Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 5 di 11 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 110

Discussione: Moviola Rossonera

  1. #41
    NAPOLI-MILAN 2-2 — Bergonzi di Genova
    Non ci sono episodi particolari e Bergonzi non ha difficoltà a controllare la partita nonostante qualche valutazione errata, specie per la continua scelta di alzare sempre più l’asticella del fischio contatto: lo spettacolo ne guadagna, ma restiamo dell’avviso che i falli quando ci sono vanno sanzionati. Non si capisce perché, ad esempio, l’arbitro eviti nella ripresa di punire un chiaro fallo di Cavani su Bojan a pochi metri dall’area di rigore. L’attaccante del Napoli sposta l’avversario lanciato in velocità. Oltre al danno anche la beffa per il milanista che subisce pure il giallo per una timida protesta. Per il resto, nel primo tempo Bergonzi aveva invece fermato l’azione per un contrasto molto meno evidente tra Gamberini e lo stesso Bojan, bloccando Cavani smarcato davanti ad Abbiati (ma l’azzurro aveva sbagliato lo stop). Nel finale manca un angolo al Milan: non vista la deviazione sul tiro di Boateng. Okay le ammonizioni, tutte nella ripresa: oltre a Bojan, pesante quella a Cavani (era diffidato) per un fallo tattico, poi Campagnaro (colpito El Shaarawy), Cannavaro (fallo da dietro su Montolivo) ed El Shaarawy (messo giù Mesto).(Inter, Ranocchia falciato, E l'1-2 era da annullare - La Gazzetta dello Sport)

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #42
    moviola per la gara di ieri di coppa campioni con l'anderlecht

    ANDERLECHT MILAN MOVIOLA - Sulle pagine dell'edizione odierna della Gazzetta dello Sport si può leggere la moviola testuale della sfida tra Milan e Anderlecht, vinta dai rossoneri per 3-1 ieri sera a Bruxelles. L’episodio più importante, probabilmente quello decisivo, arriva al minuto 24 della ripresa con il Milan avanti di un gol: Pato lanciato in contropiede salta in dribbling Nuytinck che lo stende. Siamo a 40 metri dalla porta, ma il brasiliano ha la strada libera verso Proto e soprattutto alla sua destra c’è El Shaarawy che può fare d’appoggio. Il difensore in rimonta è dietro ai rossoneri. L’arbitro Skomina ci pensa un po’ prima di estrarre il cartellino, poi forse anche dopo un consulto col giudice di porta decide per il rosso diretto. Siamo d accordo: nonostante la distanza è giusto considerarla una chiara occasione da gol perché Pato ed El Shaarawy erano in condizione di far male all’Anderlecht. Sulla punizione successiva arriva lo straordinario 2-0 di Mexes. Per il resto, non c’è fuorigioco sul primo gol del Milan e anche il 3-1 è regolare: El Shaarawy è in linea con l’ultimo difensore belga, mentre Pato è in leggero fuorigioco, ma deve essere considerato ininfluente, la palla non è diretta a lui. Non importa se è proprio Pato poi a essere servito per un gol facile facile.(Anderlecht - Milan, la moviola *|*Calcio News 24)

    MOVIOLA - Partita molto tranquilla per Skomina, anche se rimangono diversi dubbi sul cartellino rosso mostrato a Nuytinck. Il difensore commette un fallo su Pato, che era lanciato verso la porta. Vero che si creava una situazione di due contro uno, ma si era ancora molto lontani dall'area di rigore. Quindi non si può parlare con certezza né di ultimo uomo, né di chiara occasione da rete.(Anderlecht-Milan 1-3: Diavolo agli ottavi - Goal.com)

  4. #43
    moviola per la sfida di ieri con la juve, aaaa come godoooo


    MILAN-JUVE 1-0 — Rizzoli di Bologna
    Parafrasando Francesco De Gregori, un arbitro può essere giudicato da un rigore? La scelta di Nicola Rizzoli alla moviola si è dimostrata più sbagliata che giusta. Come ha dichiarato il tecnico del Milan, Max Allegri, non era da concedere. E siccome i rossoneri hanno vinto grazie al tiro dal dischetto di Robinho, la pagella del fischietto di Bologna non può essere sufficiente. Detto questo, la gara di Rizzoli è durata 90’ (più recupero) e non è stata semplice. Proprio come la decisione dopo 30 minuti. Questo l’episodio: cross da destra di Boateng, testa di Nocerino e opposizione di Isla. Con il braccio oppure con ascella e fianco? Dalle immagini tv si ha una certezza e qualche piccolo dubbio. La certezza è che la palla colpisce ascella e fianco, mentre il piccolo dubbio è legato alla possibilità (minima) che il pallone tocchi prima una porzione di avambraccio. Ma siamo alla moviola della moviola. Insomma, se Rizzoli avesse avuto la possibilità di vedere la tv probabilmente non avrebbe concesso il rigore. Questo è anche il nostro giudizio.
    Attenuanti La scelta, però, l’arbitro l’ha presa a velocità normale e qui le cose cambiano: Isla è ingenuo ad allargare il braccio sulla deviazione di Nocerino. Se la palla tocca l’arto è sempre rigore. E in diretta la sensazione sembrava proprio questa. Ci ha pensato a lungo (qualche secondo, molti per un arbitro) anche Rizzoli. Alla fine ha deciso lui: il giudice di porta De Marco dopo il tocco di Isla (ammonito) si preoccupa di seguire l’azione e non sembra entrare nella scelta. Dunque Rizzoli si assume la responsabilità e indica il dischetto. Un errore, ma non un orrore. Era davvero difficile capire il punto esatto dell’impatto del pallone. Per il resto l’arbitro commette qualche sbavatura (su tutte manca una punizione dal limite al Milan per fallo di Pirlo su Robinho), ma poi tiene in pugno la sfida, dimostrando grande personalità, specie nella ripresa nonostante «le voci» arrivate al suo orecchio sul rigore molto generoso. A dimostrazione che un arbitro non si giudica solo dai rigori dati e non dati.(Juve: Isla colpisce di ascella, Atalanta penalizzata con il Genoa - La Gazzetta dello Sport)

    20′: Quagliarella si trova in off-side (posizione non vista dall’assistente). Per fortuna che il suo successivo tiro finisce tra le braccia di Amelia.

    25′: Netto il calcio di punizione per fallo su Robinho dentro la lunetta dell’area di rigore. L’azione continua con il pallone che viene lasciato uscire da Marchisio.

    30′: Rigore generoso assegnato da Rizzoli. Il pallone arriva in mezzo all’area bianconera e Isla, in scontro fisico con Nocerino -il quale colpisce prima di testa e poi con la mano- sembra toccare col braccio (visibilmente alzato) ma in effetti non è così: tocca col torace. Robinho successivamente realizza nonostante le proteste sia della panchina della Juventus che dei tifosi bianconeri presenti allo stadio.

    12′ st: Fallo non fischiato ai danni del Milan: Pirlo stranamente perde il controllo di palla. Cerca di recuperare entrando in scivolata sull’avversario ma è sfortunato. L’arbitro non lo vede e fa continuare.

    19′ st: Manca un’ammonizione a Mexes per fallo di gamba tesa su Giovinco.
    (http://www.soccermagazine.it/serie-a...rigore-110148/)

    MOVIOLA - Da rivedere l'episodio del rigore: Isla salta con il braccio alzato, ma il pallone colpito di testa da Nocerino sembra finire sul fianco del cileno. Decisione molto dubbia che spacca il match.(http://www.goal.com/it/match/88180/m...uventus/report)

    MILAN-JUVE
    L’errore su rigore (l’unico) rischia d’esser figlio di una designazione sbagliata. Già detto, non era Rizzoli l’uomo per Milan-Juve. Cosa sarebbe successo se non avesse dato il penalty e poi la tv lo avesse sbugiardato? Più che discreto l’aiuto degli assistenti.
    LA TOPICA - Al 30’ primo tempo, testa di Nocerino su cross di Robinho, il pallone finisce sull’ascella/fianco di Isla, che ha il braccio largo (foto Sky). Rizzoli tentenna, lascia passare un secondo, cerca un suggerimento che sembra non arrivare (l’additional De Marco segue l’azione), poi fischia il rigore. Sbagliando. Da notare: la porta è la stessa del gol fantasma di Muntari....
    PRIMO TEMPO- Vidal con la testa bassa, El Shaarawy, Rizzoli decide che il gioco pericoloso è del rossonero. Boateng per Robinho: è fuorigioco. Boateng devia il pallone con un braccio, se la cava: un passaggio fra due compagni della squadra avversaria intercettato con la mano è sempre giallo. Quagliarella per Asamoah: fuorigioco. Nocerino scomposto su Caceres, è il momento del primo giallo. In off side Quagliarella su tacco di Vucinic, sbaglia stavolta l’assistente Di Liberatore: era off side netto. Pirlo tocca Robinho, che aveva coperto il pallone: era fallo. Robinho salta con Bonucci per un pallone, il bianconero viene colpito leggermente in faccia. Barzagli su El Shaarawy: brutto fallo, sulla caviglia, manca l’ammonizione. Bonucci su El Shaarawy: giallo.
    SECONDO TEMPO- Vidal in scivolata su Boateng: sul fallo nessun dubbio, sulla mancata ammonizione.... Pirlo, pallone e Montolivo: era fallo. Boateng tira, De Jong intercetta e così fa diventare attiva la sua posizione di fuorigioco. Marchisio su De Sciglio: giallo corretto. Amelia su Giovinco, era rigore netto ma.... a gioco fermo, c’era off side sul lancio di Caceres. Yepes e Giovinco si insultano: giallo.(http://www.corrieredellosport.it/cal...re+non+c%27era)

  5. #44

  6. #45
    moviola per catania-milan, gia 2 errori di fila a nostro favore e ci irodiano come ladri sull web e nei bar,oleee


    CATANIA-MILAN 1-3 — Orsato di Schio
    Dopo il rigore di Rizzoli in Milan-Juventus, un altro grave errore condiziona il campionato. E stavolta non serve guardare più volte alla moviola l’azione per vedere che il gol del pareggio di El Shaarawy è in fuorigioco. Ma andiamo per ordine. Dopo un primo tempo senza grandi patemi per gli arbitri (a parte un paio di fuorigioco mal chiamati da Passeri), la partita svolta nei primi 10 minuti della ripresa, anche (in negativo) per l’arbitro Orsato. Che azzecca soltanto la prima decisione: al 4’ seconda ammonizione e Barrientos espulso per un calcio gratuito a Nocerino a metà campo, che avrebbe forse meritato anche il rosso diretto (il primo giallo era arrivato, giustamente, per simulazione nel primo tempo). Tra l’8’ e il 9’ Orsato, e soprattutto i suoi assistenti, vanno in palla. Il Milan pareggia con un gol irregolare: sul cross di Boateng, Robinho tocca il pallone e a quel punto è in fuorigioco El Shaarawy, che mette dentro l’1-1. L’offside è evidente. Il guardalinee Rosi è totalmente fuori posizione, perché rispetto all’ultimo difensore del Catania è indietro di almeno un paio di metri, quindi non ha la prospettiva per cogliere il fuorigioco di El Shaarawy. Un minuto dopo, lo stesso Faraone si becca un giallo per simulazione: male, perché il fallo di Alvarez c’è (ma non è rigore perché appena fuori area). Ci starebbe invece il penalty per i rossoneri al 17’ s.t. quando Alvarez piomba su Nocerino lanciato in area spingendolo con il braccio: rigore e anche espulsione del difensore argentino per chiara occasione da gol. Nel finale, sembra esagerata l’espulsione di Boateng, che entra da dietro su Castro: entrata dura ma non cattiva, perché Prince cerca comunque il pallone, non le gambe. Il giallo sarebbe bastato. (Alex Frosio)(Parma, manca un rigore, E Biava era da espulsione - La Gazzetta dello Sport)

    MOVIOLA – Le due ammonizioni comminate da Orsato a Barrientos appaiono sacrosante, sicuramente grave è invece l’errore dell’assistente Rosi che convalida il goal di El Shaarawy, giunto in netta posizione di fuorigioco.(Catania-Milan 1-3: Diavolo inarrestabile - Goal.com)

  7. #46
    "un altro grave errore condiziona il campionato" LOL

  8. #47
    moviola per milan-zenit di champions, anche se il rigore negato a pazzini è stato solare

    MOVIOLA - Da matita blu la mancata assegnazione del rigore su Pazzini al 3', decisione condita da altre scelte assurde ad opera del sig. Chapro(Milan-Zenit 0-1: Danny punisce il Diavolo - Goal.com)

    MILAN ZENIT MOVIOLA - I colleghi della Gazzetta dello Sport hanno proposto, nell'edizione odierna del quotidiano, la moviola testuale dela sfida tra Milan e Zenit San Pietroburgo, valida per l'ultimo turno della fase a gironi di Champions League e conclusasi con la vittoria dei russi per 1-0. Clamorosa la svista dell’arbitro francese Chapron, che non giudica da rigore un intervento scomposto di Bruno Alves su Pazzini, con il difensore portoghese che travolge il centravanti rossonero nel cuore dell’area dopo la sponda di Ambrosini. Sul finire di primo tempo manca il giallo per Boateng, che entra duro su Hubocan, con l’arbitro francese che lascia addirittura proseguire l’azione. Giuste le ammonizione per Lombaerts. Hulk, Flamini e Robinho, e pure quella a Bruno Alves che entra col piede a martello in scivolata su Robinho, anche se sul pallone.(Milan - Zenit, la moviola *|*Calcio News 24)

  9. #48
    TORINO-MILAN 2-4 — - Romeo di Verona
    Ci sono almeno due errori gravi di Romeo: al Torino manca un rigore nella ripresa quando c’è una evidente trattenuta di Yepes ai danni di Bianchi (quasi gli sfila la maglia...); da annullare il 3-1 del Milan perché c’è una evidente spinta di Pazzini (che si ferma un secondo quasi aspettando il fischio...) su Salvatore Masiello. Nel finale i granata protestano per un mani di Ambrosini in area considerato involontario: giusto così, il rossonero spazza in rovesciata e la palla gli sbatte sul braccio tenuto largo. Ci vuole fantasia per pensare che lo faccia apposta quando il rinvio era diretto verso il centrocampo, mentre con la carambola ha rischiato l’autogol.(Irregolare il 3-1 di Pazzini, E al Torino manca un rigore - La Gazzetta dello Sport)

    MOVIOLA- Le squadre reclamano un rigore per parte: al 45' il Milan, su tiro di Emanuelson probabilmente deviato da un braccio granata; all'83' il Toro protesta invece per un braccio di Ambrosini su girata di Sansone. Sembrano ingiustificate le proteste del Torino in occasione del contrasto Pazzini-Masiello in occasione del tris rossonero(http://www.goal.com/it/match/88205/t...s-milan/report)

    TORINO-MILAN 2-4 (arbitro: Romeo) - LIVE - REPORT - PAGELLE
    Darmian e Ambrosini si strattonano a vicenda in area granata, giusto proseguire. Manca invece una punizione dal limite al Milan quando Gazzi, fuori area, respinge col braccio un tiro di Emanuelson. Il Toro può invece reclamare la mancata concessione di un rigore al 12' della ripresa per una trattenuta di Yepes su Bianchi, qualche dubbio sulla rete di Pazzini che si libera di Gazzi con una spinta. Nel finale il Toro protesta per un mani di Ambrosini, Romeo lo giudica involontario perché la palla gli finisce sulla mano dopo un rimpallo.(http://it.eurosport.yahoo.com/notizi...170815081.html)

  10. #49
    Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    21
    la spinta di Pazzini era proprio limpida ed evidente!

  11. #50
    a me quello di pazzini non sembrava fallo onestamente.

Pagina 5 di 11 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.