Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 8 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 73

  1. #1
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887

    Nascere in una famiglia gay.

    Apro questo trhead per discutere con voi di come ci si potrebbe sentire a nascere in una famiglia gay,
    qui non intendo parlare di politica o etica, ma solo delle sensazioni e del lato "pratico" che potrebbe provare un bambino.

    Faccio due premesse:

    1) a mio parere la completezza che ti può fornire una famiglia etero ritengo sia irraggiungibile,
    non parlo dell'affetto che suppongo possa essere anche maggiore in una famiglia omo che tanto si è battuta per raggiungere la genitorialità, parlo proprio del lato pratico:
    La mamma normalmente è la figura di riferimento per avere dolcezza e sicurezza,
    Il padre quella di riferimento per essere stimolati a provare nuove esperienze e a superare le piccole paure,
    naturalmente i ruoli sono intercambiabili, ma sinceramente non penso proprio sia la stessa cosa.

    2) purtroppo uno non può scegliere i propri genitori, pertanto se uno nasce in una famiglia gay l'alternativa sarebbe stata non nascere proprio, lo sò che è un'ovvietà, ma tanti sembrano proprio dimenticarlo (mi riferisco alla stepchild adotion).


    Ho provato a immaginare le varie combinazioni di famiglia gay:

    per una ragazza:

    Avere due mamme: non lo vedo così terribile, ma sappiamo che molto spesso le donne sono più legate alla figura paterna.

    Avere due padri: anche qui non la vedo terribile, ma penso che psicologicamente e materialmente la mancanza di una persona con cui parlare delle cose da "donna" possa essere abbastanza frustrante, soprattutto nell'adolescenza.


    per un ragazzo:

    avere due madri: in un paese di mammoni come il nostro qualcuno la potrebbe vedere come una manna, anche se forse ti mancherebbe la presenza di un adulto con cui giocare a calcio o alla play

    avere due padri: ritengo sia la combinazione peggiore in assoluto, sinceramente la vedo tristissima, la mancanza della figura materna ritengo sia devastante per chiunque, almeno in età infantile.

    Voi come le vedete le varie combinazioni?

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,281
    Premesso che non è la stessa, è un'analisi intelligente, mi trova d'accordo. Vorrei poter dire di più ma al momento non mi viene in mente altro di più, è una situazione molto particolare.

  4. #3
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,115
    Darò una risposta che forse per le mie precedenti discussioni sembrerà "strana" ma credo che dal punto di vista educativo in molti casi ahimè cambierà poco dato che tanto i figli ormai sono lasciati a loro stessi e sono cresciuti più dalla società che dai genitori..
    Il problema per me sorge nelle loro relazioni sociali che saranno pesantemente influenzate dal loro contesto famigliare, saranno facilissime vittime di prese in giro anche pesanti..
    Purtroppo la società, che che ne dicano i luminari, non è pronta tra gli adolescenti a gestire queste cose..

    Sulle domande che si potrà fare il bambino non saprei rispondere, servirebbe un parere psicopedagogico che non so dare..
    Si torna a giocare e a tifare davvero

  5. #4
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,281
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Darò una risposta che forse per le mie precedenti discussioni sembrerà "strana" ma credo che dal punto di vista educativo in molti casi ahimè cambierà poco dato che tanto i figli ormai sono lasciati a loro stessi e sono cresciuti più dalla società che dai genitori..
    Il problema per me sorge nelle loro relazioni sociali che saranno pesantemente influenzate dal loro contesto famigliare, saranno facilissime vittime di prese in giro anche pesanti..
    Purtroppo la società, che che ne dicano i luminari, non è pronta tra gli adolescenti a gestire queste cose..

    Sulle domande che si potrà fare il bambino non saprei rispondere, servirebbe un parere psicopedagogico che non so dare..
    Sulla prima frase dissento, l'imprinting familiare è comunque molto più importante di qualunque altra cosa.

    Sulla seconda considerazione è vero.

  6. #5
    Junior Member L'avatar di CIppO
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    North London
    Messaggi
    118
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    Apro questo trhead per discutere con voi di come ci si potrebbe sentire a nascere in una famiglia gay,
    qui non intendo parlare di politica o etica, ma solo delle sensazioni e del lato "pratico" che potrebbe provare un bambino.
    Scusami non capisco il perché del topic sulla combinazione tra famiglia omosessuale. Nascere in una famiglia in cui manca il riferimento di un qualsiasi genitore, sia padre o sia madre (es. separazioni, decessi etc.) è essenzialmente identico. Sembrerebbe quasi una forzatura sull'argomento.
    -Gullit è come cervo che esce di foresta.-
    Vujadin Boškov

  7. #6
    pizzamafiaberlusconi
    Ospite
    non conta la sessualità del genitore...conta la sua presenza nei momenti duri e pericoli nella crescita.STOP.

  8. #7
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da CIppO Visualizza Messaggio
    Scusami non capisco il perché del topic sulla combinazione tra famiglia omosessuale. Nascere in una famiglia in cui manca il riferimento di un qualsiasi genitore, sia padre o sia madre (es. separazioni, decessi etc.) è essenzialmente identico. Sembrerebbe quasi una forzatura sull'argomento.
    Per te avere due mamme sarebbe identico ad avere due padri?
    oppure essere orfano di padre è uguale ad essere orfano di madre? è impossibile

    come ho scritto la mia non vuole essere ne una discussione etica ne politica,
    guardo solo al lato pratico, non la considero un forzatura, solo sono curioso di sapere che genere di famiglia gay ipoteticamente si augurerebbe ciascuno, e se si decide di considerarla una cosa normale non vedo perche bisogna avere paura di parlarne.

    Personalmente non ho dubbi che i maschi sceglierebbero due mamme,

    per le femmine non so, per la donna il padre è una figura di riferimento anche più importante del maschio,
    non mi meraviglierei se tante scegliessero l'opzione dei due padri.

  9. #8
    Junior Member L'avatar di CIppO
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    North London
    Messaggi
    118
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    Per te avere due mamme sarebbe identico ad avere due padri?

    come hp scritto la mia non vuole essere ne una discussione etica ne politica,
    guardo solo al lato pratico, non la considero un forzatura, solo sono curioso di sapere che genere di famiglia gay ipoteticamente si augurerebbe ciascuno, e se si decide di considerarla una cosa normale non vedo perche bisogna avere paura di parlarne.

    Personalmente non ho dubbi che i maschi sceglierebbero due mamme,

    per le femmine non so, per la donna il padre è una figura di riferimento anche più importante del maschio,
    non mi meraviglierei se tante scegliessero l'opzione dei due padri.
    Avere due madri o una, o viceversa uomo è essenzialmente la stessa cosa. Quello che volevo dire è che non è necessariamente problema della famiglia gay poiché un figura paterna o materna potrebbe mancare anche in una eterosessuale. Donna o Uomo in potenza disturbano probabilmente a chi vede all'esterno non a chi probabilmente cresce all'interno, fino a quando la società esterna non richiede il conto, puntando il dito.
    -Gullit è come cervo che esce di foresta.-
    Vujadin Boškov

  10. #9
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da CIppO Visualizza Messaggio
    Avere due madri o una, o viceversa uomo è essenzialmente la stessa cosa. Quello che volevo dire è che non è necessariamente problema della famiglia gay poiché un figura paterna o materna potrebbe mancare anche in una eterosessuale. Donna o Uomo in potenza disturbano probabilmente a chi vede all'esterno non a chi probabilmente cresce all'interno, fino a quando la società esterna non richiede il conto, puntando il dito.
    Vuoi fare il Politicamente corretto a tutti i costi, cosa ammirevole, ma non ne comprendo lo scopo?
    sei un maschio e potendo ipoteticamente scegliere in che genere di nucleo di famiglia gay vorresti ritrovarti? non pensare al genere di genitore che ti mancherebbe ma hai genitori che avresti: 2 papà o due mamme?

  11. #10
    Bannato
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    2,759
    Come fa un bambino a nascere in una famiglia gay? Come procreano i due uomini?

    P.S: Le lesbiche non le calcolo in questo momento ahah

Pagina 1 di 8 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.