Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 44

  1. #1

    Nuova proprietà: è partita la macchina del fango.

    Riporto per sommi capi l'editoriale odierno di Criscitiello (si, proprio lui) che su TMW afferma concetti clamorosamente lucidi e condivisibili. Vi invito a leggere e commentare.

    "Innanzitutto la vecchia proprietà spera, com'è logico, che la nuova faccia peggio in modo tale da non offuscarla. D'altronde 30 anni non si cancellano con un colpo di spugna, in tutto questo tempo stringi rapporti con la stampa, banche, uomini del calcio, tifoseria organizzata. Ma Fassone sta facendo un lavoro importante. Quale? Piazza pulita.
    Questo è l'unico modo per fare il bene della società. E infatti, puntualmente, è partita la macchina del fango
    .
    Il Milan in mano agli interisti! Roba che manco all'asilo... i dirigenti, infatti, non hanno colori. Galliani era juventino ed ha fatto la storia del Milan. Se Fassone ha scelto Mirabelli è per un unico motivo: ha avuto le palle di scegliere un vero DS.
    Quelli che invece si erano proposti, o che avevano fatto chiamare da amici politici o imprenditori, ci sono rimasti male.
    Fassone, secondo noi, ha trovato la persona giusta per il mercato del Milan. Sapete perchè? Perché chi lo conosce sa che aveva fatto relazioni positive su Murillo e Brozovic, negativa su Kondogbia, aveva chiuso per Milik un anno fa e prima ancora Aubmeyang. In Brasile addirittura aveva fatto doppietta: Gabriel Jesus-Gabigol.
    Fassone questo non lo ha dimenticato e quando ha dovuto scegliere il DS lo ha fatto basandosi su questo, sulla meritocrazia. Dio esiste. Mirabelli ha fatto la sua gavetta, non ama apparire in pubblico, le foto che circolano in rete sono molto vecchie. Ogni anno va per due mesi in sud america e le partite vuole vederle sui campi, non si fa consigliare da procuratori o da amici. Ausilio sa di aver perso molto, ma per ora si appoggia con Kia.
    Quindi si, possiamo dire che Fassone è Marotta e Mirabelli è Paratici. Manca ancora un presidente come Agnelli e una bandiera alla Nedved. Ma la bandiera serve? Beh, se sono quelle di questi giorni, la risposta è no.
    E parlo di Albertini che posta fotine, e Costacurta e Ambrosini che preferiscono restare a Sky dove guadagnano bene e non hanno responsabilità o pressioni. Rimane Maldini che però sembra aver declinato. Prima il problema era Galliani, adesso invece? Forse manca la voglia di farsi il mazzo
    , se Maldini vuole la tavola è bella apparecchiata, ma forse lui non è la persona giusta. Anche perché un grande giocatore non è mai un grande dirigente. Nedved e Zanetti incidono pochissimo all'Inter e alla Juve.
    Come Del Piero, altra bandiera a chiacchiere che parla del Milan senza conoscerne nulla. La Juve lo ha segato perché per la società è stato soltanto un calciatore che cercava più soldi e quindi lo hanno spedito in Australia.
    Il tifoso deve capire che quasi mai quello che vede è reale. Molti calciatori si nascondono dietro la loro grandezza ma poi usano le società come bancomat."
    Ultima modifica di Il Re dell'Est; 12-09-2016 alle 12:38
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Member L'avatar di koti
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    3,981
    Quoto anche le virgole, la penso esattamente come lui.

  4. #3
    Ricopio il mio post scritto sotto la discussione sul tweet di Albertini....

    Guardate...dico la mia anche a costo di essere defenestrato da questo forum...la battuta di Del Piero? Magari fosse vera...preferirei mille volte Javer Zanetti che ha dato anima e corpo in campo e sta dando anima e corpo in società nonostante l'inter di Thoir non se la passasse granché piuttosto che le nostre prime donne...da cui mi sento tradito...perché per aiutare a far risalire i nostri colori mi sarei gettato anche nel fuoco piuttosto che fare sparate del genere o pretendere posto di prima classe in società...un po di umiltà non farebbe male alle nostre "leggende"..

  5. #4
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Milan
    Messaggi
    2,603
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Riporto per sommi capi l'editoriale odierno di Criscitiello (si, proprio lui) che su TMW afferma concetti clamorosamente lucidi e condivisibili. Vi invito a leggere e commentare.

    "Innanzitutto la vecchia proprietà spera, com'è logico, che la nuova faccia peggio in modo tale da non offuscarla. D'altronde 30 anni non si cancellano con un colpo di spugna, in tutto questo tempo stringi rapporti con la stampa, banche, uomini del calcio, tifoseria organizzata. Ma Fassone sta facendo un lavoro importante. Quale? Piazza pulita.
    Questo è l'unico modo per fare il bene della società. E infatti, puntualmente, è partita la macchina del fango
    .
    Il Milan in mano agli interisti! Roba che manco all'asilo... i dirigenti, infatti, non hanno colori. Galliani era juventino ed ha fatto la storia del Milan. Se Fassone ha scelto Mirabelli è per un unico motivo: ha avuto le palle di scegliere un vero DS.
    Quelli che invece si erano proposti, o che avevano fatto chiamare da amici politici o imprenditori, ci sono rimasti male.
    Fassone, secondo noi, ha trovato la persona giusta per il mercato del Milan. Sapete perchè? Perché chi lo conosce sa che aveva fatto relazioni positive su Murillo e Brozovic, negativa su Kondogbia, aveva chiuso per Milik un anno fa e prima ancora Aubmeyang. In Brasile addirittura aveva fatto doppietta: Gabriel Jesus-Gabigol.
    Fassone questo non lo ha dimenticato e quando ha dovuto scegliere il DS lo ha fatto basandosi su questo, sulla meritocrazia. Dio esiste. Mirabelli ha fatto la sua gavetta, non ama apparire in pubblico, le foto che circolano in rete sono molto vecchie. Ogni anno va per due mesi in sud america e le partite vuole vederle sui campi, non si fa consigliare da procuratori o da amici. Ausilio sa di aver perso molto, ma per ora si appoggia con Kia.
    Quindi si, possiamo dire che Fassone è Marotta e Mirabelli è Paratici. Manca ancora un presidente come Agnelli e una bandiera alla Nedved. Ma la bandiera serve? Beh, se sono quelle di questi giorni, la risposta è no.
    E parlo di Albertini che posta fotine, e Costacurta e Ambrosini che preferiscono restare a Sky dove guadagnano bene e non hanno responsabilità o pressioni. Rimane Maldini che però sembra aver declinato. Prima il problema era Galliani, adesso invece? Forse manca la voglia di farsi il mazzo
    , se Maldini vuole la tavola è bella apparecchiata, ma forse lui non è la persona giusta. Anche perché un grande giocatore non è mai un grande dirigente. Nedved e Zanetti incidono pochissimo all'Inter e alla Juve.
    Come Del Piero, altra bandiera a chiacchiere che parla del Milan senza conoscerne nulla. La Juve lo ha segato perché per la società è stato soltanto un calciatore che cercava più soldi e quindi lo hanno spedito in Australia.
    Il tifoso deve capire che quasi mai quello che vede è reale. Molti calciatori si nascondono dietro la loro grandezza ma poi usano le società come bancomat."
    Che dire... sottoscrivo in toto.


    A leggere delle reazioni isteriche (sì! Isteriche, perchè una persona che ambisce ad una posizione di "bandiera attiva" del Milan, dovrebbe essere sempre in grado di ragionare prima di parlare) dei grandi ex-giocatori (in primis Albertini da cui non mi sarei mai aspettato una siffatta caduta di stile) c'è solo da ricordare il vecchio motto "meglio soli...".

  6. #5
    Senior Member L'avatar di BossKilla7
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    6,260
    Incredibile, sono d'accordo su ogni virgolettato soprattutto quello che riguarda le bandiere senzapalle.

    Meglio così cmq, quando vinceremo sarà più godereccio appogiargli le palle in testa

  7. #6
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,781
    Sottoscrivo col sangue. Se queste sono le bandiere (Costacurta e Albertini), allora preferisco gli interisti.
    Si vede che in questi ultimi trent'anni, più che milanisti abbiamo avuto berlusconiani.

  8. #7
    Senior Member L'avatar di Butcher
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    5,898
    Per la prima volta in vita mia sono d'accordo con Piscitiello. Bravò!

  9. #8
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Fiesso d'Artico (VE)
    Messaggi
    7,133
    incredibile ma vero... concordo su tutto
    "Quello che è successo quella sera a Barcellona è indescrivibile....immagina ottantamila persone che girano in tondo attorno al Camp Nou...brividi
    E' stata un'avventura pazzesca...il viaggio in pulman...il Camp Nou tutto rossonero...i Catalani che ci incitavano quando ci vedevano passare...la partita perfetta...Capitan Baresi che alza la coppa...
    E' stata un'avventura irripetibile..."
    Old.Memories.73

  10. #9
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    148
    Sono totalmente d'accordo con Criscitiello (per questa volta almeno). Prima si diceva che i cinesi non esistevano, poi che erano poveri o che non "erano pesci grossi", adesso, che il bonifico é arrivato anche in anticipo, si dice che questi cinesi stanno interezzando (scusate il neologismo" il Milan. Tutto ciò è disgustoso.

  11. #10
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Incredibile anch'io sono d'accordo
    in generale non ho mai capito perché necessariamente un grande giocatore debba divenire un grande dirigente.
    i due più grandi capitani della nostra storia, Rivera e Baresi si sono dimostrati dirigenti mediocrissimi.
    Come si dice a ognuno il suo mestiere

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.