Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 28 di 28
  1. #21
    Senior Member L'avatar di 7AlePato7
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    9,339
    Citazione Originariamente Scritto da Ninni21 Visualizza Messaggio
    Ho difficoltà a capire perché mettere a posto i conti voglia dire ridimensionare la squadra.

    Ci sono diversi esempi virtuosi in tutta Europa che dimostrano il contrario. Noi, in Italia, ne abbiamo due: Atalanta e Napoli.

    L'ultima già ai vertici da anni e la prima che aumenta sempre di più il suo valore - sportivo ed economico - vendendo ogni anno i migliori!

    L'Ajax ha dimostrato che dei ragazzini, se allenati da qualcuno che ne capisce, asfaltano pure il Club più titolato e ricco al mondo.

    Ovviamente, bisognerà essere creativi e non sbagliare scelte, e - per questo - è stato assunto uno dei manager migliori d'Europa.
    Le squadre che hai citato sono decenni che usano strategie di questo tipo. L'Ajax in particolare ha sempre puntato sul settore giovanile, investendo molto. A volte gli va bene quando riescono a sfornare quattro o cinque talenti di valore assoluto, a volte invece va male. Stesso discorso il Borussia Dortmund. Il Milan non è abituato a ragionare in questo modo e non si mette in piedi una struttura del genere dall'oggi al domani. Le difficoltà a replicare modelli del genere si acuiscono quando si susseguono diverse proprietà nell'arco di tempi brevi che stravolgono di continuo la società, compromettendo una continuità organizzativa anche a livello di settore giovanile. Non è un caso che a pagare le conseguenze di questa cronica instabilità sia stata proprio la primavera. Ed è per questo che auspico che in tempi brevi vi sia una proprietà permanente che attui una programmazione a lungo termine. Quali politiche a lungo termine vuoi attuare con Elliott se tra uno o due anni siamo di nuovo punto e a capo? Chi arriverà cambierà di nuovo tutto. Cambieranno di nuovo piani e programmi, obiettivi,visioni. E a pagare sarà il Milan. Chi sostiene ancora Elliott non riesce ad arrivarci, eppure è così elementare che non ci vuole il Q.I. per accedere al MIT.
    [B]10 Giugno 2013[/B] ----> Galliani: "Carlitos non mi tradisce"

    [B]26 Giugno 2013[/B] ----> Tevez è un giocatore della Juventus

  2. #22
    Junior Member L'avatar di Zlatan87
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Località
    Pavia
    Messaggi
    267
    Citazione Originariamente Scritto da 7AlePato7 Visualizza Messaggio
    Le squadre che hai citato sono decenni che usano strategie di questo tipo. L'Ajax in particolare ha sempre puntato sul settore giovanile, investendo molto. A volte gli va bene quando riescono a sfornare quattro o cinque talenti di valore assoluto, a volte invece va male. Stesso discorso il Borussia Dortmund. Il Milan non è abituato a ragionare in questo modo e non si mette in piedi una struttura del genere dall'oggi al domani. Le difficoltà a replicare modelli del genere si acuiscono quando si susseguono diverse proprietà nell'arco di tempi brevi che stravolgono di continuo la società, compromettendo una continuità organizzativa anche a livello di settore giovanile. Non è un caso che a pagare le conseguenze di questa cronica instabilità sia stata proprio la primavera. Ed è per questo che auspico che in tempi brevi vi sia una proprietà permanente che attui una programmazione a lungo termine. Quali politiche a lungo termine vuoi attuare con Elliott se tra uno o due anni siamo di nuovo punto e a capo? Chi arriverà cambierà di nuovo tutto. Cambieranno di nuovo piani e programmi, obiettivi,visioni. E a pagare sarà il Milan. Chi sostiene ancora Elliott non riesce ad arrivarci, eppure è così elementare che non ci vuole il Q.I. per accedere al MIT.
    Tutto Giusto! infatti in attesa di una certa continuità proprietaria e dirigenziale la prima cosa da fare è sistemare il bilancio per toglierci dalle balle gli onestoni parrucconi della Uefa...
    per dire, ti liberi dei tre portieri in blocco e sei a metà dell'opera... e anche qui non ci vuole un genio per capirlo...

  3. #23
    Senior Member L'avatar di luigi61
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    5,117
    Citazione Originariamente Scritto da iceman. Visualizza Messaggio
    Dai, siamo seri per cortesia, hai riportato esempi di squadre che non vincono mai niente, giusto l'ajax vince ogni tanto il campionato data la pochezza delle squadre, una semifinale di champions ogni 20 anni, wow, che grandi progetti.
    a me interessa competere per vincere, non risanare i conti per vivacchiare, perchè parliamoci chiaro la competitività non l'acquisti vendendo i tuoi migliori.
    Perfetto
    tanto e vero che la Juve i Buffon Del Piero li ha tenuti pure in serie b

  4. #24
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    151
    Citazione Originariamente Scritto da iceman. Visualizza Messaggio
    Dai, siamo seri per cortesia, hai riportato esempi di squadre che non vincono mai niente, giusto l'ajax vince ogni tanto il campionato data la pochezza delle squadre, una semifinale di champions ogni 20 anni, wow, che grandi progetti.
    a me interessa competere per vincere, non risanare i conti per vivacchiare, perchè parliamoci chiaro la competitività non l'acquisti vendendo i tuoi migliori.
    Sono serissimo. L'Ajax - dal 2011 - ha vinto 4 campionati, una supercoppa ed una coppa nazionale. Ad avercene...

    Nessuno ha mai parlato di vendere - tanto meno svendere - i propri assets migliori.

    Parlavo di modelli da seguire a livello imprenditoriale, che è quello che manca a noi da diversi anni. Qualora non fosse ancora chiaro, ormai vincono le società che hanno una struttura di business all'avanguardia.

    Il resto sono solo dei nostalgici.

  5. #25
    Senior Member L'avatar di Albijol
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,547
    Citazione Originariamente Scritto da ilgallinaccio Visualizza Messaggio
    poi si parla come se negli ultimi 5 anni fossimo sul tetto del mondo. se quello detto da gazidis fosse vero, avremmo probabilmente lo stesso risultato sportivo degli ultimi anni, ma almento si sta cercando di sanare la situazione e di avere un futuro.
    qui tutti pretendono che il milan abbia sempre il meglio, il top allenatore, mercato faraonico, campioni, bel gioco e vittorie solo perchè ci chiamiamo milan. purtroppo non è così, e prima tutti rimettiamo i piedi per terra meglio è.
    avanti con gazidis e il nuovo corso, anche se sarà minimalista. io sono dalla loro parte.
    Praticamente Europa League ogni anno ma con bilanci sanissimi...ditemi voi come il Milan può arrivare a valere più di un miliardo di euro (cifra alla quale Elliott venderebbe). A me sembra un piano idiota, poi pensatela come vi pare
    Demirabelliziamo il Milan!

  6. #26
    Citazione Originariamente Scritto da Albijol Visualizza Messaggio
    Praticamente Europa League ogni anno ma con bilanci sanissimi...ditemi voi come il Milan può arrivare a valere più di un miliardo di euro (cifra alla quale Elliott venderebbe). A me sembra un piano idiota, poi pensatela come vi pare
    Può arrivare a valere quella cifra solo se prima buttano almeno 300-400 milioni tra stadio e potenziamento della rosa, praticamente andrebbero in pari. Poi c'è chi sogna che improvvisamente con la SuperCL i nostri ricavi si moltiplicheranno, io fino a quando non lo vedo ci credo poco, al momento in Europa valiamo meno della Lazio. Dando per scontato che i prossimi 5 anni saranno dedicati all'aggiustamento di bilancio e come massimo risultato sportivo avremo uno o due piazzamenti CL (se ci gira tutto bene) nel 2024 saranno passati 12 anni da quando siamo stati in Europa come "big", tempo che nel calcio moderno è un'era geologica. Ad oggi il blasone ci serve a poco, il nostro appeal è in caduta libera da troppo tempo.

  7. #27
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    4,489
    Citazione Originariamente Scritto da Davidoff Visualizza Messaggio
    Può arrivare a valere quella cifra solo se prima buttano almeno 300-400 milioni tra stadio e potenziamento della rosa, praticamente andrebbero in pari. Poi c'è chi sogna che improvvisamente con la SuperCL i nostri ricavi si moltiplicheranno, io fino a quando non lo vedo ci credo poco, al momento in Europa valiamo meno della Lazio. Dando per scontato che i prossimi 5 anni saranno dedicati all'aggiustamento di bilancio e come massimo risultato sportivo avremo uno o due piazzamenti CL (se ci gira tutto bene) nel 2024 saranno passati 12 anni da quando siamo stati in Europa come "big", tempo che nel calcio moderno è un'era geologica. Ad oggi il blasone ci serve a poco, il nostro appeal è in caduta libera da troppo tempo.
    La SuperCL non è voluta dalle piccole proprio perché scaverebbe un fossato ancora più grande tra i fatturati di chi vi partecipa e chi non lo fa.

  8. #28
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Messaggi
    569
    Citazione Originariamente Scritto da Ninni21 Visualizza Messaggio
    Ho difficoltà a capire perché mettere a posto i conti voglia dire ridimensionare la squadra.

    Ci sono diversi esempi virtuosi in tutta Europa che dimostrano il contrario. Noi, in Italia, ne abbiamo due: Atalanta e Napoli.

    L'ultima già ai vertici da anni e la prima che aumenta sempre di più il suo valore - sportivo ed economico - vendendo ogni anno i migliori!

    L'Ajax ha dimostrato che dei ragazzini, se allenati da qualcuno che ne capisce, asfaltano pure il Club più titolato e ricco al mondo.

    Ovviamente, bisognerà essere creativi e non sbagliare scelte, e - per questo - è stato assunto uno dei manager migliori d'Europa.
    Ajax e Atalanta basano principalmente la loro forza sul vivaio, che sforna tutti gli anni gente forte/interessante la quale va a sostituire altrettanta gente forte/interessante che ogni anno viene venduta; ed il ciclo virtuoso continua all'infinito. La nostra primavera invece è talmente forte e zeppa di talenti che è addirittura retrocessa.Quindi non mi sembra una strada percorribile, o perlomeno lo è molto parzialmente, allo stato attuale.
    Al limite il modello è il Napoli, che ha un vivaio scarso come o più del nostro, ma va a prendere a prezzi ragionevoli gente semisconosciuta, o non ancora esplosa del tutto, o in cerca di rilancio e riesce sempre a farla crescere per poi rivenderla a peso d'oro.Compri Lavezzi a 8 e lo rivendi a 30, compri Cavani a 17 e lo rivendi a 64, compri Higuain a 38 e lo rivendi a 90, compri Jorginho a 15 e lo rivendi a 65, compri Hamsik a 6 e lo rivendi a 20...ma dodici anni dopo!Ed hai una squadra competitiva, con i bilanci quasi sempre in utile, zero problemi con l'UEFA e zero esposizione bancaria, anzi, con un patrimonio netto positivo di circa 100 mln di euro.Il tutto senza avere lo stadio di proprietà, anzi, un cèsso fatiscente come il San Paolo, 30 mln in meno di fatturato rispetto a noi (pur facendo loro la Champions e noi no),strutture e facilities limitate, ed un bacino d'utenza sia effettivo che potenziale mostruosamente inferiore al nostro. Eppure son 6 anni che ci mangiano la pastasciutta in testa, hanno vinto 2 Coppe Italia e una Supercoppa, giocano sempre in Champions e, diciamocela tutta, senza un avversaria praticamente imbattibile come la Juve di questi anni, un paio di Scudetti probabilmente li avrebbero pure vinti.

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600