Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito!
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    50,166

    Montella:"Diamo il 29° titolo a Berlusconi. Non ho pazienza".

    Intervista esclusiva della Gazzetta dello Sport a Vincenzo Montella. Ecco quanto dichiarato dal tecnico rossonero:"Bilancio del primo mese al Milan? Assolutamente positivo. Ho avuto modo di conoscere ambiente e giocatori. Anche se avrei preferito giocare il preliminare di Europa League. Siamo più avanti rispetto a quello che mi sarei aspettato. Il mio compito è quello di portare avanti un progetto e un disegno tecnico ambizioso. Ma ho le idee chiare. Bisogna vincere attraverso il bel gioco. Berlusconi? Mi ha chiamato, era contento. Mi ha detto che stiamo portando avanti un bel pensiero di calcio. Negli ultimi anni sono cambiato.Prima andavo troppo veloce, e qualche giocatore poi finisce col perdersi. Adesso chiedo poco,ma quel poco lo esigo. Da fuori credo la gente abbia un’idea sbagliata di me. Mi credono un borioso, uno snob, io invece mi ritengo soltanto riservato, con un grande senso pratico: sono molto più razionale e autocritico di quanto si possa pensare. Detto questo, mi piace un motto di Wilde:a volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprire bocca e togliere ogni dubbio. Le potenzialità della squadra? Tutti possono fare di più. L'importante è non avere alibi. Non può essere sempre colpa degli allenatori. Tutti devono prendersi le proprie responsabilità. Mi sento migliore rispetto a qualche tempo fa. E voglio dimostrarlo. Ora sono più pronto. Non faccio proclami. Ma datemi credito e fidatevi di me. Di noi. Le notizie sulla cessione? Sono arrivate anche nel gruppo, ma non voglio distrazioni. Il mercato? Ho già dato le mie indicazioni al club, è tutto condiviso e confermato con Galliani, col quale
    mi confronto quotidianamente. Con lui non ci sono fraintendimenti. L’esigenza di rinforzarsi c’è, come c’è per tutti. L’ha sentita anche la Juve, che arriva da cinque scudetti di fila. Bacca?
    E’ forte, fa gol, e la punta deve fare quello, anche se non sono gol spettacolari. Carlos ti fa fare la differenza, non sono d’accordo con chi lo reputa poco incline al mio gioco. Io penso a lui come a un giocatore del Milan e trovo che il nostro attacco sia complementare e ben assortito. Ad esempio Niang ha qualità indiscusse, anche se è ancora discontinuo. Però lui non si accontenta e ha l’ambizione di migliorare. Maturerà quando accetterà una panchina che ritiene ingiusta. Menez invece probabilmente non sentiva più suo l’ambiente. E’ stato un addio sereno, ma per un allenatore perdere un giocatore è una sconfitta. Ho notato che qui mancava entusiasmo e convinzione in se stessi. Penso che qualche problemino sono riuscito a risolverlo. Io sono un passionale. Lavoro 18 ore al giorno. Il primo obiettivo sul campo? E’ già da un po’ che penso alla Supercoppa con la Juve. Potrebbe essere il 29° trofeo dell’era Berlusconi, qualcosa che dà grande autostima".
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    26,372
    Madonna, piano coi proclami sulla coppa, che allo stato attuale la Juventus ci tritura.

  4. #3
    Senior Member L'avatar di Roten1896
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Brisbane
    Messaggi
    15,440
    speriamo che Max si sia impietosito a sentire ste cavolate e ci lasci la supercoppa
    L'importante nel tifare è avere ragione
    Limitarsi a tifare la propria squadra a quanto pare è un disonore se sei nel torto
    #ColpaDiAllegri

  5. #4
    Senior Member L'avatar di kolao95
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Atessa (CH)
    Messaggi
    8,976
    Gran bella intervista. Forza, Vincenzino!
    28/02/2017 - Ogni velleità di rinascita è stata spazzata via, e con essa i sogni di noi tifosi rossoneri. Noi e la storia dell'A.C. Milan non meritiamo tutto ciò.

  6. #5
    Member L'avatar di cris
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    1,910
    Qualcosa mi dice che la citazione di Wild sia totalmente a sproposito... Pare non aver capito il senso 😂

  7. #6
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    10,654
    Queste sue prime interviste mi stanno presentando un Montella molto diverso, forse il "fallimento" alla Samp gli ha insegnato alcune cose; speriamo sia la volta buona che abbiamo indovinato il tecnico e che venga lasciato in pace..

    La rosa è scarsa e si sa, credo l'abbia già fatto capire

    Sulla supercoppa ho poche speranze, ma è evidente che si va in campo per provare a vincere e non per partecipare..
    #Naturadacciunamano

    #Berlusconiprividivergogna

  8. #7
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Intervista esclusiva della Gazzetta dello Sport a Vincenzo Montella. Ecco quanto dichiarato dal tecnico rossonero:"Bilancio del primo mese al Milan? Assolutamente positivo. Ho avuto modo di conoscere ambiente e giocatori. Anche se avrei preferito giocare il preliminare di Europa League. Siamo più avanti rispetto a quello che mi sarei aspettato. Il mio compito è quello di portare avanti un progetto e un disegno tecnico ambizioso. Ma ho le idee chiare. Bisogna vincere attraverso il bel gioco. Berlusconi? Mi ha chiamato, era contento. Mi ha detto che stiamo portando avanti un bel pensiero di calcio. Negli ultimi anni sono cambiato.Prima andavo troppo veloce, e qualche giocatore poi finisce col perdersi. Adesso chiedo poco,ma quel poco lo esigo. Da fuori credo la gente abbia un’idea sbagliata di me. Mi credono un borioso, uno snob, io invece mi ritengo soltanto riservato, con un grande senso pratico: sono molto più razionale e autocritico di quanto si possa pensare. Detto questo, mi piace un motto di Wilde:a volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprire bocca e togliere ogni dubbio. Le potenzialità della squadra? Tutti possono fare di più. L'importante è non avere alibi. Non può essere sempre colpa degli allenatori. Tutti devono prendersi le proprie responsabilità. Mi sento migliore rispetto a qualche tempo fa. E voglio dimostrarlo. Ora sono più pronto. Non faccio proclami. Ma datemi credito e fidatevi di me. Di noi. Le notizie sulla cessione? Sono arrivate anche nel gruppo, ma non voglio distrazioni. Il mercato? Ho già dato le mie indicazioni al club, è tutto condiviso e confermato con Galliani, col quale
    mi confronto quotidianamente. Con lui non ci sono fraintendimenti. L’esigenza di rinforzarsi c’è, come c’è per tutti. L’ha sentita anche la Juve, che arriva da cinque scudetti di fila. Bacca?
    E’ forte, fa gol, e la punta deve fare quello, anche se non sono gol spettacolari. Carlos ti fa fare la differenza, non sono d’accordo con chi lo reputa poco incline al mio gioco. Io penso a lui come a un giocatore del Milan e trovo che il nostro attacco sia complementare e ben assortito. Ad esempio Niang ha qualità indiscusse, anche se è ancora discontinuo. Però lui non si accontenta e ha l’ambizione di migliorare. Maturerà quando accetterà una panchina che ritiene ingiusta. Menez invece probabilmente non sentiva più suo l’ambiente. E’ stato un addio sereno, ma per un allenatore perdere un giocatore è una sconfitta. Ho notato che qui mancava entusiasmo e convinzione in se stessi. Penso che qualche problemino sono riuscito a risolverlo. Io sono un passionale. Lavoro 18 ore al giorno. Il primo obiettivo sul campo? E’ già da un po’ che penso alla Supercoppa con la Juve. Potrebbe essere il 29° trofeo dell’era Berlusconi, qualcosa che dà grande autostima".
    E bravo Vincenzino nostro, ed il suo pensiero di calcio. Con lui potremmo cadere, ma lo faremmo con dignità, giocando a calcio appunto, ciò per cui il Milan esiste. Che i venti contrari che stanno martellando il veliero rossonero gli diano un po' di tregua. E magari domani, dopo la tempesta notturna, potremmo vedere la più dolce delle albe.

  9. #8
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Messaggi
    659
    grande.
    mi piace ... a differenza degli ultimi mister [a partire da acciuga] è uno che parla bene e con cognizione....

  10. #9
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    35,717
    Dopo un mese si è espresso su Bacca a 360 gradi. Lui lo vorrebbe tenere perchè fa tanti gol, punto, quello che si chiede ad una punta. Se va via è perchè siamo dei barboni.

  11. #10
    Member L'avatar di Mr. Canà
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Località
    Barcellona, Spagna
    Messaggi
    2,145
    "Ho notato che qui mancava entusiasmo e convinzione in se stessi." Se davvero riuscirà a lavorare su questo aspetto e far rendere al meglio certe capre che abbiamo in rosa, forse si può sperare in un campionato finalmente diverso.

    La convinzione nei propri mezzi è una condizione imprescindibile per fare bene, e se riusciamo sempre a scendere in campo dando il 100%, in una stagione senza altri impegni che non siano il campionato, magari si riesce a fare qualcosa di buono finalmente.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.