Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 8 di 9 PrimaPrima ... 6789 UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 87

  1. #71
    Bannato
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    2,759
    Citazione Originariamente Scritto da osvaldobusatti Visualizza Messaggio
    Comunicati che possono essere in linea con la realtà o di facciata.
    Di fatto Bee 480 Mln non li vale, ergo rappresenta qualcuno. Quando dice che dietro c'è una banca cinese non significa che questa sia interessata all'acquisto del Milan, ma solo che gli mette a disposizione i quattrini, ma deve aver preteso garanzie accessorie, perchè lui "vale" 9,2 Mln di $. Da lì a pensare che le abbia fornite la Doyen il passo è breve.
    Uno allora si chiede: che cosa interessa alla Doyen di possedere il Milan?
    Risposta: sul mercato la Doyen ha le mani legate come fondo, ma se fosse proprietaria del Milan potrebbe fare tutto ciò che vuole compravendendo giocatori, prestandoli ecc, come qualsiasi squadra. Il fine della Doyen è soprattutto quello di acquistare a poco e vendere a caro prezzo.
    A questo punto uno può anche pensare che a beneficiarne sarebbe il Milan. Il che non è vero, perchè il Milan assumerebbe giovani promesse, ma quando le fa crescere sarà costretta a venderle per realizzare i guadagni. In altre parole diventerebbe un procuratore di top players per le squadre che hanno quattrini a profusione. E i giocatori invendibili, che fine farebbero? Al Milan, ovviamente, oppure ceduti in perdita per il Milan. E siccome i top players sono la minima parte degli acquisti per quanto bravi siano gli acquirenti, alla lunga ci troveremmo intasati di bidoni. Come la Doyen, del resto.
    Ho sempre sostenuto che la soluzione Berlusconi 52% e Mr Bee 48% (chiunque ci sia dietro) è la migliore delle peggiori soluzioni possibili. Questo perchè confido nel fatto che se anche Mr Bee volesse cedere le sue quote alla Doyen, la stessa sarebbe comunque in minoranza.
    Per ora la Doyen sostiene Bee (non il Milan) da una parte per per fargli acquisire la fiducia di SB, dall'altra perchè gli acquisti di giocatori in orbita Doyen vengono fatti al massimo del costo, quindi la Doyen lucra sulla plusvaslenza. J. Martinez credo abbia una partecipazione del 35% della Doyen. Kondogbia addirittura dell'80%. Ovvio che chi vende cerchi di spuntare la cifra massima e naturalmente la Doyen non interferisce per non perderci. Ma se gli acquisti li fa il Milan, il cartellino diventa di sua proprietà, come Dybala per la Juventus.
    Fin qui niente di male o di illecito, ma chi assicura che dietro Bee non ci sia la Doyen? Le dichiarazioni di Galliani e Lucas? Per me lasciano un pò il tempo che trovano.
    L'unica speranza è che Berlusconi abbia preteso di mantenere il 52% della proprietà e sfrutti la situazione a suo favore, finchè può. Per questo sostenevo in un altro post che c'è sempre la lontana possibilità che dietro di lui ci siano sempre i cinesi che, per motivi burocratici, non sono potuti intervenire in tempo nell'acquisto. Sarà un'ipotesi fantasiosa, ma non la escluderei.
    Oppure, percè non vuole avere a che fare con la Doyen, ma confidi in un rilancio tale del Milan sul mercato orientale che permetta alla squadra di autofinanziarsi e magari mantenere la maggioranza
    Per intanto seguiamo il mercato e vediamo come andrà a finire...
    Se fosse come dici tu (cosa che non credo) non si capirebbe il senso dell'acquisto di Jackson Martienz. Perché mai ci avrebbero spinto a prendere Jackson? È un giocatore che non dico che sia a fine carriera, ma sicuramente questo al Milan è uno dei suoi ultimi contratti importanti. Sarà dura che il suo valore aumenti, vista la sua età. Anzi tutt'altro, probabilmente calerà col passare degli anni, quindi questa operazione non avrebbe molto senso dal profilo "Milan simil Udinese" diciamo così. Avrebbe avuto molto più senso farci prendere Brahimi, rivalorizzarlo ancora di più per poi venderlo a 80 mln no?
    Poi vorrei dire anche un'altra cosa: Mr.Bee non è un cretino. Io credo che le parole della Doyen siano vere. Per me Nelio Lucas è realmente l'uomo di fiducia di Bee per il mercato, tutto qua. Mr.Bee cosa ci guadagna a fare la marionetta della Doyen? Avrebbe molto più senso spendere un sacco, fare investimenti piuttosto seri, duplicare il valore del Milan, e poi rivenderlo. Per far questo i campioni vanno acquistati e tenuti, non ceduti come se fossimo l'udinese. Io credo che non sia nemmeno così, ma anche se fosse, cadremmo sempre in piedi. Chi mai acquisterebbe una società da 2 miliardi di Euro per poi distruggerla? Nessuno. Io credo che Bee ami realmente il Milan ed ha veramente dietro delle banche importanti. Per me il loro scopo è quello di rilanciare il Milan, duplicare il valore della società, raddoppiare il fatturato è diventare una società come il Bayern Monaco, in grado di finire gli anni con ampi guadagni, al posto di grandi perdite e per noi questo sarebbe l'apice! La cosa migliore di sto mondo. Sappiamo tutti che non è una cosa impossibile da realizzate nel medio/lungo periodo. Noi siamo il Milan e l'espansione del brand Milan è potenzialmente infinita. Io mi fido di Bee perché mi sembra una persona seria, ma anche perché non è un fesso. Solo le persone intelligenti e lungimiranti ci possono far tornare la miglior squadra del mondo.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #72
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Citazione Originariamente Scritto da Shevchenko Visualizza Messaggio
    Se fosse come dici tu (cosa che non credo) non si capirebbe il senso dell'acquisto di Jackson Martienz. Perché mai ci avrebbero spinto a prendere Jackson? È un giocatore che non dico che sia a fine carriera, ma sicuramente questo al Milan è uno dei suoi ultimi contratti importanti. Sarà dura che il suo valore aumenti, visto la sua età. Anzi tutt'altro probabilmente calerà col passare degli anni, quindi questa operazione non avrebbe molto senso dal profilo "Milan simil Udinese" diciamo così. Avrebbe avuto molto più senso farci prendere Brahimi, rivalorizzarlo ancora di più per poi venderlo a 80 mln no?
    Poi vorrei dire anche un'altra cosa: Mr.Bee non è un cretino. Io credo che le parole della Doyen siano vere. Per me Nelio Lucas è realmente l'uomo do fiducia di Bee per il mercato, tutto qua. Mr.Bee cosa ci guadagna a fare la marionetta della Doyen? Avrebbe molto più senso spendere un sacco, fare investimenti piuttosto seri, duplicare il valore del Milan e poi rivenderlo e per fare questo i campioni vanno acquistati e tenuti, non ceduti come se fossimo l'udinese. Io credo che non sia nemmeno così, ma anche se fosse cadremmo sempre in piedi. Chi mai acquisterebbe una società da 2 miliardi di Euro per poi distruggerla? Nessuno. Io credo che Bee ami realmente il Milan ed ha veramente dietro a banche importanti. Per me il loro scopo è quello di rilanciare il Milan, duplicare il valore della società, raddoppiare il fatturato è diventare una società come il Bayern Monaco in grado di finire gli anni con ampi guadagni, al posto di grandi perdite e per noi questo sarebbe l'apice! La cosa migliore di sto mondo e sappiamo tutti che non è una cosa impossibile da realizzate nel medio/lungo periodo. Noi siamo il Milan e l'espansione del brand Milan è potenzialmente infinita. Io mi fido di Bee perché mi sembra una persona seria, ma anche perché non è un fesso e solo le persone intelligenti e lungimiranti ci possono far tornare la miglior squadra del mondo.
    Se Bee semplicemente è stra convinto di prendere il Milan a 10 e portarlo a 20 grazie al suo potenziale commerciale non ci vedo nulla di anomalo. Se alla fine poi un giorno per vari motivi vorrà vendere le sue quote lo potrà fare, probabilmente senza perderci niente, anzi.

  4. #73
    Senior Member L'avatar di Serginho
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    West Sussex
    Messaggi
    6,027
    Citazione Originariamente Scritto da Aldo Visualizza Messaggio
    Tra le squadre qualificate in Champions Italiane leggo Juventus e Roma.
    Se si deve partecipare per prenderne 7 a partita o per non vincerla mai, meglio non parteciparvi nemmeno

  5. #74
    Senior Member L'avatar di Darren Marshall
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    9,245
    Citazione Originariamente Scritto da Aldo Visualizza Messaggio
    Uno che ti viene a prendere con il suo Jet privato per andare a comprare un giocatore da un club in cui negli ultimi anni ha strettamente collaborato non mi può venire a dire che non ci guadagna niente.

    Il Milan sarà un'ottima vetrina per esporre i prodotti della Doyen in futuro. In futuro perchè oggi bisogna prima regolarizzare i vari giocatori sparsi per l'europa, qualcuno li deve tesserare, non possono stare così visto che le TPO sono state vietate.

    La pubblicità fatta per Martinez per me serviva solo a cercare di far venire fuori dei potenziali acquirenti disposti a pagare la clausola, se non viene fuori nessuno andrà al Milan di certo al Porto non può rimanere. La trattativa non è stata condotta come dei professionisti e non credo che Galliani e Lucas siano degli inesperti nel settore, perchè hanno fatto tanto rumore?

    I giocatori da sistemare sono tanti, e Ibraimovic non è uno di quelli, per questo io credo che lui non verrà. Se verrà rivaluterò la mia opinione sui nuovi soci azionisti del Milan
    Mi scusi, le devo far notare che Martinez non è presente nella lista dei giocatori di proprietà della Doyen Sports.

  6. #75
    condivido la tua analisi alla lettera.
    l' unica salvezza che vedo risiede nell'ipotesi che silvio non gli lasci la maggioranza , e che abbia già una strategia per mantenerla anche dopo la quotazione ( momento in cui penso proveranno il ribaltamento ).
    Ultima modifica di BORIS the BLADE; 14-06-2015 alle 00:31 Motivo: non ho citato il messaggio a cui volevo rispondere

  7. #76
    Citazione Originariamente Scritto da osvaldobusatti Visualizza Messaggio
    Comunicati che possono essere in linea con la realtà o di facciata.
    Di fatto Bee 480 Mln non li vale, ergo rappresenta qualcuno. Quando dice che dietro c'è una banca cinese non significa che questa sia interessata all'acquisto del Milan, ma solo che gli mette a disposizione i quattrini, ma deve aver preteso garanzie accessorie, perchè lui "vale" 9,2 Mln di $. Da lì a pensare che le abbia fornite la Doyen il passo è breve.
    Uno allora si chiede: che cosa interessa alla Doyen di possedere il Milan?
    Risposta: sul mercato la Doyen ha le mani legate come fondo, ma se fosse proprietaria del Milan potrebbe fare tutto ciò che vuole compravendendo giocatori, prestandoli ecc, come qualsiasi squadra. Il fine della Doyen è soprattutto quello di acquistare a poco e vendere a caro prezzo.
    A questo punto uno può anche pensare che a beneficiarne sarebbe il Milan. Il che non è vero, perchè il Milan assumerebbe giovani promesse, ma quando le fa crescere sarà costretta a venderle per realizzare i guadagni. In altre parole diventerebbe un procuratore di top players per le squadre che hanno quattrini a profusione. E i giocatori invendibili, che fine farebbero? Al Milan, ovviamente, oppure ceduti in perdita per il Milan. E siccome i top players sono la minima parte degli acquisti per quanto bravi siano gli acquirenti, alla lunga ci troveremmo intasati di bidoni. Come la Doyen, del resto.
    Ho sempre sostenuto che la soluzione Berlusconi 52% e Mr Bee 48% (chiunque ci sia dietro) è la migliore delle peggiori soluzioni possibili. Questo perchè confido nel fatto che se anche Mr Bee volesse cedere le sue quote alla Doyen, la stessa sarebbe comunque in minoranza.
    Per ora la Doyen sostiene Bee (non il Milan) da una parte per per fargli acquisire la fiducia di SB, dall'altra perchè gli acquisti di giocatori in orbita Doyen vengono fatti al massimo del costo, quindi la Doyen lucra sulla plusvaslenza. J. Martinez credo abbia una partecipazione del 35% della Doyen. Kondogbia addirittura dell'80%. Ovvio che chi vende cerchi di spuntare la cifra massima e naturalmente la Doyen non interferisce per non perderci. Ma se gli acquisti li fa il Milan, il cartellino diventa di sua proprietà, come Dybala per la Juventus.
    Fin qui niente di male o di illecito, ma chi assicura che dietro Bee non ci sia la Doyen? Le dichiarazioni di Galliani e Lucas? Per me lasciano un pò il tempo che trovano.
    L'unica speranza è che Berlusconi abbia preteso di mantenere il 52% della proprietà e sfrutti la situazione a suo favore, finchè può. Per questo sostenevo in un altro post che c'è sempre la lontana possibilità che dietro di lui ci siano sempre i cinesi che, per motivi burocratici, non sono potuti intervenire in tempo nell'acquisto. Sarà un'ipotesi fantasiosa, ma non la escluderei.
    Oppure, percè non vuole avere a che fare con la Doyen, ma confidi in un rilancio tale del Milan sul mercato orientale che permetta alla squadra di autofinanziarsi e magari mantenere la maggioranza
    Per intanto seguiamo il mercato e vediamo come andrà a finire...




    condivido la tua analisi alla lettera.
    l' unica salvezza che vedo risiede nell'ipotesi che silvio non gli lasci la maggioranza , e che abbia già una strategia per mantenerla anche dopo la quotazione ( momento in cui penso proveranno il ribaltamento ).

  8. #77
    Ma perchè spendere 1 miliardo di euro per una società tra le più importanti in Europa per farle fare la fine di un'Udinese qualsiasi, quando avrebbero semplicemente potuto comprare un'altra società, in un'altra nazione ben più vantaggiosa della nostra a costi notevolmente ridotti?
    "Buttare" tanti soldi per ridurci nella succursale della Doyen mi sembra senza senso. Non per parlare come Berlusconi, ma il Milan (una delle prime società al mondo in termini di trofei vinti, non una Rometta qualsiasi) tira ancora parecchio, specie in Asia, per cui investire per poi portare il Milan ad aumentare il proprio valore per arricchirsi ancora di più nei mercati inesplorati asiatici è una cosa che senz'altro farebbe gola a tutti. Non capisco perchè ci si debba sempre aggrappare a delle teorie complottistiche o a delle dietrologie di bassa lega, capisco che un Milan pronto a rilanciarsi possa dar fastidio, ma non capisco perchè pure noi milanisti dobbiamo rovinarci il fegato andando a cercare sempre le teorie più fantasiose per rovinarci la giornata.
    E poi, visto che J.Martinez sembra praticamente preso, perchè comprarlo a quelle cifre (terzo acquisto più oneroso della storia del Milan) pur non facendo parte del fondo Doyen e con un'età che probabilmente non gli consentirà di migliorare ulteriormente, e quindi non potendolo rivendendere al doppio?

  9. #78
    Member L'avatar di bmb
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    3,134
    Storiella che sta diventando stucchevole.


  10. #79
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,767
    Citazione Originariamente Scritto da osvaldobusatti Visualizza Messaggio
    Comunicati che possono essere in linea con la realtà o di facciata.
    Di fatto Bee 480 Mln non li vale, ergo rappresenta qualcuno. Quando dice che dietro c'è una banca cinese non significa che questa sia interessata all'acquisto del Milan, ma solo che gli mette a disposizione i quattrini, ma deve aver preteso garanzie accessorie, perchè lui "vale" 9,2 Mln di $. Da lì a pensare che le abbia fornite la Doyen il passo è breve.
    Uno allora si chiede: che cosa interessa alla Doyen di possedere il Milan?
    Risposta: sul mercato la Doyen ha le mani legate come fondo, ma se fosse proprietaria del Milan potrebbe fare tutto ciò che vuole compravendendo giocatori, prestandoli ecc, come qualsiasi squadra. Il fine della Doyen è soprattutto quello di acquistare a poco e vendere a caro prezzo.
    A questo punto uno può anche pensare che a beneficiarne sarebbe il Milan. Il che non è vero, perchè il Milan assumerebbe giovani promesse, ma quando le fa crescere sarà costretta a venderle per realizzare i guadagni. In altre parole diventerebbe un procuratore di top players per le squadre che hanno quattrini a profusione. E i giocatori invendibili, che fine farebbero? Al Milan, ovviamente, oppure ceduti in perdita per il Milan. E siccome i top players sono la minima parte degli acquisti per quanto bravi siano gli acquirenti, alla lunga ci troveremmo intasati di bidoni. Come la Doyen, del resto.
    Ho sempre sostenuto che la soluzione Berlusconi 52% e Mr Bee 48% (chiunque ci sia dietro) è la migliore delle peggiori soluzioni possibili. Questo perchè confido nel fatto che se anche Mr Bee volesse cedere le sue quote alla Doyen, la stessa sarebbe comunque in minoranza.
    Per ora la Doyen sostiene Bee (non il Milan) da una parte per per fargli acquisire la fiducia di SB, dall'altra perchè gli acquisti di giocatori in orbita Doyen vengono fatti al massimo del costo, quindi la Doyen lucra sulla plusvaslenza. J. Martinez credo abbia una partecipazione del 35% della Doyen. Kondogbia addirittura dell'80%. Ovvio che chi vende cerchi di spuntare la cifra massima e naturalmente la Doyen non interferisce per non perderci. Ma se gli acquisti li fa il Milan, il cartellino diventa di sua proprietà, come Dybala per la Juventus.
    Fin qui niente di male o di illecito, ma chi assicura che dietro Bee non ci sia la Doyen? Le dichiarazioni di Galliani e Lucas? Per me lasciano un pò il tempo che trovano.
    L'unica speranza è che Berlusconi abbia preteso di mantenere il 52% della proprietà e sfrutti la situazione a suo favore, finchè può. Per questo sostenevo in un altro post che c'è sempre la lontana possibilità che dietro di lui ci siano sempre i cinesi che, per motivi burocratici, non sono potuti intervenire in tempo nell'acquisto. Sarà un'ipotesi fantasiosa, ma non la escluderei.
    Oppure, percè non vuole avere a che fare con la Doyen, ma confidi in un rilancio tale del Milan sul mercato orientale che permetta alla squadra di autofinanziarsi e magari mantenere la maggioranza
    Per intanto seguiamo il mercato e vediamo come andrà a finire...
    Come ti ha detto già qualcuno, perché spendere 1 miliardo di euro per il Milan? Dirai che con questa filosofia del compra/rivendi rientreranno dalle spese ma allora perché non ridurre ulteriormente le spese comprando, che so, un Valencia, un Tottenham o uno Shalke per poi fare con quelle società questo discorso?
    Siamo dei realisti e quindi è ovvio cercare di capire cosa ci guadagnino Bee, Doyen e compagnia cantante, però ragionando così, qualsiasi futuro acquirente della società ci entrerà soltanto per guadagnarci e non per l'interesse del Milan.
    Invece io credo sia più probabile che un interesse per il club ci sia, perché altrimenti non ti impegneresti in un investimento simile, solo che bisognerebbe poi capire in che modo guadagnerebbe l'acquirente; prendiamo Abramovich, spende e spande da anni ma come fa a guadagnarci col club? O è uno stupido che per "amor dei blues" spende senza ricavarci nulla?

  11. #80
    Senior Member L'avatar di 7AlePato7
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    5,577
    È un bene che vi sia questo Nelio Lucas ad affiancare il geometra, mi sento molto più tranquillo. L'antennaro combinerebbe disastri pure con i soldi, vista la sua manifesta incapacità.
    Poi siamo davvero ostaggio del protagonismo di Berlusconi. Cosa significa "tutto bene con Bee, ma anche senza di lui..."? Senza Bee mercato esangue, parametri zero, nessun investimento. Berlusconi la piantasse, il Milan andrà bene anche senza di lui.
    [B]10 Giugno 2013[/B] ----> Galliani: "Carlitos non mi tradisce"

    [B]26 Giugno 2013[/B] ----> Tevez è un giocatore della Juventus

Pagina 8 di 9 PrimaPrima ... 6789 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.