Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 24 di 24

  1. #21
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Peppe Di Stefano, a Sky, parla dei due gruppi interessati al Milan e dei loro obiettivi:" Il gruppo cinese, capeggiato da Richard Lee, ha un solo obiettivo: tifare grande il Milan. L'altro gruppo, quello di Mr Bee, invece, terrebbe più d'occhio il marketing ed il business legato allo sport ed al fondo Doyen.. Nelio Lucas, presidente del fondo Doyen (che diventerebbe un dirigente del Milan), lo scorso anno venne in Italia e andò a pranzo con Gallini, Cosentino, Preziosi e Lotito.

    Il fondo Doyen ha cartellini di diversi giocatori. Il problema è che tale fondo in Italia è proibito. Per portare un giocatore, dunque, servirebbero diverse dinamiche.

    In questi due giorni si chiudono le due diligence. Entro i primi 15 giorni di Maggio scopriremo in che mani finirà il Milan. Che fine faranno Galliani e Barbara? Siamo a Maggio, i tempi sono stretti. E' impensabile che cambino tutti i dirigenti in tempi così brevi: bisogna programmare la prossima stagione, il mercato e lo stadio".
    Il Gallo sta tirando la volata a Bee, è palese. Maledetto

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    650
    Citazione Originariamente Scritto da ralf Visualizza Messaggio
    Ma poi i fondi come la Doyen verranno banditi dalla Fifa molto presto
    Acquistare società di calcio sarebbe un modo per aggirare il divieto

  4. #23
    Senior Member L'avatar di DMZtheRockBear
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Molfetta
    Messaggi
    5,378
    Peppe Di Stefano, a Sky, parla dei due gruppi interessati al Milan e dei loro obiettivi:" Il gruppo cinese, capeggiato da Richard Lee, ha un solo obiettivo: tifare grande il Milan. L'altro gruppo, quello di Mr Bee, invece, terrebbe più d'occhio il marketing ed il business legato allo sport ed al fondo Doyen.. Nelio Lucas, presidente del fondo Doyen (che diventerebbe un dirigente del Milan), lo scorso anno venne in Italia e andò a pranzo con Gallini, Cosentino, Preziosi e Lotito.

    Il fondo Doyen ha cartellini di diversi giocatori. Il problema è che tale fondo in Italia è proibito. Per portare un giocatore, dunque, servirebbero diverse dinamiche.

    In questi due giorni si chiudono le due diligence. Entro i primi 15 giorni di Maggio scopriremo in che mani finirà il Milan. Che fine faranno Galliani e Barbara? Siamo a Maggio, i tempi sono stretti. E' impensabile che cambino tutti i dirigenti in tempi così brevi: bisogna programmare la prossima stagione, il mercato e lo stadio".
    il Gallo vuole distruggerci non c'è altra spiegazione,dannato juventino.

    Se finiamo nelle mani di Bee e della Doyen possiamo considerare il Milan morto per sempre.

  5. #24
    Renegade
    Ospite
    Sì sì i cinesi comprano il Milan solo per giocare al marketing come fa Barbara, ma dai.

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.