Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 28
  1. #11
    Citazione Originariamente Scritto da Dipao Meravigliao Visualizza Messaggio
    Che vergogna

    Adesso fanno passare che essere squalificati dall’Europa League sia una così positiva...
    Invece dovrebbe essere l’ennesimo motivo per vergognarsi, ulteriore fango gettato sul blasone e gloria di questo EX grande club

    Vergogna!
    Vergognati tu piuttosto!!! E a chiunque si vergogna in questi frangenti di tifare per questo club leggendario che, al contrario di altri italiani e non, quando vince lo fa meritatamente dico di andare a tifare per altri club.
    Rivoglio i tifosi di Milan Cavese, quelli che riempivano di amore e di entusiasmo San Siro facendo il tutto esaurito in serie B. Quello significava amore per il Milan, altro che un branco di " simpatizzanti" snob sempre pronti a frignare, a indignarsi, a pretendere le figurine perché altrimenti il " il Milan possono seguirselo loro se lo vogliono".
    Ma dove eravate quando il Milan, dopo il Velodrome, veniva squalificato dalle coppe? Scommetto che anche allora si frignava, vero?
    Piu' leggo certi commenti e piu' mi viene voglia di staccare con questo forum. Non mi ci ritrovo con questi moti di indignazione perpetua e l' inflazione di sostantivi quali vergogna, mediocrità, etc etc.
    Cambiate squadra, tifate per i gobbi che con loro vedrete che di riffa o di Raffa qualcosa vincerete sempre e senza vergognarvi visto che loro e' da piu' di un secolo che vivono per rubare.
    Il Milan si rialzerà prima o poi, come e' già successo in passato e spero per allora che si sarà depurato da una gran parte di tifo mellifluo e " domenicale .
    Ecco cosa sono per me i tuoi/ vostri peana di vergogna.

  2. #12
    Senior Member L'avatar di diavoloINme
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    18,793
    Citazione Originariamente Scritto da Casnop Visualizza Messaggio
    Sembra che Giampaolo potrà disporre di Francesco Calzona, già collaboratore di Sarri a Napoli, come suo vice al Milan. Buona notizia, con l'allenatore toscano ha organizzato al meglio il 433, che costui non conosceva, orientato come era al 4312. Potrebbe essere un segnale di una diversificazione tattica di Giampaolo, che lo porti ad arrangiare un modulo di gioco diverso. Vediamo un po'.
    A volte i numeri dicono tutto o niente ma tra 4-3-1-2 e 4-3-3 cambia tantissimo in termini di scalate e movimenti.
    Non solo per i tre davanti ma anche e soprattutto per le due mezze ali.
    Chiedere a Gattuso , Ambrosini, Seedorf che le mezze ali nel rombo le hanno fatte e hanno spesso portato la croce.
    Quest'anno invece le due mezze ali erano aiutate dai ripiegamenti degli esterni di un 4-3-3 che sapeva tantissimo di 4-5-1.
    I got guns in my head and they won’t go....

  3. #13
    Senior Member L'avatar di 7vinte
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Località
    Altamura
    Messaggi
    8,632
    Citazione Originariamente Scritto da Dipao Meravigliao Visualizza Messaggio
    Che vergogna

    Adesso fanno passare che essere squalificati dall’Europa League sia una così positiva...
    Invece dovrebbe essere l’ennesimo motivo per vergognarsi, ulteriore fango gettato sul blasone e gloria di questo EX grande club

    Vergogna!
    Ci rinunci (perché la UEFA non ci avrebbe squalificato ma avrebbe aspettato il TAS) per sistemare le questioni finanziarie e tornare un grande club
    Testa alta e giocare a calcio!

  4. #14
    Junior Member
    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    156
    Citazione Originariamente Scritto da Rivera10 Visualizza Messaggio
    Vergognati tu piuttosto!!! E a chiunque si vergogna in questi frangenti di tifare per questo club leggendario che, al contrario di altri italiani e non, quando vince lo fa meritatamente dico di andare a tifare per altri club.
    Rivoglio i tifosi di Milan Cavese, quelli che riempivano di amore e di entusiasmo San Siro facendo il tutto esaurito in serie B. Quello significava amore per il Milan, altro che un branco di " simpatizzanti" snob sempre pronti a frignare, a indignarsi, a pretendere le figurine perché altrimenti il " il Milan possono seguirselo loro se lo vogliono".
    Ma dove eravate quando il Milan, dopo il Velodrome, veniva squalificato dalle coppe? Scommetto che anche allora si frignava, vero?
    Piu' leggo certi commenti e piu' mi viene voglia di staccare con questo forum. Non mi ci ritrovo con questi moti di indignazione perpetua e l' inflazione di sostantivi quali vergogna, mediocrità, etc etc.
    Cambiate squadra, tifate per i gobbi che con loro vedrete che di riffa o di Raffa qualcosa vincerete sempre e senza vergognarvi visto che loro e' da piu' di un secolo che vivono per rubare.
    Il Milan si rialzerà prima o poi, come e' già successo in passato e spero per allora che si sarà depurato da una gran parte di tifo mellifluo e " domenicale .
    Ecco cosa sono per me i tuoi/ vostri peana di vergogna.
    90 minuti di

  5. #15
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    31,223
    Citazione Originariamente Scritto da Rivera10 Visualizza Messaggio
    Vergognati tu piuttosto!!! E a chiunque si vergogna in questi frangenti di tifare per questo club leggendario che, al contrario di altri italiani e non, quando vince lo fa meritatamente dico di andare a tifare per altri club.
    Rivoglio i tifosi di Milan Cavese, quelli che riempivano di amore e di entusiasmo San Siro facendo il tutto esaurito in serie B. Quello significava amore per il Milan, altro che un branco di " simpatizzanti" snob sempre pronti a frignare, a indignarsi, a pretendere le figurine perché altrimenti il " il Milan possono seguirselo loro se lo vogliono".
    Ma dove eravate quando il Milan, dopo il Velodrome, veniva squalificato dalle coppe? Scommetto che anche allora si frignava, vero?
    Piu' leggo certi commenti e piu' mi viene voglia di staccare con questo forum. Non mi ci ritrovo con questi moti di indignazione perpetua e l' inflazione di sostantivi quali vergogna, mediocrità, etc etc.
    Cambiate squadra, tifate per i gobbi che con loro vedrete che di riffa o di Raffa qualcosa vincerete sempre e senza vergognarvi visto che loro e' da piu' di un secolo che vivono per rubare.
    Il Milan si rialzerà prima o poi, come e' già successo in passato e spero per allora che si sarà depurato da una gran parte di tifo mellifluo e " domenicale .
    Ecco cosa sono per me i tuoi/ vostri peana di vergogna.
    e va beh
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

  6. #16
    Citazione Originariamente Scritto da Rivera10 Visualizza Messaggio
    Vergognati tu piuttosto!!! E a chiunque si vergogna in questi frangenti di tifare per questo club leggendario che, al contrario di altri italiani e non, quando vince lo fa meritatamente dico di andare a tifare per altri club.
    Rivoglio i tifosi di Milan Cavese, quelli che riempivano di amore e di entusiasmo San Siro facendo il tutto esaurito in serie B. Quello significava amore per il Milan, altro che un branco di " simpatizzanti" snob sempre pronti a frignare, a indignarsi, a pretendere le figurine perché altrimenti il " il Milan possono seguirselo loro se lo vogliono".
    Ma dove eravate quando il Milan, dopo il Velodrome, veniva squalificato dalle coppe? Scommetto che anche allora si frignava, vero?
    Piu' leggo certi commenti e piu' mi viene voglia di staccare con questo forum. Non mi ci ritrovo con questi moti di indignazione perpetua e l' inflazione di sostantivi quali vergogna, mediocrità, etc etc.
    Cambiate squadra, tifate per i gobbi che con loro vedrete che di riffa o di Raffa qualcosa vincerete sempre e senza vergognarvi visto che loro e' da piu' di un secolo che vivono per rubare.
    Il Milan si rialzerà prima o poi, come e' già successo in passato e spero per allora che si sarà depurato da una gran parte di tifo mellifluo e " domenicale .
    Ecco cosa sono per me i tuoi/ vostri peana di vergogna.
    Prima di tutto impara l’educazione e soprattutto impara a rispettare le opinioni altrui.

    Io non mi riferivo ai tifosi o agli utenti di questo forum, mi riferivo ai personaggi che hanno ridotto in questo modo il Milan, costringendoci ad “esultare” per una squalifica da una coppa europea anziché gioire per un successo.

    Per cui modera i termini e abbi la cortesia di chiedere le motivazioni di certi sfoghi, non ho proprio NIENTE di cui vergognarmi

    Non so quanti anni tu abbia e non mi interessa saperlo dato il modo in cui ti poni, ma ti assicuro che non sono un ragazzetto di 15 anni che parla a vanvera. Io il Milan l’ho visto vincere nel 99, vincere a Manchester, essere purtroppo ridicolizzato ad Istanbul e risorgere ad Atene. Ma l’ho visto anche arrivare 10^ con capelli e 11^ con Sacchi.
    Per cui non ti permetto di darmi del tifoso “mellifluo o domenicale”

  7. #17
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    4,489
    Citazione Originariamente Scritto da Dipao Meravigliao Visualizza Messaggio
    Prima di tutto impara l’educazione e soprattutto impara a rispettare le opinioni altrui.

    Io non mi riferivo ai tifosi o agli utenti di questo forum, mi riferivo ai personaggi che hanno ridotto in questo modo il Milan, costringendoci ad “esultare” per una squalifica da una coppa europea anziché gioire per un successo.

    Per cui modera i termini e abbi la cortesia di chiedere le motivazioni di certi sfoghi, non ho proprio NIENTE di cui vergognarmi

    Non so quanti anni tu abbia e non mi interessa saperlo dato il modo in cui ti poni, ma ti assicuro che non sono un ragazzetto di 15 anni che parla a vanvera. Io il Milan l’ho visto vincere nel 99, vincere a Manchester, essere purtroppo ridicolizzato ad Istanbul e risorgere ad Atene. Ma l’ho visto anche arrivare 10^ con capelli e 11^ con Sacchi.
    Per cui non ti permetto di darmi del tifoso “mellifluo o domenicale”

    La situazione era comunque diversa. Nel 1996/1997 e 1997/1998, avevamo comunque grandi nomi in squadra, segno che la società investiva ma male e aveva una squadra che nei singoli era forte ma come collettivo e compatibilità lo era molto meno, anche perché molti di quei singoli avevano fatto il loro tempo.

    Però, giusto per dire, nel 1996/1997 arrivammo undicesimi con gente come Maldini, Albertini, Filippo Galli, Baresi, Desailly, Weah, Costacurta, Roberto Baggio.

    C’è una differenza che definire abissale è un eufemismo con la squadra che l’anno scorso arrivò quinta. La quasi totalità dei giocatori che abbiamo in rosa ora farebbe una fatica boia a trovare spazio anche nel Milan che arrivava undicesimo nel ‘96/97, seriamente se confrontiamo le due rose capiamo come il 99% dei nostri giocatori di oggi anche negli anni degli undicesimi e decimi posti negli anni ‘90 non avrebbero nemmeno visto i cancelli di Milanello, segno che la Serie A è decaduta in un modo inimmaginabile, perché nella stessa serie A nella quale il Milan 1996/1997 arrivava undicesimo il Milan 2018/2019 avrebbe lottato per la salvezza, senza nemmeno essere sicuro di raggiungerla, anzi.

    E oltre che indicare il decadimento della serie A la differenza tra le due rose indica un’altra cosa: in quegli anni furono fatte scelte sbagliate e le pagammo sul campo, ma rosa alla mano i soldi c’erano. E tanti. Non si trattava, in ogni caso, di un Milan operaio, non quando hai Roberto Baggio, Baresi, Maldini, Weah e gli altri mostri succitati in squadra. Quel Milan era una Ferrari assemblata male che quindi non sterzava bene, aveva problemi di sospensioni ecc, ma sempre di Ferrari si trattava, e gli investimenti da parte della proprietà c’erano.

    Invece ora siamo in una situazione molto ma molto più simile a quella dell’arco 1979-1986 (e a dire il vero anche gli anni dal ‘69 al ‘79 non è che furono floridi, qualcosa vincemmo ma nulla di paragonabile al periodo 1950-1969), cioè con un Milan operaio e squattrinato (anche se, oggi, non per mancanza di fondi della proprietà ma per l’impossibilità di usarli. L’FPF questo è, povertà imposta per decreto, avessi anche Bill Gates come proprietario).

    Sia io che Rivera10 quel Milan, il Milan 1979-1986, lo abbiamo vissuto (perlomeno, io l’ho vissuto, dalle parole di Rivera10 arguisco che sia lo stesso anche per lui) e quindi sappiamo molto bene cosa significhi essere tifosi del Milan quando il Milan vale poco più di una provinciale.

    Sappiamo anche che la vera prova del fuoco del tifoso è proprio in questi momenti, quando ti trovi a seguire un “Milan perdente”.

    In effetti è vero, come dice Rivera10, che gli anni berlusconiani hanno un po’ imborghesito il tifo milanista, ma del resto passare dall’ubriacarsi di champagne e strafogarsi di caviale afgano al mangiare solo pane raffermo e bere acqua di rubinetto non è facile per nessuno, meno che mai per chi come te presumibilmente ha iniziato la sua avventura da tifoso quando il Milan era già di Berlusconi.

    Per chi invece il pane duro lo ha già masticato, anche se in un lontano passato, è marginalmente più facile, non tanto ma lo è.


    Perciò hai la mia solidarietà, ma lasciati dire da chi tempi simili a questi, anzi peggiori, li ha già vissuti (conoscendo anche l’onta della retrocessione in B sul campo ) , che sono appunto tempi passeggeri. Il Milan tornerà.

    Certo anche i tempi in cui lo farà sono rilevanti, perciò preghiamo Dio che l’accordo con la UEFA per il break even ci sia.

  8. #18
    gran bel Member L'avatar di egidiopersempre
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    bergamo
    Messaggi
    1,485
    Citazione Originariamente Scritto da Dipao Meravigliao Visualizza Messaggio
    Prima di tutto impara l’educazione e soprattutto impara a rispettare le opinioni altrui.

    Io non mi riferivo ai tifosi o agli utenti di questo forum, mi riferivo ai personaggi che hanno ridotto in questo modo il Milan, costringendoci ad “esultare” per una squalifica da una coppa europea anziché gioire per un successo.

    Per cui modera i termini e abbi la cortesia di chiedere le motivazioni di certi sfoghi, non ho proprio NIENTE di cui vergognarmi

    Non so quanti anni tu abbia e non mi interessa saperlo dato il modo in cui ti poni, ma ti assicuro che non sono un ragazzetto di 15 anni che parla a vanvera. Io il Milan l’ho visto vincere nel 99, vincere a Manchester, essere purtroppo ridicolizzato ad Istanbul e risorgere ad Atene. Ma l’ho visto anche arrivare 10^ con capelli e 11^ con Sacchi.
    Per cui non ti permetto di darmi del tifoso “mellifluo o domenicale”
    Più che i decimi o undicesimi posti, le vergogne sono state le sceneggiate al Velodrome o l'aver partecipato, anche se in misura inferiore ad altre squadre (Juve, Inter) alle pastette moggiane.
    Per questo l'eventuale esclusione dalla coppa non deve essere un motivo di vergognarsi. Abbiamo avuto una gestione finanziaria e societaria ridicola, e se questa cosa serve a darci respiro e a farci risorgere, non faremo i caroselli per le strade ma berremo l'amaro calice. A testa alta.
    I personaggi che hanno ridotto in questo modo il milan non ci sono più. Quelli che ci sono adesso stanno raccogliendo i cocci e cercano di incollarli. Secondo me.
    --------------------------------------------------------

    «Calloni, sotto porta, sventa la minaccia...» (B.Viola)

  9. #19
    gran bel Member L'avatar di egidiopersempre
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    bergamo
    Messaggi
    1,485
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio
    La situazione era comunque diversa. Nel 1996/1997 e 1997/1998, avevamo comunque grandi nomi in squadra, segno che la società investiva ma male e aveva una squadra che nei singoli era forte ma come collettivo e compatibilità lo era molto meno, anche perché molti di quei singoli avevano fatto il loro tempo.

    Però, giusto per dire, nel 1996/1997 arrivammo undicesimi con gente come Maldini, Albertini, Filippo Galli, Baresi, Desailly, Weah, Costacurta, Roberto Baggio.

    C’è una differenza che definire abissale è un eufemismo con la squadra che l’anno scorso arrivò quinta. La quasi totalità dei giocatori che abbiamo in rosa ora farebbe una fatica boia a trovare spazio anche nel Milan che arrivava undicesimo nel ‘96/97, segno che la Serie A è decaduta in un modo inimmaginabile, perché nella stessa serie A nella quale il Milan 1996/1997 arrivava undicesimo il Milan 2018/2019 avrebbe lottato per la salvezza, senza nemmeno essere sicuro di raggiungerla.

    E oltre che indicare il decadimento della serie A la differenza tra le due rose indica un’altra cosa: in quegli anni furono fatte scelte sbagliate e le pagammo sul campo, ma rosa alla mano i soldi c’erano. E tanti. Non si trattava, in ogni caso, di un Milan operaio, non quando hai Roberto Baggio, Baresi, Maldini, Weah e gli altri mostri succitati in squadra.

    Invece ora siamo in una situazione molto ma molto più simile a quella dell’arco 1979-1986 (e a dire il vero anche gli anni dal ‘69 al ‘79 non è che furono floridi, qualcosa vincemmo ma nulla di paragonabile al periodo 1950-1969), cioè con un Milan operaio e squattrinato (anche se, oggi, non per mancanza di fondi della proprietà ma per l’impossibilità di usarli. L’FPF questo è, povertà imposta per decreto, avessi anche Bill Gates come proprietario).

    Sia io che Rivera10 quel Milan, il Milan 1979-1986, lo abbiamo vissuto (perlomeno, io l’ho vissuto, dalle parole di Rivera10 arguisco che sia lo stesso anche per lui) e quindi sappiamo molto bene cosa significhi essere tifosi del Milan quando il Milan vale poco più di una provinciale.

    Sappiamo anche che la vera prova del fuoco del tifoso è proprio in questi momenti, quando ti trovi a seguire un “Milan perdente”.

    In effetti è vero, come dice Rivera10, che gli anni berlusconiani hanno un po’ imborghesito il tifo milanista, ma del resto passare dall’ubriacarsi di champagne e strafogarsi di caviale afgano al mangiare solo pane raffermo e bere acqua di rubinetto non è facile per nessuno, meno che mai per chi come te presumibilmente ha iniziato la sua avventura da tifoso quando il Milan era già di Berlusconi.

    Per chi invece il pane duro lo ha già masticato, anche se in un lontano passato, è marginalmente più facile, non tanto ma lo è.


    Perciò hai la mia solidarietà, ma lasciati dire da chi tempi simili a questi, anzi peggiori, li ha già vissuti (conoscendo anche l’onta della retrocessione in B sul campo ) , che sono appunto tempi passeggeri. Il Milan tornerà.

    Certo anche i tempi in cui lo farà sono rilevanti, perciò preghiamo Dio che l’accordo con la UEFA per il break even ci sia.
    .
    --------------------------------------------------------

    «Calloni, sotto porta, sventa la minaccia...» (B.Viola)

  10. #20
    Citazione Originariamente Scritto da Dipao Meravigliao Visualizza Messaggio
    Prima di tutto impara l’educazione e soprattutto impara a rispettare le opinioni altrui.

    Io non mi riferivo ai tifosi o agli utenti di questo forum, mi riferivo ai personaggi che hanno ridotto in questo modo il Milan, costringendoci ad “esultare” per una squalifica da una coppa europea anziché gioire per un successo.

    Per cui modera i termini e abbi la cortesia di chiedere le motivazioni di certi sfoghi, non ho proprio NIENTE di cui vergognarmi

    Non so quanti anni tu abbia e non mi interessa saperlo dato il modo in cui ti poni, ma ti assicuro che non sono un ragazzetto di 15 anni che parla a vanvera. Io il Milan l’ho visto vincere nel 99, vincere a Manchester, essere purtroppo ridicolizzato ad Istanbul e risorgere ad Atene. Ma l’ho visto anche arrivare 10^ con capelli e 11^ con Sacchi.
    Per cui non ti permetto di darmi del tifoso “mellifluo o domenicale”
    Allora parto con una doverosa premessa. Questo sarà il mio ultimo intervento nel merito di questa discussione perché non sono interessato ad una controreplica.
    Mi dispiace se ti ho offeso ma non ho nulla di cui scusarmi.Dici che non ti rivolgevi a persone di questo forum(mai dubitato di questo) e te la prendi con chi ci ha trascinato in queste spiacevoli situazioni.Perfetto, ma allora esprimiti meglio la prossima volta.
    Dopodiché la motivazione del mio sfogo è inerente al fatto che parti con termini quali "vergogna" e "ulteriore fango" in merito a quest'ultima vicenda. Ebbene di cosa ci dovremmo vergognare di preciso? Quale altro fango ci ha colpito per cui non abbiamo già pagato? Perché il Milan ha sempre pagato ogni qual volta ha sbagliato. Ti inviterei invece a parlare di fango e disonore in relazione a clubs che hanno vinto rubando e barando senza quasi mai dover pagare per quello che hanno combinato.
    Io non so quanti anni tu abbia ma essendo su un forum io giudico per quello che si scrive e per quello che hai scritto tu ho trovato giusto rispondere. Stop!!!
    Per il resto rivolgo un invito a tutti: guardate dentro voi stessi e meditate sulle ragioni per cui tifate questa squadra e questi colori. Se è solo per poter sfottere i vostri amici interisti o juventini o per potervi fare belli e fighi dicendo di tifare per una delle squadre più titolate al mondo, date retta a me...Cambiate squadra perché il Milan non fa per voi.

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600