Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Montolivo si racconta

  1. #1

    Montolivo si racconta

    Riccardo Montolivo si racconta su Sportweek: 'Al diavolo i pregiudizi'.

    L'hanno definito metrosexual ("E mi sono fatto una risata"). Gli hanno detto che in campo non è nè carne nè pesce ("E lì mi in*****: sono un centrocampista completo, ve lo farò vedere al Milan"). Se poi si tirano in ballo i calciatori viziati e ignoranti lui vi stupirà così: "Faccio la spesa all'Esselunga. E ho conquistato la mia fidanzata con i congiuntivi...".

    Metrosexual: "Io!?! Ma mi ha guardato bene? Mi sono fatto una bella risata".

    Nè carne nè pesce: "Lì mi in*****, di brutto, perché non è vero. Ho pagato la mia adattabilità a ruoli diversi. Così, su di me, non c'è uniformità di giudizio. Da una parte è un vantaggio poter stare dappertutto, dall'altra solo per questo per molti rimani un mezzo giocatore".

    Il ruolo al Milan e Allegri: "Cosa gli ho detto? Voglio giocare in mezzo al campo, sicuramente non da trequartista".

    Cosa manca per diventare un numero uno: "Affermarmi in una grande squadra".

    Il grande amico Pazzini: "Non mi sarei mai aspettato di vederlo al Milan".

    L'addio a Firenze dopo sette anni: "La società ha fatto di tutto per mettermi in cattiva luce con i tifosi. Ha cercato di giustificare il mancato rinnovo del mio contratto scaricandomi addosso colpe che non avevo. Resto convinto che tutto sarebbe stato diverso se fossi riuscito ad avere un colloquio con i dirigenti per spiegare le mie ragioni, ma è stato impossibile".

    La cosa che più lo ha ferito: "Quando la Fiorentina mi ha tolto la fascia di capitano".

    Il momento peggiore: "A Natale. A Firenze passavo per un traditore: iniziarono a comparire le minacce sui muri e su Internet...".

    L'esperienza: "Firenze non è una città facile. Mi sono fatto una bella corazza. Non so più cosa sia la paura, almeno nel calcio".

    (Sportweek)

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,303
    E allora datti una mossa e consacrati che la gente è stufa di aspettarti.

  4. #3
    Senior Member L'avatar di The Ripper
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,653
    A 28 anni dovresti essere già consacrato caro Tontolivo. Il fatto è che anche a Firenze vieni da 2 stagioni da mediocre.

  5. #4
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,303
    ha 27 anni è un 85..

  6. #5
    Senior Member L'avatar di MaggieCloun
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    25,869
    Milan, Montolivo: "La Fiorentina mi ha fatto del male"


    MILAN MONTOLIVO FIORENTINA - Intervistato oggi dal settimanale Sportweek, il neo-centrocampista del Milan Riccardo Montolivo ha parlato un po' di sè, tra presente e, soprattutto, passato: quello viola.

    "Sogno di affermarmi in una grande squadra - le parole di Montolivo - . Pazzini? Non mi sarei mai aspettato di vederlo al Milan".

    Qualche dura stoccata alla Fiorentina, quindi: "La società viola ha fatto di tutto per mettermi in cattiva luce con i tifosi. Ha cercato di giustificare il mancato rinnovo del mio contratto scaricandomi addosso colpe che non avevo. Resto convinto che tutto sarebbe stato diverso se fossi riuscito ad avere un colloquio con i dirigenti per spiegare le mie ragioni, ma è stato impossibile. Quando sono stato più male? Quando la Fiorentina mi ha tolto la fascia di capitano. Il momento peggiore? A Natale. A Firenze passavo per un traditore: iniziarono a comparire le minacce sui muri e su internet. Firenze non è una città facile. Mi sono fatto una bella corazza. Ora non so più cosa sia la paura, almeno nel calcio".

    fonte:calcionews24

  7. #6
    Member L'avatar di Brain84
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Venezia
    Messaggi
    3,233
    a 27 anni dimostrare è una parola grossa...dovrebbe già avere un ruolo fisso e invece...
    www.uaitstudio.it

  8. #7
    Citazione Originariamente Scritto da Lucocco Franfrescone Visualizza Messaggio
    Riccardo Montolivo si racconta su Sportweek: 'Al diavolo i pregiudizi'.

    L'hanno definito metrosexual ("E mi sono fatto una risata"). Gli hanno detto che in campo non è nè carne nè pesce ("E lì mi in*****: sono un centrocampista completo, ve lo farò vedere al Milan"). Se poi si tirano in ballo i calciatori viziati e ignoranti lui vi stupirà così: "Faccio la spesa all'Esselunga. E ho conquistato la mia fidanzata con i congiuntivi...".

    Metrosexual: "Io!?! Ma mi ha guardato bene? Mi sono fatto una bella risata".

    Nè carne nè pesce: "Lì mi in*****, di brutto, perché non è vero. Ho pagato la mia adattabilità a ruoli diversi. Così, su di me, non c'è uniformità di giudizio. Da una parte è un vantaggio poter stare dappertutto, dall'altra solo per questo per molti rimani un mezzo giocatore".

    Il ruolo al Milan e Allegri: "Cosa gli ho detto? Voglio giocare in mezzo al campo, sicuramente non da trequartista".

    Cosa manca per diventare un numero uno: "Affermarmi in una grande squadra".

    Il grande amico Pazzini: "Non mi sarei mai aspettato di vederlo al Milan".

    L'addio a Firenze dopo sette anni: "La società ha fatto di tutto per mettermi in cattiva luce con i tifosi. Ha cercato di giustificare il mancato rinnovo del mio contratto scaricandomi addosso colpe che non avevo. Resto convinto che tutto sarebbe stato diverso se fossi riuscito ad avere un colloquio con i dirigenti per spiegare le mie ragioni, ma è stato impossibile".

    La cosa che più lo ha ferito: "Quando la Fiorentina mi ha tolto la fascia di capitano".

    Il momento peggiore: "A Natale. A Firenze passavo per un traditore: iniziarono a comparire le minacce sui muri e su Internet...".

    L'esperienza: "Firenze non è una città facile. Mi sono fatto una bella corazza. Non so più cosa sia la paura, almeno nel calcio".

    (Sportweek)
    Ban per montolivo,troppe parolacce

  9. #8
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,750
    Non si sveglierà e ce lo trascineremo fino alla pensione, se poi succede il miracolo... beh, ben venga.

  10. #9
    alexrossonero
    Ospite
    Devo ammettere che quando nella scorsa stagione si paventava il suo ingaggio ero molto scettico, invece seguendo le sue prestazioni, in special modo quelle in Nazionale, mi sono dovuto in parte ricredere. Se riesce ad essere continuo e mantenere lo stesso rendimento dell'Europeo è un gran bel centrocampista, che sa fare bene entrambe le fasi. Spero si confermi come tale, ne abbiamo bisogno.

  11. #10
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,939
    Citazione Originariamente Scritto da Splendidi Incisivi Visualizza Messaggio
    Non si sveglierà e ce lo trascineremo fino alla pensione, se poi succede il miracolo... beh, ben venga.
    Il miracolo se succede succede quest'anno, non può essere altrimenti.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.