Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 26 di 26
  1. #21
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    11,092
    Citazione Originariamente Scritto da Jino Visualizza Messaggio
    E l'accordo per me, in linea di massima, Gazidis l'ha già fatto. La UEFA vuole vedere in estate delle cessioni del Milan che possano generare plusvalenze, questo per dimostrare con i fatti che c'è la volontà di rimettersi in sesto finanziariamente e di non fare più follie che vanno contro al FFP.

    Questo spiega perchè di fatto ci siano sul mercato Donnarumma e Suso su tutti, i due scelti da sacrificare, ma in generale chiunque possa ricevere una succosa offerta.
    Penso anche io.
    La Uefa prima di accettare di sedersi con il Milan per studiare un percoerso condiviso di rientro vuole vedere un chiaro, concreto, segnale che il Milan ha la ferma volontá di cambiare rotta e di adeguarsi al fpf.

    Se riuscissimo a fare qualche cessione importante da qui al 30 giugno (e nessun acquisto) potremmo abbassare sensibilmente il deficit di bilancio e cosí convincere la uefa che vale la pena trattare.

  2. #22
    Senior Member L'avatar di Casnop
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    10,067
    Citazione Originariamente Scritto da Zosimo2410 Visualizza Messaggio
    Penso anche io.
    La Uefa prima di accettare di sedersi con il Milan per studiare un percoerso condiviso di rientro vuole vedere un chiaro, concreto, segnale che il Milan ha la ferma volontá di cambiare rotta e di adeguarsi al fpf.

    Se riuscissimo a fare qualche cessione importante da qui al 30 giugno (e nessun acquisto) potremmo abbassare sensibilmente il deficit di bilancio e cosí convincere la uefa che vale la pena trattare.
    Non può esservi una transazione diretta su un contenzioso disciplinare con la Uefa, ma è possibile che la negoziazione informale avviata dal club nei mesi scorsi produca un effetto equivalente sul piano processuale, ovvero estrinsecarsi nelle forme di un dispositivo dai contenuti afflittivi tutto sommato accettabili per il club, che il medesimo pertanto potrebbe non avere interesse ad impugnare presso il Tas-Cas di Losanna. Quale dispositivo? Il Corsera ipotizzava una squalifica dalle competizioni europee per un anno entro i due anni successivi, con obbligo di break even result entro il 30 giugno 2022, dunque con monitoring period, triennale, decorrente dal 1 luglio 2019, a purgare le violazioni commesse sino a quella data (ipotesi desiderabile), ovvero quelle commesse sino al 30 giugno 2018, inserendo i dati del deficit nell'esercizio 2018-2019 (circa 70 milioni, secondo indiscrezioni) nel monitoring period in scadenza al 30 giugno 2021. Vedremo.

  3. #23
    Senior Member L'avatar di iceman.
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,367
    Citazione Originariamente Scritto da Zosimo2410 Visualizza Messaggio
    Penso anche io.
    La Uefa prima di accettare di sedersi con il Milan per studiare un percoerso condiviso di rientro vuole vedere un chiaro, concreto, segnale che il Milan ha la ferma volontá di cambiare rotta e di adeguarsi al fpf.

    Se riuscissimo a fare qualche cessione importante da qui al 30 giugno (e nessun acquisto) potremmo abbassare sensibilmente il deficit di bilancio e cosí convincere la uefa che vale la pena trattare.
    Per andare in pari più o meno quanti milioni servono dalle cessioni?

  4. #24
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    44,709
    Citazione Originariamente Scritto da iceman. Visualizza Messaggio
    Per andare in pari più o meno quanti milioni servono dalle cessioni?
    In pari??? Centinaia di milioni! Non si vuole arrivare a questo in estate, ma a cedere per generare plusvalenze, questo percorso andrà fatto anche nelle prossime estati, perchè di fatto dobbiamo arrivare al pareggio tra qualche anno, per appunto.

    Guarda il percorso fatto dalla Roma o dall'Inter nelle ultime stagioni. L'Inter però a differenza della Roma ha ceduto sopratutto giovani del vivaio. Noi non possiamo fare come hanno fatto loro, per il semplice fatto che i pochi di buoni del vivaio li abbiamo portati negli ultimi anni in prima squadra (Donnarumma, Calabria, Locatelli, Cutrone) e ad oggi li c'è poco di buono da vendere, aimè dobbiamo seguire il procedimento Roma.

  5. #25
    Member
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    2,096
    Citazione Originariamente Scritto da iceman. Visualizza Messaggio
    Per andare in pari più o meno quanti milioni servono dalle cessioni?
    Beh se vendi entro il 30 giugno Donnarumma e suso sei anche in + non solo a pari...

  6. #26
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    11,092
    Citazione Originariamente Scritto da iceman. Visualizza Messaggio
    Per andare in pari più o meno quanti milioni servono dalle cessioni?
    Per andare in pari sul bilancio di quest anno devi fare 80 milioni di plusvalenze entro il 30 giugno. Quindi Donnarumma e Suso o Donnarumma e Kessie.
    Ma il problema é che per andare a zero sui 3 bilanci da gennaio 2017 a giugno 2019 ha giugno 2017 abbiamo cambiato il periodo di bilancio da gennaio a giugno) che servono per rispettare il fpf ne servirebbero 240! Il macigno é il bilancio dell’anno scorso che ha chiuso a -123 milioni.

    Il nostro non puó che essere un percorso triennale, meglio se negoziato con la uefa (almeno non avremmo sul groppone anche le multe da 12-20 milioni l’anno che ci propina).

    Ma per trattare con la uefa devi giá fare una svolta decisa sul bilancio di quest anno,
    Che al momenyo, al netto di cessioni entro il 30 giugno, chiuderebbe con un -80 ancora pesantissimo.

    Occhio che poi partebsubito il bilancio 2019-2020 che ancora deve scalare la montagna della, differenza tra costi e ricavi.

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600