Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 14 di 23 PrimaPrima ... 41213141516 ... UltimaUltima
Risultati da 131 a 140 di 226

Discussione: Paolo Maldini

  1. #131
    Senior Member L'avatar di tifoso evorutto
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,407
    Citazione Originariamente Scritto da John Dunbar Visualizza Messaggio
    quelli che hai citato erano eccezioni, una volta il terzino era anzitutto, prima di tutto, un difensore, ed era mediamente molto, molto, e sottolineo molto diverso dal terzino medio di oggi, che non necessariamente sa difendere, non necessariamente è propriamente un difensore vero.
    Facchetti poi...Facchetti rivoluzionò il ruolo, interpretandolo in un modo che non era per niente usuale ai tempi.

    Confermo il mio parere su Maldini, che era anzitutto un difensore, ma eccelleva perchè oltre ad essere granitico e completo in fase difensiva sapeva spingere e farsi tutta la fascia come pochi altri erano in grado di fare.
    Ma era, comunque, un difensore vero prima di tutto.
    Che abbia giocato anche da centrale a quei tempi non vedo cosa sposti nelle economie del discorso, nei primi dieci anni abbondanti di carriera Maldini è stato un terzino sinistro, e per me, e questa te la concedo è una mia opinione condivisibile o meno, il meglio della carriera lo ha fatto in quella posizione.

    Baresi era quello che una volta si definiva 'libero', ha certamente giocato anche da centrale classico, ma è stato un re assoluto in un tipo di calcio che è completamente diverso da quello di oggi, per ritmi, fisicità, intensità.
    Negli ultimi 20 anni il calcio si è completamente trasformato.
    Per dire, Van Basten all'epoca era, tra le altre cose, un gigante, un colosso difficile da marcare anche per via della stazza imponente, che unita alla grazia e alla tecnica ne facevano un fuoriclasse assoluto. Nel calcio di oggi, fisicamente parlando sarebbe un giocatore normale.
    Thiago Silva non ha la classe di Baresi, ma atleticamente parlando non ci sarebbe confronto.
    Come non può esserci confronto tra le due epoche calcistiche.

    E non vale solo per Baresi ma anche per altri grandi maestri di quei tempi o antecedenti, leggendari, ma figli delle rispettive epoche

    che sfilza di fesserie...
    Van Basten oggi sarebbe un giocatore normale...
    spero tu stia trollando

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #132
    Senior Member L'avatar di 666psycho
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    9,953
    Citazione Originariamente Scritto da John Dunbar Visualizza Messaggio
    Per dire, Van Basten all'epoca era, tra le altre cose, un gigante, un colosso difficile da marcare anche per via della stazza imponente, che unita alla grazia e alla tecnica ne facevano un fuoriclasse assoluto. Nel calcio di oggi, fisicamente parlando sarebbe un giocatore normale.

    meriteresti il ban a vita..
    #GallianiVia #MAIUNAGIOIA!
    Inutile discutere con gli ignoranti, meglio ignorarli...

  4. #133
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,920
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio

    che sfilza di fesserie...
    Van Basten oggi sarebbe un giocatore normale...
    spero tu stia trollando
    Ha scritto fisicamente parlando..lo stesso dicasi di Gullit, al tempo erano giganti oggi un giocatore di 1,88 è nella norma così come centrali da 1,90 alla nesta o stam..mentre al tempo i centrali erano giocatori più sullo stampo di Baresi, Sammer, Wierchowood..
    Chiaro che Van Basten e Gullit erano un concentrato di potenza e tecnica ma il discorso era diverso e lo condivido..
    Lo stesso sarà fra 25-30 anni parlando di Messi e CR7..rimarranno mostri sacri ma ci saranno molti giocatori che andranno alla loro velocità e nel complesso il calcio avrà ritmi maggiori..anche se chiaramente un limite dovrà pur esserci..

  5. #134
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Sto leggendo delle bestemmie inaudite..Maldini è nella TOP 11 di tutti i tempi..nel suo ruolo non esiste nessuno che si possa paragonare a lui per carriera e per rendimento..
    Che senso ha valutare il Maldini centrale quando è chiaro che il suo top l'ha dato sulla fascia sinistra?..Parliamo di Maldini che nel 2008 a 40 anni ha giocato due gare sontuose in Champions annichilendo i giocatori dell'arsenal che potevano essere suoi figli..
    Mai visto un giocatore più longevo..impressionante
    Lo faccio alla luce di chi dice ''Maldini miglior difensore di tutti i tempi''. Terzino più forte mai esistito ci sta. Difensore no. Grande in tutti i parametri che avete esposto, ma mai quanto lo sono stati Baresi, Scirea e Beckenbauer. Lo stesso Nesta, ripeto, come difensore CENTRALE, era un filino migliore.


    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    Scusa ma hai scritto delle inesattezze impressionanti, che potrebbero ingannare gli utenti giovani del forum, tra i quali sospetto che tu appartieni:

    Non esiste nessun terzino vecchio stampo solo difensivo, i terzini sinistri al tempo si chiamavano fluidificanti, erano ali aggiunte, a volte addirittura goleador, i più celebri: Maldera, Cabrini, Facchetti di cui Paolo è stato l'erede.

    Maldini con Liedholm spesso giocava difensore centrale, a fianco di Baresi, con Filippo Galli terzino sinistro.
    poi ovviamente per l'esplosione di Galli e Costacurta, ambedue forti centrali, si è deciso di spostarlo definitivamente come terzino, ma il ruolo di centrale è sempre stato nelle sue corde, il Milan negli anni, sopratutto con Capello, aveva spesso programmato di rispostarlo, in modo di avere due giocatori centrali mostruosi nel costruire l'azione, per Baresi era sorto il problema che addirittura gli avversari a volte gli mettevano un marcatore contro. Il rendimento altissimo di un giocatore molto sottovalutato, Costacurta, non l'ha mai permesso.

    Definire Baresi difensore vecchio stampo è un delirio, il suo stile di gioco era modernissimo,Thiago Silva senza raggiungere i suoi livelli, è un suo sosia.

    Nesta nella Lazio ha giocato affiancato a Sinisa e Stam, è inutile dire chi è che comandava la difesa,e del perchè gli si affiancavano giocatori di quella personalità.

    In sintesi che sia chiaro una volte per tutte: Baresi e Maldini fuoriclasse inarrivabili, i Maradona o i Pelè dei difensori, oggi sarebbero ancora tra gli interpreti più moderni dei loro ruoli.

    Nesta grandissimo difensore, se la gioca con gli altri difensori centrali più forti di tutti i tempi, (ai tempi tutti avrebbero detto che Thuram era più forte), ma non paragonabile ai due milanisti, altra categoria
    A parte su Nesta ci troviamo d'accordo. Oltretutto i tuoi post old school sono manna dal cielo. Fortuna che ti abbiamo qui e non su altri lidi. Mi ripeto dicendo che chi non ha vissuto quelle epoche non può saperne quanto chi, invece, le ha vissute, al di là delle sfumature di pensiero. Non mi hai ancora però risposto al quesito che ti ho posto poc'anzi: valutandoli nella posizione di CENTRALE DIFENSIVO, vedi Maldini migliore di Baresi?

  6. #135
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,920
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Lo faccio alla luce di chi dice ''Maldini miglior difensore di tutti i tempi''. Terzino più forte mai esistito ci sta. Difensore no. Grande in tutti i parametri che avete esposto, ma mai quanto lo sono stati Baresi, Scirea e Beckenbauer. Lo stesso Nesta, ripeto, come difensore CENTRALE, era un filino migliore.
    Il punto è che il terzino è un ruolo che rientra tra i difensori, una sottocategoria ma nel complesso rimane un difensore e quindi dire che Maldini è stato il più grande difensore di tutti i tempi non è una bestemmia, ha giganteggiato per 25 anni facendo il titolare inamovibile in una delle squadre più forti della storia del calcio. Certo come centrale non era Baresi, ma nel complesso, proprio considerando che oltre ad essere il miglior terzino di sempre si è pure distinto come uno dei migliori centrali della storia (perché quelli che citi tu sono una elite di 5-6 giocatori..Maldini al top da centrale dava le piste a gente come Stam o Rio Ferdinand) direi che definirlo il più grande difensore della storia non è eresia..
    Per me Maldini rientra nel novero dei giocatori come Pelé, Maradona..è il gota, un monumento dello sport.
    Baresi è per molti milanisti più grande perché per noi è IL CAPITANO..ma a livello internazionale difficilmente troverai qualcuno che ti dirà che era meglio di Maldini

  7. #136
    Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Località
    UK
    Messaggi
    139
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio

    che sfilza di fesserie...
    Van Basten oggi sarebbe un giocatore normale...
    spero tu stia trollando
    L'utente Milanforever26 ha letto ciò che ho scritto senza voler fare il fenomeno o il fazioso e ha già precisato al posto mio. D'altra parte bastava leggere.

    Non ho altro da aggiungere, i discorsi manipolati pur di avvalorare una tesi, in questo caso un'opinione, mi mettono noia.
    Amen.
    ospite neutrale

  8. #137
    Senior Member L'avatar di tifoso evorutto
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,407
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Lo faccio alla luce di chi dice ''Maldini miglior difensore di tutti i tempi''. Terzino più forte mai esistito ci sta. Difensore no. Grande in tutti i parametri che avete esposto, ma mai quanto lo sono stati Baresi, Scirea e Beckenbauer. Lo stesso Nesta, ripeto, come difensore CENTRALE, era un filino migliore.




    A parte su Nesta ci troviamo d'accordo. Oltretutto i tuoi post old school sono manna dal cielo. Fortuna che ti abbiamo qui e non su altri lidi. Mi ripeto dicendo che chi non ha vissuto quelle epoche non può saperne quanto chi, invece, le ha vissute, al di là delle sfumature di pensiero. Non mi hai ancora però risposto al quesito che ti ho posto poc'anzi: valutandoli nella posizione di CENTRALE DIFENSIVO, vedi Maldini migliore di Baresi?
    A livello assoluto non saprei, siamo all'eccellenza assoluta come con Nesta, un errore prima o poi capita a tutti,
    Maldini nel complesso della carriera è stato il più continuo,
    Baresi e Scirea, per fare un esempio di un altro fuoriclasse, da giovincelli erano accusati di concedersi qualche disattenzione, poi con la maturità divennero implacabili.

    Il paragone tra i già citati Baresi, Maldini, Scirea, Beck, Krol, Passarella (se vogliamo anche Thiago Silva) e gli altri difensori non può essere fatto. questi erano centrocampisti aggiunti, veri registi, il loro apporto difensivo, seppur elevatissimo, passa in secondo piano,
    per chiarirci, il Milan ha definitivamente abdicato al ruolo di grande squadra quando ha deciso di cedere Thiago, non avrebbe mai dovuto farlo per nessuna cifra, perchè in tutto il mondo non troverai mai nessuno con le sue caratteristiche, nella storia del calcio ad alto livello ce ne saranno stati meno di 10, è un elemento con queste caratteristiche tatticamente ti trasforma completamente la squadra.
    Le cessioni di Sheva, Ibra e Kaka, tecnicamente sono state disastrose, però tatticamente, anche con elementi di minor qualità, in qualche modo riesci a sostituirli.
    Nesta difensivamente era eccezionale, con buon piede e quindi anche discreto ad appoggiare l'azione, lo si può paragonare con tutti gli altri difensori puri, in questo caso subentrano anche considerazioni di simpatia personale, io faccio due nomi perchè ne sono affezionato: Costacurta, che non aveva le doti di Nesta, ma forse per questo ho ammirato la sua continuità di prestazioni ad alto livello e Filippo Galli che purtroppo ha avuto la carriera falcidiata dagli infortuni, ma che era un top, molto pulito, assai simile a Nesta

  9. #138
    Senior Member L'avatar di tifoso evorutto
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,407
    Citazione Originariamente Scritto da John Dunbar Visualizza Messaggio
    L'utente Milanforever26 ha letto ciò che ho scritto senza voler fare il fenomeno o il fazioso e ha già precisato al posto mio. D'altra parte bastava leggere.

    Non ho altro da aggiungere, i discorsi manipolati pur di avvalorare una tesi, in questo caso un'opinione, mi mettono noia.
    Amen.
    RIspondo a tè e all'utente @Milanforever26.

    Ammetto che il tuo post l'ho considerato una trollata, se sei serio cerco di risponderti,

    Parti da una base di verità, vi sono alcuni giocatori, grandi nel passato, ma che nel calcio attuale non avrebbero mai potuto avere una carriera ad alti livelli, l'esempio più eclatante è Gianni Rivera, che atleticamente valeva un ragioniere odierno con vita sedentaria 10 ore al giorno al computer , lui probabilmente non giocherebbe nemmeno nei professionisti.

    Temo che lo stesso vali per un Roberto Baggio, che infatti già allora nelle, grandi squadre, non ha mai realmente sfondato non potendo per ragioni atletiche mantenere continuità di rendimento.

    Facendo un altro paragone un giocatore come Buriani ai tempi era unico perchè correva per tre, oggi tutti i giocatori sono giustamente più preparati atleticamente e questa sua caratteristica non emergerebbe particolarmente.

    Van Baste e Gullit sono tutto un'altro discorso, a prescindere che hanno comunque giocato in un calcio moderno, non sono mica del dopoguerra, oggi si avvarrebbero anche loro delle nuove metodologie di allenamento e la loro supremazia fisica emergerebbe ancora, senza contare che era abbinata anche ad altre doti calcistiche che li rendeva immarcabili: tecnica, progressione, genio calcistico,

    Ovviamente lo stesso varrà in futuro per gente come Messi e Ronaldo, questi resteranno fuoriclasse in ogni epoca, ovviamente considerato che nel futuro anche loro si agevolerebbero delle nuove metodologie di allenamento

  10. #139
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,920
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    RIspondo a tè e all'utente @Milanforever26.

    Ammetto che il tuo post l'ho considerato una trollata, se sei serio cerco di risponderti,

    Parti da una base di verità, vi sono alcuni giocatori, grandi nel passato, ma che nel calcio attuale non avrebbero mai potuto avere una carriera ad alti livelli, l'esempio più eclatante è Gianni Rivera, che atleticamente valeva un ragioniere odierno con vita sedentaria 10 ore al giorno al computer , lui probabilmente non giocherebbe nemmeno nei professionisti.

    Temo che lo stesso vali per un Roberto Baggio, che infatti già allora nelle, grandi squadre, non ha mai realmente sfondato non potendo per ragioni atletiche mantenere continuità di rendimento.

    Facendo un altro paragone un giocatore come Buriani ai tempi era unico perchè correva per tre, oggi tutti i giocatori sono giustamente più preparati atleticamente e questa sua caratteristica non emergerebbe particolarmente.

    Van Baste e Gullit sono tutto un'altro discorso, a prescindere che hanno comunque giocato in un calcio moderno, non sono mica del dopoguerra, oggi si avvarrebbero anche loro delle nuove metodologie di allenamento e la loro supremazia fisica emergerebbe ancora, senza contare che era abbinata anche ad altre doti calcistiche che li rendeva immarcabili: tecnica, progressione, genio calcistico,

    Ovviamente lo stesso varrà in futuro per gente come Messi e Ronaldo, questi resteranno fuoriclasse in ogni epoca, ovviamente considerato che nel futuro anche loro si agevolerebbero delle nuove metodologie di allenamento
    Il tuo post non lo discuto perché sono d'accordo in linea di massima (escluso su Baggio che nel 2002 andava portato ai Mondiali e parliamo del 2002..era nonostante l'età e gli acciacchi ancora un signor giocatore)
    Il punto della mia precisazione era perché si contestava all'utente di aver definito Van Basten un giocatore che oggi non sarebbe decisivo mentre aveva semplicemente riportato un dato evidente: al tempo per dominare fisicamente dovevi essere un Van Basten o un Gullit, oggi devi essere un Ibrahimovic (10cm più alto e con 10kg di muscoli in più)..
    Oggi Van Basten sarebbe, allenato coi metodi moderni, probabilmente ancora più forte e sarebbe l'attaccante nr al mondo per distacco ma non potrebbe avvalersi del suo fisico per essere dominante nei confronti dei difensori più alti di lui..

  11. #140
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,920
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    Nesta difensivamente era eccezionale, con buon piede e quindi anche discreto ad appoggiare l'azione, lo si può paragonare con tutti gli altri difensori puri, in questo caso subentrano anche considerazioni di simpatia personale, io faccio due nomi perchè ne sono affezionato: Costacurta, che non aveva le doti di Nesta, ma forse per questo ho ammirato la sua continuità di prestazioni ad alto livello e Filippo Galli che purtroppo ha avuto la carriera falcidiata dagli infortuni, ma che era un top, molto pulito, assai simile a Nesta
    Scusa ma qui devo però dissentire in modo fragoroso, perdonami..ma Nesta era di un'altra categoria e sta coi migliori di sempre nel ruolo di centrale..forse te lo ricordi poco, forse te lo ricordi un po' rotto e meno efficace ma Nesta al 100% era superiore a Thiago Silva, ma proprio nell'insieme: più veloce, più attento, più forte fisicamente e nel gioco aereo.
    Al suo top Nesta aveva una caratteristica unica direi, da solo riusciva a reggere l'intera difesa, lo ricordo in più occasioni sventare azioni 2 contro 1 o addirittura 3 contro 1 grazie ad un senso della posizione incredibile e a una velocita considerevole per un centrale di 1,90...
    Poi come usciva palla al piede dalla difesa..che classe..
    Thiago è oggi il nr 1 ma Nesta vecchio e rotto non sfigurava al suo fianco anzi, forse quanto a distrazioni era più attento lui..
    Nel calcio passato Nesta sarebbe stato un libero elegante ed efficace..Costacurta e Galli li puoi paragonare a Cannavaro, rognosi, duri da superare, bravi a spazzare via...

Pagina 14 di 23 PrimaPrima ... 41213141516 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.