Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 35

  1. #11
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Come riporta Tuttosport, e da ulteriori approfondimenti di chi scrive, il Milan potrebbe calare un asso nella "lotta" per aggiudicarsi l'area del Portello e quindi edificare il proprio impianto di proprietà. La decisione di Fondazione Fiera dovrebbe arrivare entro la fine di giugno, ma le ultime notizie non erano per nulla positive. Infatti, il progetto del Milan prevedeva l'occupazione di una superficie di terreno che per quasi il 50% sconfinava in due aree: una di proprietà comunale e un'altra di proprietà della GWM Group. A tal proposito si era scoperto che la GWM era di proprietà del gruppo che sta contendendo al Milan l'area del Portello: parliamo di Pallavicini/Rovati che attraverso il gruppo Prelios è in gara con il progetto "Magnete". Ma le cose non stanno così. Infatti, proprio nella giornata di ieri, con un colpo a sorpresa la famiglia Pallavicini ha comunicato di aver ceduto l'80% del controllo della GWM a Peter Sartogo, banchiere internazionale. Ebbene, il "caso" vuole che costui abbia sposato Martina Mondadori, consigliere d'amministrazione della società omonima.
    La Mondadori, per chi non lo sapesse, è una controllata del gruppo Fininvest, che a sua volta detiene la maggioranza del Milan.


    Dunque i rossoneri potrebbero aver definitivamente risolto i problemi relativi allo stadio.
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Se i problemi relativi all'area Citroen sembrano risolti, il Milan dovrà guardarsi dall'ultimo baluardo che vuole ostacolare l'edificazione dell'impianto: i cittadini. Il quartiere, infatti, ha affilato gli artigli al punto da rivolgersi al CODACONS che pochi giorni fa ha emanato questo comunicato stampa dai toni piuttosto minacciosi:

    "NUOVO STADIO MILAN: Il Comune di Milano sta valutando se dare l’autorizzazione per procedere alla costruzione dello stesso. Il Codacons presenterà una diffida al Comune di Milano, opponendosi all’eventuale autorizzazione, infatti un’eventuale lascia passare per la costruzione del nuovo stadio in quest’area sarebbe in violazione degli standard urbanistici previsti dal Comune di Milano, i quali prevedono un minimo di spazio verde.
    Oltretutto ciò porterebbe, nel caso di partita casalinga del Milan una mole di tifosi considerevole, circa 50.000 persone, che se capitasse durante un periodo nel quale fosse prevista una manifestazione in Fiera rischierebbe di mandare in crisi il trasporto pubblico, non solo autobus o tram, ma soprattutto la metropolitana. La presenza di tante persone sulle banchine della metropolitana rischierebbe di causare dei problemi relativi alla sicurezza, con il consistente rischio di incidenti per i cittadini.
    Il Codacons deve tutelare la sicurezza dei cittadini prima di tutto.
    Se il Comune darà l’autorizzazione il Codacons assisterà tutte le persone residenti al fine di presentare una Class Action, i consumatori ed i cittadini devono essere sempre i primi ad essere tutelati, anche e soprattutto dallo Stato, quando ciò non accade allora interverrà il Codacons a tutelarli e a non permettere la violazione dei loro diritti"
    Come detto, i cittadini non si danno per vinti e probabilmente proporranno un'azione legale per bloccare l'eventuale assegnazione dell'area al Milan.
    Ma nella Commissione Consiliare del 25 maggio, gli esponenti di Fondazione Fiera hanno spiegato alle autorità comunali che hanno già verificato l'assoluta legalità dello stadio. Quest'ultimo, infatti, è pienamente compatibile con l'art. 4 dello Statuto. E in ogni caso, Fondazione Fiera ha spiegato che non parteciperà alla gestione dell’opera che verrà realizzata, che le funzioni devono essere sinergiche alle attività congressuali, che hanno chiesto approfondimenti circa la viabilità e la mobilità degli utenti per ciascuno dei tre progetti, nonché approfondimenti sui cronoprogrammi.
    Ultima modifica di Il Re dell'Est; 29-05-2015 alle 14:51
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Bannato
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    2,759
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Se i problemi relativi all'area Citroen sembrano risolti, il Milan dovrà guardarsi dall'ultimo baluardo che vuole ostacolare l'edificazione dell'impianto: i cittadini. Il quartiere, infatti, ha affilato gli artigli al punto da rivolgersi al CODACONS che pochi giorni fa ha emanato questo comunicato stampa dai toni piuttosto minacciosi:

    "NUOVO STADIO MILAN: Il Comune di Milano sta valutando se dare l’autorizzazione per procedere alla costruzione dello stesso. Il Codacons presenterà una diffida al Comune di Milano, opponendosi all’eventuale autorizzazione, infatti un’eventuale lascia passare per la costruzione del nuovo stadio in quest’area sarebbe in violazione degli standard urbanistici previsti dal Comune di Milano, i quali prevedono un minimo di spazio verde.
    Oltretutto ciò porterebbe, nel caso di partita casalinga del Milan una mole di tifosi considerevole, circa 50.000 persone, che se capitasse durante un periodo nel quale fosse prevista una manifestazione in Fiera rischierebbe di mandare in crisi il trasporto pubblico, non solo autobus o tram, ma soprattutto la metropolitana. La presenza di tante persone sulle banchine della metropolitana rischierebbe di causare dei problemi relativi alla sicurezza, con il consistente rischio di incidenti per i cittadini.
    Il Codacons deve tutelare la sicurezza dei cittadini prima di tutto.
    Se il Comune darà l’autorizzazione il Codacons assisterà tutte le persone residenti al fine di presentare una Class Action, i consumatori ed i cittadini devono essere sempre i primi ad essere tutelati, anche e soprattutto dallo Stato, quando ciò non accade allora interverrà il Codacons a tutelarli e a non permettere la violazione dei loro diritti"
    Ma che vogliono sti schifosi scassa ball?Che andassero a rompere da un'altra parte.
    Vorrei anche sapere perchè i cittadini si oppongono.Che fastidio gli da uno stadio?Mha...

  4. #13
    Senior Member L'avatar di Dumbaghi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,712
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Come detto, i cittadini non si danno per vinti e probabilmente proporranno un'azione legale per bloccare l'eventuale assegnazione dell'area al Milan.
    Ma nella Commissione Consiliare del 25 maggio, gli esponenti di Fondazione Fiera hanno spiegato alle autorità comunali che hanno già verificato l'assoluta legalità dello stadio. Quest'ultimo, infatti, è pienamente compatibile con l'art. 4 dello Statuto. E in ogni caso, Fondazione Fiera ha spiegato che non parteciperà alla gestione dell’opera che verrà realizzata, che le funzioni devono essere sinergiche alle attività congressuali, che hanno chiesto approfondimenti circa la viabilità e la mobilità degli utenti per ciascuno dei tre progetti, nonché approfondimenti sui cronoprogrammi.
    Il progetto è coi fiocchi e lo spazio verde c'è (sulla copertura), sti qua manco avran guardato il progetto, figuriamoci se ci facciamo spaventare da una cosa del genere, soprattutto visto che il comune è favorevole.

  5. #14
    Member L'avatar di mistergao
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Rho
    Messaggi
    1,329
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Come riporta Tuttosport, e da ulteriori approfondimenti di chi scrive, il Milan potrebbe calare un asso nella "lotta" per aggiudicarsi l'area del Portello e quindi edificare il proprio impianto di proprietà. La decisione di Fondazione Fiera dovrebbe arrivare entro la fine di giugno, ma le ultime notizie non erano per nulla positive. Infatti, il progetto del Milan prevedeva l'occupazione di una superficie di terreno che per quasi il 50% sconfinava in due aree: una di proprietà comunale e un'altra di proprietà della GWM Group. A tal proposito si era scoperto che la GWM era di proprietà del gruppo che sta contendendo al Milan l'area del Portello: parliamo di Pallavicini/Rovati che attraverso il gruppo Prelios è in gara con il progetto "Magnete". Ma le cose non stanno così. Infatti, proprio nella giornata di ieri, con un colpo a sorpresa la famiglia Pallavicini ha comunicato di aver ceduto l'80% del controllo della GWM a Peter Sartogo, banchiere internazionale. Ebbene, il "caso" vuole che costui abbia sposato Martina Mondadori, consigliere d'amministrazione della società omonima.
    La Mondadori, per chi non lo sapesse, è una controllata del gruppo Fininvest, che a sua volta detiene la maggioranza del Milan.


    Dunque i rossoneri potrebbero aver definitivamente risolto i problemi relativi allo stadio.
    Beh, sì, se cosè fosse sarebbe fatta. Io qualche giorno fa riportavo che il discorso relativo a Prelios era uno dei due grossi problemi (lo avevo letto sul Corriere), così c'è un problema in meno. Adesso l'ostacolo maggiore viene dal comune, che vuole il pagamento degli oneri di urbanizzazione e da parte dei comitati di quartiere.

    edit.
    Per quanto riguarda i residenti: voglio mettermi un po' nei loro panni e ammetto che, per come è vissuto il calcio in Italia, non hanno tutti i torti. Anche io se vivessi a 500 m da una zona nella quale ora non c'è nulla e nella quale ci sarà qualcosa di così potenzialmente fastidioso, protesterei.
    Noi di Rho ci stiamo confrontando con Expo e vi garantisco che alcuni giorni muoversi è proprio dura, per cui non riesco a prendermela con chi protesta.

  6. #15
    Member L'avatar di ralf
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,945
    Queste erano le parole di Bogarelli(Infront)a febbraio sul possibile interesse del Wanda Group al progetto stadio del Milan: “Possibile investimento cinese nello stadio del Milan”.Guarda caso dopo un paio di mesi hanno mandato la famosa dama ha ispezionare l'area

  7. #16
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,222
    dite quello che volete ma Galliani e Berlusconi e tutto il circo sono dei diavoli in persona.. pensa te che cacchio hanno combinato per " liberarsi " del problema CITROEN
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

  8. #17
    Iblahimovic
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da mistergao Visualizza Messaggio
    Beh, sì, se cosè fosse sarebbe fatta. Io qualche giorno fa riportavo che il discorso relativo a Prelios era uno dei due grossi problemi (lo avevo letto sul Corriere), così c'è un problema in meno. Adesso l'ostacolo maggiore viene dal comune, che vuole il pagamento degli oneri di urbanizzazione e da parte dei comitati di quartiere.

    edit.
    Per quanto riguarda i residenti: voglio mettermi un po' nei loro panni e ammetto che, per come è vissuto il calcio in Italia, non hanno tutti i torti. Anche io se vivessi a 500 m da una zona nella quale ora non c'è nulla e nella quale ci sarà qualcosa di così potenzialmente fastidioso, protesterei.
    Noi di Rho ci stiamo confrontando con Expo e vi garantisco che alcuni giorni muoversi è proprio dura, per cui non riesco a prendermela con chi protesta.
    ci mancherebbe altro

  9. #18
    Bannato
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    1,170
    Bah io sinceramente sono contrario, innanzitutto per una società come il Milan uno stadio nuovo che non raggiunge neanche i 50.000 posti (il minimo indispensabile per ospitare una finale di Champions) sa tanto di ridimensionamento (per non parlare del costo dei biglietti che salirà alle stelle). Secondo poi ho visto qualche modello e mi tocca dare ragione ai residenti, l'area è dannatamente scomoda! Se il Milan fosse una società seria costruirebbe uno stadio spettacolare da 60.000 posti nell'area Expo, invece stanno muovendo mari e monti per costruire un mega supermercato (d'altronde da uno come Berlusconi che ci potevamo aspettare?). Andatevi a vedere l'Emirates Stadium, l'Old Trafford, White Hart Lane, lo Stadio de Luz, il Bernabeu, il Nou Camp e l'Alianz Arena. Il nostro in confronto sembra un cesso di quelli da autogrill. Perfino il progetto della Roma è più bello del nostro

  10. #19
    Citazione Originariamente Scritto da Devil Visualizza Messaggio
    Bah io sinceramente sono contrario, innanzitutto per una società come il Milan uno stadio nuovo che non raggiunge neanche i 50.000 posti (il minimo indispensabile per ospitare una finale di Champions) sa tanto di ridimensionamento (per non parlare del costo dei biglietti che salirà alle stelle). Secondo poi ho visto qualche modello e mi tocca dare ragione ai residenti, l'area è dannatamente scomoda! Se il Milan fosse una società seria costruirebbe uno stadio spettacolare da 60.000 posti nell'area Expo, invece stanno muovendo mari e monti per costruire un mega supermercato (d'altronde da uno come Berlusconi che ci potevamo aspettare?). Andatevi a vedere l'Emirates Stadium, l'Old Trafford, White Hart Lane, lo Stadio de Luz, il Bernabeu, il Nou Camp e l'Alianz Arena. Il nostro in confronto sembra un cesso di quelli da autogrill. Perfino il progetto della Roma è più bello del nostro
    Il nostro progetto è di 48.000 espandibili a 50.000. Quindi la finale di CL non sarebbe un problema. Più che altro lo svantaggio di farlo da 50.000 è che nel momento in cui torneremo a vincere rimarrà fuori parecchia gente e quindi la perdita potenziale annua potrebbe oscillare dai 10 ai 26M. Ne ho parlato qui: Milan, quanti tifosi porti allo stadio? Numeri e curiosità.

    Se tuttavia fossero disponibili altre aree agli stessi prezzi di quella del Portello (o comunque a prezzi umani), credo che le avremmo prese in considerazione. Ma 300M per i terreni post expo non li tira fuori nessuno e per il momento ancora non si sa quando usciranno i bandi divisi per lotti con i relativi prezzi. Per la riqualificazione dello Scalo Farini, invece, che io sappia non ci sono novità ed è ancora tutto fermo.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  11. #20
    Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    10,271
    Citazione Originariamente Scritto da Shevchenko Visualizza Messaggio
    Ma che vogliono sti schifosi scassa ball?Che andassero a rompere da un'altra parte.
    Vorrei anche sapere perchè i cittadini si oppongono.Che fastidio gli da uno stadio?Mha...
    Senza fare riferimenti specifici a questa circostanza, esiste una reazione psicologica di un cittadino normale verso l'iniziativa di una o più persone che hanno a disposizione molte risorse.
    Una persona che vede entrare direttamente o indirettamente nella sua vita qualcuno che ritiene soggettivamente od oggettivamente in una posizione migliore della sua, può avere verso questo/questi individuo/i una reazione inconscia o consapevole di ostilità, che perpetrandola avrebbe una distrazione dai problemi quotidiani e un senso di appagamento in caso di successo.
    Non avrebbe importanza la valutazione di potenziali vantaggi o danni che ne conseguirebbero dall'iniziativa; conta solo mettere i bastoni tra le ruote.

    Io non lo so se è ciò che sta succedendo nello specifico.
    Ad ogni modo, poche settimane fa ho avuto modo di sentire in tv le argomentazioni di uno degli esponenti del comitato no-stadio, e sinceramente mi sono sembrate molto deboli.
    Le preoccupazioni principali riguarderebbero la mole di traffico che aumenterebbe, le difficoltà di parcheggio, la svalutazione degli immobili e il rischio criminalità.

    -traffico e parcheggio: a Milano ci sono sempre un forte flusso di traffico e difficoltà di parcheggio. Se per realizzare un'opera o un'attività a Milano, ogni volta ci fosse qualcuno che avrebbe da ridire sul traffico e sul parcheggio, allora non si potrebbe costruire niente.

    -svalutazione degli immobili: la crisi economica in corso ha già causato una grave svalutazione degli immobili. Pure se ci fosse il rischio di svalutazione, la crisi immobiliare è a un tale livello che lo stadio non potrebbe minimamente arrecare un ulteriore decremento del valore degli immobili nell'area circostante. Anche perchè si tratta di uno stadio, perdipiù di nuova generazione, non di una discarica o di un inceneritore. Inoltre, è molto più probabile che lo stadio genererà benefici ai proprietari delle case attorno, aumentando quindi il valore delle case.
    Lo svantaggio lo può avere invece chi è in affitto, che potrebbe trovarsi costretto a pagare di più se crescerà il valore degli immobili grazie allo stadio.

    -rischio criminalità: il comitato no-stadio teme soprattutto gli scontri fuori dall'impianto al termine delle partite. Questo è senza dubbio il punto più importante dei residenti a sfavore dell'opera. Si spera che in attesa della costruzione dell'impianto, arrivino delle leggi che inaspriscano i provvedimenti contro i facinorosi. In ogni caso, sia il Comune sia il Milan dovranno intensificare la video-sorveglianza e il pattugliamento oltre che garantire la presenza delle autorità al di fuori dello stadio. Non credo che ci saranno problemi in tal senso, visto che lo stadio sarà una sorta di centro commerciale in un'area commerciale a fianco di Casa Milan.

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.