Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 56

  1. #1
    Renegade
    Ospite

    Milan, senti CM e Jacobelli: ''Berlusconi venda immediatamente.''

    Lungo sfogo di Xavier Jacobelli, noto giornalista italiano di Calciomercato.com, a riguardo del Milan. Probabilmente uno dei pochi che sta cominciando a far sentire la sua voce controvento, rappresentando il pensiero di molti tifosi. Queste le sue parole, rivolte soprattutto al presidente Silvio Berlusconi: ''Caro Presidente Berlusconi, tra poco festeggerà il suo 29esimo anno come proprietario del Milan, un Milan che con lei è riuscito a dominare il mondo e a vincere tutto. Ma è dall'estate del 2012 che versa in pessimo stato. Sì, quando fu smantellata un'intera squadra vincente che fece conquistare lo Scudetto ad Allegri. Il declino assoluto, prima fuori dall'Europa e, oggi, l'ennesima sconfitta contro l'Atalanta, ormai di sconfitte non se ne contano più quest'anno, a maggior ragione in casa e non si riesce più a vincere. Ormai si è arrivati al limite. Per cui decida cosa fare. O si fa un mercato degno del Milan, che milioni di tifosi aspettano, tornando ad essere quel che si era una volta, o allora si venda. BASTA con questo STRAZIO. La storia del Milan IMPONE di fermare questo scempio. Uno scempio fatto di scelte sbagliate in ogni campo.
    1) Dal 2013 c'è una società completamente spaccata in due. C'è anarchia e non si capisce più chi comandi. Ci sono le fazioni di Barbara Berlusconi e Adriano Galliani, che al di là delle apparenze è un dualismo assolutamente deleterio che sta sgretolando il Milan nella loro battaglia. Ormai si è agli antipodi.
    2) In un anno il Milan ha cambiato tre allenatori. Si fanno paragoni con Allegri per dire che Inzaghi ha 4 punti in più del tecnico livornese, ma di Seedorf vogliamo parlarne? Ha fatto ben 35 punti (meglio di lui solo Conte e Garcia), Inzaghi riuscirà a farli nel girone di ritorno? Oltretutto non sono mai stati comunicati UFFICIALMENTE i motivi dell'esonero dell'olandese, che ad oggi costa 206.000 euro al mese per le casse del Milan.
    3) Scelta sciaguratissima di scaricare Andrea Pirlo a zero. Senza di lui il Milan non ha più avuto gioco ed ogni tentativo di sostituirlo si è rivelato goffo e fallimentare, con calciatori che nulla hanno a che vedere con l'impostazione. La Juventus ha costruito il suo ciclo vincente intorno al Bresciano.
    4) Nel 2012 Berlusconi annunciò che il Milan sarebbe tornato all'apice in 3 anni e che si sarebbe puntato tutto sui giovani. Ciò non si è rivelato affatto vero. Il Milan è in una situazione peggiore e l'unico giovane titolare del vivaio è Mattia De Sciglio, l'unico dopo Albertini. Cristante è stato venduto al Benfica senza pensarci su e Van Ginkel è stato subito panchinato. Non c'è aria di progetto.
    5) La politica sui parametri zero con ingaggi spropositati non ha portato a niente, se non a fallimenti. I soli Cerci e Suso non servono a nulla se si vuole risalire la china.
    6) Operazione Torres incredibilmente fallimentare. Per darlo all'Atletico, dove chissà perché è rinato, il Milan ha dovuto acquistarlo dal Chelsea a titolo definitivo. Ma non sono state rese note ufficialmente le cifre di questo passaggio definitivo. E' stata un'operazione costosissima e fallimentare quanto sul campo.
    7) Il ritorno di Sacchi non farebbe altro che aumentare la confusione oltre ogni limite. Tant'è che Inzaghi si è sentito di precisare che deciderà con la sua testa. Molti dicono si occuperà dei giovani ma si sa che è una figura molto ingombrante.

    Alla luce dell'ennesima sconfitta con l'Atalanta, quello che dovrebbe essere in discussione per davvero è il tecnico della prima squadra. E' tutto.''

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
     

  3. #2
    Renegade
    Ospite
    E' un pezzo da maestro. Ha praticamente detto tutto ciò che diciamo qui da anni. Finalmente qualcuno comincia a dire le cose come stanno.

  4. #3
    Member L'avatar di Gas
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,224
    Il punto 6 mi giunge nuovo, ma se ne era parlato di questa cosa sul forum ?

  5. #4
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Gas Visualizza Messaggio
    Il punto 6 mi giunge nuovo, ma se ne era parlato di questa cosa sul forum ?
    No Gas, abbiamo dato per scontato che l'avessimo preso a zero anche a titolo definitivo.

  6. #5
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,142
    Questa stagione, a mio avviso, è più che mai il fallimento di Galliani

  7. #6
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Questa stagione, a mio avviso, è più che mai il fallimento di Galliani
    Fallimento di Galliani? Diego Lopez, Alex, Menez a zero. Cristante ceduto a SEI MILIONI, un primavera che non aveva dimostrato nulla di effettivo per valere quella cifra, reinvestendo il tutto su Bonaventura. Riscattato Rami con i soldi di Paloschi. Ceduto definitivamente Robinho (si rinnoverà il prestito e quindi il contratto scade), ceduto Balotelli a 20 milioni, tolti tanti esuberi, presi Cerci e Suso a zero. Mai come quest'anno Galliani ha compiuto dei capolavori.

    Casomai è il fallimento di Barbara Berlusconi, visto che in questa stagione sarebbe dovuta partire l'Era del suo nuovo Milan, con tutti volti nuovi, cambi di politica, Maldini in società, ex-rossoneri in panchina, no parametri zero ecc. Tutte chiacchiere.

  8. #7
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Fallimento di Galliani? Diego Lopez, Alex, Menez a zero. Cristante ceduto a SEI MILIONI, un primavera che non aveva dimostrato nulla di effettivo per valere quella cifra, reinvestendo il tutto su Bonaventura. Riscattato Rami con i soldi di Paloschi. Ceduto definitivamente Robinho (si rinnoverà il prestito e quindi il contratto scade), ceduto Balotelli a 20 milioni, tolti tanti esuberi, presi Cerci e Suso a zero. Mai come quest'anno Galliani ha compiuto dei capolavori.

    Casomai è il fallimento di Barbara Berlusconi, visto che in questa stagione sarebbe dovuta partire l'Era del suo nuovo Milan, con tutti volti nuovi, cambi di politica, Maldini in società, ex-rossoneri in panchina, no parametri zero ecc. Tutte chiacchiere.
    Barbara non ha fallito, non le hanno proprio permesso di provare. Quando Galliani si era praticamente dimesso e si prospettavano nomi come Sabatini, Maldini, Rui Costa, Fenucci, Seedorf, Stam, Crespo, ecc.. come membri di un nuovo staff giovane e milanista è stato l'unico momento in cui ho visto una lucina in fondo al tunnel. Ma poi non se ne fece niente e chissà quanto tempo ci vorrà prima che gente del genere torni ad essere accostata al Milan.

    Poi d'accordissimo con te che questa stagione non è il fallimento di Galliani, che ha sfoderato un mercato ai limiti dell'impossibile per le risorse che aveva a disposizione. Il vero fallito purtroppo è Inzaghi.

  9. #8
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,142
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Fallimento di Galliani? Diego Lopez, Alex, Menez a zero. Cristante ceduto a SEI MILIONI, un primavera che non aveva dimostrato nulla di effettivo per valere quella cifra, reinvestendo il tutto su Bonaventura. Riscattato Rami con i soldi di Paloschi. Ceduto definitivamente Robinho (si rinnoverà il prestito e quindi il contratto scade), ceduto Balotelli a 20 milioni, tolti tanti esuberi, presi Cerci e Suso a zero. Mai come quest'anno Galliani ha compiuto dei capolavori.

    Casomai è il fallimento di Barbara Berlusconi, visto che in questa stagione sarebbe dovuta partire l'Era del suo nuovo Milan, con tutti volti nuovi, cambi di politica, Maldini in società, ex-rossoneri in panchina, no parametri zero ecc. Tutte chiacchiere.
    Tutti i cambi in società sono "bloccati" dalla presenza e dall'invadenza di galliani è evidente (chi non vuole maldini? chi non vuole un direttore sportivo? chi intrallazza sempre coi soliti procuratori azzerando l'idea di avere degli osservatori decenti? chi ha cacciato seedorf per ripicca personale?)..Qui c'è un fallimento tecnico su tutta la linea e l'AD per la parte tecnica è il Sig. fester..lui ha allestito la rosa e scelto il tecnico..ad oggi parla il campo..

  10. #9
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,773
    Si invochi a gran voce la cessione della società, prima o dopo dovrà vendere il nano. Non se ne può più, sono quasi dieci anni che si naviga nella mediocrità, si naviga nella melma dal 2007, salvando la pace della stagione 2010-11.

  11. #10
    Siamo in balia di beghe ereditarie. Silvio, purtroppo, non si toglierà mai di mezzo fino a quando sarà vivo. Barbara deve avere la sua fetta di torta. E imporla in una nuova proprietà è rischioso perché avrebbe una durata limitata.

    Berlusconi non danneggerà mai la figlia. Lascerà che siano i fratelli a farlo al posto suo, una volta che Marina (presidente Fininvest) potrà decidere da sola cosa fare del Milan.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.