Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 24

  1. #11
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    La Gazzetta dello Sport in edicola oggi, 13 Marzo 2015, rilancia con insistenza il nome di Bee Taechaubol per il futuro del Milan. Ed aggiunge che il thailandese guida una cordata di investitori all'interno della quale ci sarebbe anche il proprietario del fondo Doyen.

    Il fondo Doyen (amici di Galliani) non si occupa solamente di calcio e di cartellini di calciatori. E' attivo in vari settori: dai carburanti all'edilizia.

    Nelle prossime ore riporteremo i dettagli
    Citazione Originariamente Scritto da Interista Diventi Pazzo Visualizza Messaggio
    Come riporta la Gazzetta dello Sport, il nome di Doyen Sports entra prepotentemente a far parte delle cronache Milan per quanto riguarda il controllo delle quote societarie rossonere e il quotidiano spiega appunto cos’è la Doyen Sports. Società araba, con sede a Malta e guidata da un manager portoghese, Doyen Sports è una costola nata dalla holding di Dubai arricchitasi grazie alla crescita nel settore minerario ed energetico, assolutamente florido soprattutto nelle zone tropicali del Medio Oriente. L’idea di Doyen è quella di acquisire la proprietà dei cartellini di alcuni calciatori e rivenderla guadagnando sempre sulle percentuali. Nella scuderia attuale sono presenti fenomeni come Falcao, Marcos Rojo, Yacine Brahimi e Geoffrey Kondogbia. Ma non solo percentuali sui talenti: Doyen Sports ha recentemente aiutato anche alcuni club importanti come l'Atletico Madrid, il Benfica, il Porto, prestando a loro fondi per uscire dalle varie crisi, divenendo una società di finanziamento ad alto raggio. Ma la Fifa è contraria ai metodi del fondo arabo e Joseph Blatter ha iniziato una crociata contro queste presunte speculazioni, ma le risorse di Doyen al momento sono al centro del calcio che conta.
    Ho un bruttissimo presentimento: Galliani sta spingendo i suoi amici a rilevare il Milan e sta convincendo Berlusconi ad accettare queste offerte. In questo modo resterà sulla poltrona PER SEMPRE.
    Ma basta, è uno strazio!! Il pelato è peggio di Frank Underwood

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,364
    Galliani sta tessendo la sua tela, ma era scontato che accadesse. Ne sa una più del diavolo. Speriamo solo che non ci conduca nella bocca del lupo. Ma conoscendo i personaggi, diffidate è il minimo
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  4. #13
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,142
    Citazione Originariamente Scritto da Louis Gara Visualizza Messaggio
    Ho un bruttissimo presentimento: Galliani sta spingendo i suoi amici a rilevare il Milan e sta convincendo Berlusconi ad accettare queste offerte. In questo modo resterà sulla poltrona PER SEMPRE.
    Ma basta, è uno strazio!! Il pelato è peggio di Frank Underwood
    Temo che questo scenario sia quanto mai verosimile..

  5. #14
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,301
    Citazione Originariamente Scritto da Louis Gara Visualizza Messaggio
    Ma basta, è uno strazio!! Il pelato è peggio di Frank Underwood
    Veramente. Me lo immagino mentre fa il doppio gioco. Non ce ne libereremo mai.

  6. #15
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,473
    Citazione Originariamente Scritto da malos Visualizza Messaggio
    Questo, il geometra, usa il milan solo per i suoi interessi personali e per restare attaccato alla poltrona. Scommetto quello che volete che sta intrallazzando per restare anche con i nuovi proprietari. Non lo smuovono neanche le bombe. Più va avanti e più mi fa schifo questo personaggio squallido.
    Non a caso già si parla di speculazioni e metodi poco chiari. A tutto questo aggiungiamo il quadro non proprio lusinghiero che è emerso finora del signor Bee.
    Ok che peggio di così non si può andare, ma anche vendendo al primo che passa non si risolve molto. Ora come ora le acque sembrano essersi smosse e pare che gli acquirenti non manchino, per cui penso che un minimo di selezione anche noi tifosi la si possa fare.
    E la scomparsa, o quantomeno il ridimensionamento, del geometra è una condizione impescindibile del nuovo corso.

  7. #16
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Galliani sta tessendo la sua tela, ma era scontato che accadesse. Ne sa una più del diavolo. Speriamo solo che non ci conduca nella bocca del lupo. Ma conoscendo i personaggi, diffidate è il minimo
    Si, l'importante è che la sua tela sia intessuta con personaggi danarosi. E per il momento è così (Wanda-Doyen).
    Se poi questo vuol dire tenerselo fino al momento in cui madre natura farà il suo corso, non mi strapperò i capelli. Quando al Milan circolavano i soldi per i giocatori importanti non mi sembra che in campo scendevano i Muntari, i De Jong e i Poli.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  8. #17
    Senior Member L'avatar di Dumbaghi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,675
    Citazione Originariamente Scritto da Interista Diventi Pazzo Visualizza Messaggio
    Come riporta la Gazzetta dello Sport, il nome di Doyen Sports entra prepotentemente a far parte delle cronache Milan per quanto riguarda il controllo delle quote societarie rossonere e il quotidiano spiega appunto cos’è la Doyen Sports. Società araba, con sede a Malta e guidata da un manager portoghese, Doyen Sports è una costola nata dalla holding di Dubai arricchitasi grazie alla crescita nel settore minerario ed energetico, assolutamente florido soprattutto nelle zone tropicali del Medio Oriente. L’idea di Doyen è quella di acquisire la proprietà dei cartellini di alcuni calciatori e rivenderla guadagnando sempre sulle percentuali. Nella scuderia attuale sono presenti fenomeni come Falcao, Marcos Rojo, Yacine Brahimi e Geoffrey Kondogbia. Ma non solo percentuali sui talenti: Doyen Sports ha recentemente aiutato anche alcuni club importanti come l'Atletico Madrid, il Benfica, il Porto, prestando a loro fondi per uscire dalle varie crisi, divenendo una società di finanziamento ad alto raggio. Ma la Fifa è contraria ai metodi del fondo arabo e Joseph Blatter ha iniziato una crociata contro queste presunte speculazioni, ma le risorse di Doyen al momento sono al centro del calcio che conta.
    Mah, c'è una voce nuova ogni giorno, non si capisce

  9. #18
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Citazione Originariamente Scritto da Interista Diventi Pazzo Visualizza Messaggio
    Come riporta la Gazzetta dello Sport, il nome di Doyen Sports entra prepotentemente a far parte delle cronache Milan per quanto riguarda il controllo delle quote societarie rossonere e il quotidiano spiega appunto cos’è la Doyen Sports. Società araba, con sede a Malta e guidata da un manager portoghese, Doyen Sports è una costola nata dalla holding di Dubai arricchitasi grazie alla crescita nel settore minerario ed energetico, assolutamente florido soprattutto nelle zone tropicali del Medio Oriente. L’idea di Doyen è quella di acquisire la proprietà dei cartellini di alcuni calciatori e rivenderla guadagnando sempre sulle percentuali. Nella scuderia attuale sono presenti fenomeni come Falcao, Marcos Rojo, Yacine Brahimi e Geoffrey Kondogbia. Ma non solo percentuali sui talenti: Doyen Sports ha recentemente aiutato anche alcuni club importanti come l'Atletico Madrid, il Benfica, il Porto, prestando a loro fondi per uscire dalle varie crisi, divenendo una società di finanziamento ad alto raggio. Ma la Fifa è contraria ai metodi del fondo arabo e Joseph Blatter ha iniziato una crociata contro queste presunte speculazioni, ma le risorse di Doyen al momento sono al centro del calcio che conta.
    Mah, non ci resta che sperare di andare in buone mani.

  10. #19
    Junior Member L'avatar di Basileuon
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    254
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Si, l'importante è che la sua tela sia intessuta con personaggi danarosi. E per il momento è così (Wanda-Doyen).
    Se poi questo vuol dire tenerselo fino al momento in cui madre natura farà il suo corso, non mi strapperò i capelli. Quando al Milan circolavano i soldi per i giocatori importanti non mi sembra che in campo scendevano i Muntari, i De Jong e i Poli.
    C'è anche da dire che all'epoca avevamo un struttura in cui Galliani faceva solo l'AD.... pian piano ha fatto fuori tutti: osservatori, DS, DT, bandiere etc etc...

  11. #20
    Citazione Originariamente Scritto da Interista Diventi Pazzo Visualizza Messaggio
    Come riporta la Gazzetta dello Sport, il nome di Doyen Sports entra prepotentemente a far parte delle cronache Milan per quanto riguarda il controllo delle quote societarie rossonere e il quotidiano spiega appunto cos’è la Doyen Sports. Società araba, con sede a Malta e guidata da un manager portoghese, Doyen Sports è una costola nata dalla holding di Dubai arricchitasi grazie alla crescita nel settore minerario ed energetico, assolutamente florido soprattutto nelle zone tropicali del Medio Oriente. L’idea di Doyen è quella di acquisire la proprietà dei cartellini di alcuni calciatori e rivenderla guadagnando sempre sulle percentuali. Nella scuderia attuale sono presenti fenomeni come Falcao, Marcos Rojo, Yacine Brahimi e Geoffrey Kondogbia. Ma non solo percentuali sui talenti: Doyen Sports ha recentemente aiutato anche alcuni club importanti come l'Atletico Madrid, il Benfica, il Porto, prestando a loro fondi per uscire dalle varie crisi, divenendo una società di finanziamento ad alto raggio. Ma la Fifa è contraria ai metodi del fondo arabo e Joseph Blatter ha iniziato una crociata contro queste presunte speculazioni, ma le risorse di Doyen al momento sono al centro del calcio che conta.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.