Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 29 di 29

  1. #21
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    6,713
    e giustamente quelli 11 mln sono stati spesi in gran parte per Rami y Jack i due giocatori piu forti e di maggior valore nella squadra

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Renegade
    Ospite
    Fortunata che abbiamo @Il Re dell'Est

    Che tutti quelli che addossano colpe a Galliani per i parametri zero, la gestione ecc. leggano per bene quest'articolo.

  4. #23
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Fortunata che abbiamo @Il Re dell'Est

    Che tutti quelli che addossano colpe a Galliani per i parametri zero, la gestione ecc. leggano per bene quest'articolo.
    Per fortuna che ce l'abbiamo, veramente

    Milan: negli ultimi 5 anni speso quanto il Manchester United

  5. #24
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Louis Gara Visualizza Messaggio
    Per fortuna che ce l'abbiamo, veramente

    Milan: negli ultimi 5 anni speso quanto il Manchester United
    Già ma il dato da te linkato è una conseguenza di questo qui riportato ieri. Quindi non cambia ciò che dico: il cancro è Berlusconi e famiglia. Galliani è un prolungamento della metastasi.

  6. #25
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Fortunata che abbiamo @Il Re dell'Est

    Che tutti quelli che addossano colpe a Galliani per i parametri zero, la gestione ecc. leggano per bene quest'articolo.
    Ti confondi.
    Secondo me il risultato è la punta di un iceberg.
    Come dire:
    -in famiglia si spendono solo 1000 Euro per comperare la frutta.
    -Verissimo, perchè i soldi che entrano in famiglia non bastano.
    -Però gli introiti sono superiori...
    -verissimo, ma la gestione è squinternata: si comprano televisori vecchi a iosa e si gettano, auto strausate e strapagate che poi si regalano, la servitù è strapagata e non la si può licenziare, non vogliono andarsene, non li vuole nessuno.
    Conclusione?
    E' la gestione della società che fa schifo.
    Non si deve credere che le proprietà debbano buttare continuamente denaro per tenere in piedi un'azienda.
    Così facendo, prima o poi le aziende falliscono.
    Chi non sa gestire un'azienda deve essere licenziato, come in tutte le imprese che si rispettano.
    Si vorrebbe licenziare la proprietà? Ma ci rendiamo conto che è una cosa ridicola?

  7. #26
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Messaggi
    1,816
    Citazione Originariamente Scritto da AndrasWave Visualizza Messaggio
    Si ma va fa fatta una distinzione. Un conto è investire, un conto è spendere.

    Io vedo che negli ultimi dieci anni il Milan ha speso la bellezza di 410 milioni di euro, facendo 397 acquisti per trovarsi in rosa gente come Nocerino, Matri, Zapata, Poli, Niang, Muntari, Essien, Agazzi, Albertazzi e compagnia bella? Beh complimenti a chi gli ha spesi.

    Incrociare questi dati con il monte ingaggi sarebbe importantissimo per un analisi più approfondita, ma ho paura che sarebbe anche deleterio per i nostri fegati. Magari facendo anche una proporzione tra soldi spesi e risultati sportivi.

    Io da queste tabelle vedo solo conferme. La conferma che Berlusconi se ne sbatte ormai di questo Milan, di come viene gestito e della sua gloria. Dall'altra parte che abbiamo un DS che non avrebbe neppure la competenza per gestire la squadra della parrocchia.
    quoto in pieno

  8. #27
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    6,713
    Citazione Originariamente Scritto da osvaldobusatti Visualizza Messaggio
    Ti confondi.
    Secondo me il risultato è la punta di un iceberg.
    Come dire:
    -in famiglia si spendono solo 1000 Euro per comperare la frutta.
    -Verissimo, perchè i soldi che entrano in famiglia non bastano.
    -Però gli introiti sono superiori...
    -verissimo, ma la gestione è squinternata: si comprano televisori vecchi a iosa e si gettano, auto strausate e strapagate che poi si regalano, la servitù è strapagata e non la si può licenziare, non vogliono andarsene, non li vuole nessuno.
    Conclusione?
    E' la gestione della società che fa schifo.
    Non si deve credere che le proprietà debbano buttare continuamente denaro per tenere in piedi un'azienda.
    Così facendo, prima o poi le aziende falliscono.
    Chi non sa gestire un'azienda deve essere licenziato, come in tutte le imprese che si rispettano.
    bravissimo! quoto in pieno, il problema No 1 della societa e chi la gestisce, quindi Galliani..non c'e nessun dubbio.

  9. #28
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    6,713
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    2) gli stipendi dei parametri zero sono generalmente più alti. Quindi in quel caso ci andrei cauto con l'addossare tutte le colpe a Galliani che secondo alcuni sarebbe colpevole di aver creato un monte ingaggi monstre con una rosa scadente. In realtà senza i soldi della proprietà sarebbe stato impossibile per chiunque fare diversamente..
    su questo non sono d'accordo, con tutto quel soldi che ha spesso il Milan in quelli ingaggi ridicoli si poteva veramente investire, non era per niente impossibile.

  10. #29
    Citazione Originariamente Scritto da Chrissonero Visualizza Messaggio
    su questo non sono d'accordo, con tutto quel soldi che ha spesso il Milan in quelli ingaggi ridicoli si poteva veramente investire, non era per niente impossibile.
    Riporto qui un commento fatto in un altro topic.

    Il monte ingaggi è sempre stato alto perché Berlusconi prima spendeva soldi anche per i cartellini, quindi offrivamo ricchi contratti per vincere. Oggi invece offriamo qualche contratto pesante ai parametri zero nella speranza che ci possano offrire ancora qualcosa per mantenerci competitivi. E ormai più di tanto non si può fare, tant'è che se di colpo sparissero gli stipendi di Essien, Torres e Muntari e Pazzini, non ci metteremmo di certo a spendere 20-30M sul mercato.

    ll monte ingaggi ormai è stato ridotto ad un livello oltre il quale non si può andare (nel 2014 per i soli giocatori spenderemo 92M, 46 al netto).

    L'unico modo per usare meglio quei 92M è comprare giocatori che hanno mercato, e quindi tirare fuori i soldi per i cartellini. Ad esempio ti levi Muntari a 2,8M e dai quegli stessi soldi a Verratti (faccio un esempio) pagandolo però 25M.

    Ma se i soldi per i cartellini non ci sono, allora al massimo al posto di Muntari puoi prenderti 2 giocatori a zero che prendono 1,4M ciascuno di stipendio. Ma ovviamente poi ci sarà il rischio di ritrovarsi due scarsoni e giù altre critiche.

    Purtroppo costruire una rosa competitiva senza poter contare minimamente sugli investimenti dei cartellini è proibitivo per chiunque, non solo per Galliani. Partendo da questo fondamentale presupposto, si risale al problema principale del Milan: la famiglia Berlusconi.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.