Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 14 di 17 PrimaPrima ... 41213141516 ... UltimaUltima
Risultati da 131 a 140 di 166
  1. #131
    Senior Member L'avatar di corvorossonero
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    12,390
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Intervista esclusiva della GDS a Gazdis, AD del Milan. Ecco le dichiarazioni:"Il Milan del futuro? Idee, talenti e basi solide. Vorrei Maldini d.t. l'uomo che incarna i valori del club. Sono arrivato a dicembre e ho sfruttato tutto il tempo a disposizione per capire il calcio italiano e il club. E' stata una full immersion. Non ho parlato prima perchè era giusto studiare tutto. Ora è arrivato il momento di spiegare tutto. Elliott ha preso inaspettatamente il club in un paio di settimane per risolvere problemi enormi. Diciamolo: il Milan è stato salvato. . Sono stati versati 220 milioni. Altrimenti sarebbe stata bancarotta. Subito dopo abbiamo preso Leonardo, che ringrazio. Gli saremo sempre grati. La visione di Elliott è chiara: togliere dal Milan le zavorre finanziere e rimetterlo nella giusta direzione. Nel 2019 non abbiamo ancora una app. Dobbiamo modernizzare il club. Non si può continuare a guardare indietro. Tre punti fondamentali: 1) Riorganizazzione economica con la capacità di generare profitti e reinvestirli. 2) Aumentare la qualità della squadra riportandola al top 3)Giuste soluzioni per lo stadio, che sia San Siro o un nuovo impianto. Dovrà essere invidiato dal mondo. Elliott non ha una dead line e non facciamo promesse di accorciare i tempi. Il Milan deve essere orgoglioso della sua storia ma la soluzione ai problemi non la troveremo nel passato. Il Milan deve credere nel cambiamento. Non ci sarà nessun demiurgo che schiocca le dita e apra i rubinetti economici per risolvere i problemi. Di illusioni e bugie ce ne sono state abbastanza. Siamo qui per assicurare al Milan un futuro nei vertici mondiali con un percorso realistico. Abbiamo grandi sfide davanti e la volontà di essere stabilmente in Europa ma nel rispetto del FPF. Saltare le regole che se fossimo in un tavolo di poker è rischioso e sbagliato. L'obiettivo sarà crescere nel rispetto del FPF e portare al Milan giocatori di qualità che crescano col club. Ai tifosi faccio un discorso di onestà. Il periodo delle belle promesse non mantenute è finito. Ma sono ottimista,, si può fare. Possiamo riportare il Milan ai vertici. Troveremo la strada giusta. Il calcio senza passione non è nulla ma deve convogliare su basi solide. Vogliamo una società aperta contraria a ogni forma di discriminazione e razzismo. Vogliamo abbracciare il futuro in camp e fuori. Ci sarà bilanciamento tra giovani di qualità e giocatori con leadership ed esperienza. Non investiremo in chi top lo è già stato ma in chi lo può diventare. Vogliamo contruirci il futuro. Non acquisteremo giovani per poi rivenderli. Vogliamo che facciano la storia del Milan. Leo ha deciso di lasciare per vivere nuove sfide. Nessun conflitto. Gattuso è un uomo straordinario. Forse è assunta anche troppa responsabilità. Non ce la faceva a portare ancora questo peso. Resterà un amico del club. Campos? No resterà al Milan. Quello che la stava voleva far far a caso, io vorrei farlo fare a Maldini. Vorrei che restasse ad aiutarmi in questa sfida. Non gli chiedo di fare tutto da solo ma di lavorare in gruppo. Lui ha chiesto tempo per riflettere e capire se ha l'energia giusta per ripartire con questo progetto impegnativo. Deve essere al 100% condizione che vale per tutti. Prima aspetto la decisione di Paolo poi prenderemo tecnici e giocatori. Il nuovo allenatore sarà scelto con cura, indipendentemente da età e nazionalità. Deve essere adatto a ciò che vogliamo costruire. Io non mi sono mai vantato di giudicare tecnicamente un giocatore ma so studiare i profili di chi è interessato a ricoprire un ruolo in una struttira. La scelta del tecnico verrà fatta con calma studiando storia, personalità, statistiche, profilo e risultati. Non vogliamo sbagliare nulla. Abbiamo una partita stimolante da giocare sono sicuro che la vinceremo ".
    Attenzione però, leggo molti entusiasmi ingiustificati sinceramente. Gazidis è un abile oratore ma vorrei vedere che combina prima di giudicare in maniera positiva. Chiedere ai tifosi dell'Arsenal per ulteriori delucidazioni.

  2. #132
    Junior Member L'avatar di overlord
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    819
    Citazione Originariamente Scritto da Chrissonero Visualizza Messaggio


    Io sto con Gazidis, forse doveva parlare prima ma mi sembra un uomo di competizione estrema, quel "non vogliamo sbagliare nulla" secondo me è molto importante.
    Fiducia, vediamo come si muove.
    Di sicuro Paolo non deve farci perdere tempo. Va definito al più presto l'organigramma per programmare il mercato. Siamo già in ritardissimo!!!!!

  3. #133
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    11,031
    Citazione Originariamente Scritto da corvorossonero Visualizza Messaggio
    Attenzione però, leggo molti entusiasmi ingiustificati sinceramente. Gazidis è un abile oratore ma vorrei vedere che combina prima di giudicare in maniera positiva. Chiedere ai tifosi dell'Arsenal per ulteriori delucidazioni.
    Concordo.
    Ma quello che si diceva é che di fatto al di lá di qualche altolá a spese che avrebbero complicato ancora di piú il suo lavoro, il suo lavoro inizia adesso.
    Qui molti lo hanno già crocefisso, chiesto le dimissioni, etichettato a sciagura e questo ancora doveva iniziare a lavorare.

  4. #134
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    11,031
    Citazione Originariamente Scritto da overlord Visualizza Messaggio
    Fiducia, vediamo come si muove.
    Di sicuro Paolo non deve farci perdere tempo. Va definito al più presto l'organigramma per programmare il mercato. Siamo già in ritardissimo!!!!!
    Si, rischiamo di essere in ritardo, speriamo che il gruppo di Moncada si sia portato avanti con il lavoro

  5. #135
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Intervista esclusiva della GDS a Gazdis, AD del Milan. Ecco le dichiarazioni:"Il Milan del futuro? Idee, talenti e basi solide. Vorrei Maldini d.t. l'uomo che incarna i valori del club. Sono arrivato a dicembre e ho sfruttato tutto il tempo a disposizione per capire il calcio italiano e il club. E' stata una full immersion. Non ho parlato prima perchè era giusto studiare tutto. Ora è arrivato il momento di spiegare tutto. Elliott ha preso inaspettatamente il club in un paio di settimane per risolvere problemi enormi. Diciamolo: il Milan è stato salvato. . Sono stati versati 220 milioni. Altrimenti sarebbe stata bancarotta. Subito dopo abbiamo preso Leonardo, che ringrazio. Gli saremo sempre grati. La visione di Elliott è chiara: togliere dal Milan le zavorre finanziere e rimetterlo nella giusta direzione. Nel 2019 non abbiamo ancora una app. Dobbiamo modernizzare il club. Non si può continuare a guardare indietro. Tre punti fondamentali: 1) Riorganizazzione economica con la capacità di generare profitti e reinvestirli. 2) Aumentare la qualità della squadra riportandola al top 3)Giuste soluzioni per lo stadio, che sia San Siro o un nuovo impianto. Dovrà essere invidiato dal mondo. Elliott non ha una dead line e non facciamo promesse di accorciare i tempi. Il Milan deve essere orgoglioso della sua storia ma la soluzione ai problemi non la troveremo nel passato. Il Milan deve credere nel cambiamento. Non ci sarà nessun demiurgo che schiocca le dita e apra i rubinetti economici per risolvere i problemi. Di illusioni e bugie ce ne sono state abbastanza. Siamo qui per assicurare al Milan un futuro nei vertici mondiali con un percorso realistico. Abbiamo grandi sfide davanti e la volontà di essere stabilmente in Europa ma nel rispetto del FPF. Saltare le regole che se fossimo in un tavolo di poker è rischioso e sbagliato. L'obiettivo sarà crescere nel rispetto del FPF e portare al Milan giocatori di qualità che crescano col club. Ai tifosi faccio un discorso di onestà. Il periodo delle belle promesse non mantenute è finito. Ma sono ottimista,, si può fare. Possiamo riportare il Milan ai vertici. Troveremo la strada giusta. Il calcio senza passione non è nulla ma deve convogliare su basi solide. Vogliamo una società aperta contraria a ogni forma di discriminazione e razzismo. Vogliamo abbracciare il futuro in camp e fuori. Ci sarà bilanciamento tra giovani di qualità e giocatori con leadership ed esperienza. Non investiremo in chi top lo è già stato ma in chi lo può diventare. Vogliamo contruirci il futuro. Non acquisteremo giovani per poi rivenderli. Vogliamo che facciano la storia del Milan. Leo ha deciso di lasciare per vivere nuove sfide. Nessun conflitto. Gattuso è un uomo straordinario. Forse è assunta anche troppa responsabilità. Non ce la faceva a portare ancora questo peso. Resterà un amico del club. Campos? No resterà al Milan. Quello che la stava voleva far far a caso, io vorrei farlo fare a Maldini. Vorrei che restasse ad aiutarmi in questa sfida. Non gli chiedo di fare tutto da solo ma di lavorare in gruppo. Lui ha chiesto tempo per riflettere e capire se ha l'energia giusta per ripartire con questo progetto impegnativo. Deve essere al 100% condizione che vale per tutti. Prima aspetto la decisione di Paolo poi prenderemo tecnici e giocatori. Il nuovo allenatore sarà scelto con cura, indipendentemente da età e nazionalità. Deve essere adatto a ciò che vogliamo costruire. Io non mi sono mai vantato di giudicare tecnicamente un giocatore ma so studiare i profili di chi è interessato a ricoprire un ruolo in una struttira. La scelta del tecnico verrà fatta con calma studiando storia, personalità, statistiche, profilo e risultati. Non vogliamo sbagliare nulla. Abbiamo una partita stimolante da giocare sono sicuro che la vinceremo ".
    Le trovo parole molto oneste,e ne sentivamo il bisogno. Ci sarà da pazientare e soffrire,e credo tanto.Prima lo capiamo e meglio è.
    Il rosso e il nero,due colori comuni,una passione unica!
    #WeAreACMilan

    "Ricordiamoglielo al mondo chi eravamo e che potremmo ritornare!" (Tiziano Ferro ai milanisti)

    #Vivalesocietànormali

    "Digo lo que pienso,tómame como soy. No intentes amarrarme, ni dominarme, yo soy quien elige como equivocarme."
    (Shakira)

  6. #136
    Member
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    3,999
    Citazione Originariamente Scritto da corvorossonero Visualizza Messaggio
    Attenzione però, leggo molti entusiasmi ingiustificati sinceramente. Gazidis è un abile oratore ma vorrei vedere che combina prima di giudicare in maniera positiva. Chiedere ai tifosi dell'Arsenal per ulteriori delucidazioni.
    Vero ma Arsenal mondo completamente diverso. E tra l'altro a livello economico il club con Gazzosa è migliorato nettamente. Chiaro che una parte è dovuto all'esplosione della EPL ma lui e i suoi collab hanno probabilmente fatto un buon lavoro.

    Chiaro che poi i tifosi dell'Arsenal se ne escono dicendo che lo UTD ha accordi migliori... Ci mancherebbe , è un brand 10 volte più importante e famoso costruito in anni di storia del calcio.

  7. #137
    Junior Member L'avatar di FreddieM83
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Messaggi
    126
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Intervista esclusiva della GDS a Gazdis, AD del Milan. Ecco le dichiarazioni:"Il Milan del futuro? Idee, talenti e basi solide. Vorrei Maldini d.t. l'uomo che incarna i valori del club. Sono arrivato a dicembre e ho sfruttato tutto il tempo a disposizione per capire il calcio italiano e il club. E' stata una full immersion. Non ho parlato prima perchè era giusto studiare tutto. Ora è arrivato il momento di spiegare tutto. Elliott ha preso inaspettatamente il club in un paio di settimane per risolvere problemi enormi. Diciamolo: il Milan è stato salvato. . Sono stati versati 220 milioni. Altrimenti sarebbe stata bancarotta. Subito dopo abbiamo preso Leonardo, che ringrazio. Gli saremo sempre grati. La visione di Elliott è chiara: togliere dal Milan le zavorre finanziere e rimetterlo nella giusta direzione. Nel 2019 non abbiamo ancora una app. Dobbiamo modernizzare il club. Non si può continuare a guardare indietro. Tre punti fondamentali: 1) Riorganizazzione economica con la capacità di generare profitti e reinvestirli. 2) Aumentare la qualità della squadra riportandola al top 3)Giuste soluzioni per lo stadio, che sia San Siro o un nuovo impianto. Dovrà essere invidiato dal mondo. Elliott non ha una dead line e non facciamo promesse di accorciare i tempi. Il Milan deve essere orgoglioso della sua storia ma la soluzione ai problemi non la troveremo nel passato. Il Milan deve credere nel cambiamento. Non ci sarà nessun demiurgo che schiocca le dita e apra i rubinetti economici per risolvere i problemi. Di illusioni e bugie ce ne sono state abbastanza. Siamo qui per assicurare al Milan un futuro nei vertici mondiali con un percorso realistico. Abbiamo grandi sfide davanti e la volontà di essere stabilmente in Europa ma nel rispetto del FPF. Saltare le regole che se fossimo in un tavolo di poker è rischioso e sbagliato. L'obiettivo sarà crescere nel rispetto del FPF e portare al Milan giocatori di qualità che crescano col club. Ai tifosi faccio un discorso di onestà. Il periodo delle belle promesse non mantenute è finito. Ma sono ottimista,, si può fare. Possiamo riportare il Milan ai vertici. Troveremo la strada giusta. Il calcio senza passione non è nulla ma deve convogliare su basi solide. Vogliamo una società aperta contraria a ogni forma di discriminazione e razzismo. Vogliamo abbracciare il futuro in camp e fuori. Ci sarà bilanciamento tra giovani di qualità e giocatori con leadership ed esperienza. Non investiremo in chi top lo è già stato ma in chi lo può diventare. Vogliamo contruirci il futuro. Non acquisteremo giovani per poi rivenderli. Vogliamo che facciano la storia del Milan. Leo ha deciso di lasciare per vivere nuove sfide. Nessun conflitto. Gattuso è un uomo straordinario. Forse è assunta anche troppa responsabilità. Non ce la faceva a portare ancora questo peso. Resterà un amico del club. Campos? No resterà al Milan. Quello che la stava voleva far far a caso, io vorrei farlo fare a Maldini. Vorrei che restasse ad aiutarmi in questa sfida. Non gli chiedo di fare tutto da solo ma di lavorare in gruppo. Lui ha chiesto tempo per riflettere e capire se ha l'energia giusta per ripartire con questo progetto impegnativo. Deve essere al 100% condizione che vale per tutti. Prima aspetto la decisione di Paolo poi prenderemo tecnici e giocatori. Il nuovo allenatore sarà scelto con cura, indipendentemente da età e nazionalità. Deve essere adatto a ciò che vogliamo costruire. Io non mi sono mai vantato di giudicare tecnicamente un giocatore ma so studiare i profili di chi è interessato a ricoprire un ruolo in una struttira. La scelta del tecnico verrà fatta con calma studiando storia, personalità, statistiche, profilo e risultati. Non vogliamo sbagliare nulla. Abbiamo una partita stimolante da giocare sono sicuro che la vinceremo ".
    A me questa intervista piace, onesto e diretto.
    Mi piace molto che abbia sottolineato un aspetto in particolare: sono arrivato, ho studiato, ho osservato e capito. Solo ora, dopo avere il quadro chiaro, ho voluto parlare.
    Mi sembra l'approccio giusto di una persona equilibrata che sa quale compito lo apsetta: risollevare un club glorioso da infauste condizioni causate da scriteriati all-in.

    Ora alle parole devono seguire i fatti, ovvero definire subito la struttura sportiva. Da lì capiremo molto e da lì passerà il nostro destino. Come sempre, idee e competenze conteranno più del denaro.

    Io, che sono ottimista di natura, non la vedo nerissima come molti utenti. Un esempio: Jadon Sancho è già oggi è uno degli esterni più forti del panorama europeo, in prospettiva è il numero 1 indiscusso. Preso dal Borussia per l'astronomica cifra di 7.84 mln.

    Ora io mi chiedo: il DS del Borussia è uno stregone con la palla di cristallo o un alieno venuto dal futuro? Forse è semplicemente una persona competente che ha un'estesa rete di osservatori e che compra giocatori coerenti con un progetto tecnico condiviso, innanzitutto, con l'allenatore.

    Sono questi i modelli cui dobbiamo rifarci OGGI. Avviato il circolo virtuoso, il nostro brand ha prospettiva di crescita e un bacino di utenza che altri non hanno.

  8. #138
    Senior Member L'avatar di Lineker10
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    9,811
    Citazione Originariamente Scritto da Super_Lollo Visualizza Messaggio
    E ma per forza di cose è cosi. Va via montolivo e Bertolacci e hai pagato Donnarumma.

    Il nostro problema ( e questa è la cosa fondamentale ) non sono i soldi spesi per gli stipendi ma la quantità enorme di soldi spesi male.
    Certamente. Alla base ci sono sempre acquisti sbagliati e bidoni presi comunque. E non è facile poi liberarsene senza rimetterci.
    Noi siamo tra le società peggio gestite del mondo se non la prima. La strada sarà lunga.

    Vi prometto lacrime sudore e sangue...

  9. #139
    Senior Member L'avatar di Lineker10
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    9,811
    Citazione Originariamente Scritto da FreddieM83 Visualizza Messaggio
    A me questa intervista piace, onesto e diretto.
    Mi piace molto che abbia sottolineato un aspetto in particolare: sono arrivato, ho studiato, ho osservato e capito. Solo ora, dopo avere il quadro chiaro, ho voluto parlare.
    Mi sembra l'approccio giusto di una persona equilibrata che sa quale compito lo apsetta: risollevare un club glorioso da infauste condizioni causate da scriteriati all-in.

    Ora alle parole devono seguire i fatti, ovvero definire subito la struttura sportiva. Da lì capiremo molto e da lì passerà il nostro destino. Come sempre, idee e competenze conteranno più del denaro.

    Io, che sono ottimista di natura, non la vedo nerissima come molti utenti. Un esempio: Jadon Sancho è già oggi è uno degli esterni più forti del panorama europeo, in prospettiva è il numero 1 indiscusso. Preso dal Borussia per l'astronomica cifra di 7.84 mln.

    Ora io mi chiedo: il DS del Borussia è uno stregone con la palla di cristallo o un alieno venuto dal futuro? Forse è semplicemente una persona competente che ha un'estesa rete di osservatori e che compra giocatori coerenti con un progetto tecnico condiviso, innanzitutto, con l'allenatore.

    Sono questi i modelli cui dobbiamo rifarci OGGI. Avviato il circolo virtuoso, il nostro brand ha prospettiva di crescita e un bacino di utenza che altri non hanno.
    Bel commento.

    Unica cosa, il Borussia con questa metodologia è partito 15 anni fa e non ha ottenuto tutto in un giorno.
    Partiva anche da una situazione più catastrofica della nostra. Hanno seminato tanto negli anni di anonimato però oggi hanno forse la migliore società del mondo per organizzazione e competenze trasversali a tutti i livelli.

    Il nostro vero problema è l'ambiente. Al Milan non si intende aspettare e di fronte alle difficoltà si distrugge tutto come dimostrano tanti casi degli ultimi anni.
    Siamo un ambiente tritatutto, allenatori dirigenti giocatori. Finché non cambia questo i proclami resteranno chiacchiere.

  10. #140
    Senior Member L'avatar di MrPeppez
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Soverato
    Messaggi
    8,873
    Citazione Originariamente Scritto da FreddieM83 Visualizza Messaggio
    A me questa intervista piace, onesto e diretto.
    Mi piace molto che abbia sottolineato un aspetto in particolare: sono arrivato, ho studiato, ho osservato e capito. Solo ora, dopo avere il quadro chiaro, ho voluto parlare.
    Mi sembra l'approccio giusto di una persona equilibrata che sa quale compito lo apsetta: risollevare un club glorioso da infauste condizioni causate da scriteriati all-in.

    Ora alle parole devono seguire i fatti, ovvero definire subito la struttura sportiva. Da lì capiremo molto e da lì passerà il nostro destino. Come sempre, idee e competenze conteranno più del denaro.

    Io, che sono ottimista di natura, non la vedo nerissima come molti utenti. Un esempio: Jadon Sancho è già oggi è uno degli esterni più forti del panorama europeo, in prospettiva è il numero 1 indiscusso. Preso dal Borussia per l'astronomica cifra di 7.84 mln.

    Ora io mi chiedo: il DS del Borussia è uno stregone con la palla di cristallo o un alieno venuto dal futuro? Forse è semplicemente una persona competente che ha un'estesa rete di osservatori e che compra giocatori coerenti con un progetto tecnico condiviso, innanzitutto, con l'allenatore.

    Sono questi i modelli cui dobbiamo rifarci OGGI. Avviato il circolo virtuoso, il nostro brand ha prospettiva di crescita e un bacino di utenza che altri non hanno.
    Tutto perfetto

Pagina 14 di 17 PrimaPrima ... 41213141516 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600