Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 54

  1. #21
    Citazione Originariamente Scritto da Splendidi Incisivi Visualizza Messaggio
    Sui risultati sportivi non c'è paragone ma non c'è paragone tra Berlusconi e nessun altro presidente della storia del calcio.
    Dal punto di vista umano concordo, anche io avrei voluto avere un presidente innamorato come Moratti ma anche come la famiglia Agnelli, perché è innegabile che il Milan sia stato uno strumento per Berlusconi, uno strumento politico che quando ha smesso di funzionare è stato abbandonato, senza nemmeno lasciargli la dignità di una volta ma insudiciandolo con teatrini e buffonate varie.
    Concordo con te. Ma ovviamente nessuno sano di cabeza credo farebbe mai cambio con Moratti. A me interessa vincere, che poi Silvio abbia passato gli ultimi anni a prenderci per i fondelli amen, non sono così orgoglioso da rinunciare alle vittorie per avere un presidente "onesto" ma perdente.
    Ultima modifica di Il Re dell'Est; 09-04-2015 alle 20:23
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    A onor del vero ridimensioniamo pure questo concetto del Milan acquistato da Berlusconi per fini politici, visto che la cosa avvenne nel 1986 mentre il suo ingresso in politica avvenne nel 1994. E nessuno fa una cosa del genere per un secondo fine che metterà in pratica 8 anni dopo. Berlusconi compro' il Milan per gli stessi motivi per i quali Moratti ha acquistato l'inter che poi sono anche quelli per i quali la famiglia Agnelli ha sempre mantenuto la proprietà della Juventus: un po' di passione-tifo, e poi per avere un giocattolo di famiglia che accrescesse notorietà e prestigio.
    Che poi Berlusconi diversamente da Moratti ad un certo punto abbia sfruttato la notorietà acquisita col Milan per fini politici, non è in discussione, ma è cosa leggermente diversa.

  4. #23
    Sono d'accordo sul lato umano,mi sarebbe piaciuto tanto un presidente che avesse evitato teatrini e soprattutto che avesse detto sempre con onestà come stavano le cose senza prenderci in giro. Ma per il resto non esiste confronto,non scambierei Berlusconi con Moratti nemmeno per un attimo,perchè 20 anni di successi non ce li toglie nessuno e, al di là dell'astio per tutto il resto, per questi non gli si può non essere riconoscenti.
    Il rosso e il nero,due colori comuni,una passione unica!
    #WeAreACMilan

    "Ricordiamoglielo al mondo chi eravamo e che potremmo ritornare!" (Tiziano Ferro ai milanisti)

    #Lanuovaeraèqui #Vivalesocietànormali

    "Digo lo que pienso,tómame como soy. No intentes amarrarme, ni dominarme, yo soy quien elige como equivocarme."
    (Shakira)

  5. #24
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,781
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Concordo con te. Ma ovviamente nessuno sano di cabeza credo farebbe mai cambio con Moratti. A me interessa vincere, che poi Silvio abbia passato gli ultimi anni a prenderci per i fondelli amen, non sono così orgoglioso da rinunciare alle vittorie per avere un presidente "onesto" ma perdente.
    Io non ho detto questo e alla fine credo nemmeno Renegade lo intendesse.

  6. #25
    Junior Member L'avatar di -Lionard-
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    452
    Citazione Originariamente Scritto da Clint Eastwood Visualizza Messaggio
    Al netto dei dettagli sull'acquisto del Milan, è esattamente il post che avrei scritto.
    Si puo' capire l'odio politico ed anche quello umano per quest'uomo, ma la riconoscenza è doverosa. Da tifosi non ci si puo' solo prendere le gioie, il prestigio e la bacheca ricca di trofei che hanno reso il Milan quello che oggi rappresenta nella storia del calcio, senza ricordare chi ne è stato l'artefice. Troppo comodo.
    Mai dimenticarsi che prima dell'arrivo di Berlusconi eravamo da quasi due decenni una squadretta italiana di seconda fascia. E se oggi qualcuno potrebbe arrivare a pagare 1 miliardo di euro per comprare il Milan, è solo grazie a quello che siamo diventati sotto la sua presidenza.
    E' ora che venda senza dubbio, ma se ci lascia in buone mani da parte mia avrà solo ringraziamenti.

    PS: Ma poi ancora con sta cosa di Berlusconi interista...cioè malafede assoluta.
    Ho espresso il mio parere e l'ho argomentato con fatti e notizie storiche. Puoi non essere d'accordo ma l'accusa di malafede la rispedisco al mittente. Ho solo scritto che Berlusconi ha comprato il Milan per interesse e non per passione (come tutti nel calcio) ed a me sta bene così visto che abbiamo vinto tutto. Non si può però negare che Berlusconi abbia usato il Milan per altri scopi ma, a differenza tua, rispetto chi non la pensa come me. Un forum dovrebbe servire anche ad alimentare il dibattito ma se appena uno propone una chiave di lettura diversa viene "linciato" allora forse non ha proprio senso discutere. E questa e' la vera malafede.

  7. #26
    Senior Member L'avatar di 7AlePato7
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    5,579
    Citazione Originariamente Scritto da -Lionard- Visualizza Messaggio
    Nel calcio, come nella vita del resto, non contano solo le vittorie. Un presidente non va giudicato esclusivamente da quante coppe ha alzato al cielo. Credo che Renegade volesse fare un discorso diverso, più incentrato sulla passione e sull'amore per i colori della squadra che sulle abilità imprenditoriali o manageriali. In quest'ottica Moratti è un proprietario che merita stima. Ha speso oltre mille miliardi di tasca propria per puro amore dei nerazzurri ed alla fine ha venduto la squadra senza ricavarci un solo euro nella speranza che "il filippino" potesse rilanciarla a grandi livelli. Su Berlusconi (cuore nerazzurro) ci sarebbe molto da dire, a partire dalle modalità poco limpide e chiare con cui ha comprato il Milan. Vi consiglio caldamente di fare qualche ricerca a riguardo. e di leggere le interviste a Farina e Rivera sulla trattativa. Le troverete "illuminanti".

    Il Milan a Berlusconi è servito come straordinario volano di popolarità e consenso, senza il quale avrebbe avuto molte più difficoltà a conquistare la fiducia e l'amore degli italiani (Pasolini diceva che il calcio è l'unica cosa veramente sacra rimasta in Italia). Quando poi non gli è più servito a scopi propagandistici, abbiamo visto come lo ha trattato.

    In sintesi la differenza è che per Moratti l'Inter è sempre stata un fine, per Berlusconi il Milan è sempre stato un mezzo.
    Hai sintetizzato perfettamente anche il mio pensiero. Con Berlusconi il Milan ha raggiunto traguardi straordinari sul piano sportivo, ma si è sempre capito che per lui non rappresenta una passione, un amore, bensì un mezzo propagandistico e un modo per esaltare il suo ego. Vedremo in che mani ci lascerà: io ho molto timore, conoscendolo, che vorrà ridurre il Milan a squadretta in modo che nessuno possa fare meglio di lui. Sono ormai 8 anni che passiamo un'odissea senza fine.
    [B]10 Giugno 2013[/B] ----> Galliani: "Carlitos non mi tradisce"

    [B]26 Giugno 2013[/B] ----> Tevez è un giocatore della Juventus

  8. #27
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,306
    Citazione Originariamente Scritto da AndrasWave Visualizza Messaggio
    Ma poi cosa credete? Che i prossimi proprietari del Milan lo comprino per amore della maglia? Suvvia.
    Anche loro avranno i loro tornaconto. Che poi non ci rientri anche l'aspetto politico questo è del tutto irrilevante.
    Appunto. E poi comunque ci sono diversi modi di intendere la questione, non è che Ferrero che fa il pagliaccio in tribuna è tifoso vero mentre Abramovich che ha tanti soldi è completamente insensibile al Chelsea anche quando lo venderà.

  9. #28
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,173
    Citazione Originariamente Scritto da Splendidi Incisivi Visualizza Messaggio
    Dal punto di vista umano concordo, anche io avrei voluto avere un presidente innamorato come Moratti
    Attenzione che prima di claciopoli e delle vittorie di cartone i tifosi dell'Inter di Moratti non ne potevano più..io preferisco un presidente che mi fa vincere rispetto ad uno innamorato ed incapace e che poi mi vende la squadra ad un poveraccio..

  10. #29
    Citazione Originariamente Scritto da 7AlePato7 Visualizza Messaggio
    Hai sintetizzato perfettamente anche il mio pensiero. Con Berlusconi il Milan ha raggiunto traguardi straordinari sul piano sportivo, ma si è sempre capito che per lui non rappresenta una passione, un amore, bensì un mezzo propagandistico e un modo per esaltare il suo ego.
    Bene, posso essere d'accordo con te sui motivi per cui ha spinto il Milan così in alto.
    Ha esaltato il suo ego.
    Ma anche il mio di semplice tifoso.
    Trovamene un altro così infame: io sottoscrivo subito abbonamento e quote di azionariato popolare.
    Sono di bocca buona...
    Citazione Originariamente Scritto da 7AlePato7 Visualizza Messaggio

    Vedremo in che mani ci lascerà: io ho molto timore, conoscendolo, che vorrà ridurre il Milan a squadretta in modo che nessuno possa fare meglio di lui. Sono ormai 8 anni che passiamo un'odissea senza fine.
    Hai l'orologio avanti di 4 anni. Dagli una controllatina.


  11. #30
    Iblahimovic
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Attenzione che prima di claciopoli e delle vittorie di cartone i tifosi dell'Inter di Moratti non ne potevano più..io preferisco un presidente che mi fa vincere rispetto ad uno innamorato ed incapace e che poi mi vende la squadra ad un poveraccio..
    berlusconi ha sempre fatto i suoi interessi, che poi per un periodo di tempo, abbiano coinciso con la volonta' della piazza e' un discorso a parte. altrimenti come ti spieghi la gestione da squadra di mezza classifica del dopo calciopoli?

Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.