problema lo sono subito diventate le richieste nello staff del tecnico spagnolo che giustamente pretendeva di portare a Milano membri fidati del proprio staff e non dover avere una serie di "specialisti" imposti da noi, richiesta lecita e normale. Al solo pensiero di cacciare gente dal libro paga ed inserirne di nuova pagata e non "fedele" alla società ha fatto saltare il banco. Troppi costi. Non entro nemmeno del merito che sul mercato non gli avrebbero dato un minimo di disponibilità, a quei discorsi manco sono arrivati, a mancare erano proprio i presupposti tecnici.

    Ed ecco servito Filippo Inzaghi. Ingaggio basso, staff quasi in toto imposto, zero mercato e non lamentarsi di nulla. Peccato solo un non allenatore possa accettare una situazione del genere, peccato poi i risultati siano ainoi sotto gli occhi di tutti, scarsi.
    Se andiamo indietro nel tempo e controlli bene scoprirari che questa società in realtà HA SEMPRE scelto allenatori low profile..
    Sacchi arrivava da Parma
    Capello era già nello staff Milan
    Tabarez arrivava dal Cagliari
    Terim era una scommessa, esonerato dalla viola
    Ancelotti era avviato ad una carriera in provincia dopo i fallimenti con la Juve
    Leonardo arrivava dalla scrivania
    Allegri dalla provincia
    Seedorf ancora giocava

    Che in passato poi alcuni si siano rivelati ottimi tecnici è stato un bene per noi ma diciamocelo, sta società non è mai andata in cerca del nome grosso in panchina..MAI..perché si sa che da noi il mercato l'hanno sempre fatto il nano (quando ancora gli fregava qualcosa) e fester..e ad un allentore di un certo tipo il mercato lo devi lasciar fare a lui..

  4. #23
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Se andiamo indietro nel tempo e controlli bene scoprirari che questa società in realtà HA SEMPRE scelto allenatori low profile..
    Sacchi arrivava da Parma
    Capello era già nello staff Milan
    Tabarez arrivava dal Cagliari
    Terim era una scommessa, esonerato dalla viola
    Ancelotti era avviato ad una carriera in provincia dopo i fallimenti con la Juve
    Leonardo arrivava dalla scrivania
    Allegri dalla provincia
    Seedorf ancora giocava
    tutto giustissimo, l'unico appunto che mi permetto di fare è su Allegri, all'epoca era una scommessa sì..ma era molto promettente, un pò alla Sacchi, aveva comunque esperienza e poteva essere come un Mihajlovic di oggi o Conte quando arrivò alla Juve, che i loro rodaggi già se li erano fatti..Inzaghi invece è totalmente improvvisato.

  5. #24
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,117
    Citazione Originariamente Scritto da Penny.wise Visualizza Messaggio
    tutto giustissimo, l'unico appunto che mi permetto di fare è su Allegri, all'epoca era una scommessa sì..ma era molto promettente, un pò alla Sacchi, aveva comunque esperienza e poteva essere come un Mihajlovic di oggi o Conte quando arrivò alla Juve, che i loro rodaggi già se li erano fatti..Inzaghi invece è totalmente improvvisato.
    Inzaghi è come Leonardo o Seedorf....
    Sono tutti "allenatori" letteralmente inventati..
    Leonardo andava ancora a scuola a coverciano con lo zainetto nell'estate mentre Seedorf aveva il patentino preso col CEPU via internet..paradossalmente rispetto a sti due Inzaghi ah pure più esperienza anches e credo la sua dimensione, per carattere, sia proprio di allenare i ragazzini..

  6. #25
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Se andiamo indietro nel tempo e controlli bene scoprirari che questa società in realtà HA SEMPRE scelto allenatori low profile..
    Sacchi arrivava da Parma
    Capello era già nello staff Milan
    Tabarez arrivava dal Cagliari
    Terim era una scommessa, esonerato dalla viola
    Ancelotti era avviato ad una carriera in provincia dopo i fallimenti con la Juve
    Leonardo arrivava dalla scrivania
    Allegri dalla provincia
    Seedorf ancora giocava

    Che in passato poi alcuni si siano rivelati ottimi tecnici è stato un bene per noi ma diciamocelo, sta società non è mai andata in cerca del nome grosso in panchina..MAI..perché si sa che da noi il mercato l'hanno sempre fatto il nano (quando ancora gli fregava qualcosa) e fester..e ad un allentore di un certo tipo il mercato lo devi lasciar fare a lui..
    Si ma arrivava comunque gente che faceva l'allenatore da svariati anni. Il solo Capello è stato una scommessa, ma aveva una rosa fantastica tra le mani. E' solo negli ultimi anni che causa mancanza di denaro o voglia di usarlo si è cominciato a metter in panchina Leonardo, Seedorf ed Inzaghi, gente che non aveva mai allenato una squadra.

  7. #26
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,117
    Citazione Originariamente Scritto da Jino Visualizza Messaggio
    Si ma arrivava comunque gente che faceva l'allenatore da svariati anni. Il solo Capello è stato una scommessa, ma aveva una rosa fantastica tra le mani. E' solo negli ultimi anni che causa mancanza di denaro o voglia di usarlo si è cominciato a metter in panchina Leonardo, Seedorf ed Inzaghi, gente che non aveva mai allenato una squadra.
    Si anche se a Seedorf inspiegabilmente si è fatto un signor contratto..Cosa che rende ancora più surreale quanto avvenuto dopo..come dici tu erano allenatori con esperienza ma credo anche che prima di Guardiola e se vogliamo guardare più indietro prima di Mancini non esisteva che si desse in mano una squadra di serie A ad un allenatore inesperto..

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.